Vai al contenuto
  • Benvenuto!

     

Messaggi raccomandati

  • Risposte 19
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Anche per me vale quanto detto da jagger e cioè che pure io sono costretto ad utilizzare due slicer, Simplify3D e Prusaslicer+Pronterface per stampare con una certa qualità. Con S3D vengono piuttosto

Perchè se lo usa avrei un paio di domande da fare... fatevi avanti, non siate timidi 🤣

No allora parliamo di 2 cose diverse forse, Prusa slicer a questo punto credo sia diverso da slic3r. Io parlo di quello scaricato da slic3r.org Mi correggo, Prusa deriva da slic3r.  Ma su sl

Immagini Pubblicate

Cioè  non ho capito 

Io con prusa slicer quando gli do il crea gcode mi da il tempo di stampa che ci mette e sbaglia al massimo di 5 minuti cioè  La Stampa finisce sempre 4/5 minuti prima del tempo stimato 

Questo vuoi sapere?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No allora parliamo di 2 cose diverse forse, Prusa slicer a questo punto credo sia diverso da slic3r. Io parlo di quello scaricato da slic3r.org

Mi correggo, Prusa deriva da slic3r. 

Ma su slic3r, non Prusa slicer, il tempo di stampa non compare, scaricherò e proverò prusa slicer

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prusaslicer è questo ed in basso a destra dopo dato invio al processo di creazione gcode ti da il tempo di stampa da come si vede

617128882_Screenshotat2019-11-26164558.thumb.png.4329b7ea32c59c4e45c3c5f3c8d00167.png

slicer originale non prusa in effetti non ti da questa possibilità ma ti fa salvare direttamente il gcode poi quando lo carichi su reptier puoi vedere il tempo di stampa

1563815560_Screenshotat2019-11-26164822.thumb.png.fcb632951f05231c3d707a339756de7c.png

1575805226_Screenshotat2019-11-26165352.thumb.png.e898d022eab5c3026a36d66e044c131c.png

intendevi questo?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 26/11/2019 at 15:17, Killrob dice:

Prusa slicer a questo punto credo sia diverso da slic3r

Prusa Slicer è talmente tanto diverso da slic3r che gli hanno cambiato nome da slic3r prusa edition a prusa slicer

Considerali due software diversi che hanno in comune solo una lontana base

Sono nati padre e figlio e con il tempo sono diventati cugini

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jag

13 ore fa, jagger75 dice:

e come dice il proverbio non cè cosa piu divina che sco..../stamparsi la cugina

percio passa a prusa slicer vieni nel lato oscuro 😉 

ne sto usando sei diversi.

Uno mi stampa bene il pla, un altro mi stampa bene il petg nero, un altro ancora mi stampa bene il petg grigio.

Non chiedere che tanto non lo so nemmeno io.

so che se uso lo slicer che mi stampa bene il pla mettendoci le impostazioni di temp, velocità e tutto cio che serve per stampare petg.... mi viene uno schifo. E vale anche il contrario

Ad esempio ho usato Cura per una stampa lito con pla+ bianco della Sunlu temp 205/50 velocità 45 mms retrazione 4 con vel 35mms. tempo di stampa 15 ore circa.

per venire è venuta e neanche malaccio ma aveva un sacco di "caccolette" lasciate dal nozzle in fase di stampa per non parlare della ragnatela di filacci che aveva dietro (è una stampa curva). In pratica ci ho dovuto fare più di mezz'ora di post produzione.

poi ho provato con slic3r lasciando i valori di quando l'ho installato (parlo di velocità e va a circa 60mms) le temperature sono le stesse di cura, la retrazione l'ho trovata a 7/45mms e così l'ho lasciata.

La stampa l'ho lanciata stamattina alle 9.30 siamo alle 13.06 e sta al 53% se tanto mi da tanto altre 3 ore e mezza e la stampa finisce, ma non è solo la velocità ma è la qualità che mi lascia perplesso. Non dovò intervenire in post produzione perchè so già che sarà perfetta non appena staccata dal piatto.

Quando avrà finito posto le foto delle stampe fatte con Cura e con Slic3r e poi lascio a voi dire quale è venuta meglio.

p.s.: nozzle 0.4 layer 0.2 spessore primo layer 120% per entrambi gli slicer

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è leggermente OT ma secondo me queste valutazioni tra uno slicer e l'altro sono discutibili, ovvero la maggior parte delle persone imposta 4 parametri e via ma uno slicer di parametri ne avrà 400.... per cui a volte uno slicer ha il profilo per la stampante o lo ha migliore di un'altro ma non è detto che una stampante diversa abbia la stessa condizione. Io per esempio ho una delta e per noi "deltonici 🙂" velocità e accelerazione di z  sono identiche agli altri assi mentre le cartesiane hanno 3 valori diversi per i tre assi, condizione analoga se hai o meno il bowden anche a pari stampanti.e quindi per esempio velocità e accelerazione e jerk anche di E.. ciò detto se uno slicer supporta bene la delta lo sa ma se non ha alcuna specifica, molti mettono solo il piatto tondo e basta mentre bisognerebbe intervenire anche su velocità e jerk (e chissà cosa altro.....) .

Non è polemica, quello che voglio dire che per confrontare gli slicer bisognerebbe mettere TUTTI (per quanto possibile) i parametri uguali. Io per esempio uso prusaslicer da alcuni mesi solo per ripicca contro cura che ad ogni upgrade mi corrompe i profili.... e funziona bene ma ha dei percorsi poco ottimizzati mentre cura mi sembra molto più furbo nei percorsi di spostamento... ed ha i supporti ad albero e tanti altre cose carine....

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai ragione infatti non dicevo e uno è  meglio di un altro ma solo che per esperienza personale non sono mai riuscito a compilare bene cura o altri e per ora mi rimane poi facile prusa slicer 

Se conoscessi tutti e dico tutti i parametri di cura o avessi voglia di studiarli di sicuro lo userei di più

Per ora modificando solo quesi pochi parametri che conosco mi rimane più facile il prusa slicer 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma io non ce l'ho con Cura, affatto, Cura non è riuscito a farmi le litofanie come mi aspettavo, mentre Slic3r non è riuscito a farmi i porta-litofanie come mi aspettavo.

Quindi le lito le ha fatte Slic3r ed i porta-lito li ha fatti Cura.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche per me vale quanto detto da jagger e cioè che pure io sono costretto ad utilizzare due slicer, Simplify3D e Prusaslicer+Pronterface per stampare con una certa qualità. Con S3D vengono piuttosto bene i pezzi dove è necessario un supporto mentre se non servono supporti ma solo ponti, Prusa va che è un piacere. Cura l' ho abbandonato subito, troppo macchinoso.

La mia impressione e che pur settando tutti i parametri uguali, ma proprio tutti (ci ho perso delle giornate intere per controllare ed allineare i profili) ogni slicer ha in realtà un "carattere" diverso ed interpreta con una filosofia diversa lo slicing di un oggetto. Senza contare che ogni slicer ha delle funzioni "oscure" che non sono spiegate e non si sa di fatto fino in fondo a cosa servono.

  • Like 2
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io comunque adesso sono passato ad utilizzare quasi  in pianta stabile Simplify3D perchè mi sta stampando molto bene sia pla che petg, Cura mi stampava bene il pla ma non il petg e Slic3r mi stampava bene solo il petg ma non il pla.

Da qui la prova e poi la scelta, e comunque sono tutti installati

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...