Vai al contenuto
  • Benvenuto!

     

Rifusione in sale stampa 3D


Messaggi raccomandati

Su YouTube ho trovato questo video 

ed ho voluto provare.

Ho stampato il seguente vasetto con il PLA (modalità vaso, nozzle da 0.4mm).

Sale-1.thumb.jpg.510dfcdd9ceb590a4f384b08a9e2025b.jpg

L'ho messo in un pentolino, l'ho coperto con il sale ed ho compattato il tutto.

Sale-2.thumb.jpg.c3b993c3072ab4035142049ef4fa03ee.jpg

Sale-3.thumb.jpg.49541f6b79122db602d56e8c1486eb11.jpg

Poi ho infornato a 180°C per 50 minuti (forno statico preriscaldato). Una volta raffreddato ho rimosso il sale ed ho lasciato in ammollo in acqua per mezz'ora.

Pensavo di ottenere una struttura compatta magari trasparente invece questo è il risultato.

Sale-4.thumb.jpg.39bba95e1f76b524be34ad15322bba09.jpg

Sale-5.thumb.jpg.852c2faf766b8a4100a82b064cf2af78.jpg

Sale-6.thumb.jpg.75e55b245c022a86af43d872b6b4a087.jpg

Non ho ottenuto ciò che volevo, la superficie è molto porosa quindi se riempio il vasetto di acqua si svuota in pochi secondi (4 o 5 secondi) ma sembra più resistente e rigido. Dopo mezz'ora di ammollo in acqua calda ancora cotiene molti cristalli di sale intrappolati nella struttura, casomai stanotte lo lascio a mollo.

Tuttavia l'aspetto sembra terracotta, potrebbe essere un'idea per realizzare oggetti simili alla terracotta.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Salvogi changed the title to Rifusione in sale stampa 3D
  • Risposte 9
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Giorni Popolari

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Sembra di essere su Giallo Zafferano! 🤣 Se ho capito bene, questo processo dovrebbe irrigidire il materiale - nel video Petg. Forse non hai ottenuto un buon risultato perché hai usato PLA. In eff

Sto provando con il policarbonato, poi posto la ricetta.

Mi sembra te l'abbia chiaramente mangiato in alcuni punti. Personalmente sono scettico su queste "ricotture" (anneailing), specie se fatte con strumenti destinati ad altro uso (forni da cucina con ter

Immagini Pubblicate

Sembra di essere su Giallo Zafferano! 🤣

Se ho capito bene, questo processo dovrebbe irrigidire il materiale - nel video Petg. Forse non hai ottenuto un buon risultato perché hai usato PLA. In effetti il PLA è più soggetto al degrado, il sale è abbastanza aggressivo.

Pensi che proverai? Per capirci qualcosa dovremmo vedere che reazione chimica si attiva (se si attiva...).

  • Like 1
  • Haha 2
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Alessandro Tassinari ha scritto:

Sembra di essere su Giallo Zafferano! 🤣

Se ho capito bene, questo processo dovrebbe irrigidire il materiale - nel video Petg. Forse non hai ottenuto un buon risultato perché hai usato PLA. In effetti il PLA è più soggetto al degrado, il sale è abbastanza aggressivo.

Pensi che proverai? Per capirci qualcosa dovremmo vedere che reazione chimica si attiva (se si attiva...).

Sto provando con il policarbonato, poi posto la ricetta.

  • Like 1
  • Haha 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se non ricordo male quel video, aveva passato il sale in un frullatore per renderlo più fine e quindi avere le superfici a loro volta più fini.

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, marcottt ha scritto:

se non ricordo male quel video, aveva passato il sale in un frullatore per renderlo più fine e quindi avere le superfici a loro volta più fini.

Si ma non mi potevo allargare troppo, già ho usato un pentolino ed il forno e mia moglie non era molto contenta.

Ho già uscito dal forno la stampa in policarbonato, tra poco la tolgo dal sale.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ingredienti (quantità per questo oggetto https://www.thingiverse.com/thing:2427503 ):

  • PETG 2 grammi
  • PC 10 grammi
  • Sale 200 grammi
  • Lacca 1 spruzzata

Procedimento

  • Stendere un velo sottile di lacca sul piano di stampa
  • Preriscaldare nozzle a 250°C e piano di stampa a 100°C
  • Realizzare un RAFT alto 0.3mm con il PETG
  • Aumentare la temperatura del nozzle a 270°C
    Sale-8.thumb.jpg.b7d6206d1f5b9b4d150d16f15e7a986e.jpg
  • Eseguire la stampa dell'oggetto in policarbonato.
    Sale-7.thumb.jpg.f3a1c90f566f26fa87957667d3dc4e5a.jpg
  • Dovreste ottenere un risultato simile a questo in cui il RAFT in PETG rimane definitivamente incollato all'oggetto.
    Sale-9.thumb.jpg.451d443405877d33f5df8d793e45e9ee.jpgSale-10.thumb.jpg.bf938284c454d4ec525caab30ae08d55.jpg
  • Posizionare l'oggetto in un pentolino e ricoprire con il sale, fare in modo che l'oggetto sia completamente avvolto dal sale e, quindi, che non tocchi ne con le pareti e neanche con il fondo del pentolino.
    Sale-3.thumb.jpg.49541f6b79122db602d56e8c1486eb11.jpg
  • Compattare il sale il più possibile.
  • Preriscaldare il forno a 260°C (il massimo del mio forno) ed infornare almeno per 50 minuti. I tempi di cottura variano in base alle dimensioni dell'oggetto.
    Sale-11.thumb.jpg.27da099128485c5617d58a6a14113fc7.jpg
  • Lasciare raffreddare lentamente.
  • Rimuovere sale e stampa dal pentolino.
  • Sciacquare ed immergere in acqua per rimuovere le tracce di sale residuo.
  • Questo è il risultato finale.
    Sale-12.thumb.jpg.2714d9c33d05a0b4c6f51b1f2cbdd30d.jpgSale-13.thumb.jpg.e669c6f808950e066afd5b4b3abf8785.jpg

Con il policarbonato ho ottenuto una stampa molto più resistente e non si distinguono i layer. Tuttavia è venuta sempre porosa quindi non è a tenuta stagna perchè ci sono molti piccoli forellini.

Forse dovrei provare con uno spessore delle pareti maggiore, queste 2 stampe le ho fatte con un solo perimetro e larghezza di estrusione di 0.5mm.

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sembra te l'abbia chiaramente mangiato in alcuni punti. Personalmente sono scettico su queste "ricotture" (anneailing), specie se fatte con strumenti destinati ad altro uso (forni da cucina con termostati non precisissimi, sabbia / sale non finissimo), è un attimo che il materiale si ammolla e si rovina. Non ho mai visto qualcuno che abbia ottenuto risultati da far gridare al miracolo, anzi.

  • Like 2
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Salvogi ha scritto:

Tuttavia è venuta sempre porosa quindi non è a tenuta stagna perchè ci sono molti piccoli forellini.

Ma ti serve il water tight? Mischia un po' di epossidica e spennella la stampa all'interno se non vuoi che si veda da fuori.

Potresti anche metterci un velo di fibra di vetro sul fondo tanto per esagerare e renderla piu' rigida.

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, invernomuto ha scritto:

Mi sembra te l'abbia chiaramente mangiato in alcuni punti. Personalmente sono scettico su queste "ricotture" (anneailing), specie se fatte con strumenti destinati ad altro uso (forni da cucina con termostati non precisissimi, sabbia / sale non finissimo), è un attimo che il materiale si ammolla e si rovina. Non ho mai visto qualcuno che abbia ottenuto risultati da far gridare al miracolo, anzi.

In effetti non è venuto come mi aspettavo, infatti penso di abbandonare questa tecnica.

Devo però considerarare che le stampe in policarbonato mi vengono molto resistenti lungo gli assi X ed Y con notevole allungamento a rottura mentre l'adesione tra i layer non è buona quindi lungo l'asse Z la stampa è fragile ed anche a flessione la stampa in PC resiste meno del PETG perchè i layer si separano, ho provato ad aumentare la temperatura di stampa fino a 315 °C ma ho ottenuto solamente la formazione di molte bolle. Mentre dopo la rifusione sembra resistente in tutte le direzioni in uguale misura e comunque i layer sembrano perfettameti adesi. Ovviamente questa è una valutazione ad occhio, dovrei fare delle prove con dei pesi.

32 minuti fa, eaman ha scritto:

Ma ti serve il water tight? Mischia un po' di epossidica e spennella la stampa all'interno se non vuoi che si veda da fuori.

Potresti anche metterci un velo di fibra di vetro sul fondo tanto per esagerare e renderla piu' rigida.

Non mi serve a tenuta, comunque una spennellata con epossidica o con una vernice trasparente potrebbe essere utile.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
50 minuti fa, Salvogi ha scritto:

Non mi serve a tenuta, comunque una spennellata con epossidica o con una vernice trasparente potrebbe essere utile.

Se stai a fare dei vasi anche aumentare l'extrusion width di un bel po' (verso 1mm) e magari considerare un nozzle piu' largo per buttar giu' un perimetro ancora piu' grande.

Anche una resina poliutretanica potrebbe andare se vuoi solo uno strato antigraffio / anti uv, piuttosto che della vernice trasparente. Tipo roba da legno che e' autolivellante, se a base solvente probabilmente potresti anche spruzzarla.

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...