Jump to content

Octopi_Cica

Membri
  • Posts

    32
  • Joined

  • Last visited

About Octopi_Cica

  • Birthday 08/23/1986

Contatti

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Torino
  • Job
    R&D di robotica ed automazione

Recent Profile Visitors

138 profile views

Octopi_Cica's Achievements

  1. Da specifiche dichiarate (cinesi, quindi contestabili) ho letto 15w.. sono molto curioso infatti di vedere.. e comunque pare anche a me impossibile che siano 80w di assorbimento.. per il semplice fatto che il Laser arriva con il suo alimentatore da 12v 4A.. che a casa mia fa 48w. Se assorbirà 40w è già tanto! 🤷🏼‍♂️
  2. Confermo.. ovviamente il 12v 4A passa sul suo connettore classico a destra. Il JST servirebbe solamente per il GND e per il TTL.. Ora sono in trasferta ma lunedì testo subito il segnale che mi arriva dalla mb dell’ORTUR sul PWM o TTL (non ho ancora capito cosa mi genera) per vedere dove arriviamo e poi faccio subito la prova!
  3. Azz.. qualcuno qui mi ha risposto a notte inoltrata! Comunque.. la schedina di interfaccia è la seguente (ma immagino voi la conosciate abbondantemente!) Mi verrebbe banalmente da pensare di usare [InputA], con il suo alimentatore 12v sul connettore, e di prendermi il ground (vena nera) ed il TTL/PWM (vena bianca) dal cavo che arrivava sul modulo originale. Li sdoppio e li saldo su un connettore JST. Davvero è così semplice? Vorrei mantenere sempre la possibilità di cambiare da un modulo all'altro visto che il NEJE lo userei solamente per tagliare.
  4. ..lo so, ho dato un titolo terribile alla Discussione, ma almeno è comodo per eventuali ricerche future. Come si intuirà il problema è il seguente: Ho finalmente messo in piedi la ORTUR LM2P (e so che ora @eaman mi insulterà per un vecchio Topic in merito), e con il suo modulino di serie LU2_4 da 5.5W mi sto divertendo. Come spesso accade però non riesco a NON pensare a qualche progetto migliorativo, e giusto per non farmi mancare niente, la mia compagna mi ha regalato il modulo Laser della NEKE da 80W (che pare essere 15W di uscita luminosa.. vedremo!). Regalo apprezzatissimo, e assieme alla sfilza di modifiche che ho disegnato e stampato mi sono trovato davanti ad un piccolo quanto stupido problema. Probabilmente passerò da "capra" ma è meglio fare due chiacchiere prima di fare boiate. Il problema è il seguente: ORTUR --> 24v NEJE --> 12v Ora.. so bene che il NEJE ha il suo trasformatore da 12v 4A (curioso che il laser sia 80W.. ma lasciamo stare!) e che arriva con le sue schede di alimentazione e di test PWM.. ma come faccio ad usare il segnale TTL (o PWM) generato dalla scheda ORTUR? All'inizio ho banalmente pensato di usare il suo PCB di alimentazione con con il suo alimentatore da 12v e prendere le 2vene dal connettore della ORTUR che va sul suo modulo laser TTL e GND.. ma ha senso? So bene cosa sia un PWM Signal, quello che non so è come poter far interagire un PWM 24v (devo ancora testare se al 100% del Duty Cycle è veramente 24v) con un dispositivo che si aspetta un PWM 12v. Qualcuno mi sa dire qualche vaccate ho scritto in questa discussione?
  5. Nastro in PVC 6mm*3mm Lunghezza 10m Secondo me con questo sei a cavallo.. è fatto per l'umidità.. ed è adesivo con tenuta fino a 200gradi. E lo paghi 0,57€ al metro, anziché 1,09€ al metro da Amazon, e anche da RS ti arriva domani se lo ordini entro le 19.
  6. Noi usiamo questi metodi per fare tenuta stagna nelle celle robotizzate: Nastro in schiuma siliconica Nastro in EPDM Nastro in PVC Sicuramente il PVC è il meno caro, però devi essere abbastanza preciso negli accoppiamenti tra le due parti perché non si comprime tantissimo, se non sbaglio un 20-30%
  7. Giusta osservazione. Il Phaetus si trova anche più facilmente in Europa.. qualcuno sa dire qual’è il migliore?
  8. Ahah, avevo intuito! Il nickname comunque deriva da lì ovviamente! 😜
  9. Avete ragione, chiedo scusa! Mi sono fatto prendere dall’entusiasmo! 🥲 ho cercato anche io ma nulla da fare.. il massimo che ho trovato è fine Agosto.. che significa Settembre. Su Amazon ci sono i cloni (n2 pz a 18€).. però se dicono che gli originali Trianglelab sono nettamente migliori, probabilmente, non ne vale la pena! 🤷🏼‍♂️
  10. Anche la nuova Master2Pro? Uff, sono molto indeciso tra questi:
  11. Fammi sapere come ti trovi poi.. io sono molto indeciso se prendere una Ortur.. tu che mi dici? Mi sa che tra qualche settimana provo anche io sulla mia ultima stampante a passare a Trianglelab con il V6, anche se devo adattarlo un po’.. Sull’altra ho montato questo (versione std flow).. e ovviamente sto volando, ma penso sia veramente troppo caro!
  12. No no, aspetta, io non parlo del capricorn blu (anche io uso solamente questo, quello che mi arriva di stock lo uso solamente per far passare il filo dall’essiccatore al sensore di filamento!) Io parlo di quello annegato dentro l’Heatbreak.. quello ho sciolto!
  13. Infatti è successo proprio quella volta, e lo avevo fatto per liberare l’ugello.. ed ho fuso tutto! 🤪 Errori da pivello, lo so!
×
×
  • Create New...