Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'ces las vegas'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Categories

  • News
  • Guide
  • Stampanti 3D
  • Recensioni
  • Materiali
  • Software
  • Eventi
  • Comunicati

Forums

  • Benvenuto
    • Presentazioni
    • Nuove idee e progetti
    • Guide di Stampa 3D forum
    • Notizie sulla stampa 3D
  • Stampa 3D
    • La mia prima stampante 3D
    • Stampanti 3D al dettaglio
    • Problemi generici o di qualità di stampa
    • Hardware e componenti
    • Software di slicing, firmware e GCode
    • Materiali di stampa
    • Stampa 3D industriale
  • Modellazione 3D
    • Problemi di modellazione 3D, gestione mesh, esportazione in stl
    • Scanner 3D
  • Guide, recensioni, profili di stampa, esperienze
    • Guide della redazione
    • Database materiali
    • La mia stampante 3D e il mio laboratorio
    • Le tue stampe - Album fotografico dei migliori modelli 3D
    • Profili di stampa 3D
    • Recensioni e tutorial
    • Servizi di stampa 3D/ Negozi / E-commerce
    • FabLab
  • Eventi e corsi sulla stampa 3D
    • Eventi e fiere
    • Corsi, concorsi, workshop
  • Off-Topic
    • Off-Topic in generale
    • Incisione e taglio laser
    • Fresatura CNC
    • Droni
  • Mercatino
    • In vendita
    • Cerco
    • Offerte e Codici Sconto
  • Feedback e Comunicazioni alla Community
    • Comunicazioni interne
  • Geeetech's Discussioni
  • Geeetech's Video
  • Presepe stampato 3D's Discussioni
  • Club di Fabula 3D's Discussioni
  • Progettare una CNC's Discussioni
  • Club di Alessio Iannone's Discussioni
  • Club di Alessio Iannone's Le basi per imparare Autodesk Fusion 360
  • Miniature e action figures's Discussioni

Calendars

  • Community Calendar
  • Eventi YouTube
  • Geeetech's Eventi
  • Presepe stampato 3D's Pianificazione lavori
  • Club di Fabula 3D's Eventi
  • Progettare una CNC's Calendario del gruppo CNC
  • Club di Alessio Iannone's Eventi
  • Miniature e action figures's Calendario

Blogs

  • Novità sulla stampa 3D
  • Club di Prova's Blog di Prova
  • Club di Fabula 3D's Blog
  • Club di Alessio Iannone's Blog

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Instagram


Twitter


LinkedIn


Facebook


Website URL


Location


Job


Interests

Found 6 results

  1. Stampare metallo non sarà più proibitivo come lo è stato fino ad oggi. Markforged è una società americana che si pone come obiettivo quello di ridurre i costi della stampa 3D a metallo, rendendola accessibile a tutti abbattendone i costi. Diventata famosa per la sua prima macchina, Mark One, capace di lavorare materiali compositi a base di nylon e fibra di carbonio a fibra continua, al CES di Las Vegas presenta il modello Metal X. http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2017/01/Markforged-Metal-X.jpg La novità di Metal X sta nella tecnologia utilizzata e nei materiali disponibili: parliamo di acciaio 303, alluminio 6061, acciaio 7-4, acciaio D-2, acciaio A-2, Inconel 625, Titanio, Ergal, da lavorare su uno volume di stampa di 220 x 250 x Z 200 mm. Markforged Metal X - La tecnologia Metal X si basa sull'Atomic Diffusion Additive Manufacturing, una tecnologia che prevede la deposizione di un polimero utilizzato come materiale di supporto, contenente polveri metalliche. Il modello, una volta realizzato, sarà quindi composto da una base plastica che verrà disciolta all'interno di un forno ad alte temperature. In questo modo, resterà a vivo solamente il pezzo composto dalle polveri metalliche che, all'interno del forno, si uniscono tra loro, sinterizzando. Il risultato dovrebbe essere vicino ai pezzi realizzati con le tecnologie di stampa 3D a metallo più conosciute. Il costo di Metal X dovrebbe aggirarsi sui 100.000 $, una cifra nettamente più bassa rispetto la concorrenza nel settore dei metalli. http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2017/01/metal-X-markfroged-e1484294962645.jpg
  2. Dopo pochi giorni aver annunciato la chiusura della produzione della Cube 3 e del marketplace Cubify 3D, 3D Systems si prepara ad una nuova annata sul mercato della stampa 3D. Non è un segreto che la casa americana stesse soffrendo la grande concorrenza del mercato consumer che negli ultimi due anni si è espansa a macchia d'olio e che, inevitabilmente, ha causato una grande dispersione di energie all'interno dell'azienda. 3D Systems ha quindi preso una decisione forte: lasciare il mercato consumer per dedicarsi con tutte le proprie energie a quello professionale. Una decisione, a mio avviso, pienamente azzeccata e non definita da un'ipotetica crisi del mercato. Ma facciamo un passo avanti: è tempo di parlare delle novità che 3D Systems ha preparato per noi e che sono presentate al pubblico proprio in questo momento, in occasione del CES 2016 a Las Vegas. Qualche anticipazione era già stata fatta - qui trovate quello che avevo da dirvi al riguardo delle novità del 2016 - e, tutto sommato, non ci siamo poi andati troppo lontani! ProX DMP 320 - Una nuova stampante 3D a metallo Disponibile in due configurazioni - una ottimizzata per la stampa in titanio e una ottimizzata per la stampa in acciaio inox e nichel - la nuova stampante 3D a metallo di 3D Systems è stata progettata per lavorazioni altamente complesse. La promessa dell'azienda è quella di andare a definire un nuovo standard nella lavorazione dei metalli, garantendo altissime prestazioni e grandi qualità dei prodotti finali. La macchina è anche dotata di un sistema basato su moduli, che permette una manutenzione molto veloce, e di una serie di parametri preimpostati, che garantiranno ottimi risultati facendo risparmiare tempo. Il volume di stampa è di 275 x 275 x 420 mm. ProJet MJP 3600 - Velocità raddoppiate rispetto alle versioni precedenti Ricordate come funziona la tecnologia Multi Jet Printing? Il processo prevede il deposito di fotopolimeri liquidi (resine) sensibili ai raggi UV attraverso un numero elevato di ugelli (si arriva a 618 ugelli) su una superficie stampata precedentemente. In una fase di post-produzione il materiale di supporto sarà eliminato in quanto idrosolubile. Qui trovate maggiori informazioni sulle tecnologie di 3D Systems. La nuova gamma ProJet MJP 3600 promette di raggiungere velocità doppie rispetto i modelli precedenti, con definizione degli strati fino a 16 micron e risoluzione X-Y-Z massima di 750 x 750 x 1600 DPI. E' stata aggiornata anche la capacità di elaborazione dei file, favorendo una maggiore fruibilità generale. ProJet MJP 5500X - Nuovi materiali elastici con elevate prestazioni Oltre al nuovo modello ProJet MJP 5500X, stampante 3D multimateriale che va ad aggiungersi alla già vasta offerta di 3D Systems, troviamo novità anche nei materiali. Per l'esattezza ne abbiamo due: VisiJet CE-BK nero elastomerico e VisiJet CE-NT elastomerico naturale. Questi due materiali elastici hanno caratteristiche tecniche particolarmente interessanti, a partire dalla proprietà di allungamento senza rottura che dovrebbe attestarsi intorno al 650%. A questa si aggiunge un'ottima resistenza allo strappo e il completo recupero elastico in seguito alla tensione. http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2016/01/VisiJet-CE-NT-elastomerico-naturale.jpghttp://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2016/01/VisiJet-CE-NT-elastomerico-naturale-trazione.jpgNon è un caso che l'annuncio di questi due nuovi materiali sia avvenuto in concomitanza di quello della nuova ProJet MJP 5500X, infatti, grazie alle sue caratteristiche tecniche avanzate, sarà in grado di supportare l'utilizzo di questi materiali nelle casistiche più complesse, anche nel caso in cui siano richieste proprietà meccaniche diverse all'interno dello stesso oggetto di stampa. Insomma, sembra proprio che 3D Systems si sia lanciata a capofitto nel perfezionamento delle proprie tecnologie, con l'obiettivo di offrire funzionalità all'avanguardia e ottimizzate per i propri clienti. Vuoi approfondire le tecnologie di 3D Systems? In questo articolo trovi tutto quello che c'è da sapere!
  3. Preparatevi, perché questa volta XYZprinting ha veramente esagerato. La casa taiwanese ha deciso non fermarsi ad aggiornare le proprie macchine, o di lanciare sul mercato un nuovo prodotto. Quello che sta cercando di fare è di avere a disposizione una macchina per tutte le necessità, contenendo il più possibile i prezzi di vendita. Ma partiamo dal principio e cerchiamo di fare un po' d'ordine. MERCATO CONSUMER Ci ritroviamo davanti a tre nuove stampanti 3D: da Vinci Mini, da Vinci Jr. 1.0 3-in-1 e da Vinci 2.0 Mix. La da Vinci Mini sarà la macchina più economica della casa, in vendita a soli 269$. Con un volume di stampa di 150 x 150 x 150 mm, integra anche una porta USB e la connessione Wi-Fi, favorendo le connettività e semplificandone l'uso. Una stampante 3D dedicata a chi si avvicina per la prima volta a questo mondo, economica e dotata di tutte le semplificazioni possibili.http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2016/01/da-vinci-mini-3D-printer-from-xyzprinting.png La seconda stampante, da Vinci Jr. 1.0 3-in-1, sarà in vendita a 549$ e potrà stampare 3D, scansionare e incidere col laser, integrerà la connessione Wi-Fi e un sistema di autocalibrazione del piatto. http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2016/01/Da-Vinci-Junior-.png La terza macchina, chiamata da Vinci Jr. 2.0 Mix, integrerà invece una funzionalità alternativa: sarà in grado di unire due filamenti di colore diverso, portando quindi a compimento delle stampe a più colori. A partire da 499$. MERCATO PROFESSIONALE Esatto, XYZprinting vuole spingere anche nel mercato professionale. Lo aveva già fatto, introducendo il modello Nobel, ma nel 2016 sembra che le cose cambieranno in meglio. Per iniziare, vi presentiamo la Nobel 1.0 Advanced e la da Vinci Pro 3-in-1. L'azienda ha effettuato degli upgrade al modello con tecnologia SLA Nobel 1.0 arrivando a produrre la Nobel 1.0 Advanced. I miglioramenti si vedono nella risoluzione sugli assi X e Y, che raggiungono i 0.13 mm, mentre sull'asse Z la precisione si aggira sui 0.025mm. Il prezzo di vendita dovrebbe essere di 1699$, molto interessante considerate le caratteristiche tecniche e la tecnologia che incorpora.http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2016/01/da-vinci-nobel-advanced-3D-printer-from-xyzprinting.png La stampante 3D da Vinci 1.0 Pro 3-in-1 fa invece riferimento al modello già esistente. Quello che va ad aggiungere sono le funzionalità - stampa 3D, scansione e incisione laser - un maggior volume di stampa, connessione Wi-Fi e stampa multimateriale (si parla di PLA e ABS). Prezzo di vendita: 899$.http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2016/01/4757300_sa-300x300.jpg Proseguiamo con le presentazioni e introduciamo la nuova stampante 3D DLP. Chiamata Nobel DLP, raggiunge una precisione di 50 micron su X e Y e 25 micron su Z. Il prezzo si aggira intorno i 1999$. I materiali utilizzabili vanno dalle resine classiche a quelle a colata, l'ideale per il settore della gioielleria.http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2016/01/da-vinci-nobel-dlp-printer-from-xyzprinting.png Entro il 2017 si prevede invece la disponibilità del 3D Jet System. Con un piatto di stampa di dimensione 300 x 150 mm e una risoluzione di 13 micron sull'asse Z, questa tecnologia sfrutta il funzionamento inkjet per stampare resine composte da fotopolimeri. E per concludere, un'ultima grossa novità. L'azienda sta lavorando alla produzione di una stampante 3D inkjet full-color basata sul metodo di lavoro chiamato binder-jetting.http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2016/01/da-vinci-3PP0A-3D-printer-from-xyzprinting.png Anche in questo caso, l'obiettivo è quello di ridurre il più possibile i costi e di rendere la macchina il più competitiva possibile. Su che piano si gioca? Sulla velocità di lavoro, ovviamente. Secondo previsioni la stampante avrà un volume di stampa intorno ai 220 x 220 x 190 mm con una definizione di 1600 x 1600 dpi e 100 micron di altezza dei layer, elaborazione di 66 mm/ora. Comparando questi dati con stampanti 3D ben più conosciute, sembra che si andrà a superare la velocità di macchine inkjet ben conosciute sul mercato professionale. Ottimi presupposti, anche se rimane ancora tutto da vedere sul campo.
  4. Ce lo stavamo chiedendo da diverse ore: siamo al CES2015, nell'edizione MakerBot è stata la regina indiscussa della fiera, volete dire che quest'anno non presenterà qualcosa di nuovo? Finalmente la nostra domanda ha ottenuto risposta. Quest'anno MakerBot non presenta nuove macchine - l'hanno scorso ha presentato l'intera nuova generazione di stampanti 3D - bensì nuovi materiali e nuovi servizi per i suoi clienti. “Last year was a really big year for us. We brought three new MakerBot Replicator 3D Printers to market, plus we launched numerous other initiatives including MakerBot Desktop, MakerBot Mobile and MakerBot PrintShop; we introduced the MakerBot Digital Store and brought on licensed partners Sesame Street, Uglydoll, Hello Kitty and Martha Stewart; and we expanded our global presence with MakerBot Europe and our retail presence to the point where MakerBot Replicator 3D Printers and the MakerBot Digitizer™ Desktop 3D Scanner are now available in more than 500 retail stores throughout the U.S. and Europe. That is a lot. For 2015, we are focused on enhancing the overall MakerBot 3D Ecosystem by listening to our users, fine-tuning our 3D printers, iterating our software and apps to unlock their full potential, and launching new MakerBot PLA Composite Filaments as well as services that will make 3D printing even more interesting and accessible.” Jenny Lawton, CEO of MakerBot Ecco quindi che MakerBot inizia ad approfondire l'esperienza dell'utente delle proprie macchine e lo fa andando ad ampliare la scelta tra i suoi materiali: nel 2015 sarà messa in vendita una serie di PLA compositi. Per chi non li conoscesse, i filamenti compositi contengono residui e polveri di materiali non polimerici come metallo, legno o pietra che, a stampa terminata, offrono finiture che spaziano dal finto legno alla finta roccia. Di fatto, quest materiali sono assimilabili ai già noti materiali venduti da ColorFabb, come il bronzefill, il woodfill e molti altri. Da tenere in considerazione è che i nuovi materiali di MakerBot saranno prodotti appositamente per le stampanti MakerBot, quindi adatta particolarmente per l'ormai noto Smart Extruder. Le novità di MakerBot continuano dal punto di vista dei servizi, in particolare: MakerBot Innovation Center Management Platform Consulting MakerBot Learning MakerBot 3D Design Services MakerBot 3D Printed Products “We know there is a lot of hype around 3D printing. We also know that 3D printing is not plug and play. It can be challenging and that is why a major emphasis is on creating a MakerBot 3D Ecosystem that helps make 3D printing easier and more accessible. At CES, we want to ground the hype and showcase how educators, businesses and real users have incorporated MakerBot 3D printing into their daily work and lives.” ha affermato Lawton. Speriamo che tali servizi siano previsti anche sul territorio europeo ora che la nuova sede operativa tedesca è entrata in azione. Segui tutte le novità dal CES2015, clicca su questo link
  5. Famose per essere tra le stampanti 3D più spinte dal punto di vista tecnico, ecco che Airwolf presenta al CES2015 la sua ultima stampante 3D: la Airwofl 3D HDR. Introducing the new Airwolf 3D HDR http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/01/airwolf-3d-hdr-stampante-3d-01.jpg Il nome non trae in inganno, sembra proprio che la casa californiana abbia deciso di spingersi oltre qualsiasi limite dimostrando che con la sua nuova stampante 3D è possibile stampare più di 20 materiali diversi ottenendo ottimi risultati. Ed è qui che entra in gioco la prima testimonial di Airwolf: Sandy, the materials girl - la ragazza dei materiali. La testimonial ci mostra in modo impeccabile quello che la nuova Airwolf HDR sembra sia capace di fare: il suo outfit è composto esclusivamente da elementi stampati con la HDR. Vestito, accessori, scarpe e molto altro. http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/01/airwolf-3d-hdr-stampante-3d-02.jpg La Airwolf HDR integra il software AstroPrint 3D, piattaforma che sfrutta il cloud eliminando completamente la necessità di installare i software di gestione della propria stampante 3D sul computer. Erick Wolf, fondatore della casa produttrice afferma che “We’ve successfully combined superior print quality using a wide range of materials with unparalleled ease-of-use to create our most advanced product to date”. Tra le caratteristiche tecniche spiccano alcuni particolari: 25 materiali ufficialmente stampabili, doppio estrusore, ugello da 0.5 mm (opzionale quello da 0.35), piatto riscaldato, definizione di stampa fino a 60 micron. Il vestito portato da Sandy è stato disegnato da Cameron Williams ed è stato chiamato A.X.I.O.S. Dress. Per completarlo è stato necessario usare parti in ABS, TPU, e TPE, ottimizzandolo sulle misure della modella e costando in totale appena 78$ di materiale. Gli accessori includono gioielli fatti in copperfill, stainless steel fill, t-glase, nylon, policarobnato, laywoo-D3, pet e pla. http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/01/airwolf-3d-hdr-stampante-3d-06.jpg http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/01/airwolf-3d-hdr-stampante-3d-05.jpg http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/01/airwolf-3d-hdr-stampante-3d-04.jpg http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/01/airwolf-3d-hdr-stampante-3d-03.jpg http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/01/airwolf-3d-hdr-stampante-3d-11.jpg http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/01/airwolf-3d-hdr-stampante-3d-10.jpg http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/01/airwolf-3d-hdr-stampante-3d-09.jpg http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/01/airwolf-3d-hdr-stampante-3d-08.jpg http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/01/airwolf-3d-hdr-stampante-3d-07.jpg Vuoi saperne di più? Prendi parte alla discussione sul nostro forum! Qui trovi tutte le stampanti 3D presentate al CES2015.
  6. Fondata nel 2013, XYZPrinting si è fatta conoscere grazie alle sue stampanti con caratteristiche generose e prezzi molto competitivi. Se nel 2014 è riuscita a vincere il premio Editors' Choice Award del CES 2014, oggi stiamo assistendo al lancio ufficiale di due nuovi prodotti, pronti per combattere nuovamente nel settore grazie al loro prezzo estremamente competitivo. XYZPrinting Nobel 1.0 SLA Ve la presentammo nel mese di giugno 2014, oggi è ufficialmente sul mercato: stiamo parlando della nuova stampante con tecnologia SLA di XYZPrinting, la Nobel 1.0. Il volume di stampa è di 128 x 128 x 200 mm, la risoluzione massima sugli assi X/Y è di 300 microns mentre sull’asse Z è di 25 microns. Al primo annuncio della stampante il prezzo di lancio era previsto alla cifra di 2500$; oggi XYZPrinting parla di soli 1499$, un prezzo estremamente basso per una macchina con queste dimensioni di stampa e con tali caratteristiche!http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/01/xyzprinting-nobel-1.0-stampante-3d.png Di seguito elenchiamo brevemente le caratteristiche tecniche: Print Technique: Stereolithography Apparatus, SLA Printer Size: 28.2 x 33.7 x 60.5 cm Printer Weight: 20 lb/9.1 kg Display: 5” Touch Panel Connectivity of Device: USB 2.0 , Host/Client , WiFi Build Envelope: 12.8 x 12.8 x 20cm Print Resolution: X/Y : 300 microns, Z: 25 microns Printing Material: Photopolymer Resin XYZPrinting DaVinci Junior FDM Ora passiamo alla seconda grande novità: XYZPrinting annuncia la nuova stampante 3D DaVinci Junior, caratterizzata dalle sue dimensioni ridotte e dal prezzo bomba di 349$. Stampante con tecnologia FDM, stampa un volume di 15 x 15 x 15 centimetri. http://www.stampa3d-forum.it/wp-content/uploads/2015/01/xyzprinting-Da-Vinci-Junior-stampante-3d.png Caratteristiche tecniche: Print Technique: FFF Printer Size: 42 x 38 x 43 cm Printer Weight: 12kg Build Envelope: 15 x 15 x 15 cm Features: SD card support, HFC technology used to detect low filament, one-year warranty. Facile da usare, l'approccio è completamente plug&play, usa solamente 75 watts di potenza. Volete saperne di più sul CES2015? Qui trovi tutte le stampanti 3D presentate al CES2015 di Las Vegas!
×
×
  • Create New...