Vai al contenuto

Prove di Jerk sulla Ender 3


Killrob
 Condividi

Messaggi raccomandati

Premettendo che io il jerk preferisco modificarlo e salvarlo da pannello lcd e non da slicer queste sono 3 prove di jerk a 8-20-30

prima immagine jerk a 8 seconda jerk a 20 terza jerk a 30

si notano benissimo i rigonfiamenti nelle curve a 90° nelle prime 2 immagini, nella terza l'angolo a 90° è quasi perfetto

jerk 8.jpeg

jerk 20.jpeg

jerk 30.jpeg

  • Like 3
Link al commento
Condividi su altri siti

36 minuti fa, Killrob dice:

Premettendo che io il jerk preferisco modificarlo e salvarlo da pannello lcd e non da slicer queste sono 3 prove di jerk a 8-20-30

prima immagine jerk a 8 seconda jerk a 20 terza jerk a 30

si notano benissimo i rigonfiamenti nelle curve a 90° nelle prime 2 immagini, nella terza l'angolo a 90° è quasi perfetto

jerk 8.jpeg

jerk 20.jpeg

jerk 30.jpeg

Non so se lo hai già fatto ma prima ti consiglio di fare il tuning dell'accelerazione, dai un occhiata a questo video, ti potrebbe servire anche il file che ha creato lui Teaching Tech

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Il 4/7/2020 at 12:01, Killrob dice:

lo avevo già visto ed effettuato

Sto provando ad effettuare anch'io il test sull'accelerazione del video linkato e devo dire che sono molto sorpreso dai risultati: a meno di non aver sbagliato qualcosa (ma direi di no) partendo dai 500mm/s^2 di accelerazione, ancora 1500-1700 di accelerazione la mia AM8 MGN12 si comporta molto bene, senza perdita evidente di qualità, potrei spingermi ancora oltre perché non sono al limite macchina. Il confronto con la Artillery X1 del video è abbastanza impietoso, in mio favore però, sto proprio rivalutando la mia macchinetta 🙂.
Tenuto conto che sta su un tavolo di legno vecchio e non proprio "massiccio" e stabile, sono molto soddisfatto. Devo anche provare ad aumentare la JD a valori più spinti.
Al momento ho settato il tutto a 1000 di accelerazione e 0,06 di JD, valori conservativi. Finalmente (facendo i debiti scongiuri) ho trovato la quadra con questa macchina (per quanto ovvio, dopo questa affermazione sicuro mi si brucerà un componente vitale o smetterà di stampare decentemente).

Ora voglio provare a fare esperimenti sul linear advance.

 

 

  • Like 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Aggiungo che voglio riprovare aumentando la velocità di stampa. Sul test dell'accelerazione, con JD = 0,04 si vede chiaramente che aumentando la velocità gli angoli vengono molto più definiti, a 500mm/s^2 di accelerazione i cambi di direzione molto veloci risultano stondati e formano una sorta di piccolo rigonfiamento, mentre diventano perfetti a 1500mm/s^2 di accelerazione. Parliamo di piccoli difetti, ma sono dettagli che ho sempre trascurato e che credo facciano la differenza fra una stampante "amatoriale" e una "semi professionale" (ora scopro che avete tutti calibrato accelerazione e jerk e sono solo io il pigro che si è basato su valori "di default" 🙂 ).

Appena riesco metto foto, magari apro una discussione a parte se sei d'accordo @Killrob perché non è del tutto attinente alla tua discussione (è sul test del video proposto da Shini3D e non per Ender 3).

Link al commento
Condividi su altri siti

ma va bene anche se le metti qui, che sia per Ender 3 o meno cambia poco, si vero cambia la solidità della struttura ma poi se si vuole prendere spunto dalle tue prove ognuno la adatta alla propria struttura di stampante 😉

1 ora fa, invernomuto dice:

Aggiungo che voglio riprovare aumentando la velocità di stampa. Sul test dell'accelerazione, con JD = 0,04 si vede chiaramente che aumentando la velocità gli angoli vengono molto più definiti, a 500mm/s^2 di accelerazione i cambi di direzione molto veloci risultano stondati e formano una sorta di piccolo rigonfiamento, mentre diventano perfetti a 1500mm/s^2 di accelerazione. Parliamo di piccoli difetti, ma sono dettagli che ho sempre trascurato e che credo facciano la differenza fra una stampante "amatoriale" e una "semi professionale" (ora scopro che avete tutti calibrato accelerazione e jerk e sono solo io il pigro che si è basato su valori "di default" 🙂 ).

Appena riesco metto foto, magari apro una discussione a parte se sei d'accordo @Killrob perché non è del tutto attinente alla tua discussione (è sul test del video proposto da Shini3D e non per Ender 3).

 

  • Thanks 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Il 8/7/2020 at 13:51, invernomuto dice:

Ora voglio provare a fare esperimenti sul linear advance.

Se hai i tmc 2208 non si può fare.. Non ricordo il perché ma ricordo bene il tizio di teaching tech che dice "is a no go" e io tipo 😦 

 

Il 8/7/2020 at 13:51, invernomuto dice:

Tenuto conto che sta su un tavolo di legno vecchio e non proprio "massiccio" e stabile

Da Self e penso anche in qualsiasi negozio di fai da te ho comprato un pannello di schiuma(?) per eliminare le vibrazioni,  sono gli stessi pannelli che si mettono sotto le lavatrici, è spesso circa 1cm che dire, la differenza la noti immediatamente, c'è stato un periodo dove stampavo sempre layer disallineati e ringing pazzesco a qualsiasi speed poi mi rendo conto che i due lack dove poggiava la stampante era come sopra una lavatrice, messa sopra la cassettiera boom risolto il ringing, per ora 😅

Link al commento
Condividi su altri siti

9 minuti fa, Shini3D dice:

Se hai i tmc 2208 non si può fare.. Non ricordo il perché ma ricordo bene il tizio di teaching tech che dice "is a no go" e io tipo 😦

Io ho tribolato un pò per utilizzare LA con TMC2008, ma direi che funziona. Per me è stato un po' un casino perchè mi sono scontrato con dei problemi che, pur noti, non sono chiaramente documentati da qualche parte. Riassumendo la mia esperienza:

  1. La modalità stealthChop (default) non va bene per l'estrusore. Ho avuto problemi anche senza LA, ma con quello era peggio. Come descritto nel datasheet di Trinamic, la modalità spreadCycle è più indicata per variazioni rapide. E non è poi tanto più rumorosa. Il problema è che il TMC2208 non ha un pin per forzare la modalità spreadCycle, quindi o hai una scheda che configura il driver via UART (e allora basta configurare i parametri con Marlin) oppure devi "programmare" il driver col metodo OTP.
  2. Linear Advance non è compatibile con l'opzione S_CURVE_ACCELERATION (compila ma dicono che non va bene)
  3. Quando ci sono curve approssimate da molti piccoli segmenti, a certe velocità Linear Advance fa cambiare direzione al motore dell'estrusore ogni pochi passi, causando un brutto rumore anche se in sè funziona. Ho aperto un ticket su Github a riguardo.

Fonti: (1) e (2) discussione sul Discord di Marlin e Github, (3) esperienza personale.

Al di là di quanto sopra, a me sembrerebbe andare bene. Ma c'è altra gente che lamenta problemi con LA, quindi boh...

Se per la tua stampante riesci a fare tutto configurando Marlin senza smontare/modificare l'hardware allora puoi anche provare.

  • Like 2
Link al commento
Condividi su altri siti

55 minuti fa, Zmaster dice:

Io ho tribolato un pò per utilizzare LA con TMC2008, ma direi che funziona. Per me è stato un po' un casino perchè mi sono scontrato con dei problemi che, pur noti, non sono chiaramente documentati da qualche parte. Riassumendo la mia esperienza:

  1. La modalità stealthChop (default) non va bene per l'estrusore. Ho avuto problemi anche senza LA, ma con quello era peggio. Come descritto nel datasheet di Trinamic, la modalità spreadCycle è più indicata per variazioni rapide. E non è poi tanto più rumorosa. Il problema è che il TMC2208 non ha un pin per forzare la modalità spreadCycle, quindi o hai una scheda che configura il driver via UART (e allora basta configurare i parametri con Marlin) oppure devi "programmare" il driver col metodo OTP.
  2. Linear Advance non è compatibile con l'opzione S_CURVE_ACCELERATION (compila ma dicono che non va bene)
  3. Quando ci sono curve approssimate da molti piccoli segmenti, a certe velocità Linear Advance fa cambiare direzione al motore dell'estrusore ogni pochi passi, causando un brutto rumore anche se in sè funziona. Ho aperto un ticket su Github a riguardo.

Fonti: (1) e (2) discussione sul Discord di Marlin e Github, (3) esperienza personale.

Per la 1) posso confermare, io con i TMC2208 ho avuto mille problemi di sottoestrusione (con bowden, magari con un direct si nota meno), passando allo spreadcycle (via UART) è tornato tutto a posto, la sottoestrusone è sparita. Nessun rumore fastidioso, almeno con BMG.

In ogni caso ho preso 5 TMC2209 per cui ora sono ben carrozzato e non dovrei avere problemi con LA.

Al momento non ho ancora provato con il LA perché occorre ricompilare il Marlin e al momento la stampante va molto bene (1000 mm/s2 di accelerazione e JD a 0,16) e tenderei a congelare le modifiche per un po'. 
 

1 ora fa, Shini3D dice:

Da Self e penso anche in qualsiasi negozio di fai da te ho comprato un pannello di schiuma(?) per eliminare le vibrazioni,  sono gli stessi pannelli che si mettono sotto le lavatrici, è spesso circa 1cm che dire, la differenza la noti immediatamente, c'è stato un periodo dove stampavo sempre layer disallineati e ringing pazzesco a qualsiasi speed poi mi rendo conto che i due lack dove poggiava la stampante era come sopra una lavatrice, messa sopra la cassettiera boom risolto il ringing, per ora 😅

Dovrei sistemare le gambe del tavolo, rimettendole in quadra e irrigidendo la struttura, cambia poco mettere la schiuma sotto la stampante se è poco stabile il piano di appoggio. E' il tavolo il problema, non la stampante. Un Lack Ikea a confronto della mia situazione è un pilastro di cemento armato per stabilità 😄 

 

  • Haha 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...