Vai al contenuto

Dall euforia dell acquisto....alla frustrazione dell utilizzo


raf71
 Condividi

Messaggi raccomandati

Dopo aver passato del tempo a cercare di capire (nn il mondo della stampa 3d) ma almeno il primo modello di stampante adatto alle mie esigenze (hobby) 


mi decido e acquisto una Prusa I3 già assemblata piatto riscaldato ampiezza di stampa 200x200x180 il tutto su consiglio del venditore che anzi mi sconsiglia quella con il doppio estrusore...


 


mi arriva la stampante...ho gia visto modelli che m interessano su thingiverse....


 


installo cura sul mac...e intanto noto che ci sono una miriade di parametri da settare....comunque nessun problema il venditore in contatto telefonico me li indica e mi invia anche una guida su youtube nel caso avessi problemi (e intanto noto che la guida ha parametri completamente diversi dai parametri del venditore...mah)


 


stampa con pla da 1,75


 


nell ordine i parametri sono :


 


basic


 


Layer height 0.2          


shell thickness 1.2


 


bottom 1


fill density 10


 


print speed  50


printing temperature 200


bed temperature 50


 


support type none


platform adhesion type brim


 


diameter 1,75


flow 100%


 


advanced


 


nozzle  0.4


 


speed 40.0


 


distance  4.5


 


initial layer thickness  (mm) 0.3


 


 


initial layer kine width (%) 100


 


cut off object bottom (mm) 0.0


 


dual extrusion overlap (mm) 0.15


 


travel speed 70.0


 


bottom layer speed (mm/s) 20.0


 


infill speed (mm/s) 0.0


 


top/bottom speed 0.0


 


outer shell speed 0.0


 


inner shell speed 0.0


 


minimal layer time (sec) 5


 


 


premetto che nn sono uno sprovveduto sul computer ma neanche un  mostro..ho sempre smanettato decorosamente...


 


 


la scorsa settimana avevo un problema con la calibrazione e l ho portata in un negozio dove a detta loro me l hanno ricalibrata pero' dicendomi che ogni volta che si sposta é da calibrare....il tipo mi ha consigliato slic3 per generare il gcode pero' senza darmi un parametro....


 


cè chi dice temperatura 200....chi temperature 170.....chi 220.....insomma ognuno dice la sua 


 


 


alla fine comunque ognuno dice la sua....ognuno ha ragione.....cè chi dice temperatura 200....chi temperature 170.....chi 220.....


e io? mi ritrovo a nn riuscire a stampare niente,quello che stampo comunque ha una pessima qualità' e spesso i vari strati nn sono allineati (vedi foto)


 


qualche volta il materiale si deposita a pallini sul piatto....


 


qualche volta il materiale nn si attacca bene al piatto...


 


 


ora o io nn sono portato per la stampa 3d (che ci può' stare...) oppure i parametri nn sono giusti....ma comunque capisco che nn cè una regola fissa giusto?


 


 


 


chiedo :


 


"è una tappa obbligatoria consumare una bobina di filamento senza riuscire a stampare praticamente niente? e collezionare solo insuccessi e delusioni?"


 


grazie a tutti 


 



 

 

 


post-1879-0-81757900-1443527930_thumb.jp

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 7
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Giorni Popolari

Miglior contributo in questa discussione

Immagini Pubblicate

Problemi di tipo meccanico. La macchina perde passi per i seguenti motivi:


 


- Cinghia lasca che "sgrana" sulla puleggia


- Velocità troppo elevate


- Vref dei driver regolata male, ovvero i motori non riescono a sviluppare la potenza necessaria per far muovere i carrelli.


 


Risolte queste poi si passa allo slicing


Link al commento
Condividi su altri siti

>https://www.youtube.com/watch?v=oyxNVdYIfmY

 

Se ascolti il rumore tac tac tac "sordo" che senti è quello che dovresti sentire anche nella tua

Ti ringrazio per la risposta ma così viene confermato il mio pensiero....

Nn sono per la stampa 3D troppo complicata ....

I termini usati sono "arabo" allo stato puro...

Link al commento
Condividi su altri siti

Se sono arabo rivolgiti da chi la hai comprata MONTATA. Fosse stato un kit ti avrei detto "devi arrangiarti". Se comprata montata allora deve anche essere funzionante: contatta il tuo venditore e te la fai mettere a posto. In caso contrario i passaggi che devi controllare sono quelli che ti ho elencato sopra. Nulla di impossibile o arabo, sono cose assai semplici e che non richiedono una laurea! Ecco regolare il Vref richiede un multimetro, ma ce lo si fa prestare :)


Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...