#3DPS London 2015 – La gamma di stampanti 3D Zinter usa fino a 4 estrusori

    Un lato positivo delle fiere internazionali è la possibilità di incontrare prodotti poco conosciuti nel nostro paese. Un caso fra questi è la famiglia di stampanti Zinter.

    Le stampanti 3D Zinter sono prodotte da Ion Core Ltd, un team con base negli UK avente esperienza in distribuzione di macchine CNC e soluzioni robotiche permettendogli di imparane i segreti e i punti focali poi trasmessi alle stampanti 3D. Tutte le macchine vengo distribuite insieme al software Simplify 3D e ad un valido sistema di supporto.

    Zinter Aero è la nuova arrivata della famiglia, vanta un design curato, è equipaggiata con doppio estrusore e piatto riscaldato che permettono di stampare quasi tutti i materiali in commercio e a detta del produttore è possibile raggiungere una qualità di stampa di 10 micron grazie alla sua meccanica professionale. Il volume di stampa è di 30x30x30cm.

    Zinter-stampante-3D-multimateriale-02

    Zinter Home è la versione entry level della gamma, un solo estrusore e l’assenza di un piatto riscaldato permette di stampare PLA con un volume massimo di 15x15x15cm.

    Zinter Pro si posiziona tra le altre due stampanti come dimensione di stampa: 20x20x20cm, è equipaggiata con doppio estrusore e piatto riscaldato, i materiali supportati sono PLA, ABS, Nylon e PVA.

    Zinter-stampante-3D-multimateriale-01

    Tutte le macchine hanno estrusori da 0.4 mm ed estrudono filamento da 1.75mm.

    Nella gamma Zinter sono presenti due modelli di livello professionale chiamate Architect e Aerospace. Montano fino a 4 estrusori con diametri fino a 2.25mm per velocizzare il processo di stampa a discapito della qualità, permettendo di stampare un volume totale di 80x60x60cm. Queste due stampanti integrano degli schermi touch screen che permettono di gestire l’intero processo di stampa.

    Seguite questo link per vedere tutte le ultime novità dal 3D Print Show di Londra 2015.