Vai al contenuto

Realizzare Ingranaggi con tecnologia FDM, ora è possibile!!


AndBag
 Condividi

Messaggi raccomandati

     Spesso viene richiesto se è possibile estrudere materiali come il Teflon, per la sua proprietà auto lubrificante.


     La risposta è che attualmente non è possibile, viste le alte temperature richieste.


 


    Ma.... Ora grazie ai materiali messi a disposizione dalla IGUS IGLIDUR e una stampante adeguata...: " Si puo' Faree....!


 


http://3ntr.eu/?p=1395

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 anno dopo...
  • Risposte 4
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Dal video si evince una realtà aggiaciante.

http://www.igus.it/contentData/Product_Files/Download/mp4/3D_printer_liveaction_EU_DE.mp4

persino le multinazionali, competenti, affidabili, conosciute, affermate nella ricerca e sviluppo ....che stimo ampiamente per i prodotti di alto livello.

invece di investire 2000€ e per fare ricerca e sviluppo ne investono 300€ per acquistare una stampante delta con profili in alluminio estruso.

tanto valeva stamparle in PLA cinese rifuso 10 volte.

la domanda: A chi è rivolto questo prodotto?

ai maker ?.....siamo fuori prezzo sicuro.....(vi prego smentitemi)

alle aziende? allora nel video sostituiamo i pattini ad un FANUC....(però quella delta in quel contesto...è proprio fiera mentre fà quel cerchietto).

Saluti

Marco Capolino

 

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 anni dopo...
Il 16/2/2016 at 11:18, i3D dice:

Dal video si evince una realtà aggiaciante.

http://www.igus.it/contentData/Product_Files/Download/mp4/3D_printer_liveaction_EU_DE.mp4

persino le multinazionali, competenti, affidabili, conosciute, affermate nella ricerca e sviluppo ....che stimo ampiamente per i prodotti di alto livello.

invece di investire 2000€ e per fare ricerca e sviluppo ne investono 300€ per acquistare una stampante delta con profili in alluminio estruso.

tanto valeva stamparle in PLA cinese rifuso 10 volte.

la domanda: A chi è rivolto questo prodotto?

ai maker ?.....siamo fuori prezzo sicuro.....(vi prego smentitemi)

alle aziende? allora nel video sostituiamo i pattini ad un FANUC....(però quella delta in quel contesto...è proprio fiera mentre fà quel cerchietto).

Saluti

Marco Capolino

 

 

 

Mi rendo conto che stiamo parlando di un post decisamente vecchio, ma ho pensato di rispondere comunque.

quella stampante delta sono quasi certo che non la abbiano acquistata per 300 euro, ma che sia stata sviluppata da loro stessi visto che guide, slitte, cuscinetti, viti senza fine, carrelli e quasi tutti i componenti che vedo ,i sembrano essere prodotti IGUS.

per quanto riguarda a chi sia rivolto il prodotto, senz'altro è stato pensato per le aziende che prima di iniziare una produzione in serie o comunque dei cicli produttivi per delle componenti, ragionevolmente vogliano testare la compatibilità e il funzionamento del componente a un costo notevolmente ridotto, ma per farlo hanno necessità di usare un materiale dalle particolari caratteristiche, come ad esempio una certa resistenza meccanica\autolubrificazione\resistenza ai composti chimici\conformità alimentare ecc..

ad esempio la stampa di uno snodo sferico (di cui quel cerchietto è un componente) dalle caratteristiche personalizzate e/o comunque diverso da quelli a catalogo per soddisfare la richiesta di un azienda che ha questa esigenza permette di testare il prodotto ed eventualmente di applicare degli accorgimenti che ti evitano di dover cestinare una produzione dal costo non indifferente.

dopodichè anche ai maker può venire in mente di comprarne una bobina nel momento in cui possano aver bisogno di soddisfare delle esigenze tipo quelle elencate prima.

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Buongiorno Manny.

Ho riletto il post che ho scritto 2 anni e mezzo fà.

Francamente sono stato troppo istintivo, colgo l'occasione per confermare e ripetere che molti prodotti della igus ed i materiali sono ottimi e mantengono le aspettative promesse.

Il tuo post mi trova perfettamente concorde.

Dopo questo tempo (che ho praticamente smesso di scrivere per motivi produttivi) mi sono reso conto che sono cambiato, ed oggi non scriverei così di getto.

Ho avuto modo nel corso del tempo di vedere complesse macchine automatiche prodotte in italia con questi componenti e sinceramente mi è sembrato molto riduttivo e (a mio parere) quasi controproducente un video come quello in allegato.

Saluti

Marco Capolino

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...