Sharebot 42, la nuova stampante 3D Plug’n’Play italiana

    sharebot 42 stampante 3d italiana

    E’ una notizia di pochissimi giorni fa: Sharebot, la nota casa italiana produttrice di stampanti 3D, ha annunciato che metterà in commercio una nuova macchina Plug&Play. Sharebot 42 è una stampante 3D particolarmente indicata ad un utilizzo professionale e incorpora tutta una serie di accorgimenti che ne semplificano l’utilizzo.

    Sharebot 42 – Descrizione e caratteristiche tecniche

    Sharebot 42 è una stampante 3D FFF – a deposizione di filamento – progettata direttamente dalla divisione di ricerca e sviluppo di Sharebot e, rispetto ai modelli già in commercio, presenta diverse migliorie tecniche indirizzate a un’ottimizzazione delle prestazioni rispetto le stampanti 3D concorrenti.

    sharebot 42 stampante 3d italiana

    Progettata per migliorare la user experience nell’utilizzo della macchina, Sharebot 42 è una stampante 3D Plug’n’Play: l’obiettivo dell’azienda è stato quello di andare a semplificare il più possibile la preparazione della macchina prima della stampa. Sharebot ha introdotto un sistema di autocalibrazione degli assi X-Y-Z e un display a colori touch-screen resistivo da 6 pollici che consente la gestione stand alone di tutte le operazioni di stampa, con una grafica completamente rivisitata rispetto ai classici LCD delle stampanti RepRap. L’estrusore è intercambiabile e gli ugelli compatibili hanno dimensione di 0,4, 0,6 e 0.8 mm. Sharebot 42 integra anche un sensore di rilevamento filo in grado di bloccare in automatico il processo di stampa nel caso cui finisca il filo della bobina.

    sharebot 42 stampante 3d italiana

    Gli interventi fatti sulla Sharebot 42 si sono focalizzati anche sulla riduzione degli ingombri, permettendo di massimizzare l’area di stampa effettiva rispetto alle dimensioni della macchina. Da notare è il posizionamento della bobina utilizzata all’interno dell’ingombro della macchina, al quale si accede attraverso un apposito sportello sul lato del carter. Non ci è chiara la dimensione massima delle bobine utilizzabili, il che potrebbe andare a escludere l’utilizzo di bobine prodotte da terzi. Altre caratteristiche a cui ha fatto particolare attenzione la casa italiana sono la velocità di stampa, che dovrebbe essere stata incrementata, e la precisione nei dettagli degli oggetti realizzati.

    sharebot 42 stampante 3d italiana

    Sharebot 42 presenta due porte USB: la prima, pensata per la lettura standard della chiavetta; l’altra, invece, concepita nell’ottica di future espansioni hardware e software, permette la gestione dei file da stampare direttamente dalla macchina. Collegabile fin da subito alla rete aziendale o domestica, consentirà all’utente di programmare la stampa da remoto, controllandone in tempo reale tutte la fasi di stampa grazie ad una webcam integrata.

    sharebot 42 stampante 3d italiana sharebot 42 stampante 3d italiana sharebot 42 stampante 3d italiana sharebot 42 stampante 3d italiana

    Non appena avremo maggiori informazioni riguardo il prezzo di lancio e il periodo di commercializzazione provvederemo ad aggiornarvi. Rimaniamo in attesa da Sharebot!