[TEST] Makerbot Desktop 3.2.1

    Nei giorni scorsi Makerbot ha rilasciato un importante aggiornamento del suo software-slicer principale: Makerbot Desktop in versione 3.2.1. Di fatto questa nuova versione va a sostituire completamente la vecchia Makerware. La casa di Brooklyn dichiara che il nuovo software è compatibile con tutte le precedenti versioni delle sue stampanti 3D.

    1-makerbot-desktop-stampa-3d-forum-test
    Ecco la nuova interfaccia del nuovo Makerbot Desktop

    Appresa la notizia, ci siamo affrettati a procedere con il download del nuovo software (lo potete trovare a questo link), che però ci ha riservato subito una spiacevole sorpresa: durante la procedura ci siamo imbattuti in alcuni problemi che interrompono l’installazione del software e successivamente abbiamo notato che questo problema era stato riscontrato anche da diversi utenti del nostro forum. Provando con un’altro PC però siamo riusciti nell’impresa di installare il nuovo Makerbot Desktop 3.2.1. Per ovviare a questo inconveniente, consigliamo, ma non possiamo darvi la certezza al 100%, di disinstallare completamente il vecchio Makerware, prima di procedere con l’installazione del nuovo programma.

    Quali sono le novità più importanti?

    Makerbot, con il lancio di questa nuova versione desktop, completa la costellazione delle varie “app” dedicate alla stampa 3D per stampanti Makerbot, sia per PC e Mac sia per i dispositivi mobile. Questo grosso aggiornamento unisce ancor di più la piattaforma Thingiverse con il programma slicer (precedentemente Makerware). Questa integrazione è ben progettata, infatti è molto semplice passare dal scegliere e scaricare un modello 3D al mandarlo in stampa, mentre prima bisognava effettuare tutta questa operazione tramite browser e poi inserirlo in Makerware.

    2-makerbot-desktop-stampa-3d-forum-test
    Scegliamo il modello 3D che vogliamo stampare

    Un’aggiunta molto importante è lo Store, che si differenzia dalla piattaforma Thingiverse, sulla quale, lo saprete bene, tutti i modelli sono completamente gratuiti. Di fatto su questo store si possono trovare diversi modelli, ben fatti sicuramente, ma a pagamento.

    Tutto il software è collegato con il vostro profilo Thingiverse, che vi permette di accedere alla parte dedicata all’omonima piattaforma, Store e parte Slicer.

    Con l’aggiornamento, Makerbot ha integrato le nuove funzionalità per la nuova generazione di stampanti 3D, con la possibilità di vedere come sta andando la nostra stampa grazie alla telecamerina interna. Purtroppo non avevamo a disposizione una stampante 3D Makerbot di nuova generazione per testare l’effettivo funzionamento di questa funzionalità e l’invio dei file di stampa tramite la connessione wi-fi.

    Come si manda in stampa un oggetto?

    Mandare in stampa un oggetto risulta essere veramente molto semplice: si seleziona il modello che più ci piace, lo si scarica e il programma, finito il download, ve lo posiziona direttamente nella parte dedicata al processo di stampa, pronto per essere dato in pasto alla vostra Makerbot.

    3-makerbot-desktop-stampa-3d-forum-test
    In questa schermata vedete il modello pronto per essere “settato”
    7-makerbot-desktop-stampa-3d-forum-test
    Finito i vari settaggi della della stampante 3D, possiamo vedere una preview
    6-makerbot-desktop-stampa-3d-forum-test
    … Mandiamo tutto in stampa!

    Punti negativi

    Purtroppo la parte dello slicer è quella che ci ha impressionato di meno, anzi siamo rimasti delusi per il non-aggiornamento di questa sezione di Makerbot Desktop.

    Inoltre al di là di un mini restyling delle icone dello slicer, non sono state aggiunte alcune funzionalità importanti, che farebbero molto comodo ai Makerbottisti. Ad esempio, nelle funzioni avanzate non sarebbe stato male inserire la variazione della temperatura dell’estrusore dopo tot layer, poi ci sarebbero tante altre funzionalità che si potrebbero integrare. Con nostro grande disappunto, questa parte del programma di fatto non è stata migliorata.

    4-makerbot-desktop-stampa-3d-forum-test
    Per lo slicer stesse funzionalità della precedente versione

    Anche la gestione delle stampe a 2 colori/materiali non è stata cambiata; come potrete notare dal modello dell’arcinoto traffic-cone a due colori, la nostra stampante andrà ad effettuare quei due profili a “L” per effettuare la stampa. Certo sono utili per mantenere sempre attivi e puliti gli estrusori, però Makerbot avrebbe potuto mettere mano al codice per cercare di diminuire l’apporto di materiale a queste due “L”, che aumentano sensibilmente i tempi di stampa.

    8-makerbot-desktop-stampa-3d-forum-test
    Anche la preview printing è rimasta uguale a Makerware

    Ovviamente anche la parte relativa alla preview print non è stata toccata quindi è uguale alla vecchia versione di Makerware.

    Non ci resta che aspettare nel prossimo futuro una nuova versione (perché questa è BETA) che soddisfi molte più esigenze! Nel mentre potete chiederci info e consigli tramite il seguente Topic sul forum: LINK

    Presto pubblicheremo una guida specifica per l’utilizzo allo Slicer di Makerbot, seguiteci!