Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

Il problema e già stranoto, ma volevo condividere l'esperienza.

Con la mia genius mi sono trovato un primo layer come da prima foto, con l'angolo in basso a sx "bollato" , ho provato a pulire il piano di stampa e a girarlo di 180 gradi, ma nulla, stesso problema.

Ho schiacciato un po' di più quell'angolo e il problema sembra che si sposti un po' più verso il centro.

Allora ho levato il piano in vetro che avevo sovrapposto e quasi tutto perfetto, a parte un problema al centro dovuto a un po' di accumulo di materiale che poi si è portato dietro.

La domanda è: possibile che un piano in vetro che fino ad ora non ha mai dato problemi (era quello della mia precedente ender3) si storca?

primo.jpg

secondo.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 11
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Giorni Popolari

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Oggi ho fatto un bel po' di prove. Anzitutto ho cambiato FW. Ne ho messo uno che avesse il mesh bed level e babystepping. Grazie al babystepping, ho capito che non sono più capace a livellar

Se puoi evita di usare benzina, usa solo diluente che non lascia residui. La benzina intesa quella per autotrazione ha degli additivi che una volta ascutta rimangono sulla superficie. Usa alcool isopr

...e chili di filamento 🤣🤣 Grazie Killorb!

Immagini Pubblicate

avevo lo stesso tuo problema, ma è solamente il vetro sporco io uso gli ultrabase di creality ed anycubic e dopo la pulizia gli faccio un preheat alle temperature del materiale che devo stampare e prima di lanciare la stampa lo lascio riscaldare 10/15 minuti che il calore sul piatto diventa uniforme, tu come lo hai pulito?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alcol normale, non ho l'isopropilico, ma effettivamente non mi ha lasciato soddisfatto.

Stasera sono andato giù pesante e ho pulito il tutto con benzina.

Domani proverò a rimette il piatto che ora sembra "quasi" come nuovo e riferisco...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, clouds ha scritto:

Alcol normale, non ho l'isopropilico, ma effettivamente non mi ha lasciato soddisfatto.

Stasera sono andato giù pesante e ho pulito il tutto con benzina.

Domani proverò a rimette il piatto che ora sembra "quasi" come nuovo e riferisco...

ma cosa ci stampi? Pla, PETG? cosa?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, clouds ha scritto:

Pla, Petg, Tpu, in ordine di "quantità" di materiale stampato... Ma questo cosa in cosa può influire?

solo per consigliarti sulla pulizia del vetro, in questo caso acqua calda, una spugnetta per i piatti da usare con la parte abrasiva e olio di gomito, con l'acqua calda e la spugnetta riesci a togliere tutti i residui di plastica, poi lavi con alcool e poi ancora con il sapone sgrassatore per i piatti 😉 vedrai che così il piatto torna nuovo e quel difetto non te lo fa più.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo la pulizia non è cambiato nulla.

Ho provato anche a girare il piatto dalla parte "vetro", non quella trattata e ... stesso problema.

Non capisco, dalla parte in vetro il piano era perfettamente pulito ma il primo layer presenta sempre le stesse problematiche. Sembra quasi che non sia un problema di piatto. Ma non capisco perché con quello standard la stampa è perfetta.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi ho fatto un bel po' di prove.

Anzitutto ho cambiato FW. Ne ho messo uno che avesse il mesh bed level e babystepping.

Grazie al babystepping, ho capito che non sono più capace a livellare il piatto, perché, sicuramente il primo layer era troppo schiacciato nelle stampe sopra. Cambiando lo z-offset in fase di stampa si vede dall'immagine che all'inizio è troppo schiacciato, poi troppo alto (i cordoni si staccano tra loro) e, alla fine, giusto.

Col mesh bed level ho scoperto che effettivamente il piatto non è piano perfetto... mah, non me ne sarò mai accorto 🤪

Come al solito è solo questione di pazienza.

IMG_20210123_200643.jpg

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, clouds ha scritto:

Stasera sono andato giù pesante e ho pulito il tutto con benzina.

Se puoi evita di usare benzina, usa solo diluente che non lascia residui. La benzina intesa quella per autotrazione ha degli additivi che una volta ascutta rimangono sulla superficie. Usa alcool isopropilico (lo usano da me al lavoro per pulire ottiche ad uso scientifico)  che una volta evaporato sparisce, letteralmente.

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




×
×
  • Crea Nuovo...

Informazioni importanti

Abbiamo inserito dei cookies nel tuo dispositivo per aiutarti a migliorare la tua esperienza su questo sito. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti puoi accettarli cliccando su continua.