Vai al contenuto

Piccola recensione sui materiali Colorfabb e formfutura


LucaMar88
 Condividi

Messaggi raccomandati

Ciao ragazzi...oggi mi sono arrivati i campioni da colorfabb e formfutura. Stampanti con sharebot ng.


Materiali: pla/pha(cf), xt(cf), laywood(ff), easywood(ff), woodfill(cf).


 


soddisfatto delle prove, tranne per easywood e pla/pha (errore mio, ho dimenticato di azzerare la temp del piano)...


parametri utilizzati: risoluzione 0.20, velocità 100, riempimento 30 gli altri non ricordo XD...tempo di stampa a pezzo circa 16/18 min....


 


beh che dire...materiali ottimi, facili da stampare (ho la stampante da 1 giorno)...


consegne dei materiali in 2 giorni dall'ordine.. (formfutura mi ha fatto pagare solo la spedizione), mentre colorfabb ho speso 60€ (value pack xt, pla e special) + 4,95€ di spedizione..


 


ho effettuato anche altre stampe con facilità...l'unico problema la difficoltà nel staccare il pezzo dal piano (ho utilizzato per tutti un po di lacca).... 


 


avete consigli per migliorare le stampe (oltre ad abbassare la risoluzione e la velocità)?


 


domani provo l'abs per vedere come si comporta con l acetone...


 


a voi ragazzi...spero di esser stato d aiuto per qualcuno XD


post-323-0-97582100-1418412819_thumb.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

uhm... dalle prime foto direi che non ci siamo proprio con il settaggio dei profili. Ricorda che tra un materiale e l'altro non basta cambiare solo la temp piano e basta. Ci sono tutta una serie di test da fare.


 


In prima battuta direi : temp errate e over extrusion (guarda gli angoli come sono venuti fuori). Dato che hai una NG, lancia la stessa stampa ma poi premi (durante la stampa) il pulsante del menù e vai su adatta. Cerca la voce FLUSSO e da 100 lo porti a 90 e vedi se migliora. Continui a scendere con i valori fino a quello ottimale. Una volta trovato lo vai a modificare nel profilo di SLIC3R sotto la voce "Extrusion multiplier" (che ora è a 1). Quindi se ti trovi che a valore 90 la stampa va meglio metti 0,9 su slic3r. 


 


Flow_low.JPGFlow_high.JPG


 


Dimenticavo: se i pezzi non si staccano dal piatto da un lato è un bene perchè almeno durante la stampa saranno belli fissi. Il downside è che poi fai fatica e rischi di romperli.


Dalle foto noto anche una regolazione dell'offset della Z troppo schiacciato. Sul fondo della stampante noterai una rotella (fine corsa dell'asse Z). Se tu la avviti allora il piatto si avvicina all'ugello. Il contrario lo distanzia: Svitalo 1/8 di giro, non serve molto. Devi arrivare al punto che il primo layer non sia "schiacciato" ma bello pulito. Le linee di riempimento del primo layer non devono sovrapporsi e devono appena appena toccare i loop esterni


 


Too_close.JPGToo_far.JPGFirst_layer.JPG


  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...