Vai al contenuto

makuta1991

Membri
  • Numero contenuti

    12
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di makuta1991

  1. i due bulbasaur sono stampati con bobine differenti, ma con stesso gcode?
  2. posso avere il link o il titolo di questa discussione più fresca e dettagliata?
  3. Di stock cosa monta la Lk4pro? Che modello è? V2/3 mk.. qualcosa?
  4. banalmente potresti tornare a stampare su vetro laccato, io non riuscivo a staccare NULLA dal lato aderente della Longer, ho dovuto affilare la spatola a coltello ed ho pure danneggiato la pellicola. ho risolto usando la parte a vetro con la lacca splendor. non mi si è mai staccato nulla! e si stacca da sola a letto freddo e una spruzzetta con acqua, sapone per piatti e alcool in parti uguali.
  5. carinissima questa scatola di raccordo ventola/filtro! combinazione, mi sono andato a rileggere le schede di sicurezza di laboratorio, reminiscenza dell'università, e sul trattamento delle polveri di legno duro, che sono cancerogene, e lo sapevo, ma che vanno trattate meglio con il filtro HEPA! con gran sorpresa mi ritrovo questo suggerimento PERFETTAMENTE in linea con quello che avevo già letto. Ottimi suggerimenti, grazie di cuore. Probabilmente prenderò una coppia di ventole 100/120, una in entrata filtrata, che soffia aria all'interno depurata, e l'altra in uscita in un punto diverso del
  6. Una ventola che estrae, ok ma... Da dove la prenderebbe l'aria? Tenendo conto che vorrei appunto evitare che entri polvere... Una feritoia on filtro di spugna? O con qualche tessuto non tessuto?
  7. Grazie per la risposta e per il tuo parere, tieni conto che solitamente stampo PLA a 198/200 gradi e con un piatto tra i 45 e 55 gradi. Solo se stampo di notte (ho la stampante da novembre dunque le temperature sono 2/10 gradi nel laboratorio di notte e 12/16 di giorno) imposto qualcosina in più, ma raramente ho stampato a 205 e 60 di letto... Doterei la teca di un termometro digitale per monitorare di persona di volta in volta la temperatura!
  8. grazie intanto per la prima risposta. La mia paura è che possa schioppare l'elettronica...! quindi costruisco una teca "totalmente chiusa" senza ventole? solo lo sportello frontale per accedere alla stampante e bon? e durante la stampa... la lascio chiusa? o.O mi preoccupa l'estate... da noi non si va molto per il sottile con le temperature estive...
  9. Ribadito questo saluto e queste premesse, sperando di non aver sbagliato sezione e di non infrangere nessun regolamento, vi espongo il mio problema e la mia situazione: ho una stanza di 12mq ricavata tra due piani di casa, esposta sul retro della casa, adibita a laboratorio e hobbistica legno. La stanza era usata da mio padre sin dagli anni 80, e solo recentemente ho provveduto a svuotare totalmente e rifare TUTTO, pavimenti mura e infissi, impianto elettrico e disposizione delle aree di lavoro. Dunque la stanza ora è a norma diciamo, linda, pinta e organizzata. Nonostante sul nuovo banc
  10. makuta1991

    Salve a tutti

    Salve, mi sono appena iscritto al forum! Mi chiamo Giacomo (aka Makuta), vivo in Salento, in un paesino vicinissimo a Gallipoli. Sono da poco entrato in questo mondo, dopo aver assaporato l'idea per un paio di anni. A novembre 2020, sfruttando un'occasione eccezionale, ho deciso di prendere come primissima stampante una Longer LK4 Pro, omologa alla Alfawise u30Pro e la famosissima Ender 3. Per ora stampo in PLA con discreto successo ma soprattutto con molte soddisfazioni personali. Mi sto iscrivendo perché ho dei dubbi tecnici "avanzati" e per il quale mi piacerebbe ascoltare vere esperi
×
×
  • Crea Nuovo...

Informazioni importanti

Abbiamo inserito dei cookies nel tuo dispositivo per aiutarti a migliorare la tua esperienza su questo sito. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti puoi accettarli cliccando su continua.