Vai al contenuto

Ender 3: erogazione filo irregolare


 Condividi

Messaggi raccomandati

Ciao a tutti,

ieri ho assemblato la mia prima stampante 3D, una Ender 3.

La prima stampa tutto OK: il dato con XYZ è uscito egregiamente.

Con la seconda invece (una statuetta) è nato un problema: dopo un ora, arrivato a 2/3 del lavoro, mi sono accorto che la testina continuava a lavorare ma non depositava più il PLA. In pratica era già a 3-4 millimetri dall'ultimo strato.

Ho fatto una successiva stampa e ho notato che gli ingranaggi che spingono il filamento a volte non giravano costamntemente ma ad intermittenza. E' normale?

Ho dovuto interrompere la stampa di test perchè era tardi, ma dal poco che aveva fatto ho capito che non tutti gli strati erano stati depositati correttamente, segno, secondo me, di una erogazione non continua del materiale.

Cosa ne pensate? 

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 7
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Giorni Popolari

Miglior contributo in questa discussione

Giorni Popolari

3 minuti fa, dinopoli dice:

prova a controllare la vite che tiene l'estrusore... magari la ruota dentata non riesce a far bene presa sul filo perché è poco pressato...

Ciao e grazie. Stasera verifico. Speriamo sia solo quello. Purtroppo però  l'impressione che ho avuto (ero senza occhiali quindi non vedevo bene) é che gli ingranaggi del feeder girassero a singhiozzo, come se l'impulso non fosse costante. Spero di essermi sbagliato.

Link al commento
Condividi su altri siti

al massimo se non dovesse essere la vite, ricontrolla i cablaggi. Io avevo un pin dello spinotto che collegava il gruppo estrusore/testina che si era sfilato e l'estrusore anziché girare andava ad intermittenza... magari ne ai uno che è leggermente sfilato e ogni tanto non fà contatto.

In ultima ratio si può andare a controllare il voltaggio del driver 

Link al commento
Condividi su altri siti

OK ragazzi, problema risolto: problema di viti.

In pratica si erano allentate le due viti (nella fattispecie due minuscoli "grani") che fissavano all'albero motore del feeder il cilindro zigrinato in ottone che serve a spingere il filamento . Perciò il cilindro era sceso lungo l'albero e non era più nella posizione corretta per spingere correttamente e in modo continuo il filamento. 

Ciao e grazie

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...