Vai al contenuto
  • Benvenuto!

     

Classifica

Contenuto Popolare

Mostra il contenuto con la massima reputazione di 25/09/2014 in tutte le aree

  1. L'adozione di un doppio estrusore (o di estrusori multipli in genere) si è rivelata nel tempo più una trovata marketing che un modo per incrementare le funzionalità delle stampanti FDM. A parte le ovvie problematiche connesse all'aumento delle masse in movimento con conseguenze negative sulla qualità di stampa, il problema maggiore è la precisione meccanica con la quale i due estrusori sono montati ed operano. Nei sistemi che usano un montaggio reciprocamente "fisso" degli estrusori è abbastanza facile garantire un offset stabile tra gli ugelli, ma è meno facile allinearli perfettamente sull'a
    1 punto
  2. Ti dirò... sulla vecchia Sharebot Pro ho fatto + di 800 ore senza mai pulirlo... poi così per sfizio lo ho smontato ma ho notato che era ancora tutto ok! Ora sono a più di 1500... Quelli della Kiwi e della NG sono ancora meglio e richiedono meno cura dei vecchi in stile makerbot. Per smontarlo devi: 1) scaricare il filamento, obvious 2) smontare il nema dal blocco di estrusione (4 viti) 3)sotto al carrello ci sono 2 viti che tengono fermo il blocco di estrusione, le sviti 4) Svita il PEEK (quel tubo color crema con in fondo l'ugello) dal blocco di estrusione 5) Svita la brugo
    1 punto
×
×
  • Crea Nuovo...