Vai al contenuto

Totix

Membri
  • Numero contenuti

    22
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

3 Neutral

Su Totix

  • Grado
    Matricola

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Aggiornamento: Risolto diminuendo la velocità di retrazione a 35 mm/s Secondo voi ha senso sostituire la board 1.1.4 con la 4.2.7? Ho letto che oltre a silenziare i motori aumenterebbe la qualità di stampa, ma è vero?
  2. E per la retrazione? aumentare la distanza o la velocità? o diminuirla? la distanza massima impostabile sulla ender 3 senza incorrere in problemi quale può essere?
  3. Come mai? avevo letto che bisogna impostarlo sempre leggermente più basso rispetto al diametro dell'ugello.
  4. Ciao a tutti, ho bisogno dei consigli, all'inizio avevo un bel po' di stringing nonostante la temp tower ecc. così ho impostato la retrazione da 5mm a 6mm e velocità da 45 mm/s a 50 mm/s con z-hop di 0.2 mm, in buona parte si è ridotto, ma ne rimane un po', talmente fine da sembrare dei filamenti di ragnatela... Qual è la massima distanza e la massima velocità di retrazione che è possibile settare in sicurezza sulla ender 3 senza rischiare di intasare la gola dell'hotend? Inoltre l'oggetto stampato nostante sembri perfetto a parte questo, nel mezzo si è presentata come fosse una sottile sp
  5. Totix

    Sostituzione Hotend

    Perfetto, grazie 😀
  6. Totix

    Sostituzione Hotend

    Ciao a tutti. Ho un amico con la mia stessa stampante a cui si è rotto l'hotend (ender 3), ne ha ordinato uno nuovo originale, ma visto che i fili della resistenza sono entrambi di colore rosso come si devono collegare? cioè come si fa a distinguere il filo del positivo da quello negativo per collegarli alla morsettiera della board? o è ininfluente e si possono scambiare?
  7. Si, ho il piatto standard
  8. Il problema è che devo stampare cose non proprio piccole... ed è una bella seccatura. Proverò con il mesh leveling, vedo che esce fuori.
  9. La cosa strana è che a piatto freddo riesco a fare una calibrazione quasi perfetta anche al centro, dico quasi, perché anche così lì è leggermente più alto, mentre a piatto caldo (60 C°) se ai bordi il foglio passa liscio, al centro passa con enorme fatica... 😐
  10. La differenza sembra poca, ma c'è, mi è stato consigliato qui il piatto in vetro originale Creality, prenderò quello, nel caso si deve cambiare il piano, contattando direttamente la Creality dovrebbero mandarmene uno sostitutivo giusto? la stampante ha 2 settimane...
  11. Totix

    Ender 3: piatto convesso

    Salve a tutti, oggi dopo essere impazzito tra regolazioni, livellamento ecc. ho scoperto che il piatto della mia ender 3 è convesso... Il livellamento l'ho eseguito con precisione millimetrica, tanto che nei 4 lati è estremamente preciso, ma una volta fatto, al centro il foglio di carta non passa o passa con estrema difficoltà a differenza dei lati, e di conseguenza stampa male, dove in certi punti non attacca al piatto, pensavo di sbagliare io il livellamento. C'è un modo per risolvere? BL touch? piatto in vetro? entrambi? o ci sono altri modi?
  12. Il punto è che non ho informazioni sulla marca.... non c'è scritto nulla sulla bobina, l'ho presa da ebay, per fortuna si può restituire. A questo punto la restituisco, con del PLA nero a quale marca mi conviene puntare? quale mi consigliate?
  13. Ma è quello che ho fatto sempre fin'ora, calibro e solo dopo stampo, ho già stampato prima con altri filamenti, da 50/100 gr che avevo e mai un problema. Tra l'altro mi sono ricordato che nel filamento di questa bobina sono presenti granelli di polvere... pochi ma ci sono, e l'ho notato già subito dopo aver aperto la busta che la conteneva, che era sigillata e sottovuoto. 😐 Per fortuna sono riuscito a sturare il nozze dopo averlo tolto e ripulito per bene. Una temp bassa dovuta all'ultimo stadio della "torre di calibrazione" (es. 180 C° invece di 190 C°) unita a qualche piccola par
  14. Salve a tutti, Ieri mi è arrivata la mia prima bobina di PLA nero, ho stampato una "torre di calibrazione" per vedere le temp migliori, fin qui tutto ok, poco dopo, non appena vado per stampare un oggetto che mi serve, il PLA non attaccava al piatto, nonostante sia stato perfettamente calibrato, provato a ricalibrare più volte e niente, ho alzato la temp del piatto dai 50 C° a 60 C°, sembrava risolto, bene mi son detto, ma ad un certo punto mi era parso di sentire strani piccolissimi scoppiettii, e la stampa in alcuni punti aveva piccoli buchi, umidità? con un filamento nuovo che fino ad
  15. Grazie, mi sembra aver letto che su quel vetro non c'è bisogno di usare lacca e simili, giusto? se è così lo prendo.
×
×
  • Crea Nuovo...