Vai al contenuto

Consiglio: Ultimaker 2 vs DeltaWASP 20x40 vs ?


MarcoT
 Condividi

Messaggi raccomandati

Ciao a tutti,


 


Mi chiamo Marco, e nei prossimi mesi vorrei acquistare la mia prima stampante 3D. Sono alla ricerca (più o meno in ordine di importanza) di una buona qualità di stampa, semplicità di setup e utilizzo, versatilità dei materiali, dimensioni di stampa, assistenza/community online.


 


La mia idea è di utiizzare la stampante sia per pezzi "funzionali" che decorativi e sperimentare con diverse forme e materiali.


 


Da quello che ho letto ho ristretto per ora il campo alle due stampanti in oggetto, considerando un budget massimo intorno ai 2.500€.


 


Della DeltaWasp mi attira molto il volume di stampa (anche se ho letto che a volte è difficile arrivare ai 40 cm) e le caratteristiche generali - mi sembra anche piuttosto versatile per eventuali modifiche e utilizzo di diversi materiali.


 


Della Ultimaker 2, invece, mi piace il fatto che esista una community online veramente numerosa, con molte più informazioni disponibili, sia come soluzioni ad eventuali problemi che come suggerimenti per ottimizzarne il funzionamento.


Per di più a breve dovrebbe essere lanciata la versione extended, per cui la differenza con la DeltaWASP sarebbe piuttosto ridotta.


 


Cosa ne pensate? 


Qualcuno di voi ha esperienze dirette con uno di questi modelli (o magari con entrambi)?


Oppure consigliereste una stampante alternativa?


 


Grazie in anticipo per i consigli!


 


Marco


Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 9
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Non ho esperienze dirette sulla Ultimaker, che dicono sia un'ottima macchina (chi la ama chi la odia :D ) occhio a non farti ingannare dalla Extended che a mio personale avviso è abbastanza onerosa per quello che offre rispetto alla versione standard.


 


Della wasp stiamo per pubblicare la recensione completa ed è sicuramente un'ottima macchina versatile e con un ottimo volume di stampa in rapporto al prezzo. Basti pensare che per un volume del genere le alternative sono Makerbot Z18 che costa parecchio oppure le Lepfrog delle quali non ho sentito parlare molto bene.


Link al commento
Condividi su altri siti

Innanzitutto grazie della rapida risposta e delle informazioni.


 


In effetti per l'Ultimaker 2 Extended sarà da valutare il rapporto costi/benefici. Posso chiederti perché la Ultimaker viene "odiata" :) ? sono valutazioni "tecniche" oppure di altro genere?


 


Sono contento che stiate per pubblicare una recensione della DeltaWASP, in effetti non ne avevo ancora trovate... sembra che fuori dall'Italia sia un po' sconosciuta - il che dal mio punto di vista è un punto un po' a sfavore, anche se non fondamentale.  


Link al commento
Condividi su altri siti

Anche nella stampa 3D ci sono i vari seguaci di un'azienda rispetto ad un'altra :D Esatto, ci sono delle pseudo review online ma anche in cartaceo solo che più che dire che va bene e l'area è questa non dicono altro :D


Link al commento
Condividi su altri siti

Fornisco materiale a clienti che hanno entrambi, sia Ultimaker che Wasp, parlano bene di entrambe,  Ultimaker è piu' versatile nell'impiego dei materiali, Wasp per stampe PLA ha pochi rivali, precisione velocità..


impiego di ABS soffre rispetto a Utimaker. 


La mia considerazion è che con  PLA che ci sono oggi in commercio nn so se abbia un senso stampare ABS con macchine come queste..


 


Io ho a disposizione un PLA che ha caratteristiche meccaniche superiori ad ABS, simili al NYlon... e lo stampi senza bisogno di piatto riscaldato...

Link al commento
Condividi su altri siti

La rivalità tra ABS e PLA è antica, e in molti post nel forum è possibile approfondire pregi e limiti di entrambi i materiali. Per quanto mi riguarda personalmente, questa contesa non ha ragione d'essere nel confronto diretto tra i due materiali. Semplicemente, a causa di diverse caratteristiche costruttive, molte stampanti in commercio non riescono ad ottenere buoni risultati con l'ABS, e i costruttori (e spesso i possessori delle stampanti, che ormai le hanno acquistate), si sforzano di denigrare l'ABS da un lato e di magnificare il PLA dall'altro, invocando la sua presunta "ecocompatibilità".
Il PLA è essenzialmente un materiale che difficilmente può essere prodotto con caratteristiche stabili: deriva da culture organiche, e queste risentono inevitabilmente di condizioni climatiche e ambientali variabili. E' frequentemente contaminato da concimi chimici, antricrittogamici ed altri insetticidi, e quasi sempre deriva da culture non biologiche (spesso OGM), quindi tutto è meno che biodegradabile. Si lavora male con utensili (forature, torniture, filettature etc.), si carteggia peggio, si incolla peggio ancora e trasmette sempre una sgradevole sensazione tattile oleosa e di "zucchero filato". La qualità delle superfici è decisamente inferiore a quella ottenibile con l'ABS (stampato da macchine adeguate). E' poco resistente al calore: basta lasciare un oggetto sul cruscotto di un'auto esposta al sole per trovarlo dopo poco tempo visibilmente deformato. Dal mio personale punto di vista, è utile soltanto per stampare soprammobili (vasi), ovvero, come dicono gli Inglesi, Useless.

Tra le due macchine comparate in questo post, non avrei dubbi: Ultimaker, che l'ABS lo stampa, e anche bene. 

Link al commento
Condividi su altri siti

AndBag e Pietro,


 


Grazie mille per le risposte, questa differenza in termini di flessibilità dei materiali effettivamente può essere decisiva nella scelta.


 


A proposito di materiali, oltre a PLA e ABS, ho sentito e letto di altri materiali più particolari, da quelli simil-gomma alle miscele con fibre di legno, al nylon...


Come si comportano le due macchine con questi tipi di materiale?


 


E a livello di pura qualità di stampa (risoluzione e"finitura" dei pezzi) c'è una differenza significativa (anche solo considerando il PLA)?


 


Grazie di nuovo!


 


Marco


Link al commento
Condividi su altri siti

Le Zortax non stampano in PLA. I materiali (profili) al momento supportati sono ABS, ULTRAT (ABS-M30), HIPS, GLASS (PET).


A questi materiali corrispondono diverse temperature di lavoro. Es., l'ABS viene stampato a 260-270° circa. Con questa temperatura è possibile stampare altri ABS (non Zortrax) di ottima qualità, PCABS, ABSPC, etc.


Nota: la garanzia può decadere se vengono utilizzati materiali non originali.


Da un punto di vista qualitativo, Zortrax è a mio avviso (e anche secondo la guida 3D HUBS 2015), la migliore stampante FDM in commercio.


 


Reims2.jpg


 


Michelangelo.jpg


Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...