Vai al contenuto
  • Benvenuto!

     

TRONXY X5SA PRO


alfbu1983
 Condividi

Messaggi raccomandati

@SandroPrint le fluttuazioni di temperatura le ho notate anche sula mia, proprio come le tue 5 gradi in più o in meno rispetto alla temperatura fissata, per questo quando ho letto l'articolo mi si è accesa la lampadina, e mi era venuto in mente che era una cosa che avevi fatto anche tu e ne avevi già parlato.

 

@Whitedavilnon ho capito cosa intendi quando dici  "prova a vedere nello slicer se viene stampato a velocità diverse".

 

la velocità di stampa la tengo impostata a 60 mm/s per i perimetri e 60 per il riempimento, peri i cubi di calibrazione del flusso ovviamente l'infill è a 0 ma in genere quando faccio altre prove di stampa difficilmente supero il 20% di infill con trama rettilinea.

 

per il discorso del pid la ventola di raffreddamento pezzo non l avevo considerata, quindi faccio partire la ventola al massimo e invio il comando dei cicli di controllo del pid con l' M303?

 

Cosa intendi quando dici partendo da temperatura ambiente?

 

Grazie ancora per l'aiuto

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

se il cubo in foto non è pieno, ma è un thin wall, allora come non detto.(a volte mi capita che in base alle impostazioni, lo slicer mi affetta il cubo per la calibrazione xyz con i layer a velocità diverse, nel senso che il perimetro del layer 20 va a 40 e quello del layer 21 va a 30 e cosi via alternandosi) 

Se la temperatura fluttua di 5 gradi è un problema! 

 

Fai cosi, accendi la stampante, avvi la ventola pezzo al 100% e lanci il comando del pid. Io gli faccio fare 10 cicli, ma anche 8 bastano... 

 

Se la temperatura oscilla di 1 grado ancora può starci, di più no... 

 

Ps: la temperatura per il pid impostala uguale a quella che usi per stampare, avrai un risultato migliore!

Link al commento
Condividi su altri siti

sisi il cubo in foto è un thinwall test quindi completamente vuoto.

 

ho una stampa in corso al momento e ci vogliono ancora un pò di ore per finire (tra l'altro la previsione di stampa di  Prusa Slicer continua a darmi valori non attendibili, ma dell'ordine di ore, bha non lo capisco proprio)  cmq domani mattina faccio come mi hai detto ventola al massimo lancio il comando per pid test e lo faccio a 210°C che è la temperatura a cui sto stampando;

una cosa che non capisco però e che quando faccio il pid test osservando da repieter il grafico della curva dell'hotend le onde sono sempre uguali per tutti e 8 i cicli, come nell'immagine postata precedentemente, non dovrebbero attenuarsi gradualmente fino a diventare una curva lineare più o meno in corrispondenza dell'ultimo ciclo e dal quale si otterebbero i valori di Kp,Ki,Kd da modificare nel firmware? 

 

Grazie ancora

  

Link al commento
Condividi su altri siti

No il pid serve proprio ad avere un valore stabile POI e non mentre fa il test. Poi se vuoi ti posso spiegare in dettaglio cos'è un controllo pid e come funziona, ma in questo ambito lo trovo superfluo😅

Ps: se prusaslicer sbaglia di tanto, è perché non gli hai detto le accelerazioni e jerk reali della tua macchina!

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...

salve a tutti, io ho le stesse righe sui cubi thin wall di prova, con caratteristica periodica simili a onde regolari. ho osservato che dipendono dai cicli accensione / spegnimento del piatto che in qualche modo non ho ancora capito come influiscono sulla velocità degli assi. infatti spegnendo il piatto il problema sparisce.

CHiarimento: questo solo se il problema non è propriamente wobble, ovvero se le onde presenti sul modello sono sia all'interno e all'esterno nello stesso layer.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 4 mesi dopo...

ora l'ha preso! almeno sembra.. la temperatura varia di +/-1 massimo +/-2 gradi.. certo è migliorato ma ancora non è fisso a 200gradi... forse devo ripetere il tuning.. strano che non ha preso i comandi dal pc..

edit: il test di ritrazione è migliorato ma i fili non sono spariti del tutto.. anzi ci sono sempre. ho provato con varie temperature ma niente.. solo sui 270 gradi è andato senza fili

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...

Ho un problema sul riempimento dei top layer, come si vede dalle foto restano zone aperte e buchi tra i perimetri e il riempimento interno, ho impostato: 10% di riempimento, 3 perimetri e come layer 3 bottom e 3 top.

Generalmente a cosa è dovuto questo difetto? e dove posso intervenire?

Grazie come sempre 

WhatsApp Image 2021-06-08 at 10.29.48.jpeg

WhatsApp Image 2021-06-08 at 10.29.48 (1).jpeg

Link al commento
Condividi su altri siti

Dal cell sembra che sia sottoestruso... E di parecchio.

 

Come riempimento il 10% é un pó pochino e non aiuta gli strati a stendersi bene. Su piccole stampe Io stó sempre sul 20% o piú. Puoi anche aumentare la sovrapposizione fino al 30%, ma occhio che talvolta sul top finisce col notarsi troppo...

 

Non so che slicer usi, ma sul top si usa un flow maggiore che sui walls. Es io se ho il 100% sui walls, metto i top al 106% e il primo layer al 110/115%.

Cmq se vuoi top layers perfetti devi usare la "stiratura" e lo "Z-Hop".

 

P.S. - La stampa sembra il logo degli Anders Bringdal Surfboards... 🤙

Link al commento
Condividi su altri siti

Partecipa alla conversazione

Puoi pubblicare ora e registrarti più tardi. Se hai un account, accedi ora per pubblicarlo con il tuo account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Sono consentiti solo 75 emoticon max.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Pulisci editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...