Jump to content

TheClue

Membri
  • Posts

    58
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

TheClue last won the day on December 13 2020

TheClue had the most liked content!

About TheClue

  • Birthday May 1

Contatti

  • Twitter
    bashebiscotti
  • Website URL
    https://gabrielebaldassarre.com

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Milano, IT

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

TheClue's Achievements

Rookie

Rookie (2/14)

  • Dedicated Rare
  • First Post Rare
  • Collaborator Rare
  • Week One Done
  • One Month Later Rare

Recent Badges

14

Reputation

  1. Capitato anche a me e sono impazzito per trovare la causa...libero di non crederci, ma la causa è...software 😮 Fai una prova: quando sei più o meno al quarto layer, prova a dare una spintarella col dito alla ventola e vedi se parte...se parte, allora ti confermo che è un bug di Marlin che si presenta con questa configurazione. Ma la buona notizia è che il branch develop risolve già il problema: devi solo compilarlo, un flash e via 🙂
  2. azz addirittura? grazie mille allora! metallo sarebbe davvero figo, ma oltre al fatto che non voglio crearti disturbo forse mi appesantisce un po' troppo il gantry. Un qualunque materiale leggero e resistente ad alte temperature va benissimo ci sentiamo in PM per organizzarci? intanto grazie infinite sei davvero molto gentile!
  3. Che combinazione, proprio in questi giorni sto facendo l'upgrade sulla Ender3 Pro per renderla più silenziosa. Nel mio caso ho optato per delle modifiche un po' radicali, però ti elenco comunque ciò che ho fatto...magari puoi trarre qualcosa di utile Motherboard Ho spostato tutta l'elettronica sul posteriore utilizzando questo case. Il motivo principale per cui ho fatto questa operazione è perché avevo bisogno di spazio per accomodare il Raspberry Pi per Octoprint, ma c'è abbastanza spazio per accomodare una questa ventola Noctua 40x40x20 in pull. La ventola è silenziosissima, quindi l'ho collegata in modo che sia sempre accesa (io ho usato una morsettiera ad-hoc della mia motherboard custom, ma puoi attaccarla alla PSU ed ottenere lo stesso). Come faceva giustamente notare Killrob, devi usare uno stepdown per scendere la tensione a 12V. Io ho preso questi Alimentatore (WIP) Ho preso e devo ancora montare una Noctua 80x80x20mm. L'alimentatore Meanwell lavora a 12v quindi non hai bisogno dello stepdown. Solo dovrai stampare un case nuovo per la PSU per accomodare il tutto. Io ho stampato questo. Hotend e materiale Qui le cose si sono fatte un po' più complicate nel mio caso, ma forse puoi semplificarle un po'. Innanzitutto ho configurato a flashato il firmware in modo da invertire i pin della ventola dell'estrusore e del part cooling e ho impostato la ventola dell'estrusore accesa fissa e sempre in fullspeed ma solo quando l'hotend supera i 50°. (non mi ricordo esattamente come ho fatto adesso 😄 ma se serve posso recuperare i vecchi appunti) Questo mi consente di utilizzare una ventola DC a due pin e lo stepdown di cui sopra con un'altra ventola Noctua 40x40x20 identica alla precedente. La ventola del materiale, invece, è importante che resti controllata in tensione perché la sua velocità è controllata dal Marlin firmware e utilizzata dallo slicer. Non puoi quindi usare una ventola che lavora a 12v ma devi attenerti a una che lavori a 24v. Io ho preso questa Per montare il tutto, ho stampato l'Hero Me Gen5, ma non l'ho ancora montato perché non mi fido a stampare la piastra a contatto con l'hotend in PLA. Vedi in foto il WIP 🙂 spero di esserti stato di aiuto!
  4. Ciao a tutti! ho deciso di installare l'hero me gen5 sulla mia ender3 pro per montare in modo migliore il BLTouch, montare ventole silenzione e più in generale perché sono convinto che sia la cosa giusta da fare... ...ma... appena stasera mi accingevo al l'opera di assemblaggio, ho capito subito che sarebbe stato meglio non continuare: nonostante le rassicurazioni dell'autore sul fatto che sia ok stamparla in PLA, la piastra di montaggio sul gantry è _troppo_ vicina all'hotend. Un po' di ricerca e ho scoperto che, sì, è soggetta a deformazioni su stampe lunghe. Non capita sempre, ma qualche volta si'. Ora, poiché ho la stampante in casa e ho i bambini non posso assolutamente stampare in ABS (e finché non finisco il case, non stampo nemmeno in petg a dirla tutta) Per questo avrei bisogno di un vs favore...potreste stamparmela e spedirmela? 🙂 tutte spese a mio carico in anticipo, ovviamente (si lo so, i print service...ma se c'e' una community in cui ci si aiuta forse ha senso chiedere...o no?) grazie del supporto in ogni caso e take care!
  5. Salve ragazzi, dopo un po' di stampe semplici ho deciso di concentrarmi con qualcosa di piu' complicato, ma il risultato non e' dei migliori... Non credo di aver utilizzato i supporti in modo corretto (che pure sono stati stampati in gran quantit, v.sotto). In particolare: - La scarpa sx di Yoshi, pur se supportata sotto il tallone, è collassata - Le manina dx di Baby Mario si è perduta come lacrime nella pioggia - Il pollice dx di Yoshi è oggetto di un vistoso displacement Queste sono le ipostazioni utilizzate (non chiedetemi perché sono spariti i colori, non ne ho idea) c'è qualche settaggio dello slicer che posso modificare per avere un risultato migliore? Io non ne ho proprio idea sono sincero ?_?
  6. Sempre per rimanere offtopic, dopo due mesi di utilizzo praticamente quotidiano della Ender3, nei quali ho stampato solamente giocattoli per bambini, optional per la stampante stessa, umarelli o altre cose totalmente inutili, direi che oramai l'analogia tra la stampa 3d e il Commodore 64 nel Natale del 1983 è praticamente completa. "Massì mamma, lo userò per studiare!"
  7. Alla fine le guide per il filamento non sono state necessarie e la soluzione funziona bene sia con lo spooler in alto che in piano (come nella foto). La presenza dei cuscinetti a sfera ha ridotto sensibilmente la probabilità di sottoestrusione e anche lo stringing (per la verità più che ridurre, in questo ultimo caso, ha reso possibile una calibrazione più precisa) Off topic: come vedete io ho optato per una diversa soluzione per il controllo del processo di stampa invece della tipica PiCam 😄
  8. Ciao e benvenuto! purtroppo non posso aiutarti perché nemmeno io ho la necessaria esperienza, mi sono introdotto nella discussione solo per chiederti...se puoi condividere i modelli che hai fotografato 🙂 mi piacerebbe farli per i bambini a Natale... sono su thingiverse?
  9. Tu ci scherzi ma ci stavo pensando 😄 non tutto il box ovviamente, ma le giunzioni per tenere insieme dei pannelli di plexiglass. Nonostante sia un woodworker dilettante, ho scartato il legno: troppo ingombrante, troppo pesante e soprattutto non ignifugo. Per lo stesso motivo trovo...diciamo "singolare" l'idea di utilizzare a questo scopo i tavolini LACK di IKEA, che ho visto parecchie volte in giro... A proposito, avete qualche idea o design da condividere? 🙂
  10. Quoto, il particolato è rilasciato dalla combustione del materiale che ne causa una trasformazione chimica. Il PLA dopo la stampa, dal punto di vista chimico, è quasi perfettamente identico a quello arrotolato sulla bobina. Non è da escludere che PLA più economici presentino delle impurità che hanno un punto di combustione più basso. Detto questo, io ho la stampante in soggiorno e in periodo di lockdown siamo tutta la famiglia in casa. Forse un box...potrei decidere di costruirmelo 🙂
  11. Dopo diverse prove e anche un design apposito creato da @MAL1190 (a proposito, ho dovuto dismetterlo 😕 non si era - ancora - spezzato, ma si era piegato al punto che la bobina scivolava da un lato) ora sto usando una versione modificata del TUSH e devo dire che la qualità di stampa è molto migliorata, grazie al fatto che non ci sono più "strappi" nella trazione del filamento. Cuscinetti a sfera tutta la vita (quale che sia il design) Attenzione però...anche a me è capitato di afferrare la bobina al volo che stava venendo giù perché il filamento si era attorcigliato. Per questo ho avvitato il TUSH ad una bella base spessa e pesante di masonite fresata. Se la bobina è quasi vuota, per totale sicurezza morsetto l'intera base alla mensola che la ospita. Appena stampo anche le guide per il filamento che sto provando a disegnare e completo la soluzione posto una foto 🙂
  12. Ottimo grazie...anche se ho optato per una soluzione diversa per il momento: un plugin per Octoprint per il Bed Leveling che si può configurare per alzarsi sull'asse Z prima di spostarsi sugli angoli per il leveling. Mi risparimero' il flashing per le cose piu' importanti (come per esempio abilitare l'arc welding) 😄
  13. Ottimo grazie. Ho pero' trovato anche il parametro in Marlin per fare esattamente la stessa cosa...credo che sia più comodo. Quello che devo cercare di risolvere adesso è evitare di passeggiare con l'estrusore sulle clip a coccodrillo quando da homing vado ad angolo per livellare il piatto... -_-
  14. Si', esatto 🙂 probabilmente Cura ha qualcosa a riguardo, ma non credo che il gioco valga la candela. Dovessi ristamparla, sarebbe solo per ridurre l'altezza di 3mm (e aggiungere poi un gommino per compensare l'imbarcata). La cosa ironica è che è proprio il dentino della striscia a LED a tenerla in posizione 😄
×
×
  • Create New...