Vai al contenuto

cavo stampante


nefilim
 Condividi

Messaggi raccomandati

  • Risposte 7
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

In queste stampanti il colloquio via usb è abbastanza delicato ed i costruttori raccomandano se non ricordo male di utilizzare cavi corti max 1.5 metri. Io ho provato con la mia (ma non è detto che per altri vada bene lo stesso) a stampare con cavi usb amplificati da 10 metri con hub a 4 porte integrato nel cavo senza riscontrare alcun problema e connettendo in contemporanea anche una webcam,

Non mettetevi a ridere ma avevo bisogno di un ulteriore porta per la webcam e l'unico hub usb che avevo era questo integrato nella prolunga usb quindi col pc, nonostante il cavo da dieci metri, a solo a mezzo metro dalla stampante.

Puoi tentare anche utilizzando un cavo usb a doppia schermatura

qui le info della prolunga che ho usato (in questi giorni il sito è chiuso per ferie)

www.lucustech.com

Cod. Art. GB-95119 CAVO PROLUNGA ATTIVA AMPLIFICATA HUB USB 2.0 EXTENDER M - F TYPE A DA 10 MT
METRI DOPPIA SCHERMATO SENZA RIPETITORE CENTRALE COD. 95119
prezzo quando l'ho comperata (novembre 2014) 9 euro circa.

 

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 mesi dopo...

Riporto up questo 3d per portare la mia esperienza, se altri avessero il dubbio;
Io ho un cavo di alta qualita usb2 da 1m (placcato oro e anelli di ferrite agli estremi, comprato proprio per comunicazioni del genere)[lo chiameremo Hq per comodità] e ho provato configurazioni di questo tipo:

*tutti gli hub sono alimentati esternamente, non possiedono cavi solo il modo per attaccarli; e non supero mai 3m.
prolunga 1m usb2 + hub usb2 + Hq = E' andato per molto tempo ma la comunicazione ogni morte di papa si interrompeva;
prolunga 50cm usb2 + hub usb2 + prolunga 1m + Hq = Ahahahahah, lasciate ogni speranza o voi che comunicate;
prolunga 50cm usb3 + hub usb3 + Hq =mi si interrompeva ogni 1:30 h circa;
prolunga 50cm usb3 + Hq = Non si interrompe quasi mai è successo solo una volta con una stampa da 8h [cerco di evitarle stampe tanto lunghe perchè comincia                                                                  ad influire anche la fortuna];
Hq = Non si è mai interrotto (fino ad adesso), mi ha obbligato però ad usare il portatile e non il fisso;

Rendo noto che il pc nel mentre viene sempre usato in modo mediamente pesante(non da stress test, ma neanche una navigata al volo per l'orario dei treni) [9-10/12 Gb ram usati, cpu 30% di carico , gpu 40/60% di carico]

Detto ciò sono curioso dei riscontri di nefilim che non ha riportato, ma in generale mi sento di SCONSIGLIARE prolunghe e hub, a occhio ogni sezione a prescindere dalla qualità porta dubbi (l'oggetto che crea meno problemi, è quello con meno componenti che si possono rompere; legge di strada),  e invece usare cavi più corti possibili con possibilmente anelli di ferrite anche se non sono necessari , male non fanno (e se si rompono il cavo nn si rompe XD).

Link al commento
Condividi su altri siti

Tenendo presente che la qualità della comunicazione tra Pc ed le nostre stampanti (la stampante lo sappiamo tutti si basa sui chip FTDI che utilizza appunto arduino) dipende in modo molto diretto da un sacco di fattori, pc, alimentatore del pc, scheda utilizzata dalla stampante ed alimentatore utilizzato dalla stampante ed infine impianto elettrico dell'ambiente in cui sta il tutto e che quindi qualsiasi analisi è sempre riferita all'ambiente in cui si effettuano le prove, per sei mesi circa ho fatto stampe da 17 ore con un hub usb con prolunga da 10 metri , questo per l'esattezza

https://www.ebay.it/itm/CAVO-PROLUNGA-EXTENDER-USB-2-0-da-10-metri-CON-HUB-4-p-INTEGRATO-e-ALIMENTABILE/371708358281?hash=item568b8b6e89:m:mNX22kmOsKqWJA7Wn4eaSWA

al quale erano collegati stampante e webcam di controllo della stampa e rigidamente alimentata dal pc.

L'unico problema che avevo riscontrato era relativo alla accensione dell'illuminazione (40 tubi al neon da 30 watt mi pare) problema che avevo anche utilizzando un cavo usb diretto da un metro. Problema probabilmente non collegato alla connessione usb. Non ho mai provato a fare stampe lunghe da sd per vedere se il problema delle luci era o meno collegato alla connessione,

Sulla ferrite bisognerebbe fare un'analisi seria se conviene o meno in quanto le frequenze che si usano per queste stampanti 250,000 byte ossia hz superano i 100.000 hz che è la frequenza in cui iniziano le emissioni radio e quindi in via teorica è possibile che le ferriti oltre a tagliare i disturbi taglino o meglio mi si passi il termine "frenino" parzialmente il segnale che trasporta il flusso dei dati. 

Sul discorso di alimentare gli hub dall'esterno contrariamente a quanto si può pensare a mio parere è una cosa assolutamente da sconsigliare perchè introduce correnti parassitarie derivate dai diversi potenziali degli alimentatori. Tra l'altro gli alimentatori da muro non hanno una presa di terra utilizzabile dall'operatore, cosa che permetterebbe di equipotenziare gli alimentatori, ed aumenta di conseguenza notevolmente la possibilità di spurie che possono interferire sul segnale.

E' lo stesso motivo per cui quando nel campo audio si collegano due apparecchiature entrambe alimentate si bada bene di collegare le masse direttamente (non tramite l'impianto elettrico) e si provvede a non collegare la schermatura dei cavi ad uno dei due estremi, proprio per evitare che la schermatura diventi conduttrice di correnti parassitarie dovute appunto ai diversi potenziali delle apparecchiature,

Poi certo che un cavo più corto crea meno problemi di un cavo lungo, questo è vero anche se andiamo  da Milano a Monza o da Milano a Catania :glasses:.

Link al commento
Condividi su altri siti

I miei hub li ho provati con alimentazione esterna e non(in quanto portavano solo segnale e non c'era necessità effettiva di alim esterna), probabilmente come qualità interna non sono il massimo(sufficienti per un uso standard non adatti alla comunicazione della stampante), quindi penso che si possa essere fortunati o meno in questo senso; per il cavo con gli anelli di ferrite posso dire solo una cosa se il cavo è fatto bene non servono; io provai con un comune cavo a riscrivere il fw della scheda elettronica della stampante e andò tutto bene per un bel po di volte, tuttavia una volta è andata male e mi ha creato non pochi problemi(sarà pur stato un caso, ma non volevo si ripetesse); per questo ho cercato quelli con gli anelli di ferrite, che spesso sono anche indice di una maggiore qualità costruttiva, sicuramente hai ragione sul fatto che possa rallentare però non ho più avuto problemi di quel tipo per questo mi sento di preferirli (devo dire che i miei cavi passano fra casse, amplificatori, router(s), modem e un altro pc e dall'altra parte della stampante ho un'altra presa per il banchetto "fai da te" per elettronica e non, quindi una o due fonti di interferenze le ho a destra e a sinistra :smiley:. Io resto sullo sconsigliare se possibile cavi/hub lunghi o non necessari, e capisco che con il prodotto giusto il problema non sussiste.Solo che ammetto che mi mancano dei parametri per dire quale sia il prodotto giusto (come ha fatto Alep con parametro di esperienza), vorrei capire se esistono certificazioni identificabili specifiche per la qualità su cavi con questo scopo o se è sempre un gioco di fortuna. 
 

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...