Vai al contenuto

Gaarax

Membri
  • Numero contenuti

    12
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

3 Neutral

Su Gaarax

  • Grado
    Matricola
  1. Scusate per l'assenza, ho avuto molto da fare e finalmente mi posso dedicare di nuovo a questo progetto. Allora ho deciso sotto vostro consiglio di usare un nozzle di 0.8 e stampare ad un'altezza massima di 0.6 Ho dei dubbi sul primo strato, se stamparlo alla stessa altezza o leggermente più basso per farlo aderire meglio, anche se da quello che ho capito il petg non ha problemi di adesione. Ho fatto delle prove stampando il cubo senza strato superiore a velocità 80 mm/s e sembra andare bene, però vorrei anche conferma da voi, che siete più esperti di me, se va bene o sto spingendo
  2. Purtroppo non è solo una doccia, se dovesse succedere una cosa del genere sarebbe un danno importante a livello di impianto infatti conto che con la prima coppia farò un test in officina per vedere quanto tiene il pezzo, successivamente da quei risultati valuterò la situazione. Ottima dritta quella degli spigoli. Per il rivestimento epossidico potrebbe anche essere una ottima soluzione. Mio padre mi disse anche che potevamo risolvere il problema della resistenza del fondo creando un coperchio in acciaio inox e tenere la parte stampata solo per i "muri" divisori. Il problema è che seco
  3. Innanzitutto vi ringrazio per le risposte. Ho messo una foto del macchinario per spiegarvi meglio il funzionamento di questi coperchi. In sintesi servono a veicolare l'acqua all'interno di questo "cilindro" chiamato condensatore. L'acqua entra da un coperchio o flangia, attraversa il condensatore tramite dei tubi interni e arrivando alla flangia opposta viene indirizzata verso un altro fascio di tubi. Immaginate che quest'acqua faccia avanti e indietro, seguendo un percorso finché non arriva all'uscita che si trova sempre alla fine di una delle flange. Inizialmente erano fatte in acciaio, ma c
  4. Ahh ok. Si stampo con un ugello da 0.4, ma a questo punto potrei anche effettivamente passare ad un ugello superiore e seguire il vostro consiglio. Grazie 🙂
  5. Hai ragionissimo, è stata una mia svista, mm. Modifico subito
  6. No questi sono una sorta di "coperchi", non vanno incollati tra loro. Ok sono ulteriori spese che attualmente non sono necessarie. Magari successivamente se con il diametro 1,75 va bene penso a fare questo upgrade, alla fine la risoluzione della stampa non mi importa
  7. Ottimo, mi hai dato una buona notizia, non ne potevo più di sbattere la testa sul PP. Hai altri consigli di stampa del petg? non conosco il materiale per nulla Grazie in anticipo 🙂
  8. Innanzitutto grazie mille per le risposte. @WhitedavilSi il materiale tocca acqua, precisamente salata, non credo cambi molto Ecco alcune immagini del progetto
  9. Buonasera a tutti, da mesi combatto per la realizzazione di un progetto per l'attività di mio padre. l'oggetto in questione si tratta di un cilindro di 170 mm con altezza 40, all'interno del quale ci sono delle pareti divisorie che separano dei flussi di acqua. Ora l'oggetto originale è creato in materiale PP. ho provato a stamparlo con la mia ender 3, ma con molti problemi legati principalmente alla deformazione della stampa, in quanto risulta molto lunga. Ho fatto diverse modifiche per migliorare la stampa con questo materiale ma il tutto risulta davvero ostico. Per farla breve, mi sono arre
  10. Gaarax

    Buonasera a tutti, mi presento

    Buonasera a tutti, sono Alessio e da poco mi sono inserito nel mondo della stampa 3d con l mia cara Ender 3 🙂 Ho iniziato a conoscere questo mondo per la realizzazione di piccoli progetti legati all'attività artigianale di mio padre. Spero di poter apprendere nuove nozioni grazie a tutti voi. Buona Stampa a tutti
×
×
  • Crea Nuovo...