Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

angelus08

Pla, confezione non sottovuoto con filamento che tende a otturare il noozle

Recommended Posts

Salve a tutti, volevo sapere se c'è un modo per rimediare a del pla che considero difettoso e che è arrivato dentro buste non del tutto sottovuoto.

Ho sempre preso filamenti pla di marca sunlu perchè mi ci trovavo bene e la resa era buona però negli ultimi due acquisti ho riscontrato dei problemi. Per risparmiare ho preso l'offerta di 5 bobbine di vario colore e mi è capitato che una bobbina nell'ordine precedente e due nell'ultimo hanno la busta non del tutto sottovuoto nonostante dentro avessero la bustina contro l'umidità.

Con quella dell'ordine precedente ho riscontrato che utilizzandola è come se fondesse troppo intasando il nozzle e facendo fuoriuscire il filamento sottilissimo che da problemi di stampa e sembrava che sul filamento restassero i segni dei denti della ruota che spinge il filamento.

Sono ormai sicuro che dipenda da quel filamento perchè con altri stampo anche h24 senza problemi e perchè anche pulendo il noozle e cambiando tubo e connettori ridà ugualmente questo problema mentre se utilizzo altro filamento stampa senza problemi (avevo un 30cm di una bobbina con cui avevo stampato qualche tempo prima e stampava ottimale).

Siccome non posso(non so neanche se su 2 bobine su 5 è fattibile) fare il reso e temendo comunque che rispedicono con lo stesso problema mi domandavo se esiste un modo per recuperare questo pla. Su un sito (Link) ho letto che in caso di filamento umido basta metterlo a forno a 60° per 2h ma non so se fidarmi e cosa ne uscirebbe o se poi la stampante potrebbe avere problemi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
32 minuti fa, angelus08 dice:

Siccome non posso(non so neanche se su 2 bobine su 5 è fattibile) fare il reso e temendo comunque che rispedicono con lo stesso problema mi domandavo se esiste un modo per recuperare questo pla. Su un sito (Link) ho letto che in caso di filamento umido basta metterlo a forno a 60° per 2h ma non so se fidarmi e cosa ne uscirebbe o se poi la stampante potrebbe avere problemi.

Confermo, forno ventilato (anche meno di 60°, io terrei 50° e lascerei di più) per un po' di ore, più sta meglio è. In alcuni casi recuperi, in altri no, però tentare non nuoce. Attenzione a non scaldare troppo sennò il filamento si attacca e/o deforma, il che diventa un bel problema per la stampa 3D.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, invernomuto dice:

Confermo, forno ventilato (anche meno di 60°, io terrei 50° e lascerei di più) per un po' di ore, più sta meglio è. In alcuni casi recuperi, in altri no, però tentare non nuoce. Attenzione a non scaldare troppo sennò il filamento si attacca e/o deforma, il che diventa un bel problema per la stampa 3D.

bene, lo togli dalla bobbina nera (la struttura dove è arrotolato per capirci)?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, angelus08 dice:

bene, lo togli dalla bobbina nera (la struttura dove è arrotolato per capirci)?

No, io inforno tutta la bobina.

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie, proverò.

Se conoscete altri metodi (magari che non richiedono il forno) fatemi sapere.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, angelus08 dice:

grazie, proverò.

Se conoscete altri metodi (magari che non richiedono il forno) fatemi sapere.

 

Ci sono, ma tutti più costosi.
Se hai un'essiccatore di alimenti alcuni lo adattano per le bobine comprando il classico essiccatore per frutta e verdura da 30 euro.

Infine esistono dispositivi specifici tipo l'ESun Box per essiccare e conservare il filamento, sono molto validi ma l'eSun costa 70 euro. E' pur vero però che ti consente anche di stampare direttamente dal box, molto utile.

Tutti però alla fine fanno quello che fa il forno: riscaldare la bobina per seccare il filamento.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie proverò con il forno e se dovessi trovare un essiccatore a poco lo prenderò per provare.

Prendere qualcosa di più professionale o dispendioso non mi conviene perchè stampo a livello amatoriale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:no_mouth: non avendo bobine non posso confermarlo, ma penso che se reimbustato con apparecchio per alimenti sottovuoto

inclusa  bustina per esiccare ( quella si pre-trattata a 60° almeno 1 ora , ho dei bustoni da 350 grammi )

dovrebbe recuperare senza scaldare la bobina.

A livello di logica penso funzioni.

Se qualcuno del forum  conferma il funzionamento  e se qualche altro ritira su Bari e brevi d'intorni  l'apparato ,

ho un doppione di apparato sottovuoto regalatomi a natale ancora nel cartone da disimballare ,

inclusa bustona porta piumone richiudibile/riutilizzabile .

( cedesi un tot al KG, stile costo piatto d'insalata )

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per bobine intendo QUESTO

Beh se il sottovuoto funziona è sicuramente più facile (visto che ho già uno di quelle macchine per risucchiare l'aria dai sacchetti).

Aspetto conferma da qualcuno che ha utilizzato questa tecnica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, jno dice:

:no_mouth: non avendo bobine non posso confermarlo, ma penso che se reimbustato con apparecchio per alimenti sottovuoto

inclusa  bustina per esiccare ( quella si pre-trattata a 60° almeno 1 ora , ho dei bustoni da 350 grammi )

dovrebbe recuperare senza scaldare la bobina.

A livello di logica penso funzioni.

Se qualcuno del forum  conferma il funzionamento  e se qualche altro ritira su Bari e brevi d'intorni  l'apparato ,

ho un doppione di apparato sottovuoto regalatomi a natale ancora nel cartone da disimballare ,

inclusa bustona porta piumone richiudibile/riutilizzabile .

( cedesi un tot al KG, stile costo piatto d'insalata )

Questo è il metodo di conservazione perfetta ma se il filamento ha gia preso umidità non c'è molto che puoi fare, l'unica è il forno o essiccatori vari. 

Il gel di silica contenuto nelle bustine serve a prevenire l'assorbimento dell'umidità da parte del filamento, ma non ha abbasta "potere" per essiccare un filamento umido. 

30/35€ per un essiccatore + i pezzi stampati per adattarlo non mi sembrano eccessivi, considerato che se butti via 2 bobine per l'umidità, te lo sei pagato. 

Già la mia compagna odia la stampante, se poi provo a mettere la bobina in forno, mi ritrovo le valige fuori dalla porta😅😂😅😂

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Whitedavil dice:

Questo è il metodo di conservazione perfetta ma se il filamento ha gia preso umidità non c'è molto che puoi fare, l'unica è il forno o essiccatori vari. 

Il gel di silica contenuto nelle bustine serve a prevenire l'assorbimento dell'umidità da parte del filamento, ma non ha abbasta "potere" per essiccare un filamento umido. 

30/35€ per un essiccatore + i pezzi stampati per adattarlo non mi sembrano eccessivi, considerato che se butti via 2 bobine per l'umidità, te lo sei pagato. 

Già la mia compagna odia la stampante, se poi provo a mettere la bobina in forno, mi ritrovo le valige fuori dalla porta😅😂😅😂

Che pezzi stampati?

proverò prima con il forno tanto ho un fornetto piccolo che posso convertire per le bobbine e nel caso prenderò in seguito un essiccatore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guarda su thingiverse cercando filament dryer oppure sul sito help3d. Lo stesso tipo di help3d lo ha fatto, c'è proprio un video esplicativo 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, angelus08 dice:

Che pezzi stampati?

proverò prima con il forno tanto ho un fornetto piccolo che posso convertire per le bobbine e nel caso prenderò in seguito un essiccatore.

Gli essiccatori da 35€ sono per essiccare frutta e verdura. Su Thingiverse trovi una marea di adattatori da stampare (di fatto sono dei "rialzi" per aumentare il volume di tale apparecchio e farci stare una (o più) bobina. Funzionano bene, sono solo un po' lunghi da stampare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


I servizi di Stampa 3D forum

Seleziona il servizio che stai cercando:



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.