Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Heda

Incisore Laser per uso amatoriale

Recommended Posts

Ciao a tutti e tanti auguri di buone feste 🌲 

Da un pò di tempo vorrei comprare un incisore laser di quelli che si trovano su Amazon, nulla di professionale ma qualcosa per passare del tempo, ma non ho idea da dove partire per sceglierlo.
Leggendo online e guardando su YouTube, ho capito che più è alto il wattaggio del laser più versatile diventa, quindi visto le cifre pensavo di prendere un 20W (sarà reale come potenza?)
Non arrivo a capire però alcune cose, c'è chi dice che è possibile tagliare il compensato e chi no, voi avete esperienze?
Inoltre a livello di qualità di stampa (dicamo così), sono tutti identici oppure anche qui vale la qualità di stampa come per le stampanti normali?

In breve se avete esperienze potete darmi qualche consiglio? 🙂

Io avevo occhiato questo da 20w:
https://www.amazon.it/KKmoon-Engraver-Incisione-Portatile-Engraving/dp/B07W7ZT5H3/ref=sr_1_4?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&keywords=laser+20w&qid=1577206080&sr=8-4

Però poi ho visto anche questo è 15W ma ha un'area di lavoro più ampia, ma non è spedito da Amazon (cosa che non mi piace)
https://www.amazon.it/4YANG-incisione-400X500mm-Stampante-regolabile/dp/B07ZYLQQY7/ref=sr_1_5_sspa?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&crid=31IDYXGJE5KUB&keywords=4yang%2B15000mw&qid=1577206621&refinements=p_76%3A490211031&rnid=490209031&rps=1&sprefix=4yan%2Caps%2C202&sr=8-5-spons&spLa=ZW5jcnlwdGVkUXVhbGlmaWVyPUEyQk9UMkg0TjhZRUJFJmVuY3J5cHRlZElkPUEwOTU4Nzc1MVVMSTBVMzhGUThXUyZlbmNyeXB0ZWRBZElkPUEwNDgyNDk3RFNQTTk4OTVNU1BLJndpZGdldE5hbWU9c3BfbXRmJmFjdGlvbj1jbGlja1JlZGlyZWN0JmRvTm90TG9nQ2xpY2s9dHJ1ZQ&th=1

Grazie per il possibile aiuto che vorrete darmi ed ancora buon natale 🎅🏼

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sono un paio di anni che gioco col laser 🙂

il wattaggio da 1,6w a 3w è buono x incidere (disegno fotografico) alzando lo spot diventa visilmente quadrato peggiorando la qualità.

inoltre una potenza troppo elevata dovresti usarla parzialmente pena disegni troppo scuri. più di tanto non puoi alzare la velocità che si innescano disturbi causa vibrazioni.

visto che lo devi scegliere assicurati che la testa laser sia di tipo ttl, ha molta più modulabilità di erogazione potenza (riesce meglio la scala di grigi)

 le potenze elevate difficilmente sono vere e comunque di solito realizzate con lo stesso diodo pompandolo a bestia (morte prematura)

il compensato si taglia anche con 1,6W però: il compensato generico (non laserply o simili) hanno colle che tengono i vari strati che potrebbero reagire male al laser, nel senso che fà tipo cemento e non si tagliano; il laser ha un fascio conico, più passate fai meno diventa potente in quanto i bordi della zona di taglio oscurano il cono.

se vuoi tagliare fatti un laser a co2

ti sconsiglio il primo tipo che hai linkato x motivi di struttura.

io ne ho come il secondo ma senza asse, ho 2 motori.

è comunque tutta roba cinese e dovrai perderci tempo in migliorie:di serie hai i cavi in mezzo al piano di lavoro, serve uno spruzzo d'aria x non fare fiamma e rimuovere il brucino e quant'altro ti suggerisce la fantasia.io ho fatto catene portacavi, air assist, sensori di finecorsa x fare l'homing e quando risolverò i falsi positivi anche da finecorsa meccanico (arduino è estremamente sensibile ai disturbi)

di norma eleksmaker ha buoni prodotti, io ho un clone e a parte non essere ttl va bene. è questo https://www.banggood.com/5065cm-Engraving-Area-3000MW-Laser-Engraving-Machine-DIY-Kit-Desktop-Laser-Cutting-p-1268114.html?rmmds=myorder&cur_warehouse=CN

alcuni miei lavori https://photos.app.goo.gl/9cPFaPNkJ5F8T9zj8

dal punto di vista sicurezza sono un'oscenità, dovresti inscatolarli x evitare riflessi laser e prevedere un sistema antincendio. io ho fatto una grossa scatola metallica se va a fuoco tutto scalda un pò ma senza ulteriori danni.

a disposizione x ulteriori chiarimenti

l'unico forum interessante che ho trovato riguardo il laser a diodi è benboxlaser.us

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Intanto grazie per la risposta
Complimenti per i lavori davvero belli soprattutto l'elefante, cioè sono tutti belli, ma quello mi piace in particolare 🙂

Riparto da zero con la mia domanda, l'idea è di farmi questo regalo per uso personale, da un pò che volevo prenderlo, ma poi ho dato spazio ad altre passioni e i fondi per lui sono stati girati in altro. Diciamo che l'idea è di fare disegni sul legno principalmente oppure (sempre se possibile), sulle stampe 3D in Pla, intagliare il plexiglass, ma non mi dispiacerebbe anche poter creare circuiti stampati per il modellismo, ovviamente non chiedo di tagliare la vetrolite, ma interrompere il rame per creare le piste; poi però guardando online e guardando i video su YouTube per capire come funziona un laser e se non era troppo difficile da usare, ho visto che questo da 20W che ho linkato può incidere anche su vetro e su metallo, se trattati in modo da non riflettere il laser stesso.
Quindi mi sono concentrato su questa potenza, per questo motivo, del resto potrebbe essere un'idea per dei regali agli amici (portachiavi, bicchieri personalizzati o altro), però se anche con potenze minori riesco ad ottenere le stesse cose posso sempre cambiare e soprattutto risparmiare qualche euro.
Per il taglio legno tu dici che il compensato quello formato da vari strati lamellari non lo taglia per via della colla?

Per la sicurezza, si concordo con te pensavo di creare qualcosa in metallo colorato per evitare riflessi, cercavo per dirla tutta anche qualcosa che leggesse le SD come per le stampanti 3D, non per comodità ma per paranoia, ho sempre paura che un qualche problema alla scheda del laser mandi a quel paese il PC mentre è collegato tramite usb.

Tu mi consigli un 3W come potenza?
Riesco ad incidere anche il metallo o il vetro?
Il plexiglass credo di si, ovviamente parlo di incisioni non di taglio soprattutto per il metallo o il vetro 🤣

Devo cercare il tuo su Amazon, preferisco acquistare li per la sicurezza sulla restituzione in caso di problemi.
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie dei complimenti, sono anche migliorato un pochino 😃 l'elefante è vettoriale, viene bene quasi per forza, la sfida è fare una bella scala di grigi per fare immagini con sfumature (poi il legno spesso risposta con massimo 4 gradazioni di colore)

io sto aspettando un laser 2,5w ttl, è il prossimo upgrade.

il plexiglass, il vinile o altre plastiche non sono proprio la cosa più sana da bruciare. la pelle viene bene ma puzza di bestia bruciata.

il pla+ orange ed il petg verde sono proprio intoccati (poi dipende i tempi).

considera che il vetro è trasparente, il laser gli passa attraverso. se lo vernici di nero puoi inciderlo (scaldi la vernice e sotto fai microfratture).

il metallo riflette e questa non è la giusta tipologia di laser x lavorarlo. nei miei esempi vedrai una fibbia che ho verniciato ed inciso, poi son passato di elettroincisione (acqua, sale, alimentatore). dicono che alcune marche di mostarda laserata incida, praticamente rilasci acidi su misura, un'acquaforte, ma devi provare varie marche ed impostazioni. esistono anche costose vernice per fare lo stesso.

x i circuiti puoi fare uguale, incidi la vernice e poi sciogli con l'acido. cioè con il laser fai lo stancil.

alcune colle dei compensati non vengono tagliate, poi come dicevo il fascio conico del laser sbatte sull'incavo già laserato e perde potenza; inoltre il raggio è focalizzato ad una certa altezza, al variare di profondità inevitabilmente và fuori fuoco (non si può aggiustare il fuoco senza spostare il laser e pregiudicare il lavoro) servirebbe un controllo sull'asse z perfettamente allineato. io sono quasi riuscito a tagliare 6mm di compensato generico, in controluce si vede la maggior parte della sagoma. ma i tempi sono lunghi. esperimento inconcluso, non ne valeva la pena.

ho provato a tagliare una carta da gioco da ramino, 3 passaggi lenti non ci sono riusciti, materiale troppo riflettente. 4 fori su 120 carte, faccio molto prima con la fustellatrice.

il solo consiglio per gli acquisti che ti dò è che sia sotto i 3w e TTL. il secondo che hai postato dovrebbe essere ttl. 1,6W dicono essere il più preciso e comunque versatile.

x le dimensioni valuta le tue necessità, io ci lavoro quasi esclusivamente A5 o simili ed ho 500x600 di spazio lavorabile inutilizzato ad occupare spazio. credo che un a4 copra la maggior parte delle necessità.

un quadretto a5 sono circa 2 ore di lavoro. 

a meno di non cambiare scheda di controllo non ho mai visto laser con sd.

alcuni montano il modulo laser sulla stampante 3d, 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, sono ancora che cerco e mi documento, dando per scontato che sulla fascia di prezzo bassa, ovviamente non trovo nulla di professionale, ma solo oggetti cinesi, mi sto orientando a questo punto su qualcosa da 2,5 W ttl, tipo questo del link sotto, devo pure vedere se trovo qualcosa di più piccolo come area di stampa, almeno è più facile da conservare.
Questo del link inoltre ha il modulo per lavorare offline, che mi farebbe sentire più sicuro nel non collegare il Mac al laser.

https://www.amazon.it/gp/product/B07XGRHCF7/ref=ask_ql_qh_dp_hza

Cercando, inoltre, ho trovato una foto con la comparazione dei laser, in base al materiale ed alla potenza ti dice se puoi tagliare incidere o nulla (sarà affidabile come comparazione?), per il vetro ed il metallo o comunque i materiali trasparenti dovrei seguire i vari tutorial online in cui usano lo smalto per unghie per oscurare la parte da incidere, almeno su YouTube funziona chissà se poi funziona veramente. 🙂
Ovviamente plastica plexiglass ecc che rilasciano odori durante la lavorazione, li lavorerei all'aperto, anche in balcone ad esempio.
Un dubbio però che ancora non ho risolto è questo, il software permette di regolare potenza e velocità di movimento, sulla velocità penso di aver capito che più lento è il movimento più il materiale si brucia, sulla potenza credo di aver capito che più alta la regolo più brucio e quindi se uso 2,5W sulla carta brucio tutto se lo uso sul legno invece magari va benissimo, giusto?
Però non capisco una cosa, prendendo come esempio il 2,5w se imposto la potenza da software al 100% ottengo un raggio di 2500 mW, se lo regolo al 10% ottengo un laser da 250mW giusto?
Quindi e come se avessi in quel lavoro un laser di potenza da 250 mW che secondo la foto disegna sulla carta, oppure un laser da 250mW effettivi lavora meglio sulla carta rispetto al 2,5W impostato al 10%?
Cioè se prendo il 2,5 W ho un laser con ampiezza di lavoro che va da 0 a 2,5 W oppure una testa laser da 0,25W è meglio per lavorare materiale a cui serve un raggio poco potente?
Capito cosa voglio dire?
Inoltre su youtube vedo video di raggi blu o rossi, cambia qualcosa il colore?
 

81WofrB1WvL._AC_SL1500_.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi piace questo linkato, dimensioni giuste e ti danno anche un ottimo software (free) italiano anzichè l'orripilante benboxlaser.

ma non vedo scritto da nessuna parte che sia ttl nè che abbia un controller offline (cè il socket x collegarcelo). io uso un vecchio pc dedicato x il laser, offline, senza aggiornamenti, senza antivirus e senza risparmio energetico attivo.

x le plastiche occhio che oltre al puzzo c'è la tossicità, il vinile per esempio è LETALE (peccato, ci verrebbero dei bellissimi adesivi) ed un vicino impiccione potrebbe chiamarti l'asl per puzze strane e tu teoricamente dovresti avere un impianto di estrazione e trattamento dei fumi...

la potenza è, teoricamente, come dici tu; poi in realtà la modularità non è così lineare, sopratutto nei non ttl. io uso il valore 30 (su 255) per fare il posizionamento senza incidere nulla e salvo rare lavorazioni non supero mai i 225 (lavoro al massimo al 90% per non stressare il laser).

non so risponderti se sia meglio un 250mW o un 2500mW al 10%, certo varia la grandezza del fascio laser che se cresce troppo diventa brutto x disegnarci; cambia anche il carico del modulo laser che se piccolino starà sempre sotto sforzo. io consiglio tra 1,6W e 3W. più potente solo per il taglio, ma se vuoi tagliare vai di laser a co2. 

esiste un sw che tiene il laser alla massima potenza impostata e cambia la velocità per fare le varie tonalità, i risparmi di tempo sono notevoli.

per quanto riguarda il metallo sulla tua tabella dice che incidi la vernice che lo ricopre.

la tabella prendila molto con le pinze: il cartoncino bianco non risponde al laser come quello verde ed il legno di pino non risponde come la betulla... ogni materiale un discorso a sè, come x i filamenti delle stampanti 😉 il legno in generale è meglio trattarlo con impregnante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao ancora grazie per non avermi mandato a quel paese 🤣

Sul modulo per lavorare offline, ho chiesto tramite domanda ed il venditore ha risposto che è compreso (ti allego screen della domanda), per il tipo di laser ho dimenticato a chiedere, ma ho appena inserito la domanda su Amazon.

Per quanto riguarda, il vinile, non c'è pericolo per gli adesivi uso un plotter da taglio A3 con lama 🙂
Il problema sarebbe per l'acrilico perché mi piacerebbe fare qualche disegno su acrilico da illuminare con una striscia Led.

Per il legno tu consigli di trattarlo con impregnante prima del taglio o dopo?

Per non superare i 3W (come mi hai consigliato tu), c'è questo che ha un'area di stampa piccola ma non esageratemente piccola, ma non mi ispira la struttura, ho visto dei video e trema durante il movimento del modulo laser, è lo stesso che avevo linkato inizialmente da 20W solo che questo è 3W.

https://www.amazon.it/KKmoon-Strumenti-Incisione-Portatile-Protezione/dp/B07R15893C/ref=pd_sbs_60_1/258-1949048-3700825?_encoding=UTF8&pd_rd_i=B07R15893C&pd_rd_r=0ec052d5-41a8-4b0a-a87d-1a92cea20d4e&pd_rd_w=sEA75&pd_rd_wg=nW4h8&pf_rd_p=582ecf2c-0bd1-4c26-8c96-819ea7741f84&pf_rd_r=KSRACSJP1BW6X4TGZ3B0&psc=1&refRID=KSRACSJP1BW6X4TGZ3B0

Boh sono sempre più confuso, da un lato sono consapevole che su questa fascia di prezzo, non posso pretendere un laser serio, dall'altra non vorrei spendere 160€ per un laser quando poi magari con 200€ ne trovo uno leggermente migliore che magari mi permette di lavorare più materiali, ti faccio l'esempio del link sopra, anche se non prenderò laser sopra i 3W, 197€ per il 3,5W; 220€ per il 7W, alla fine la differenza è poca.
Mi sa che farò l'acquisto di istinto (probabilmente prenderò quello del post sopra da 2,5W con il modulo offline)

Schermata 2019-12-29 alle 10.57.56.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

😊 non ti mando  a quel paese, è una delizia parlare con altri delle proprie passioni senza passare x l'ostile inglese (x me, ovvio)

io ci faccio solo legno e saltuariamente carta, x non sbagliare le "plastiche" non le faccio.

il legno non trattato tende a fare una linea più sporca, quello trattato risponde meglio. la laseratura lascia brucino, se tratti dopo scolori o peggio sporchi tutto. cmq farà parte dei tuoi giochi ed esperimenti x trovare i tuoi setup a te confacenti.

io sto per buttarmi sull'incisione dell'ardesia.

laser a diodi professionali.... mai visti. le strutture, consone x il loro uso, sono sempre quel che sono. se vuoi un buon laser la "endurance", dicono, li faccia ottimi., a prezzi ovviamente adeguati.

se il diodo da 7w è un diodo da 2/3w pompato la differenza è sulla durata.

quello de te linkato mi sembra un buon prodotto.

il forum che ti ho suggerito è una sorta di bibbia, potrai trovare un sacco di risposte ai tuoi dubbi da persone ben più esperte di me.

cmq a disposizione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusa non vedo il forum di cui parli 😞

Forse sto arrivando alla conclusione, stabilito che prenderò massimo 3,5mw, anche se il 20w mi chiama ma ho paura di prendere una fregatura, vorrei prendere il Neje per alcuni motivi:
1. le dimensioni più compatte 
2. ha i fine corsa ed il sensore di movimento che blocca il lavoro in caso di movimenti anomali.
3. garantiscono la compatibilità al 100% con il Mac 
Ovviamente dovrei rinunciare ad una struttura più solida ed al modulo per lavorare offline, vedremo.

Non capisco però una cosa sia sul Neje, che su altre marche ho trovato nella descrizione sia la voce TTL che PWM, ora se non ho capito male nelle varie letture date su vari siti, ttl è la modulazione della potenza laser, quindi la possibilità di creare la scala di grigi, mentre pwm è la modulazione on-off ma senza regolazione di potenza, giusto?
Se ho ragione come fa un laser ad essere pwm e ttl in contemporanea?  🤔

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il forum è benboxlaser.us sta al laser come qui si sta alla 3d

il laser sarà tuo, scegli quello che ti ispira. 15x15 come area di lavoro a me sembra limitativa. mai prenderei meno di un a4.

un braccio a sbalzo a me non ispira x nulla. poi non l'ho mai provato, forse sbaglio, ma ho il sospetto che quando farà avanti indietro in piccoli punti ti traballerà tutto. considera che "devi" aggiungere peso alla testa laser montando un soffio d'aria, può essere un tubo collegato ad un compressore d'acquario come una ventola con diffusore.  se poi vuoi lavorare sicuro senza rendere ciechi figli, gatti, cani, mogli, amanti e quant'altri una chiusura sarebbe buona cosa, a questo punto avrai una scatola/mobiletto grosso quanto il laser più l'area di lavoro nel caso del neje vanificando il minor ingombro.

i finecorsa li puoi comunque montare tu, basta passare un filo (preferibilmente schermato) e montare gli interrutorini.

non so che programma userai su mac, da quello che ho visto i migliori (x win)sono lasergrbl(free ed italiano), t2 laser (20 euro) piclaser (80? euro) - io uso i primi due - che permettono buon controllo e manipolazione delle immagini per ottenere il gcode. resto dell'idea di vecchio pc windows dedicato, anche perchè nelle ore in cui lasererai il pc non lo devi toccare pena il rischio di bloccare il lavoro.

pwm e ttl fanno la stessa cosa: modulano la potenza del laser. ttl è più efficace. le ultime schedine sembrano supportarli entrami.

la potenza del diodo si regola in frequenza, si accende e spegne tot volte al secondo. più sta acceso, durante il secondo in questione, più è potente l'emissione.

ttl hai 2 fili di alimentazione ed un filo che porta il segnale alto o basso per far accendere o spegnere il diodo.

pwm ha 2 fili e basta di alimentazione che in base alla frequenza di accensione spegnimento danno una tensione media modulata. il driver del laser poi interpreta questo segnale variabile per regolare il diodo.

i laser solo on-off ormai sono difficili da trovare.

se il 20W continua a chiamarti dai un occhio qui

https://endurancelasers.com/my-experience-with-non-branded-chinese-made-lasers/ 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, grazie per il forum in inglese, ma google aiuta 🙂
dopo aver letto il link che mi hai mandato resto sul tuo primo consiglio non superare i 3W, quindi mi sto orientando sui 2,5W, anche perché dando per buono che sia realmente un 20W alla fine per l'uso che ne farò non lo sfrutterei in pieno, tanto finirò per incidere legno al massimo plexiglas (lo so è tossico, ma troverò come fare).
Riguardo al braccio a sbalzo, anche io penso la stessa cosa, le vibrazioni potrebbero dare fastidio, anche perché da alcuni video si vede che vibra parecchio.

Per i software cercherò qualcosa per Mac, per adesso ho trovato un link (http://www.bachinmaker.com/wiki/doku.php?id=start), con alcuni software compatibili con cnc laser (cinesi), vedremo in caso farò come dici tu un vecchio pc con XP ed uso lui 🙂
Anche se per quello che ho capito fino ad ora, cambiando marca non cambia la scheda madre o comunque il principio di funzionamento di questa è identico, quindi i software riconoscono i vari modelli laser.

La scelta è stata ristretta a 2, ma oltre al prezzo non capisco la differenza, calcola che mi riferisco al 2500mw:

1. https://www.amazon.it/dp/B07XGRHCF7/?coliid=IL333Z0J81RIO&colid=3CCPH3MBTK83L&psc=1&ref_=lv_ov_lig_dp_it
Prezzo basso ma poche recensioni ed alla domanda se era ttl mi ha risposto GRBL 🤔
Modulo per lavorare offline compreso nel prezzo

2. https://www.amazon.it/dp/B07H4NX2RJ/?coliid=I2HWID2VS34RH0&colid=3CCPH3MBTK83L&psc=1&ref_=lv_ov_lig_dp_it

Quasi 100€ in più ma molte recensioni e parlano bene del venditore come assistenza post vendita, alcuni dicono che funziona con Mac sullo schema della scheda madre specifica pwm laser, quindi dovrebbe andare bene per "stampare" le varie gradazioni di grigio giusto?

Che dici?
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io prenderei quello più economico.

queste macchine sono più o meno tutte cloni l'una dell'altra.

ci sono piccole differenze.

assistenza post vendita? sarebbe da valutare su cosa... la macchina è un paio di profili, 3 motori, una schedina un laser. di fatto o funziona o non funziona. sono sempre dubbioso sulle recensioni, magari mancavano gli occhiali ed il venditore li ha rispediti...

la seconda ha una scheda di controllo che non ho mai visto. normalmente forniscono l'altra.

con 100€ di differenza ti fai un sacco di modifiche o riacquisti in caso di rotture.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok hai confermato la mia idea 🙂
Quello più economico, almeno in foto sembra avere un scheda madre simile a molti altri articoli in vendita, sul fatto dei cloni concordo, mi sembra come quando dovevo acquistare la stampante 3D, alla fine erano tutti vari cloni di altro.

con la differenza di prezzo potrei pensare di prendere una fresatrice tipo questa 🤣

https://www.amazon.it/aggiornamento-installare-Controllo-fresatrice-controller/dp/B07GJBY9DT/ref=sr_1_1_sspa?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&keywords=fresatrice+cnc&qid=1577958347&sr=8-1-spons&psc=1&spLa=ZW5jcnlwdGVkUXVhbGlmaWVyPUExWlFUNU41MjAyODAmZW5jcnlwdGVkSWQ9QTA0NTQyNjczMlFJQklaQjBIS0lOJmVuY3J5cHRlZEFkSWQ9QTA0Mzg5MTIzMDhNSzAzRDNEU1UxJndpZGdldE5hbWU9c3BfYXRmJmFjdGlvbj1jbGlja1JlZGlyZWN0JmRvTm90TG9nQ2xpY2s9dHJ1ZQ==

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sulle fresatrici hobbistiche sono sempre scettico, sarà che sono stato fresatore ed il mio capo sosteneva la nobiltà della ghisa... più pesa meglio è...

tralasciando il professionale, con quelle cose ci fai incisioni di metallo e fresatura legno. forse, con molta calma, riesci a lavorarci l'alluminio. dipende cosa vuoi farci, x me in linea di massima risultano più inutili che altro.

per i pcb è perfetta. potresti prenderne una un pochino più grande ed abbinarci il modulo laser.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, invece visto che hai più esperienza di me, secondo te gli occhiali che danno con il laser sono solo estetici o realmente proteggono da eventuali rimbalzi del laser che possono colpire l'occhio?
Ovviamente non mi punterei mai il laser diretto nell'occhio, ma secondo se dovesse rimbalzare la luce e colpire il mio occhio, quegli occhiali fanno qualcosa o meglio cercare altro per protezione?

Riguardo la fresatrice, diciamo che è semplice voglia del giocattolo 🙂 al massimo inciderei del legno ma per adesso può restare in negozio, devo prima capire dove metterla soprattutto per la polvere che crea

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
32 minuti fa, Heda dice:

Riguardo la fresatrice, diciamo che è semplice voglia del giocattolo 🙂 al massimo inciderei del legno ma per adesso può restare in negozio, devo prima capire dove metterla soprattutto per la polvere che crea

Esatto, è quello che mi ha raffreddato molto gli entusiasmi, oltre al costo di una roba decente.
Un mucchio di polvere di legno, o hai un garage (e possibilmente un sistema di aspirazione) oppure sei sempre lì che aspiri per terra...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gli occhiali verdi... comodi... non troppo protettivi.

ammirando l'incisione in corso (giocattolo nuovo) dopo un pò ti bruciano gli occhi. buoni per il centraggio di inizio lavoro in quanto lasciano una buona visibilità del punto laser e del materiale. buoni x un'occhiata veloce.

per i laser blu servono occhiali rossi/arancio. anche quelli cinesissimi funzionano bene, parlando di riflessi e punto di lavoro.

se vuoi una protezione seria devi prendere occhiali con OD superiore a 4, su quel forum consigliavano questi https://www.survivallaserusa.com/Eagle_Pair__190-540nm_OD6_Slip_Over_Laser_Safety_Goggles/p1667092_7862524.aspx

io ho preso 3 paia rossi cinesi, uno per l'amico curioso, uno x il gatto, uno x la donna che ti richiama in casa...

ed ho messo il laser dentro una scatola di metallo, se qualcosa và male scaldo l'ambiente e non dò fuoco a casa.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok grazie 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 26/12/2019 at 16:36, hokuro dice:

sono un paio di anni che gioco col laser 🙂

il wattaggio da 1,6w a 3w è buono x incidere (disegno fotografico) alzando lo spot diventa visilmente quadrato peggiorando la qualità.

inoltre una potenza troppo elevata dovresti usarla parzialmente pena disegni troppo scuri. più di tanto non puoi alzare la velocità che si innescano disturbi causa vibrazioni.

visto che lo devi scegliere assicurati che la testa laser sia di tipo ttl, ha molta più modulabilità di erogazione potenza (riesce meglio la scala di grigi)

 le potenze elevate difficilmente sono vere e comunque di solito realizzate con lo stesso diodo pompandolo a bestia (morte prematura)

il compensato si taglia anche con 1,6W però: il compensato generico (non laserply o simili) hanno colle che tengono i vari strati che potrebbero reagire male al laser, nel senso che fà tipo cemento e non si tagliano; il laser ha un fascio conico, più passate fai meno diventa potente in quanto i bordi della zona di taglio oscurano il cono.

se vuoi tagliare fatti un laser a co2

ti sconsiglio il primo tipo che hai linkato x motivi di struttura.

io ne ho come il secondo ma senza asse, ho 2 motori.

è comunque tutta roba cinese e dovrai perderci tempo in migliorie:di serie hai i cavi in mezzo al piano di lavoro, serve uno spruzzo d'aria x non fare fiamma e rimuovere il brucino e quant'altro ti suggerisce la fantasia.io ho fatto catene portacavi, air assist, sensori di finecorsa x fare l'homing e quando risolverò i falsi positivi anche da finecorsa meccanico (arduino è estremamente sensibile ai disturbi)

di norma eleksmaker ha buoni prodotti, io ho un clone e a parte non essere ttl va bene. è questo https://www.banggood.com/5065cm-Engraving-Area-3000MW-Laser-Engraving-Machine-DIY-Kit-Desktop-Laser-Cutting-p-1268114.html?rmmds=myorder&cur_warehouse=CN

alcuni miei lavori https://photos.app.goo.gl/9cPFaPNkJ5F8T9zj8

dal punto di vista sicurezza sono un'oscenità, dovresti inscatolarli x evitare riflessi laser e prevedere un sistema antincendio. io ho fatto una grossa scatola metallica se va a fuoco tutto scalda un pò ma senza ulteriori danni.

a disposizione x ulteriori chiarimenti

l'unico forum interessante che ho trovato riguardo il laser a diodi è benboxlaser.us

Ciao, ho visto che abbiamo lo stesso laser.

Io non riesco neanche a utilizzarlo...🙄

Posso chiedertiti qualche dritta per  metterlo in funzione?

Grazie

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

certo ☺️

che problemi hai?

e che software usi?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guarda, vorreri provare LaserGBRL ma non sono mai riuscito a connettere la macchina.

Con la versione di prova  LaserT2  funzionava ma non avevo voglia di spendere subito per il programma. 

Allora ho insistito su arduino cancellando anche quello che c'era già salvato.

Ora ovviamente non funziona più con nessun programma😂

Quindi ora dovrei ripartire da zero e non so bene come....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 15/3/2020 at 16:58, hokuro dice:

certo ☺️

che problemi hai?

e che software usi?

 

Sono riuscito a far funzionare il laser...

Sto facendo qualche prova, ma nessuna di questa è quantomeno decente. Non so se sbaglio i file di partenza o sono io...

E' normale che la velocità massima su laserT2 sia 500

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

no.

ma in t2 la scrivi tu nella casellina dell'omino che corre

t2 ha 2 belle funzioni:

ricarica firmware del nano e resetta t2

se hai pasticciato risolvi.

io incido a 2000, mi sono spinto anche a 3500

a 4000 perdo dettagli nelle inversioni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusa intendevo laserGbrl

Sto provando princialmente con quello. Però mi limita la velocità a 500

LaserT2 l'ho aperto un paio di volte ma lo sto tenendo come seconda scelta perchè ho la versione free.

Poi devo essere sincero, non mi piace che non ci sia l'anteprima del lavoro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l'anteprima c'è, anche se non mi piace. 

quando clicchi su calcola gcode poi ti apre l'altra finestra, in alto a dx del riquadro c'è "vista"

t2 ha tante funzioni, è un sw molto completo ma sopratutto ha una funzione bellissima, la "velocity mode" che fa la scala di grigi con potenza sempre al massimo (il massimo che imposti tu) e varia la velocità.

x chi ha un laser poco modulabile e non vuole fare solo dithering è eccezionale.

da t2 puoi caricare il firmware (1.1e default sempre dalla schermata laser) e sono buoni parametri base. c'è anche "ripristina i parametri grbl"

se non vuoi ricaricare il firmware da uno dei 2 programmi apri i parametri grlb, sospetto che hai $110 e $111 bassi

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


I servizi di Stampa 3D forum

Seleziona il servizio che stai cercando:



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.