Vai al contenuto

E3D V6 originale che cola


roby94
 Condividi

Messaggi raccomandati

Salve a tutti,per curiosità sto provando a stampare col pla,non che non l'avessi già fatto,ma su questa macchina sarà la terza stampa che faccio con questo materiale,e ho notato cosa effettivamente non va. Mi sono accorto infatti che il sopracitato estrusore tende a colare molto (cosa che per inciso non fa usando abs come di consueto).
Non so rapportare il mio "molto" ad altri estrusori,so solo che l'abs certe sgommate non le lasciava,lascio sotto qualche immagine per farvi capire l'entità della cosa,partendo dal primo layer,si vede che durante gli spostamenti perde del materiale su cui poi stampa il primo layer (che sono consapevole di dover smagrire)

eb81d63b-5b87-43f1-99e7-5d67b94a09af.thumb.jpg.c8d0715ee752fc2e9223d74b45fe18dd.jpg
 

Qui invece si vedono in dettaglio l'effetto dei "pelucchi" che colando impattando sul perimetro esterno (i 2 oggetti sono stati stampati assieme) vanno a depositare delle imperfezioni continue

 

8ccccfef-e5f0-474b-95d9-500590f798bb.thumb.jpg.2abf2b47076271615578d084eff13651.jpg

Cosa che si manifesta anche su questo lato 

37903ae8-0e3f-48f2-96f9-a593b0570c6a.thumb.jpg.89642358908b0740df2a2921291a7884.jpg


C'è qualche "tips & tricks" da adottare per stampare sto materiale?Può sembrare assurdo,ma sono partito con l'abs e ho sempre stampato quasi esclusivamente con quello.
Ho anche il dubbio che possa essere il peso del filamento stesso in configurazione bowden a farlo avanzare quel pochissimo che basta per spingere fuori materiale e ho anche pensato di ristampare l'X in direct per avere un controllo più millimetrico sul filamento,ma non vorrei fare un lavoro inutile :confused:
Penso inoltre che sia sufficiente poter ritrarre il filamento durante gli spostamenti ma non ho trovato nessun parametro da spuntare in slic3r che possa fare al caso mio,nel caso,c'è qualche comando in Gcode che potrei dare per far capire alla stampante che deve ritrarre se non sta effettivamente estrudendo?O eventualmente cura offre questa opzione?

Ringrazio in anticipo chiunque riuscirà a darmi una mano o lanciarmi uno spunto sulla possibile risoluzione,inizia ad essere frustrante non riuscire a stampare quello che tutti considerano il materiale entry level :joy:

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 6
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Immagini Pubblicate

diciamo che il Pla richiede di essere raffreddato al possibile... ma anche di più.... ;)..... e già si dovrebbe ridurre almeno l'effetto colatura.... poi vanno ottimizzati temperatura e ritrazione...... magari metti i valori con cui stampi...... poi c'è la velocità di travel..... che dovrebbe essere "la più alta possibile" per ridurre le latenze del filo ritratto nel nozzle in temperatura.... in ultimo.... ma non meno importante.... la qualità del materiale...... ;)

 

Dimenticavo che il V6, essendo un all metal ha qualche difficoltà in più specificatamente col pla rispetto a hotend "non" all metal......
Dimenticavo anche che avendo il blocchetto riscaldante "nudo", associarlo a forte ventilazione può creare qualche problema in più nella tenuta della temperatura.... ti conviene quindi isolare il blocchetto termicamente..... è sufficiente silicone alta temperatura....

Link al commento
Condividi su altri siti

Dunque andiamo con ordine,per raffreddare uso una normalissima ventola da 40mm e un imbutone,se la metto al 100% posso toccare il materiale estruso dopo circa un secondo dalla deposizione senza avvertire nessun calore particolare,quindi per raffreddare raffreddo,per isolare ho montato "il pannolino" che avevo preso insieme all'estrusore che é proprio fatto in silicone.

Sul lato materiale sono combattuto nel classificarlo.

Nel senso,é da 12€/Kg,branded hobbyking,con l'abs mi son sempre trovato bene,nulla di diverso da un real abs rrw per mettere uno standard,forse la stampa in pla essendo un po' piú delicata la differenza tra un materiale schifoso,medio e premium la si avverte molto maggiormente...

Lo stampo comunque a 190 C, la ritrazione é da 3.5mm (ripeto che sono in bowden :) ) e a 40mm/s,la velocitá di travel l'avevo lasciata a 100mm/s (ma immagino di poterla incrementare,é una steel) 

Posso fare ben poco per migliorare la situazione mi sa...inizio ad aumentare la velocitá di travel e vediamo se migliora qualcosa. E pensare che il V6 sulla carta dovrebbe stamparlo miracolosamente il pla avendo la cold end dissipata :angry:

Link al commento
Condividi su altri siti

Allora..... una ventola di 40 incanalata non è detto sia sufficiente..... nelle stampanti in uso (ma anche nelle prossime) parto da 2 ventole di 50 in aria libera a filo piano fino a 5 ventole di cui 3 di 60 mm.....

Il materiale.... bè dai... con 12 €/Kg stampa anche troppo bene...... comunque si, ci sono differenze abissali tra un Pla e l'altro e ti conviene rivolgerti verso prodotti conosciuti piuttosto che sui più economici.

190° sono abbastanza pochini ma se hai già trafilamenti a quella temperatura difficilmente puoi andare oltre..... piuttosto farei una verifica con un termometro a infrarossi o a termocoppia per verificare la temperatura "reale".

Il Bowden....... quanto è lungo il tubo? se cola molto il materiale, ma dalle tue foto non sembra un'esagerazione, conviene rivedere anche la lunghezza della ritrazione aumentandola o diminuendola mezzo mm alla volta e, molto importante è la velocità di ritrazione che deve essere la più alta possibile.

Ti sfato comunque il fatto che sia il materiale "più facile del mondo".... non è così..... nel senso che col Pla le uniche certezze che hai sono che difficilmente si staccherà dal piano o verrà deformato per warping.... ma per quanto riguarda la qualità finale, forse, e dico forse, le difficoltà di messa a punto sono qualcosa "peggio" dell'Abs.

Il V6 "sulla carta" è fatto per lavorare a temperature più alte delle altre versioni... proprio perchè ha la barriera termica "senza"  ptfe, quindi nasce per ben altri materiali che il Pla....
E il Pla purtroppo è il materiale che risente maggiormente del "effetto geco", una volta fuso aderisce alle pareti della melt zone molto più aggressivamente di qualsiasi altro materiale, vuoi per gli additivi aggiunti (quel bel pataccone nero che trovi in un hotend che ha lavorato molte ore solo con Pla... soprattutto se di bassa qualità), vuoi perchè fondendo a temperature molto più basse tende a liquefare maggiormente rispetto agli altri materiali...... ed è per questo che pone qualche difficoltà in più..... l'acciaio del condotto che attraversa l barriera "NON" è scivoloso come il ptfe, inoltre conduce molto di più il calore "alzando" il punto di transizione termica e questo fa si che l'ultima parte del materiale "prima" dell'ingresso nella melt zone vera e propria si comprime e facilmente "grippa" proprio in prossimità della barriera termica......quindi anche le velocità di stampa vanno tenute più contenute rispetto ad altri materiali.... ma questo vale appunto per gli hotend "all metal"....... quelli col ptfe normalmente non risentono affatto del problema quindi rendono la stampa in pla più "facile".... ma non essendo all metal hanno poi qualche problema in più col crescere delle temperature....
 

Negli "all metal" la cold end dissipata è "un obbligo" con qualsiasi materiale.

Link al commento
Condividi su altri siti

Vado per ordine,il bowden è lungo a occhio 50-60cm,ma l'ho fatto scendere in verticale tenendolo piuttosto lungo proprio per evitare curve strette e cose del genere,per curiosità sto stampando un nuovo carrello per passare a direct col titan,(voglia di provare qualche gommoso a parte :grimace:) sia mai che con un direct si recuperi qualcosina sul controllo del filamento...
Peccato per il V6,l'avevo preso proprio per non aver rogne col ptfe (tipo che ogni tanto si gonfia,sempre ogni tanto va cambiato,e se lo tagli non perfetto cola ecc).All'occorrenza ho ancora un blocco intero MK8 che avevo preso di scorta insieme alla geeetech un annetto fa ormai,mi sa che male che vada rimonto quello e dedicherò la macchina allo stampaggio di quel materiale.

E' confortante comunque sapere che in effetti non è un materiale "semplice",o meglio,ha molti vantaggi rispetto all'abs ma ci sono delle accortezze da prendere per stamparlo al meglio :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Non voglio farti venire il mal di testa ma valuta se non sia possibile far convivere un estrusore direct con uno bowden dato che li hai, il bowden occupa davvero poco posto. Se poi la scheda ha il controllo dei due estrusori ..............

Link al commento
Condividi su altri siti

Ma sai alep,ci avevo anche pensato di fare un frankenstein,ma già stampa 20 x 20,se mi pappo anche qualche decina di mm per l'offset diventa davvero piccola la zona stampabile. Niente.alla fine oggi pomeriggio ho ordinato il lite 6,non per altro ma ha lo stesso attacco del V6 e ci si mette un minuto ad aprire il carter del titan e passare da uno all'altro :grimace:

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...