Vai al contenuto

Aiuto per problemi di stampa


Enrico Sartori
 Condividi

Messaggi raccomandati

  • Risposte 21
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Immagini Pubblicate

ciao,ho in mente un paio di cose che potrebbero migliorare quella stampa
Innanzitutto ti consiglio di partire da un piano ben livellato,e stendere un primo layer il più perfetto possibile. Nell'ultima immagine sembra che sia stato stampato il primo layer col materiale appena appena appoggiato,me lo fanno pensare soprattutto quelle linee quasi mancanti in alto a sx.
Poi,sempre parlando di primo layer,sotto avevi rimasugli di altre stampe o sono sbavature di questa stampa?Se cola così tanto durante il travel dovresti dare un po' di ritrazione,puoi partire coi parametri di default,per poi perfezionarli in un secondo momento,se è solo sporco,pulisci il piano tra una stampa e l'altra e sei a posto.
Sulle pareti magari sbaglio,ma mi sembra di vedere 1 perimetro solo,di solito se ne impostano 2 o 3 per pezzi non "usable". Ma credo che 2 sia proprio il minimo sindacale per ogni stampante :sweat_smile:.
Stesso discorso sul numero di top/bottom layer,ma qui dipende molto dal riempimento,su slic3r,sempre per pezzi ornamentali, ne impostavo 4 sotto e 5 sopra,con ugello da 0,4mm,ed è sempre andato bene su pla e abs,però ache qui,in base alla stampante che hai potresti doverne impostare di più o di meno.Per farti capire di cosa stiamo parlando,i layer in questione sono quelli che andranno a realizzare la superficie esterna verticale del tuo oggetto. Essendo che la superficie esterna deve avere una certa finitura e visto che l'interno ha un pattern di infill,si imposta che tot layer di superficie debba essere pieno,in questo modo il materiale viene depositato su una base più o meno solida,costituito dai tuoi tot layer solidi anzichè sul pattern dell'infill,differentemente il materiale non trova appoggio e cola all'interno del modello,coi risultati che vedi.
Poi come ultime cose abilita i supporti,le colature sulle orecchie non sembrano altro che materiale colato perchè si è trovata a stampare sul nulla,prova a dare un infill un po' più consistente,a occhio azzarderei che hai dato un 10%,o forse un pelo meno:grimace:.E se dopo aver inserito i nuovi parametri vedi ancora che il perimetro viene stampato staccato dal resto del layer (sembrerebbe essere così a vedere il primo) cerca la voce "infill overlap" nel tuo slicer e incrementalo di un punto % alla volta,finchè non vedi che è tutto saldato insieme il giusto...dovrebbe cambiare faccia la stampa


Ps mi stavo per dimenticare,il pla ha bisogno di smaltire il calore per non sformarsi durante la stampa,suprattutto per oggetti così piccoli sarebbe utile montare una ventola incanalata (una cosa così tipo http://www.socha.com/blogs/trains/A-Better-Cooling-Fan_1242C/P8251714_600.jpg ),aiuta molto montarla o accenderla se ce l'hai già sulla stampante 

Facci sapere come va! E se qualche passaggio ti sembra spinoso,chiedi tranquillamente :glasses:

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie ho appena finito la seconda prova, restano quelle linee ondulate, ma dopo aver visto un video comparativo della stampa con e senza la ventola sul pla, ho la conferma che il pezzo di plastica che convoglia l'aria sia da cambiare

Domani ne stampo uno e riprovo. 

Quando l'ugello passava, il layer sotto si spostava, di sicuro era ancora mezzo sciolto 

IMG_20170826_234041.jpg

IMG_20170826_234023.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Dai son contento che stai risolvendo,ma intendi le lineette in corrispondenza dei sottosquadri molto accentuati?Tipo sul petto del coniglio?o la punta delle orecchie? Per rimediare puoi abbassare l'angolo con cui vengono generati i supporti,così andresti ad accompagnare gli angoli più accentuati,quando sistemi il raffreddamento potresti stampare (senza i supporti) uno di questi https://www.thingiverse.com/thing:261317. Così ti fai un'idea più precisa di che angolazione inizia ad essere critica per la stampa e di conseguenza quale valore impostare nel tuo slicer

Link al commento
Condividi su altri siti

Bravissimo per il video!Si vede molto bene cos'ha,se fai caso la stampa si sposta dal piano,facile che se andava avanti così ti si sarebbe appiccicata all'estrusore staccandosi completamente dal piano.Nei cerchi rossi vedi da subito che il brim si sta addirittura staccando,parlami del livellamento del piano,è automatico o lo fai tu?E il primo layer come l'hai gestito?Se parti con l'ugello leggermente distanziato dal piano (capita se livelli col foglio di carta tra piano e ugello o spessimetri,ad esempio) ricordati che la distanza la devi inserire nel tuo slicer,altrimenti la stampante si trova a depositare materiale con una distanza maggiore di quello che si aspetta,la condizione necessaria per le nostre stampanti è che la stampa stia bella ferma e che i primi layer stiano belli piazzati,per l'adesione dovresti avere un piano trattato,ma per ciò che riguarda il primo layer,devi fare te il possibile per depositarlo al meglio possibile :)

ps la plasticala dall'estrusore levala il prima possibile,meglio farlo adesso che quando sarà carbonizzata,spesso basta un triplo-quadruplo,quintuplo strato di scottex per rimuove il grosso,se invece è già carbonizzata,puoi aspettare che si raffreddi per bene e viene via quasi a croste.Il minimo,sempre sindacale,è rimuovere quella sull'ugello (la punta in ottone) perchè ti potresti trovare le stampe macchiate se dovesse staccarsi mentre stampi qualcos'altro.

Link al commento
Condividi su altri siti

Cita

si sarebbe appiccicata all'estrusore staccandosi completamente dal piano

è successo, roba che si spacca tutto...
il livellamento l'ho fatto io, è una delta, col foglio di carta fino a sfiorarlo, correggendo i valori e mettendo #define MANUAL_Z_HOME_POS 293.9

ho modificato solo i parametri che un po' capivo. uso repetier con slic3r.
Ho salvato su SD, impostato da display le temperature 200° e 70° del bed.
il filamento è una robaccia cinese, avuta con la stampante, che passa 1,69mm a 1,76mm, temp° scritta da 190° a 230° PLA.

1.JPG

2.JPG

3.JPG

4.JPG

5.JPG

6.JPG

7.JPG

8.JPG

9.JPG

10.JPG

Link al commento
Condividi su altri siti

Ah okay,forse ho trovato,quando senti attrito e hai fatto il procedimento il piano è livellato,ma hai una distanza pari al livellamento,dovresti averla già impostata con la stringa #define ,ma se dai come altezza primo layer a 0,4mm hai il diametro nozzle = all'altezza del primo layer,che è una situazione gestibile,può essere compensato col moltiplicatore in realtà,ma perchè complicarti la vita quando puoi reimpostare il primo layer?Prova a dare un 0,2mm di layer e un 120-130% come primo,dovrebbe anche aiutare nei sottosquadri perchè depositi meno materiale a strato,quindi accompagni un po' meglio gli angoli.

Non c'entra direttamente ma ho notato che come moltiplicatore dell'estrusore hai impostato un 0.9,in questo modo la portata viene ridotta del 10%,mentre invece hai dato un valore di spessore (extrusion width) fisso a 0,45mm esterni e valori >100% per gli altri,è voluto o è una svista?Perchè così hai toccato 2 valori e uno compensa l'altro,se non è voluta per una funzione particolare ti consiglio di riportare il primo a 1,e di riportare,per queste prove,i valori di default.Poi se la portata dev'essere toccata lo puoi provare a fare in live da repetier,così puoi vedere,magari stampando una colonna,quale ti da stampa magra,giusta o grassa...il width del primo layer si tende sempre a darlo grasso,io coi valori di slicer di default mi son sempre trovato bene,ma anche lì,devi fare qualche prova,se i passaggi dell'estrusore sono filuzzi staccati-->aumenti,se vedi che son troppo compressi l'uno sull'altro-->diminuisci

Poi,il materiale che trovi nelle confezioni è sempre un po' scadente,ma questo lo sappiamo,se è pla abbassa la temp del piano,tipicamente si va dai 40 ai 60,e il pla c'è anche chi lo stampa su piano freddo in realtà, 70 è effetivamente tanto

Link al commento
Condividi su altri siti

grazi grazie grazie per l'aiuto!
i parametri li ho cambiati seguendo mille guide tutte una l'opposta dell'altra trovate su internet, per i 70° del piatto lo diceva uno con tanti follower su youtube..
ho messo tutto come mi hai suggerito e vedo se domani riesco vado a comprare un filamento serio in negozio.

Il problema è che anche le guide date dal produttore sono tutte sbagliate, pensa che per calibrare il livellamento del piatto, come mi primo comando da g1 z0, io fidandovi e non conoscendo prima i gcode, l'ho fatto... risultato? il piatto era a Z0.7, una bella botta sul piatto di vetro....

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...