Vai al contenuto

Creality CR-10


Clayton
 Condividi

Messaggi raccomandati

Ciao ragazzi, ho scelto questa stampante dopo aver visto varie recensioni positive sul web e per le dimensioni del piatto 30x30x40 che unite ad una (apparente) buona risoluzione mi permetterebbero di realizzare anche oggetti di discrete dimensioni. Ma veniamo al punto:

faccio come hobby scultura o repliche di armature o elmi o oggetti che possono essere utilizzati per cosplay e via dicendo. Sono anche appassionato di informatica e ho quindi pensato che la stampa 3D fosse un buon modo di unire le due cose. 

Fermo restando che ho bisogno di poter lavorare i pezzi in post produzione, quindi carta vetrata, eventualmente vernice e via dicendo, mi sembrerebbe di aver capito che dovrei optare per un filamento in ABS? Dappertutto leggo che il pla non si incolla e si lavora male post stampa, anche se mi avrebbe fatto comodo per il fatto che non è tossico e si può stampare in casa. 

Ricapitolando, sostanzialmente il mio primo dilemma è quale materiale scegliere per cominciare. Ho visto che esistono anche altri materiali ma sono ignorante in materia 😩

Vi ringrazio in anticipo 

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh per fare cose resistenti l'abs e' la scelta migliore, sul fatto che sia tossico, non e' di certo cianuro, una finestra aperta e via, non e' che ti avvicini alla stampanti e cadi a terra, se come me sei un fumatore allora ti posso assicurare che una sigaretta e' molto piu' tossica.

Altrimenti HIPS, molto resistente, ottima post lavorazione, piu' facile da stampare,  meno delaminazione e warping, decisamente meno puzzone e i pezzi reggono tranquillamente 90 gradi prima di deformarsi. 

Altre alternative, ASA o PETG

Link al commento
Condividi su altri siti

L'abs per pezzi grandetti diventa un terno al lotto perchè i pezzi oltre i 10 cm di base si incurvano quasi inesorabilmente.

Si può ovviare con una stampante chiusa (anche artigianalmente pensa che in questo periodo per esigenze di spazio come camera calda so usando una coperta messa sopra la stampante) per cui al posto dell'abs ti consiglierei di pensare all'Asa come pure metti in conto di prendere una bobina per tipo dai diversi produttori per verificare quale per te va meglio. Le variabili sono cosi tante che è meglio buttare qualche soldo in materiale all'inizio per le prove che perdere tempo poi con le produzioni vere e proprie.

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie ragazzi!

purtroppo o per fortuna stavo appunto pensando di prendere una bobina per tipo e fare degli esperimenti.

avevo già preso in considerazione di chiudere la stampante o meglio di costruire un case ma era pensato per fini estetici, mi sembra di capire che in sostanza si ovvia al problema dell'abs perché l'ambiente chiuso dissipa il calore più lentamente e quindi l'abs raffredda più lentamente? O non ci ho capito nulla? 😂

Mi sono letto qualcosa su ASA e sembrerebbe interessante. Anche PETG e HIPS mi piacciono. 

per quanto riguarda le dimensioni di stampa, in via teorica il pezzo più grande intero che mi viene in mente di poter fare è un eventuale elmo 1:1. Su YouTube gira un video di un ragazzo che ha stampato una testa di Terminator con questa stampante, per farvi un'idea di quello che potrebbe essere un utilizzo nel mio caso. 

EDIT: il video è questo 

 

 

dal suo discorso sembra che lo abbia stampato in pla, però lo scartavetra ugualmente. Vale la pena fare un tentativo anche col pla? 😩

Link al commento
Condividi su altri siti

Io ho lavorato molto con l'asa e ha molti meno problemi del abs pur avendone ancora qualcuno, Io ho provato sia l'asa apollox della formfutura,  prezzo intorno si 34 euro e quello della fillamentum che ha il prezzo molto interessante di 16 euro, Tutti e due bobina da 750 ed entrambi reperibili in italia.

Con il fillamentum all'inizio ho avuto grossi problemi di trascinamento poi risolti con la sostituzione del gruppo di trascinamento con uno più decente.

Si la camera calda serve proprio per quello, nelle stampanti più sofisticate c'è chi arriva a scaldare l'aria con resistenze apposite, ma in genere il caldo prodotto dal piatto è già sufficiente di suo. Altro vantaggio della camera chiusa è che protegge il pezzo in costruzione dalle correnti d'aria che sono micidiali anche se leggere, può bastare una porta che si apre nella stanza per rovinare un pezzo. 

Link al commento
Condividi su altri siti

Dunque ... io ho provato, e sto tutt'ora usando un ABS migliorato per essere stampato senza troppe "parolacce" e' quello che vendono sul sito di make-shape.com, ho stampato pezzi con base da 15 cm senza problemi con piatto a 90 gradi ed estrusore a 240 gradi, al posto della lacca un po di colla stick tipo pritt o uhu e mai un distacco, senza camera calda e con l'aria condizionata accesa

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...

Eccomi! La stampante è arrivata e l'ho montata pochi giorni fa. Per ora sembra funzionare tutto regolare anche se ho avuto da sistemare qualcosa sia meccanicamente che impazzire con un pezzo a livello software. Veniamo ai problemi riscontrati e a come li ho apparentemente risolti, così magari qualcuno mi dice la sua visto che io sono un nabbo totale alla mia prima esperienza.

1) ho stampato "il gattino" che era compreso con la stampante come test. 2 volte su 2 mi è venuta la testa sfasata dal collo nel senso che l'ha stampata "più avanti" rispetto al collo. Nella mia ignoranza ho ipotizzato che potesse essere un difetto del file ma successivamente ho invece ritrattato, pensando che avrebbe potuto essere meccanico, ma ci torniamo dopo.

2) Essendo un appassionato di super eroi, sono andato a scaricarmi il progetto 3D del reattore arc di Iron Man, che volevo utilizzare come test al posto del gatto. Il reattore era scomposto in pezzi, tutti piuttosto bassi (più bassi del gatto) che sono venuti tutti bene (ho usato cura e stampato da microsd), eccetto 2, che ogni volta facevano sbavature, "colate" di pla in eccesso, strisciate di stampa fuori dal "disegno" nel senso che andava a fare una riga di pla fino al bordo e poi tornava a stampare ecc. Sempre e solo quei 2 singoli pezzi e sempre con le sbavature e strisciate sempre negli stessi identici posti. Ho di nuovo pensato che potesse essere un difetto dei files, anche se poi i commenti in thingverse non riportavano niente di tutto questo.

3) ho provato a spostare gli assi tramite la macchina stessa (non a mano, intendo tramite software) e mi sono accorto che sull'asse Y, dal lato "verso di me" che non saprei meglio spiegare, intendo il lato più lontano dal motore (che sta verso il muro) è come se non ci fosse un fine corsa, infatti vicino al motore c'è proprio il moduletto di fine corsa, ma dal mio lato non c'è, e visto che non c'è in nessuna CR-10 ipotizzo che "si accorga" di arrivare a fine corsa in un altro modo, che ne so, il piatto è 300mm quindi quando arriva "300mm lontana dall'altro lato" si ferma, una roba simile. Cosa che non faceva perché quando spostavo il piatto al massimo si sentiva un rumore come se il motore cercasse di spostarla ancora. Ho quindi ripensato al gattino e ho ipotizzato che potesse essere questa la motivazione della testa disallineata, ovvero che la stampante "pensasse" di aver spostato il piatto ma il piatto era arrivato a fine corsa quindi è rimasto fermo. La teoria ci stava ma poi mi sono chiesto "sei già sul collo che lo stai stampando, perché mai dovresti andare a spostarti fino a laggiù visto che il gatto era posizionato centrale?".

4) ho installato Repetier Host e connesso la stampante, fatto i vari settaggi, provato a muovere gli assi e di nuovo quello Y faceva lo stesso rumore. Quando ho settato le dimensioni del piatto in repetier host, anche spostando l'asse Y al massimo, il rumore non c'era più. Sembrava risolto.

5) ho caricato uno dei 2 files che non riuscivo a stampare bene, quello più piccolo, e fatto slice usando (dentro repetier host) slic3r. I difetti non c'erano ma l'oggetto era praticamente solo un filo sovrapposto all'altro, non so perché. Ho ripetuto il passaggio usando (dentro repetier host) cura engine, e l'oggetto è venuto perfetto.

6) pensando di aver risolto tutto, ho caricato l'altro file direttamente in cura e generato il gcode da caricare nella sd. Stessi identici errori della prima volta.

7) ho caricato quello stesso file dentro Repetier host e ho usato il "Cura engine" interno, caricato su micro sd e messa nella stampante. Lo sta stampando in questo momento e (se il filo mi basta) sembra che stia venendo tutto perfettamente. Niente sbavature, niente errori, niente rumori strani.

8) mi sono accorto di non avere abbastanza filo per terminare il pezzo in questione, inoltre c'è un punto dove avrei dovuto mettere i supporti ma non l'ho fatto, quindi chiaramente quella parte non veniva bene, ma il resto è perfetto. Ho quindi interrotto la stampa perché oltre a non avere abbastanza filo non sarebbe uscita (doveva andare da punto A a punto B a mo di ponte, ma sotto c'era il vuoto). Ora quello che vorrei fare è editare il modello in modo da poter stampare la parte sovrastante mancante, di conseguenza vorrei eliminare tutti i layers sotto. Dato che ho interrotto in un punto facilmente riconoscibile (ovvero tutti i layers prima del "ponte" vanno eliminati), come posso fare a eliminare quei layer dal modello 3D o dal gcode e stampare solo il resto?

 

Se avete avuto la pazienza di leggere il mio papiro, gentilmente qualcuno mi spieghi cosa possa essere successo e per quale motivo. Grazie!

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 mese dopo...

Ciao a tutti, vorrei acquistare anche io una Creality cr 10, ma quella 500x500x500..

non ho mai avuto una stampante 3d prima, quello che mi interessa è poter ottenere pezzi nei quali non si vedano i layer e da quel che ho capito il miglior materiale da usare è l'ABS e poi acetone per lisciarlo..

è possibile stampare pezzi al massimo delle dimensioni 500x500x500 in abs?  se devo costruire una cabina attorno alla stampante per mantenere l'aria calda non cè problema

servono upgrade particolari?

cerco però soluzioni sicure già provate da voi e non supposizioni.

a me andrebbero bene anche altri materiali come PLA ma se dopo non si riesce a lisciarlo facilmente non ha senso per me..

 

grazie a tutti

saluti

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...