Vai al contenuto

Nozzle in metallo


Slider
 Condividi

Messaggi raccomandati

Ragazzi ho bisogno di cambiare i nozzle della Creator Pro sostituendoli con quelli in metallo.

Potrei effettuare due modifiche, la prima sostituendo solo il nozzle mentre la seconda consiste nel sostituire il nozzle e il tubicino in PTFE con un "tubo" sempre in metallo.

Vorrei sapere cosa comporta avere un nozzle in metallo con la stampa dei vari materiali (escluso il fatto di stampare materiali abrasivi senza problemi) e se la sostituzione del tubo in PTFE con uno in metallo comporta qualcosa con la stampa dei vari materiali.

p.s. stampo PETG, ABS, PLA, NinjaFlex, CorkFill, ASA e Carbon Nylon della Treed.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Slider! Le modifiche al nozzle implicano di conseguenza di mettere le mani anche sull'heat break nella maggior parte dei casi.

Oltre al diametro, alla forma, alla lunghezza del condotto (etc..)  i nozzle si possono suddividere anche per materiale, in generale possiamo fare questa suddivisione:

  • - ottone: sono i nozzle più comuni che permettono la stampa di PLA, PETG, ABS, TPU e in generale ogni tipo di materiale non abrasivo.
  • - acciaio INOX: solitamente vengono impiegati in ambiti dove è richiesta maggiore igienizzazione 
  • - acciaio rinforzato: si distinguono perché assumono un colore scuro quasi nero derivante dal processo produttivo, questi si utilizzano per lavorare con materiali abrasivi 

In realtà vi sono anche nozzle costruiti con altri materiali molto più specifici e di nicchia, per esempio puoi trovare nozzle con la punta rivestita in rubino che costano più che una stampante 3d di fascia economica talvolta.

La scelta di un heat break all-metal o con tubo in teflon PTFE all'interno è riconducibile al materiale da stampare principalmente. Il PTFE regge temperature fino a circa 240/250 °C ed evita a certi materiali con temperatura di fusione più basse di gonfiarsi nell'ultimo tratto della gola ostruendo l'interno componente. Nel momento in cui si utilizzano materiali che necessitano temperature più alte a quelle citate non sarà più possibile utilizzare heat break con PTFE perché anche questo si fonderebbe, e quindi si utilizzano gli all-metal.

  • Thanks 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...