Vai al contenuto

Wanhao Duplicator 4X. Discussione e consigli.


Messaggi raccomandati

Ciao a tutti,


come spiegato nella mia breve presentazione, sono da poco in possesso di una stampante Duplicator 4X (uguale alla Duplicator S, ma con struttura in materiale plastico).


Ci tengo ha precisare che è la mia prima stampante 3D, non sono quindi un professionista, ma un semplice appassionato di modellismo e tecnica. Sto quindi iniziando a muovere i miei primi passi.


Vi chiedo scusa se il mio linguaggio non è proprio "professionale" e vi invito a chiedere, spiegarmi, correggermi e partecipare a questa discussione.


 


Ma parliamo di lei...la Duplicator 4...non ho fatto un video dello "sballaggio" perchè in rete c'è già (su Youtube). Posso dire comunque che tutto arriva in una confezione perfetta e molto protetta compresa di 2 bobine da 1 kg ciascuna (Pla e Abs).


 


La Duplicator 4x è un clone (forse migliorato..estrusore Mk9 per la mia versione...ma già disponibile anche con estrusore Mk10) della ben più nota Makerbot Replicator 2x. Utilizza lo stesso programmino macchina ed è compatibile al 100% con il software di Makerbot, infatti per ora ho usato solo quello. A essere sincero (prima che qualcuno dica che sono un sostenitore dei prodotti copiati) mi sono accorto solo dopo qualche giorno che era nelle mie mani, guardando vari video in Youtube, che si trattava di una copia della Makerbot.


Il software dato con la macchina si chiama "Replicator G", ma per ora non l'ho ancora provato.


 


La Duplicator 4x costa circa 1000 euri...parecchio meno rispetto alla Makerbot...


 


Appena montata (ca 45 min per montare la portina e i vetri acrilici laterali e superiri), ho fatto la semplice taratura del piano (con programmino che vi guida nell'operazione) che avviene con quattro viti poste sotto il piano riscaldato. Di fabbrica il piatto è già rivestito di Kapton Tape. L'inserimento del materiale per la stampa è molto semplice e l'operazione ha subito funzionato. 


Ho quindi stampato un file presente sulla schedina SD...e come per "magia" (si è un pò una cosa magica), la stampante ha creato la farfalla (in Pla) come da foto allegate. 


La prima stampa è stata quindi un successo (da come la vedo io...ma siete voi gli esperti quindi).


Ho poi scaricato dalla rete il vasetto blu e provato a stamparlo con Abs, e anche quello è riuscito.


Non ho ancora provato a stampare oggetti in due colori, ma prevedo alcune difficoltà. Mi sembra che dagli estrusori, anche quando non stampano, fuoriesce comunque un pò di prodotto che inevitabilmente va a fissarsi contro quello che l'altro estrusore sta producendo (creando a volte delle pericolose "palline" che se toccano contro l'estrusore rischiano di spostare il pezzo). Non so da cosa dipende questo "problema", se è una cosa che si presenta in tutte le stampanti 3D (in particolare nella Duplicator 4), o se sbaglio qualcosa nei miei parametri (consigli sono ben accetti).


 


Per eseguire le mie stampe ho utilizzato i parametri seguenti.


 


PLA ca 225/235 ° con velocità di 70 mm e 0.2 mm spessore.


ABS ca 235° con velocità di 70 mm e 0.2 mm spessore.


BIOFILA ca 230° con velocità di 40 mm e 0.3 mm spessore.


 


 


La mia prima impressione, difetti e pregi dopo 10 giorni (ca 10 stampe):


 


Pro.


- La stampante è ben fatta e semplice da usare (per ora).


- Manuale allegato alla macchina ben fatto.


- Compatibilità al 100 % con mondo Makerbot e software.


- Possibilità di stampare filamenti di qualsiasi produttore.


- Eseguito (fino ad oggi 12/01/15) test di stampa con PLA, ABS e Biofila con buoni risultati.


- Relativamente poco rumorosa.


 


 


Contro.


- Prodotto clonato.


- Nelle stampe complesse (sistema di ventilazione supplementare scaricato in rete), utilizzando PLA, mi ha creato parecchie sbavature e filini durante il cambio di posizione. 


- I tempi per la preparazione della stampa sono lunghi, prima scalda il piatto fino a portarlo in temperatura (ca 5 min), poi gli estrusori.


- Le viti per il regolazione del piatto sono molto economiche (dadi con alette).


- Dopo ca 10 stampe fatte inizia a fare qualche rumorino (leggero) che all'inizio non si presentava (io sono pignolino :-))).


- Prove di stampa con Ninjaflex senza nessun accorgimento alla macchina , non riuscite (il materiale non viene estruso).


- Sistema d'illuminazione interno (led) poco efficace.


- Il vetro acrilico si sporca subito.


- Non ha una vaschetta di raccolta quando spurga gli estrusori.


 


 


 


Per maggiori info:


http://3dprima.com/en/3d-printer/wanhao-duplicator-4x-3d-printer-in-black-case-dual-extruder.html


http://wanhaousa.com/


 


 


Per ora e tutto...vi racconterò in seguito. 


 


Saluti  :)


 


 


post-685-0-28446700-1421051539_thumb.jpg

post-685-0-66399700-1421051547_thumb.jpg

post-685-0-08436800-1421051556_thumb.jpg

post-685-0-86256900-1421051567_thumb.jpg

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Ottimo hands-on, magari ti passo i file che usiamo per le nostre recensioni e fai i provini anche te :D Aspettiamo altre foto di particolari e il test di durata :D


Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi,


Per essere un prodotto cinese 100%, si presenta molto bene. Ma come ho già potuto constatare in altri ambiti (modellismo in primis), i cinesi son bravi a copiare, ma poi sono ancora più bravi a migliorare il loro prodotto "clonato"....ma questa è tutta un'altra storia :-


beh se vogliamo provare a stampare qualche pezzo "test" si può fare...anche se forse mi serve ancora un pò di pratica (tanta :-))).


Per ora, ho sempre stampato utilizzando il piano originale (rivestito di Kapton), ma ho visto che scaldandosi si deforma abbastanza (è normale?). Nei prossimi giorni vorrei provare a utilizzare il vetro fornito con la macchina.


Per il discorso dei filini durante gli spostamenti da un punto A a uno B...è normale? o può essere un problema di temperatura di estrusione o di macchina?


 


 


Aggiornamento utilizzo macchina.


 


Mi è già successo due volte, volendo stampare PLA con macchina ferma da diverse ore, che al primo colpo non estrude il materiale. Devo quindi fermare la stampa, entrare nei dati macchina e avviare il sistema di carica nuovo filamento e spingere leggermente il filo in PLA fino a farlo fuoriuscire dal estrusore. 


 


 


 


Saluti e buona giornata a tutti.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti !!


Continuo con le prove di stampa varie.


 


Ricordo che sono un principiante e che quindi miei risultati possono essere anche legati alla non conoscenza della Stampa 3d piuttosto che ha problematiche legati alla "stampante"...


 


Ho iniziato ad utilizzare il piano in vetro rivestito di "BuildTak" (www.3dprima.com/en/accessories/buildtak-3d-print-surface.html), l'aderenza per gli oggetti stampati in PLA è incredibile (addirittura a volte difficoltoso togliere il pezzo). Come potete vedere dalle foto allegate, la Duplicator (come probabilmente molte altre stampanti 3D) non ha problemi di stampa su oggetti che non richiedono il cambio di posizione estrusore da un punto X a un punto Y (vedi foto 7), i risultati sono infatti buoni e senza sbavature di rilievo. Purtroppo tutta un'altra storia se vogliamo stampare oggetti tipo foto 5, in questo caso con stampa in PLA, il problema dei filini è evidente. Per ora ho stampato a 230° gradi e 210°, riscontrando sempre il rilascio involontario di materiale anche durante gli spostamenti "a vuoto". Proverò ancora ad abbassare la temperatura e farò alcune prove con velocità maggiori di spostamento (adesso sempre su 40/50 mm in lavorazione e 150 mm per spostamenti a vuoto).


 


Nella foto 6 potete vedere una prova di stampa con supporto in PLA e stampa in ABS di un pezzo piccolo. Come si nota, i piano di stampa risulta molto "sporco" e il pezzo non è rimasto in posizione. 


 


Per i rumori di stampa, posso dire che si sono "stabilizzati" e il problema di non estrusione materiale non si è più presentato per ora.


 


Come sempre aspetto vostri preziosi consigli  :)


 


Saluti 


 



 

post-685-0-52927400-1421743664_thumb.jpg

post-685-0-65739100-1421743667_thumb.jpg

post-685-0-11575200-1421743671_thumb.jpg

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao,


personalmente anch'io non lo conoscevo. Mi è stato consigliato dal venditore della mia stampante 3D (3dprima.com).


Dalle prime prove fatte con PLA, posso dire che ha un'aderenza molto molto molto forte, addirittura si fatica ha togliere il pezzo. Per il discorso Abs non mi è sembrato molto differente al tradizionale Kapton Tape, ma ho fatto solo due prove veloci.


Per le misure vedi immagine allegata. Prezzo non proprio "economico"...a partire dai 4.90 euro (nel negozio dove l'ho preso io).


 


Saluti 


 


 


 


 


 


post-685-0-74359500-1421924574_thumb.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...