Vai al contenuto

Prima stampante: dubbi e confusioni


ChuckB
 Condividi

Messaggi raccomandati

Ciao a tutti, per natale vorrei acquistare la mia prima stampante ma sono giorni che vago su internet in cerca di info e mi hanno confuso più di prima. Cerco di spiegare in breve i miei dubbi ma prima partiamo da "quali sono le mie conoscenze e cosa voglio farci con la stampante".

 

Sono perito elettronico (in procinto di laurearmi in ingegneria elettronica) con la passione per l'elettronica, la rievocazione storica e il modellismo. Ho lavorato pochissimo con programmi per il disegno 3d, sono quasi "vergine" ma so lavorare in campo elettronico, sia per la parte di progettazione e realizzazione di PCB che per la parte di programmazione (sia assembler che linguaggi come C o il python), sono anche abbastanza smanettone quindi non sono per niente intimorito dalla costruzione di una stampante 3d (so bene che potrebbe essere un'esperienza traumatica).
Userei la stampante per le mie passioni quindi per quanto riguarda l'elettronica, la costruzione di scatole per i miei circuiti o realizzazione di frame/carene per droni o piccoli robottini. Invece per quanto riguarda la rievocazione e il modellismo, ovviamente verrà usata per la riproduzione di oggetti vari in scala (e visto la risoluzione grossolana della superficie a stampa finita, potrebbero essere usati per la creazione di stampi).

 

Detto ciò, ho letto svariati articoli e guide e sarei orientato verso una Prusa i3 in kit perchè è economica ed è open source e da quello che ho capito ha molte possibilità di modding e altrettante varianti in circolazione, le domande sono:

 

- esistono kit con area di stampa maggiorata già in partenza? mi sono fatto 2 conti e per quello che devo farci io sarebbe ideale un area di stampa 30x30, magari cubica

 

- si può partire dalla classica 20x20 e poi aumentare l'area in futuro senza troppa fatica e denaro?

 

- mi piace sperimentare, quindi vorrei una macchina che sia compatibile col più alto numero di materiali in circolazione. Piatto riscaldato subito o upgrade successivo? Altri consigli?

 

- è possibile ottenere delle buone stampe da una Prusa (anche con modifiche aftermarket) o meglio orientarsi altrove?

 

- ho letto cose discordanti sul PET, è possibile stamparlo in casa o no? Domando perchè il passo successivo all'acquisto della stampante, sarà quello di costruirmi uno di quegli aggeggi per estrudere i filamenti dagli scarti e pensavo proprio alle bottiglie per i miei esperimenti, per avere del materiale a costo zero con cui "giocare"

 

- esistono siti in Italia che offrono prezzi competitivi o conviene acquistare dalla Cina?

 

Sono aperto anche ad altri consigli però mi sembrava giusto informarmi prima di sparare domande a caso e generiche del tipo "che stampante prendo?".

Resto in attesa delle vostre risposte,

 

Alessio

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 2
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Giorni Popolari

Miglior contributo in questa discussione

Giorni Popolari

Ciao omonimo,


 


penso che i tuoi dubbi siano quelli condivisi dalla maggioranza delle persone che approcciano il primo acquisto. Per la mia esperienza posso dirti che il nodo della questione risiede in una coppia magica di parole: aspettative&budget.


 


Se le aspettative sono alte, altrettanto deve esserlo il budget, se le aspettative sono basse, puoi partire con un budget basso. I kit come quelli di cui parli vanno benissimo se vuoi davvero iniziare da zero, capire come funziona una stampante 3D, quali sono le problematiche, tutto quello che può andare storto e/o rompersi (e al 99% parecchie cose faranno una o entrambe le cose) per arrivare alla fine ad avere un oggetto stampato che rappresenta più o meno quello che avevi in mente.


 


Il fatto di essere smanettone, pratico e disposto a lavorarci dietro, sicuramente aiuta, nel senso che ti permetterà di arrivare alla fine ad avere una macchina che "funziona" nel senso generale del termine, ma per avere una macchina con delle prestazioni invece bisogna proprio partire da una base ed un architettura che non è quella dei kit.


 


Ti dico questo perchè io faccio lo smanettone di mestiere, per capirci e ho fatto diversi corsi dove insegnavo come montare un kit prusa... ma per me in laboratorio, per stampare i pezzi che uso per me, ho preso una macchina commerciale già assemblata.


 


Ciao!


Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao omonimo,

 

penso che i tuoi dubbi siano quelli condivisi dalla maggioranza delle persone che approcciano il primo acquisto. Per la mia esperienza posso dirti che il nodo della questione risiede in una coppia magica di parole: aspettative&budget.

 

Se le aspettative sono alte, altrettanto deve esserlo il budget, se le aspettative sono basse, puoi partire con un budget basso. I kit come quelli di cui parli vanno benissimo se vuoi davvero iniziare da zero, capire come funziona una stampante 3D, quali sono le problematiche, tutto quello che può andare storto e/o rompersi (e al 99% parecchie cose faranno una o entrambe le cose) per arrivare alla fine ad avere un oggetto stampato che rappresenta più o meno quello che avevi in mente.

 

Il fatto di essere smanettone, pratico e disposto a lavorarci dietro, sicuramente aiuta, nel senso che ti permetterà di arrivare alla fine ad avere una macchina che "funziona" nel senso generale del termine, ma per avere una macchina con delle prestazioni invece bisogna proprio partire da una base ed un architettura che non è quella dei kit.

 

Ti dico questo perchè io faccio lo smanettone di mestiere, per capirci e ho fatto diversi corsi dove insegnavo come montare un kit prusa... ma per me in laboratorio, per stampare i pezzi che uso per me, ho preso una macchina commerciale già assemblata.

 

Ciao!

 

Grazie per la risposta, allora ti dico subito che per fare ciò che ho in mente servirebbe come minimo una stampante stereolitografica da 4 mila euro, che è ovviamente fuori budget per me :D

 

Quindi la mia idea è di prendere una stampante 3d economica, vedere come va e poi se riesco ad ottenere risultati soddisfacenti (che non significa creare chissà quale modello, significa semplicemente riuscire a padroneggiare a livello amatoriale/hobbistico la materia) e la cosa mi appassiona, in futuro comprare qualcosa di più serio. Per dire, avendo la passione del modellismo mi farebbe comodo anche una fresa CNC, ero partito con l'idea di prendere una macchina all in one tipo fabtotum ma sto pian piano rivalutando l'idea quindi credo che vedrò l'andazzo con questa "base" e poi comprerò man mano le altre macchine appena ho la disponibilità economica, tanto una fabtotum costa 1200 euro al momento, e se la prusa riesco a prenderla sui 3-400 euro col resto dei 1200 euro si riesce comunque a costruirsi una fresa CNC open source entry level e quindi avere entrambe le cose (lo scanner 3d non mi interessa molto, sarebbe uno sfizio).

 

Ho la fortuna di abitare a Roma, sono stato alla maker faire sia l'anno scorso che quest'anno e ho toccato con mano oggetti stampati in 3d e so perfettamente che la rifinitura superficiale non è ottimale e c'è da lavorare non poco con carta vetrata e stucchi spray, così come so bene che con una stampa ad estrusione i dettagli non sono riproducibili al 100% (ecco perchè il discorso della stampante stereolitografica), quindi la mia aspettativa non è avere una stampante che stampi miniature con dettagli ultradefiniti, la mia aspettativa è avere una macchina che non si inceppi/rompa ogni 3 giorni e che abbia la possibilità di modding e di upgrade futuri per migliorarla man mano (per valutare in futuro se comprarla nuova preassemblata o modificare quella che ho).

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...