Vai al contenuto
  • Benvenuto!

     

Pasta saldante e dissaldante


Messaggi raccomandati

Ciao a tutti, premetto che fino a ieri ho saldato con il mio vecchio saldatore a penna senza usare mai paste saldanti, dissaldanti e tutte le varie paste che si usano.
Adesso vorrei pendere una stazione saldante che ha sia il saldatore a stagno che quello ad aria calda per i componenti SMD, mi sto documentando online e vedo che esistono delle varie paste mi fareste un pò di chiarezza su cosa sono e come si usano e quando?

tipo pasta dissaldante, pasta saldante, pasta flux ecc ecc

In pratica ho capito che per usare i componenti SMD si usa lo stagno in pasta che poi si scioglie con l'aria calda, per dissaldare gli SMD si usa una pasta dissaldante, ma il resto?
Boh

Il mio dubbio è che siano tutte la stessa cosa ed in base ai tutorial danno nomi diversi 😅

Grazie a tutti e buon fine settimana

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 20
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

Hanno il loro prezzo, ma io dopo 30 anni trovo tranquillamente i ricambi 😉

decisamente no, poco fattibile con un saldatore normale, anche se... se hai la mano ferma... riesci anche con quello

Riesci ben senza problemi. Mano ferma, flussante e via 😉😉

Immagini Pubblicate

3 ore fa, Heda ha scritto:

tipo pasta dissaldante, pasta saldante, pasta flux ecc ecc

pasta dissaldante non credo esista, credo sia un nome improprio dato al flussante.

il flussante serve a proteggere la scheda , previene la contaminazione del metallo evitando che questo venga a contatto con l'aria e per piccoli lavori è inutile sotto questo punto di vista ma comunque migliora molto la scorrevolezza della punta e la distribuzione del calore.

ci sono diversi tipi di flussante: lavabili in acqua, lavabili in solvente o senza pulizia, se il flussante non viene pulito puo' causare corrosione nel lungo periodo

i flussanti hanno diversa densita', preferirai avere un flussante piu' denso quando hai componenti molto vicini

i flussanti si presentano in pasta, liquidi e solidi (solidi sono rari)

 

la pasta saldante è composta da microsfere di metallo fondibili a bassa temperatura e da un composto colloso.

il composto colloso aiuta a tenere fermo il pezzo da saldare il che puo' essere molto utile quando come hai detto devi saldare smd.

 

flussante e pasta vanno scelti in base al lavoro da fare e al tipo di circuito anche se un hobbysta  puo' completamente fregarsene a mio parere 😅

la vera rivoluzione è la stazione saldante, un altro mondo rispetto a quei cosi cinesi che durano 3 mesi 😎

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, FoNzY ha scritto:

pasta dissaldante non credo esista, credo sia un nome improprio dato al flussante.

il flussante serve a proteggere la scheda , previene la contaminazione del metallo evitando che questo venga a contatto con l'aria e per piccoli lavori è inutile sotto questo punto di vista ma comunque migliora molto la scorrevolezza della punta e la distribuzione del calore.

ci sono diversi tipi di flussante: lavabili in acqua, lavabili in solvente o senza pulizia, se il flussante non viene pulito puo' causare corrosione nel lungo periodo

i flussanti hanno diversa densita', preferirai avere un flussante piu' denso quando hai componenti molto vicini

i flussanti si presentano in pasta, liquidi e solidi (solidi sono rari)

 

la pasta saldante è composta da microsfere di metallo fondibili a bassa temperatura e da un composto colloso.

il composto colloso aiuta a tenere fermo il pezzo da saldare il che puo' essere molto utile quando come hai detto devi saldare smd.

 

flussante e pasta vanno scelti in base al lavoro da fare e al tipo di circuito anche se un hobbysta  puo' completamente fregarsene a mio parere 😅

la vera rivoluzione è la stazione saldante, un altro mondo rispetto a quei cosi cinesi che durano 3 mesi 😎

Ok grazie visto la mia ignoranza ti posso dare due link e mi dici se vanno bene o meno?

questa dovrebbe essere una pasta lussante? 
Posso usarla per dissaldare gli SMD?
Detto onestamente ho una scheda madre della stampante 3D dove c'è un condensatore bruciato vorrei cambiarlo, quindi dovrei dissaldare il condensatore SMD e metterne uno nuovo (se ci riesco lo metto THT, se non trovo SMD).
https://www.amazon.it/dp/9800341161/?coliid=I1AVIF4JL1UXI9&colid=1KPWRQBGDZQWJ&psc=0&ref_=lv_ov_lig_dp_it

Questo invece è pasta saldante giusto?
In pratica la metto nei contatti della PCB poggio il componente e riscaldo e lei si scioglie creando la saldatura, giusto?
https://www.ebay.it/itm/Stagno-liquido-in-pasta-per-saldare-saldante-salda-saldatura-smd-argento-lead/124040087771?ssPageName=STRK%3AMEBIDX%3AIT&_trksid=p2060353.m1438.l2649

Come stazione saldante pensavo di prendere questa, che ne dici? 
Alternative da consigliarmi senza svenarmi?
https://www.amazon.it/dp/B0855MDHV6/?coliid=IMMDDED4A5M6I&colid=1KPWRQBGDZQWJ&psc=1&ref_=lv_ov_lig_dp_it

 

Grazie  sempre per l'aiuto 🙂

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, Heda ha scritto:

Posso usarla per dissaldare gli SMD?

puoi anche non usarla, non è necessaria.

invece di quella pasta che è molto densa io prenderei quella in siringa, la stendi meglio solo dove serve

22 minuti fa, Heda ha scritto:

Questo invece è pasta saldante giusto?
In pratica la metto nei contatti della PCB poggio il componente e riscaldo e lei si scioglie creando la saldatura, giusto?

si, tutto giusto

 

24 minuti fa, Heda ha scritto:

Come stazione saldante pensavo di prendere questa, che ne dici? 
Alternative da consigliarmi senza svenarmi?

su quel prezzo non saprei... assicurati che esistano i ricambi per il saldatore che abbiano lo stesso connettore, io quel tipo non lo ho mai visto

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, FoNzY ha scritto:

puoi anche non usarla, non è necessaria.

Ok, guardavo un video su YouTube e facevano capire che fa miracoli per dissaldare, ma magari era uno che aveva i suoi interessi, visto che sotto c'era il link per acquistare 😅
Mi fido più del tuo consiglio

 

 

17 ore fa, FoNzY ha scritto:

su quel prezzo non saprei... assicurati che esistano i ricambi per il saldatore che abbiano lo stesso connettore, io quel tipo non lo ho mai visto

Cambiando anche il prezzo qualche consiglio su altri modelli?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Heda ha scritto:

Non è disponibile 😞
Aveva pure un amperometro ed un alimentatore se non ho capito male

Peccato e si hai capito bene

  • Thanks 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusa heda, ma cosa devi saldare? Che formati di IC? Ti dico subito che saldare BGA è impossibile per un hobbista. Mentre se devi saldare SOP ecc. Allora un buon flussante a siringa, stagno 60/40 da 0.7mm e sei a posto. 

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, Whitedavil ha scritto:

Scusa heda, ma cosa devi saldare? Che formati di IC? Ti dico subito che saldare BGA è impossibile per un hobbista. Mentre se devi saldare SOP ecc. Allora un buon flussante a siringa, stagno 60/40 da 0.7mm e sei a posto. 

Semplice hobbista, qualche led smd sui diorami o cmq sempre qualcosa da hobbista tipo circuiti pensati per funzionare con Arduino, cmq robe del genere nulla di complicato, al massimo un ne555 o un 4017, ripeto sempre roba piccola 😅

 

 

11 ore fa, FoNzY ha scritto:

Ok poi la cerco online 🙂

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora la parte del saldatore aria calda non ti serve. Piuttosto investi qualcosa in più su un buon saldatore tipo weller o ersa. Io ho una stazione weller che ha 30 anni e funziona come il primo giorno. Io uso il flussante gel in siringa, calza dissaldante, stagno da 0.7 e qualche pinzetta e faccio ogni genere di lavoro😅

 

Ps: dimenticavo, ti serve una buona mano ferma.... 😁

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Whitedavil ha scritto:

Allora la parte del saldatore aria calda non ti serve. Piuttosto investi qualcosa in più su un buon saldatore tipo weller o ersa. Io ho una stazione weller che ha 30 anni e funziona come il primo giorno. Io uso il flussante gel in siringa, calza dissaldante, stagno da 0.7 e qualche pinzetta e faccio ogni genere di lavoro😅

 

Ps: dimenticavo, ti serve una buona mano ferma.... 😁

Grazie seguo il consiglio do un occhio a queste stazioni 😉

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco perché pensavo ad un saldatore ad aria ed allo stagno in pasta, perché saldare questi led con il classico saldatore non è proprio facile 😅

IMG_20210309_171622.jpg

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Whitedavil ha scritto:

Riesci ben senza problemi. Mano ferma, flussante e via 😉😉

Ecco il problema è l amano ferma 😅
Un centenario trema meno di me 😂😂😂

  • Haha 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

15 ore fa, Heda ha scritto:

Ecco perché pensavo ad un saldatore ad aria ed allo stagno in pasta, perché saldare questi led con il classico saldatore non è proprio facile 😅

 

Ho visto un sacco di video su Youtube, effettivamente il saldatore ad aria è una grande cosa, sopratutto per dissaldare. Si riesce anche con un saldatore classico ma è molto più difficile. Ad esempio io utilizzo un saldatore acquistato 34 anni fa (quando avevo 12 anni) con ancora la sua punta originale.

IMG_20210310_085128779.thumb.jpg.f93fe6551433150a398d528792434e17.jpg

Il saldatore in questione ormai è in condizioni pietose ma ci sono affezionato, ed in linea di massima riesco ad effettuare le saldature SMD. Ad esempio nella scheda seguente mosfet, integrati e le resistenze (tranne una, quella volante) sono tutte SMD.

Pi4-PCB-2.thumb.jpg.e8a9451db7d91c4c1acf4a3d10b353a3.jpg

Purtroppo i componenti piccoli come resistenze e LED mi vengono un po' storti, forse con il saldatore ad aria la cosa sarebbe più semplice. Un altro problema di usare un saldatore normale, oltre ad avere la mano ferma è quella di trattenere la resistenza ferma con la punta dell'unghia (non un cacciavite proprio non ci risesco), se non tieni la resistenza ferma almeno per la prima saldatura la resistenza preferisce attaccarsi alla punta del saldatore. Tutti questi problemi ovviamente non si hanno con un saldatore ad aria.

Il flussante è ottimo per dissaldare se abbiato con la treccia dissaldante.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, Salvogi ha scritto:

Purtroppo i componenti piccoli come resistenze e LED mi vengono un po' storti, forse con il saldatore ad aria la cosa sarebbe più semplice. Un altro problema di usare un saldatore normale, oltre ad avere la mano ferma è quella di trattenere la resistenza ferma con la punta dell'unghia (non un cacciavite proprio non ci risesco), se non tieni la resistenza ferma almeno per la prima saldatura la resistenza preferisce attaccarsi alla punta del saldatore. Tutti questi problemi ovviamente non si hanno con un saldatore ad aria.

Il flussante è ottimo per dissaldare se abbiato con la treccia dissaldante.

Si per le cose piccole io uso delle pinzette a punta finissima, con le unghia non riesco, ma semplicemente perché non sopporto il calore, quindi preferisco le pinzette.

Intanto seguo i consigli che mi hanno dato sopra sul prendere un saldatore di più serio rispetto a quello che avevo visto, però non vi nascondo che l'idea del saldatore ad aria non mi abbandona, sono curioso di capire se i video su YouTube sono semplici video "promozionali" quindi fanno capire che fanno miracoli oppure veramente fanno quello che promettono.
 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il saldatore ad aria calda l'ho usato poche volte e onestamente preferisco a mano in quanto cuoci lo stampato, il quale se prodotto artigianalmente (bromografo ecc) rischi che tiri su le piste. 

Il flussante è ottimo per saldare. Per dissaldare mai usato.

Io per saldare roba piccola tipo le 0805 uso una pinzatta. Una sporcatina di stagno sulle piazzole, appoggi la resistenza, scaldi e via. 

Sono più problematici i diodi 1N4148 smd perché ti rotolano via...😅

Attento che se devi lavorare su schede a norma rohos, ti serve un saldatore che almeno arriva a 450 gradi! 

 

  • Thanks 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...