Vai al contenuto

XYZ si scalibra da sola


 Condividi

Messaggi raccomandati

Presa stampante 3d. Ha nenache 3 mesi di vita.


Dopo un mese si è rotta la cartuccia riscaldante. Sostituita dopo un mese in garanzia.


Ora sta diventando quasi impossibile stampare viste che perde la calibrazione.


Addirittura allego tre foto di tre calibrazioni fatte senza modificare i parametri. Da valori sballati ad ogni procedimento di calibrazione.


Ma la cosa piu ù importante che non si riesce a stamapare.


Qualcuno ha idee? A me sembra una stamapante fatta di carta.


 


Intanto ho scritto all'assistenza.


post-641-0-63655500-1422033006_thumb.jpe

post-641-0-27800100-1422033107_thumb.jpe

post-641-0-88978500-1422033171_thumb.jpe

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 19
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Immagini Pubblicate

Era a battuta Robcop.


Ci sono 3 ghiere filettate che servono a registrare il piatto, se provi a ruotarle sono un po dure o girano subito?


 


Non devi smontare nulla, sono a vista, sulle istruzioni è ben spiegato dove sono e a cosa servono se dovesse servirti ulteriore supporto


 


Ciao


Link al commento
Condividi su altri siti

Se stai parlando delle ghiere per calibrare il piatto ormai ho i crampi alle dita.Ma soprattutto ci sto perdendo giornate.
Se vedi le foto dopo mezza giornata era perfettamente calibrata sul 245 etc... Mentre le calibrazioni successive che ho fatto per verifica senza cambiare nulla e senza aver stampato nulla,da valori consistemntemente diversi e se vado avanti sempre piu sballati.
Ho fatto questa prova perche ogni volta che faccio una stampa devo ricalibrare se no  non attacca il filamento al piatto o è troppo bassa e non esce il filamento e si intasa l'estrusore.
Il mio sospetto è che non sia fissato bene l'estrusore... sono lamierini da 0,000001 (infinitisesimi) mm per cui quando solo si calibra il sensore toccando il pianto gia sposta la testina.
E' un ipotesi ma chiedevo se qualcuno ha un idea.
Grazie
Robcop
 

Link al commento
Condividi su altri siti

tieni presente che è difetto della stampante "inventarsi" i valori. su tutte le davinci fai 10 prove e avrai 10 valori diversi...se ad esempio hai valori nel range corretto la prima volta e poi un po sballati(diciamo +\- 20) pazienza!!! devi accontentarti,purttroppo è un limite della stampante...per risolvere in parte il problema compra dei dadini in teflon autobloccanti cosi li stringi con maggiore precisione e puoi star certo che non si svitano dasoli.


 


l'estrusore della davinci è "ad incastro" il pezzo principale è tenuto in posizione da una molla e un perno laterale controlla che non si sia allentato e nel caso rinseriscilo nella posizione corretta.


 


infine pulisci bene il perno in modo che non ci siano residui, passaci della carta vetra da 1000 sulla parte piatta inferiore ndel perno e passala anche delicatamente anche sulla cornice del piano dove prende la distanza. l'alluminio è satinato e rivestito e questo rivestimento contribuisce alla pazzia della misurazione


 


infine anche se mooooolto difficile potrebbe essersi allentata la vite di musirazione posta nell'ugello nel caso è un bel problema xke dovrebbe essere resinata....


Link al commento
Condividi su altri siti

Come puoi vedere dalle foto il range e +\- 100, per cui ben piu alto delle tolleranze che indichi ome accettabili.


 


Per ora ora oggi l'ho smontata e pulito tutto.


toccando con il dito l'estrusore si muoveva per cui credo che togliendo la testa dell'estrusore piu volte per cambiare la resitenza che si è rotta si sia incurvato il lamierinno che tiene fissa la cartuccia dell'estrusone.


Ho provato a piegarla poco in avanti e sembra fisso l'estrusore.


Ho appena finito e ricalibrato ma non ho ancora lanciato stampe.


Provo cosi e ti aggionro


grazie


Robcop


Link al commento
Condividi su altri siti

se posso dire , sono ancora relativamente nuovo del forum e della stampante , ora ho all'attivo circa 252 ore di stampa , ho avuto dei problemi anche io all'inizio , a un certo punto la rotella dei punti 2 e 3 girava sempre a vuoto e non si poteva svitare , ho dovuto svitare le viti che mantengono il piatto di vetro sul carrello e sollevare anche la spugna sotto , trovi le 3 teste delle viti sempre francesi con una rondellina anti svitamento , le ho avvitate quasi a morte e ho messo una goccia di colla calda , non attack perchè se un domani devi svitarle non le muovi più la colla a caldo se ne viene una volta che solidifica , dopo di che ho rimontato tutto il piatto e ho sostituito le rotelle con questi pezzi http://www.thingiverse.com/thing:526058, la calibrazione ora è molto più facile e anche millimetrica perchè hai una presa migliore con le dita , dopo siccome l'autocalibrazione fa schifo della stampante ho comprato quello in foto , con questo è semplicissimo , vai nelle opzioni e metti on sull'auto riscaldamento , dopo di che mandi tutto in home e col il calibro digitale lo passi sui quattro punti de piatto , prima quelli di dietro e dopo lo porti avanti e regoli l'altezza di punti anteriori , in questo modo sono ancora in dead center dopo un mese di stampe quotidiane e pulizia del piatto , per usare il calibro digitale bisogna usare questo pezzo per mantenerlo sulle guide del motore ;http://www.thingiverse.com/thing:630529


 


in questo modo io mi sono trovato bene , impazzivo anche io pomeriggi interi dalla mattina alla sera per calibrarlo , col calibro digitale ci ho messo 2 minuti il mese scorso e ora sto tranquillo


 


 41kdjMwn3lL.jpg


Link al commento
Condividi su altri siti

Allo stato attuale ho smesso di calibrarla con la procedura della stampante.


Ho scritto al centro assistenza e mloro mi hanno risposto che è normale. Faccio presente che ho avuto valori sballati tra una misurazione e l'altra  anche di 300.


Il calibro l'ho comperato e sto attendendo che arrivi non lo stesso modello ma penso vada bene.


Ho provato a calibrarla visivamente e  una stampa sana l'ho tirata fuori.


 


Come ho fatto?


Ho scaricato questo file http://www.thingiverse.com/thing:13053e ho calibrato il piatto in modo che l'abs sia attaccato al piatto e sia uniforme.


Molto empirico, ma sembra funzionare e ci metti un secolo meno della procedura di autolivellamento.


Non sono sono riuscito a stampare cio che volevo ma credo che sia un problema di filemento.


 


Il problemi dei file che mi hai inviato è che se non funziona la stampante non puoi farteli e devi pensare a qualcosa di alternativo

Link al commento
Condividi su altri siti

Solo un aggiunta.


La stampante pero è un giocattolo, sinceramente mi aspettavo qualcosa di meglio.


Non avevo esperienza di stampanti 3D ma di oggetti elettronici e meccanica si.


MI aspettavo lo stesso livello di una stampante laser da 50 euro. Nulla di sconvolgente me che funzioni, mentre fa buone le prime 10 stampe poi entri in un mondo di problemi.


- Estrusore che non si riscalda


- Appena la tocchi si deforma visti i materialei costruttivi


- Livellamento che non è affidabile


 


etc......

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...