Vai al contenuto

Come vi regolate con il consumo? Arduino + cella di carico per il peso della bobina real time?


blulaserstar
 Condividi

Messaggi raccomandati

Salve,


spero di non essere OT, ho un dubbio, in questi giorni sto finalmente stampando a pieno regime, e la bobina inizia a diminuire a vista d'occhio, ok...


ma voi come vi regolate con i consumi?


 


Vi segnate di volta in volta quanto vi dice sl1c3r o chi per esso e poi fate una stima con quanto è presumibile vi sia nella bobina?


 


Oppure c'è un metodo più efficace? Io ora non so se stampare o meno un pezzo perché non ho la minima idea di quanti metri abbia ancora. 


 


Stavo pensado che una volta finita la bobina, potrei pesare la parte della bobina senza filo, e la prossima che apro la peso, tolgo la tara, e so quanti gr ne ho, metto sul supporto che ho fatto per stampare una cella di carico che con arduino mi dice di volta in volta il peso, così saprei più o meno regolarmi di quanti gr stampo e quanti me ne rimangono, e potrei anche verificare in diretta se i vari sl1c3r e simili sono corretti nelle stime.


 


Voi che ne dite?


 


Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 7
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Salve,

spero di non essere OT, ho un dubbio, in questi giorni sto finalmente stampando a pieno regime, e la bobina inizia a diminuire a vista d'occhio, ok...

ma voi come vi regolate con i consumi?

 

Vi segnate di volta in volta quanto vi dice sl1c3r o chi per esso e poi fate una stima con quanto è presumibile vi sia nella bobina?

 

Oppure c'è un metodo più efficace? Io ora non so se stampare o meno un pezzo perché non ho la minima idea di quanti metri abbia ancora. 

 

Stavo pensado che una volta finita la bobina, potrei pesare la parte della bobina senza filo, e la prossima che apro la peso, tolgo la tara, e so quanti gr ne ho, metto sul supporto che ho fatto per stampare una cella di carico che con arduino mi dice di volta in volta il peso, così saprei più o meno regolarmi di quanti gr stampo e quanti me ne rimangono, e potrei anche verificare in diretta se i vari sl1c3r e simili sono corretti nelle stime.

 

Voi che ne dite?

è tutto fattibilissimo e molto interessante da sviluppare ....cella di carico arduino nano e display.

io ti dico come faccio:

guardo il peso nella simulazione

peso la bobina vuota

peso la bobina di stampa

mi tengo un 10% di margine in caso dovessi fare degli aggiustaggi di flusso...

in pratica come avevi detto tu....:-)

Link al commento
Condividi su altri siti

eh si, era esattamente quello che pensavo solo che almeno avendo una cella di carico direttamente che supporti la bobina non devi sempre tagliare e togliere la bobina!


Si lo so che magari lasciarla fuori all'aria per qualche giorno è un po controindicata come cosa, ma se uno prevede un 4 o 5 giorni di stampe intense almeno ti togli una piccola incombenza. 


Poi già sto usando octoprint, ed è veramente utilissimo, poi se ci metto anche il controllo live del peso, non sarebbe male, il top poi un braccio robotico con arduino che mi leva un piattino e me ne mette un altro ehehehe ma qui siamo un po troppo sulla fantascienza (oddio neanche troppo ;-) 


 


Dai domani ordino i pezzi, tanto è una spesa assolutamente fattibile, è che di elettronica sono un po una pippa, spero di farcela


Link al commento
Condividi su altri siti

eh si, era esattamente quello che pensavo solo che almeno avendo una cella di carico direttamente che supporti la bobina non devi sempre tagliare e togliere la bobina!

Si lo so che magari lasciarla fuori all'aria per qualche giorno è un po controindicata come cosa, ma se uno prevede un 4 o 5 giorni di stampe intense almeno ti togli una piccola incombenza. 

Poi già sto usando octoprint, ed è veramente utilissimo, poi se ci metto anche il controllo live del peso, non sarebbe male, il top poi un braccio robotico con arduino che mi leva un piattino e me ne mette un altro ehehehe ma qui siamo un po troppo sulla fantascienza (oddio neanche troppo ;-) 

 

Dai domani ordino i pezzi, tanto è una spesa assolutamente fattibile, è che di elettronica sono un po una pippa, spero di farcela

se hai bisogno scrivi.... magari è interessante per gli utenti.

ps. io devo dire che non riscontro tutti questi problemi con il PLA aperto tranne che con il PVA che se lo lascio aperto normalmente asciugo per 1-2 ore prima di una stampa.

Link al commento
Condividi su altri siti

eh si, era esattamente quello che pensavo solo che almeno avendo una cella di carico direttamente che supporti la bobina non devi sempre tagliare e togliere la bobina!

Si lo so che magari lasciarla fuori all'aria per qualche giorno è un po controindicata come cosa, ma se uno prevede un 4 o 5 giorni di stampe intense almeno ti togli una piccola incombenza. 

Poi già sto usando octoprint, ed è veramente utilissimo, poi se ci metto anche il controllo live del peso, non sarebbe male, il top poi un braccio robotico con arduino che mi leva un piattino e me ne mette un altro ehehehe ma qui siamo un po troppo sulla fantascienza (oddio neanche troppo ;-) 

 

Dai domani ordino i pezzi, tanto è una spesa assolutamente fattibile, è che di elettronica sono un po una pippa, spero di farcela

 

per fare stampe ripetitive e "di produzione" (sò che è una parola un pò troppo forte)  ti consiglio di riempire il piatto di stampa che arrivi a 10-12h in modo che copri tutta la nottata ed il giorno dopo rimuovi i pezzi controlli che tutto si in ordine e riparti fino a sera .....durante la quale rimuoverai i pezzi controllerai e via così

Link al commento
Condividi su altri siti

Certo mi farebbe piacere poter chiedere, mi leggo 2 tutorial sul forum di arduino e poi vedo di farlo coinvolgendo qualcuno qua.


 


comunque si più o meno faccio come dici te, anche perché non è difficile trovare anche un solo pezzo che impieghi una decina di ore di stampa  :D  è che se torni a casa la sera un po tardi, prepari il gcode, metti in stampa, finisci per le 9:30 10 del giorno dopo e devi andare a lavorare.... se ci fosse un braccetto che estrae il piattino e ne mette uno pulito.... ehm non sarebbe male  B)


 


dai per ora il peso, poi... chissà


Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...