Rifinire gli oggetti tramite water transfer, grazie a Finuvo potremmo farlo

    water transfer

    Abbiamo dedicato molte guide alla post-produzione dei nostri oggetti stampati in 3D (vedi tutte le guide), ma questa tecnica sviluppata da Finuvo specificatamente per la stampa 3D potrebbe rendere il tutto molto più semplice e, per chi non è avvezzo con pistole e vernici bicomponenti, potrebbe essere la soluzione finale.

    water transfer

    Stiamo parlando della water transfer. Ne avevamo parlato in questo articolo.

    Come funziona? Di fatto l’oggetto deve essere immerso in vasca di acqua dove viene stesa la grafica. Quando l’oggetto entra in contatto con la sottile pellicola in pva della nostra grafica, quest’ultima rimarrà impressa sulla superficie. Come potete vedere dalle immagini seguenti la grafica può essere personalizzata per ogni oggetto o per una sola parte di esso. Il vantaggio di questa tecnica è sicuramente è la rapidità di esecuzione rispetto a tecniche tradizionali e la realizzazione di grafica anche molto elaborate quasi impossibili se non si possiede una mano sopraffina.

    water transfer water transfer water transfer

    Attualmente macchinari per questo tipo di utilizzo costano parecchio, ma Finuvo promette tramite una campagna Kickstarter di riuscire a proporre un prodotto adatto a tutti in modo tale da averlo affiancato alla nostra amata stampante 3D.

    water transfer water transfer

    Non si hanno notizie certe riguardo la campagna crowdfunding ma si sa che sarà in autunno, il prezzo del prodotto dovrebbe aggirarsi tra i 700 e i 900 $. Quando avremo altre novità vi faremo sapere, nel mentre vi indirizziamo sulla pagina facebook del progetto.

    water transfer