Vai al contenuto
  • Benvenuto!

     

A20T Modifiche Hardware


xnos89x
 Condividi

Messaggi raccomandati

Ciao a tutti,

Sono nuovo del mondo 3D, e devo dire che mi sta divertendo moltissimo. Tra i vari forum che ho visto, questo è quello che preferisco e ho deciso di chiedere a voi esperti consigli vari.

Sono casualmente possessore di una A20T nuova, regalatami da una persona che non ha avuto modo di metterla in funzione.

Al momento sto avendo un casino di problemi con questa stampante, forse anche a causa di errore che ho commesso.

Qui vi elenco i punti su cui ho dubbi:

  1. Che Firmware consigliate? ho installato il BLtouch/3Dtouch. Al momento ho il firmware originale della geeetech 1.1.8 marlin (loro lo chiamano v2.2 GT2560V4.1b Support 3Dtouch) anche se ho la scheda GT2560 v4.0
  2. Sto avendo problemi con interruzioni delle stampa da octoprint. Va in timeout la seriale e chiude la connessione. La stampa si blocca e filamento addio…Non riesco a capire se è un problema del raspberry 3 B+ o della scheda. Consigli?
  3. Vorrei sostituire gli step driver con i TMC2208 o TMC2209, però sono indeciso tra la modalità legacy o UART. Che cambia? la mia scheda supporta la seconda? e poi come li configuro: stealthchop 2 o spreadcycle?

Grazie a Tutti😁

Link al commento
Condividi su altri siti

Multi colore non sono riuscito a stampare niente in maniera pulita.

Allora per adesso ho preferito provare solo con il monofilamento, per imparare bene le configurazioni di cura, i materiali e le temperature.

Ho stampato benino i primi cubi e le prime barchette.Poi solo problemi di stampe fallite per la chiusura della seriale e comunque pessima qualità.

Stasera provo a smontare il piatto, regolare bene le guide e stringere le ruote, tendere le cinghie ...insomma controllo la parte meccanica.

Poi andrò a salire di livello

Link al commento
Condividi su altri siti

7 minuti fa, xnos89x dice:

Multi colore non sono riuscito a stampare niente in maniera pulita.

prima di fare le modifiche che hai elencato, forse è meglio che stampi così come è uscita di fabbrica, che per di più è stata già testata, quindi è funzionante.

il firmware stai tranquillo che è buono, step drive perchè cambiarli? non è che se li cambi stampa da sola, i problemi li avrai sempre... per la seriale quello è da vedere

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

gli step drive li vorrei cambiare perchè è troppo lenta, troppo....mediamente il 30% in più rispetto a quello che prevede cura...In più molto rumorosa e il motore del piatto surriscalda(50 gradi)

Il firmware ho dovuto cambiarlo per mettere il BLtouch. Vorrei mettere il 2.0. Quello che fornisce la casa è per una scheda diversa, vorrei capire se questo influisce.

La seriale non so che fare.

Comunque stasera stringo tutto, calibro piatto, step/mm ed flow.Provo e vedo se mi stampa discretamente.

 

Link al commento
Condividi su altri siti

13 minuti fa, xnos89x dice:

gli step drive li vorrei cambiare perchè è troppo lenta, troppo....mediamente il 30% in più rispetto a quello che prevede cura...In più molto rumorosa e il motore del piatto surriscalda(50 gradi)

Gli step driver non c'entrano nulla con la velocità di stampa. Cura è "sfasato" perché di default non sovrascrive le accelerazioni nei movimenti, per cui usa dei default che non sempre coincidono con quello che è impostato a firmware. Se vuoi avere stime più indicative, abilita il controllo accelerazione mettendoci i valori che hai nel firmware. Inoltre, cambiare i driver e lasciare la scheda originale per me lascia il tempo che trova...

Cita

Il firmware ho dovuto cambiarlo per mettere il BLtouch. Vorrei mettere il 2.0. Quello che fornisce la casa è per una scheda diversa, vorrei capire se questo influisce.

Se è per una scheda diversa ovviamente non puoi usarlo.

Cita

La seriale non so che fare.

Mi sembra che ci sia da abilitare la funzione Keepalive da qualche parte, credo in Octoprint.

Cita

Comunque stasera stringo tutto, calibro piatto, step/mm ed flow.Provo e vedo se mi stampa discretamente.

Falla stampare bene e poi pensi al firmware e a fare altri "upgrade".

Edit, in merito alla domanda cosa cambia tra driver in UART e STANDALONE, in UART li configuri via seriale, puoi impostare corrente, microstep, ecc. Dubito che però tu li possa usare in UART su quella scheda senza modifiche hardware.

Link al commento
Condividi su altri siti

1 minuto fa, invernomuto dice:

Se è per una scheda diversa ovviamente non puoi usarlo.

La mia scheda è la GT2560 v4, il firmware con bltouch è per GT2560 v4.1b....non so se ci sono solo migliorie di componenti o differenze reali tra queste due schede.

 

2 minuti fa, invernomuto dice:

Gli step driver non c'entrano nulla con la velocità di stampa. Cura è "sfasato" perché di default non sovrascrive le accelerazioni nei movimenti, per cui usa dei default che non sempre coincidono con quello che è impostato a firmware. Se vuoi avere stime più indicative, abilita il controllo accelerazione mettendoci i valori che hai nel firmware. Inoltre, cambiare i driver e lasciare la scheda originale per me lascia il tempo che trova...

Beh almeno sarebbe più silenziosa.In ogni caso per adesso lascio stare.

Invece da dove prendi i valori delle accelerazioni?In cura sono nelle impostazioni della stampante o in quelle del profilo di slicing?

Link al commento
Condividi su altri siti

7 minuti fa, xnos89x dice:

Beh almeno sarebbe più silenziosa.In ogni caso per adesso lascio stare.

Sulla silenziosità nulla da dire, i TMC sono fatti apposta. Ma un cambio driver lo eviterei se sei alle prime armi, fatti prima le ossa e poi cambi SCHEDA e DRIVER.

Per il firmware della scheda non so aiutarti, non ho quella scheda/stampante.

Cita

Invece da dove prendi i valori delle accelerazioni?In cura sono nelle impostazioni della stampante o in quelle del profilo di slicing?

La voce è enable acceleration control in Cura. Puoi impostare le accelerazioni per tutti i tipi di movimenti e jerk. Per quanto ovvio, quella di cura rimarrà una stima. Sarà più precisa di prima ma non aspettarti di spaccare il millesimo. Ad ogni modo hai l'avanzamento sul monitor o via Raspberry Pi con Octoprint, io me ne fregherei abbastanza.

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

La voce è enable acceleration control in Cura. Puoi impostare le accelerazioni per tutti i tipi di movimenti e jerk. Per quanto ovvio, quella di cura rimarrà una stima. Sarà più precisa di prima ma non aspettarti di spaccare il millesimo. Ad ogni modo hai l'avanzamento sul monitor o via Raspberry Pi con Octoprint, io me ne fregherei abbastanza.

Sono alla prime armi con la stampa 3d, ma ho oltre 15 anni di esperienza con elettronica , firmware e componenti [emoji1][emoji1][emoji1].

La stima dell’ETA di octoprint è una porcheria. Una stampa finita in 11 ore ( venuta malissimo) mi dava come era 3,5 giorni!!!
Sempre da octoprint la previsione prima dell’inizio era 6 ore.... non capisco queste enormi differenze.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Link al commento
Condividi su altri siti

22 minuti fa, xnos89x dice:


Sono alla prime armi con la stampa 3d, ma ho oltre 15 anni di esperienza con elettronica , firmware e componenti emoji1.pngemoji1.pngemoji1.png.

Beh, allora non sei tanto principiante! Purtroppo non è semplice dare consigli non sapendo il background di chi hai davanti su un forum. Lato firmware ti direi di iniziare a documentarti su Marlin, la tua stampante potrebbe essere supportata, te lo configuri (e compili) sulla base delle tue esigenze!

22 minuti fa, xnos89x dice:

La stima dell’ETA di octoprint è una porcheria. Una stampa finita in 11 ore ( venuta malissimo) mi dava come era 3,5 giorni!!!
Sempre da octoprint la previsione prima dell’inizio era 6 ore.... non capisco queste enormi differenze.

Cura stima con i tempi macchina calcolati su velocità di stampa che imposti e appoggiandosi a dei default per le accelerazioni (che però incidono tantissimo, specie per stampe lunghe, fai pure delle prove). Se gli imposti le accelerazioni e jerk che usi, diventa più preciso nella stima.

Octoprint stima solo quanto manca alla fine del file da processare, non tiene minimamente conto dei movimenti (una riga è una riga, sia che dica alla stampante di muoversi per pochi cm a 300mm/s sia che le dica di muoversi a 10mm/s per tutto il piatto), per cui è una stima MOOOOLTO indicativa 😄

Io non ho mai dato tanto peso alla precisione del tempo effettivo rispetto a quello preventivato, ho una videocamera con Octoprint e controllo da browser ogni tanto a che punto è, ma capisco che a qualcuno serva. 

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie delle info.

 

In realtà ho già provato a compilare il firmware, ma ho avuto problemi con il return to home.

Dando il comando G28, fallisce il ritorno a casa....ho usato il file di esempio per la A20T che è presente su GitHub ...ma non va.

 

Ho provato con varie configurazioni alternative , ma non va.

 

Inoltre su board.h è presente solo la GT2560 v3 e non la v4....[emoji2369]

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...