Vai al contenuto

CTC DIY-Tutti i problemi del mondo


Messaggi raccomandati

Salve a tutti, ne approfitto per presentarmi, sono Danilo, studente di ingegneria meccanica. Ho acquistato (un pò malauguratamente), qualche mese fa, una ctc diy dalla baia.. in pratica una copia della i3 pro B.

I problemi sono iniziati ancor prima di iniziare a stampare.. 🤣 A prima accensione asse x ed estrusore morti.. causa driver non funzionanti. Fortunatamente il venditore mi ha spedito una nuova scheda di controllo, visto che monta una A1284 con driver saldati (che schifo)..

Bando alle ciance, dopo la sostituzione tutto ok.. tranne una serie di cose che mi facevano comunque schifo a livello strutturale. Primo issue il fenomeno noto come z wobble o z banding, in pratica lo scarso accoppiamento fornito, tra motori e aste filettate dell'asse z, causa un fuori asse e fa muovere la traversa e di conseguenza l'ugello lungo l'asse x ma anche y (?) causando una regolare trama ondulata sui lati degli oggetti. In primis ho stampato degli “anti wobble” per separare la guida filettata dalla traversa, ho sostituito le aste filettate che erano storte con altre due in ottone drittissime. La situazione è migliorata abbastanza ma in scala minore l'effetto rimane. Attualmente l'accoppiamento tra motori e aste filettate rimane sempre quel pessimo tubicino in gomma originale, che la prossima settimana sostituirò con dei coupler in alluminio (spero più precisi) inoltre sostituirò anche le guide filettate. Vi allego qualche foto delle stampe.

Problemi minori, ho calibrato l'estrusore,  ho visto tante guide e qualche formula per il calcolo (M92) ma a poco sono servite, ho trovato il valore iterativamente.. I pezzi dimensionalmente vengono corretti a meno di quella trama ondulata ai lati. 

A volte vengono dei piccoli errori nella stampa che si ripetono nello stesso identico posto in stampe diverse degli stessi pezzi, colpa dello slicer? 

Vi chiedo profondi consigli su tutto!

Vi allego delle foto di alcuni pezzi stampati ( il parallelepipedo è stato stampato prima delle modifiche)

 

IMG_20181027_004928.jpg

IMG_20181202_024932.jpg

IMG_20181202_024947.jpg

IMG_20181202_024953.jpg

IMG_20181202_025203.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 4
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Giorni Popolari

In realtà la tua è al situazione di un pò tutti quelli che comperano una stampante per meno di 199 euro e si meravigliano che come progetto sia abbastanza inventata, ma questo fa parte del gioco,

Io rispondo parzialmente a quella che mi sembra essere l'unica domanda, E' colpa dello slicer?

Io per motivi di lavoro ho realizzato oggetti abbastanza complessi con percorsi cavi all'interno non lineari ed a oggetto completato sia come disegno che come oggetto passato allo slicer è impossibile sapere se il progetto è privo di errori e se l'oggetto viene predisposto bene dallo slicer,

In aiuto, per questo problema, mi viene Repetier Host che tra le varie funzioni che ha, davvero complete, c'è anche quella di poter esaminare lo slicer finito layer per layer in modo molto veloce e pratico e quindi verificare in dettaglio se l'oggetto disegnato è corretto o meno.

Riesco a controllare un oggetto complesso che richiede 6 ore per la stampa e 515 layer in meno di un minuto. E naturalmente se poi ho dei dubbi posso analizzare con la massima calma i singoli dettagli.

Se hai dubbi sulla correttezza dell'operato dello slicer o anche del tuo modello questo è un ottimo strumento di verifica.

Io uso Repetier Host ma sicuramente che questo tipo di prestazione è presente anche in altri programmi di stampa o anche di slicing.

In ultimo ti faccio notare che la righina che sporge sugli oggetti per la quale chiedi pareri è in corrispondenza dell'inizio di una discontinuità dell'oggetto , come un foro, un incavo etc. Posizione in cui cambia in modo notevole il percorso che effettua l'estrusore. E' un pò un problema classico.

  • Thanks 1
Link al commento
Condividi su altri siti

3 ore fa, Alep dice:

In realtà la tua è al situazione di un pò tutti quelli che comperano una stampante per meno di 199 euro e si meravigliano che come progetto sia abbastanza inventata, ma questo fa parte del gioco. [...]

Intanto grazie della risposta. La stampante mi è costata sotto i 100€ quindi non avevo grandi aspettative, però nulla toglie al fatto che voglio migliorarla. Per quanto riguarda i disegni do sempre una guardata layer by layer. Vorrei più che altro qualche consiglio su come eliminare il problema wobble, costi quel che costi. Installare aste filettate con profilo trapezoidale potrebbe migliorare la situazione?

Link al commento
Condividi su altri siti

Le aste trapezie da sempre sono considerate il top per queste stampanti, sopratutto perchè mentre le barre normali derivano dalle barre filettate che si fanno per uso industriale e sono in genere un prodotto abbastanza scadente tipo quelle da un metro che trovi accatastate in qualsiasi brico, al contrario le barre trapezie sono costruite apposta per questo tipo di lavoro ed in genere hanno una lavorazione abbastanza curata.

Quindi di norma eliminano il problema del wooble almeno per la parte che deriva dalle barre.

E comunque come si vede benissimo a occhio tra il primo cubo che hai postato e gli altri oggetti c'è un abisso e dubito che possa migliorare ulteriormente per quello che riguarda il wooble che almeno dalle foto sembra non esserci più

Quando dicevo che 'fa parte del gioco' nel mio primo post mi riferivo esattamente a quello, sono stampanti molto scadenti ma danno grandi possibilità di miglioramento e spesso con cifre ridicole. Diciamo che oltre che stampare hanno anche sicuramente un effetto Hobby. E la loro grande diffusione è proprio dovuta al loro prezzo cosi ridicolo che incoraggia certamente all'acquisto (la mia per esempio l'ho pagata quasi due anni fa 270 euro quando le stampanti più economiche costavano intorno ai 220 euro) 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, Alep dice:

Le aste trapezie da sempre sono considerate il top per queste stampanti, sopratutto perchè mentre le barre normali derivano dalle barre filettate che si fanno per uso industriale e sono in genere un prodotto abbastanza scadente tipo quelle da un metro che trovi accatastate in qualsiasi brico, al contrario le barre trapezie sono costruite apposta per questo tipo di lavoro ed in genere hanno una lavorazione abbastanza curata.

Quindi di norma eliminano il problema del wooble almeno per la parte che deriva dalle barre.

E comunque come si vede benissimo a occhio tra il primo cubo che hai postato e gli altri oggetti c'è un abisso e dubito che possa migliorare ulteriormente per quello che riguarda il wooble che almeno dalle foto sembra non esserci più [...]

 

Il mio obiettivo sarebbe eliminare quelle ondulazioni dell'ultima foto, la dimensione inferiore è circa 40 mm, l'effetto ondulatorio è sempre abbastanza presente. Per quanto riguarda l'asta filettata ho la certezza che è molto dritta, l'ho controllata con tornio e conparatore. Per lo più credo che le aste a profilo trapezoidale permetta probabilmente meno gioco con la guida filetta e distribuisca meglio il carico lungo e solo la direzione dell'asse. Nel peggiore dei casi terrò l'elettronica e farò upgrade a tutto in pratica..

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...