Vai al contenuto

Geeetech A10 parametri ideali slicer Repetier-host/Cura


Messaggi raccomandati

Buonasera a tutti ragazzi, 

Sono un neofita, entusiasta possessore di una Geeetech A10. 

 

Entusiasta per poco. Ho eseguito la stampa del file .gcode precaricato sulla micro SD, mi é venuto fuori uno di quei gatti portafortuna cinesi. Perfetto, stampa dettagliatissima, contentissimo. 

 

Nei giorni seguenti, scarico altri progetti scopro che serve uno slicer mi imbatto in Repetier-host. Bene. 

 

Sono giorni che sto impazzendo. Qualunque cosa io cerchi di stampare, ottengo solo uno scarabocchio di fili di plastica ingarbugliati. Aderenza del primo layer pari a 0, oppure l'estrusore che ad un certo punto tira via con se quel poco che aveva aderito al piano... Sono disperato. 

 

La cosa assurda é che l'unica cosa che riesce a stampare sempre e comunque correttamente è quel maledetto gatto del file precaricato. Con lui mai nessun problema. 

 

Questo mi porta ad escludere intasamenti, errori di livellamento (ripetuto decine e decine di volte), ecc... e mi porta ad avere come unici colpevoli i parametri di stampa su Cura. Ho caricato su Repetier-host anche i file di configurazione scaricati dal sito Geeetech... Niente, niente, niente. 

 

Potrebbe qualche anima pia fornirmi i parametri adatti per una stampa decente con la mia Geeetech A10? Io sto usando Repetier-host con Cura per la generazione del file, ma sono disponibile anche a passare ad altri software se potete aiutarmi con parametri ad hoc. 

 

Vi ringrazio in anticipo e... Scusata la lunghezza del postl! :) 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 10
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

Miglior contributo in questa discussione

Messaggi Popolari

questo oggetto è stato preparato usando impostazioni molto buone, ecco perche' esce sempre bene   purtroppo non ci sono impostazioni giuste a priori, devi trovarle da solo. un buon mo

No non è possibile 

Nelle ultime versioni di cura (scaricabile da sito ULTIMAKER) c'é anche la geeetech A10. Comunque i parametri ottimali devi trovarli tu. Prova intanto ad usare un profilo di default di cura.

1 ora fa, mimmo21 dice:

La cosa assurda é che l'unica cosa che riesce a stampare sempre e comunque correttamente è quel maledetto gatto del file precaricato. Con lui mai nessun problema. 

questo oggetto è stato preparato usando impostazioni molto buone, ecco perche' esce sempre bene

 

1 ora fa, mimmo21 dice:

Potrebbe qualche anima pia fornirmi i parametri adatti per una stampa decente con la mia Geeetech A10?

purtroppo non ci sono impostazioni giuste a priori, devi trovarle da solo.

un buon modo per partire è quelli di usare lo slicer "cura engine" il quale ti permettera di scegliere tra diversi modelli di stampante, la geetech probabilmente non c'è ma tu puoi selezionare dall'elenco la "original prusa i3" (la stampante dalla quale è stata clonata la a 10) ed avrai una buona base di partenza.

 

prima di stampare in modo serio dovrai regolare le impostazioni come ad esempio gli step\mm dell'estrusore

che filo stai usando? il filo fornito con la stampante è buono a niente....

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto utilizzando filo PLA di Geeetech da 1,75mm acquistato su Amazon. 

 

Questa sera provo a vedere se trovo la stampante che mi hai indicato su Cura, almeno per una base di partenza, come giustamente mi dicevi.

 

Intanto chiedo, e mi scuso in anticipo se le domande possono sembrare sciocche: non è possibile estrapolare i dati di stampa dal .gcode precaricato sulla SD? 

 

Grazie mille per l'aiuto. 

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno, 

 

Intanto grazie a tutti per i suggerimenti. Devo dire che il consiglio della lacca ha portato a qualche risultato. Almeno con oggetti microscopici. 

 

Vi allego ora invece un video di ciò che succede nel processo di stampa di qualcosa che si sviluppi di più in altezza. Si sfalda tutto, i layer non si attaccano tra di loro, oggetto fragilissimo. 😭

 

Quali sono in questo caso secondo voi i parametri da rivedere? 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sta decisamente sottoestrudendo, fai 2 test il primo di estrusione, porti il nozzle a 200 segni sul filamento, prima dell'ingresso nello spingifilo, 90mm 100mm e 120mm, poi fai estrudere a mano 100mm e vedi quanto te ne estrude, devi essere in grado di sapere quanti stepmm hai su E ed alla fine misuri. Se te ne estrude 100mm sei a posto se sono di più o di meno devi applicare questa formula:

100/quello che ti ha estruso* i tuoi stepmm il risultato sono i tuoi nuovi stepmm. Poi vai su youtube sul canale di help3d e cerchi thin wall test

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spero di aver sbagliato i calcoli... È possibile che inviando il comando di estrusione per 100mm, misurando il filamento me ne estruda SOLO 18,4?? 🙄 Ho preso un riferimento a 100mm sulla parte scoperta del filo, a partire dall'imbocco dello spingifilo... Lancio il comando per estrudere 100mm, torno a misurare... Dall'imbocco spingifilo, al segno precedentemente preso... 81,6mm!!?

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io voglio solo dire una cosa: per la sottoestrusione, soprattutto se si è alla prime armi, controllare in caso di un hotend bowden, anche il tubicino ptfe che sia ben inserito nell'hotend. Un tubicino non ben inserito crea anch'esso sottoestrusione.

  • Like 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, mimmo21 dice:

Spero di aver sbagliato i calcoli... È possibile che inviando il comando di estrusione per 100mm, misurando il filamento me ne estruda SOLO 18,4?? 🙄 Ho preso un riferimento a 100mm sulla parte scoperta del filo, a partire dall'imbocco dello spingifilo... Lancio il comando per estrudere 100mm, torno a misurare... Dall'imbocco spingifilo, al segno precedentemente preso... 81,6mm!!?

se hai bowden fai un estrusione a secco, cioè porta il nozzle a temperatura ma togli il ptfe dal lato dell'uscita dello spingifilo e poi estrudi i 100mm così sei sicuro che gli stepmm sono a posto, se ti estrude 100, se non te li estrude fai il calcolo che ho detto sopra, ma almeno hai un valore reale e che non è inficiato da altri fattori, che se ci sono li vediamo in seguito.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 30/11/2020 at 00:58, mimmo21 dice:

Potrebbe qualche anima pia fornirmi i parametri adatti per una stampa decente con la mia Geeetech A10? Io sto usando Repetier-host con Cura

Visto che sei all'inizio e usi Repetier (tra l'altro io lo preferisco su tutti) ti consiglierei di usare CuraEngine come slicer (non so se hai scritto Cura ma intendevi Cura Engine) è facile pochi setteggi e fa il dovere suo.

A parte i consigli dati precedentemente che sono sacrosanti, poi potresti fare una prova stampando un oggetto piccolo e magari postare foto anche delle impostazioni che hai usato

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




×
×
  • Crea Nuovo...

Informazioni importanti

Abbiamo inserito dei cookies nel tuo dispositivo per aiutarti a migliorare la tua esperienza su questo sito. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti puoi accettarli cliccando su continua.