Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Zenath88

Stampante 3D con poca manutenzione e grande zona di lavoro

Recommended Posts

Ho da poco preso una Alfawise U20 e purtroppo non mi sto trovando benissimo a causa di diversi problemi che ha avuto e sta avendo tutt'ora.

Per questo vorrei chiedervi se ci sono delle stampanti 3D ad un prezzo ragionevole che necessitino di poca manutenzione, nel senso che la monto, preparo i fila di stampa, stampo e che ogni due per tre non abbia problemi di livellamento del piano o intasamento di ugello o qualsiasi sorta di problema che ne derivi 😅 Purtroppo sono fuori tutto il giorno per lavoro e quando torno a casa non è bello trovarsi 10/15 ore di stampaggio buttate via per queste cose, quindi me ne servirebbe una affidabile da questo punto di vista.

La stampante mi andrebbe bene delle dimensioni della U20, o almeno un 30x30x30 come piano visto che dovrei usarla per fare pezzi di cosplay tra armi e armature. Utilizzerei PLA e stavo addocchiando la Anycubic D Predator. Qualcuno sa come lavora e se sia affidabile? Ho visto che ha un piatto fermo e rotondo, quindi diverso dalla mia U20. È difficile da utilizzare? 

Nel caso esistano altre alternative ditemi pure che non sono molto pratico del settore. Grazie in anticipo a tutti 😁

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Zenath88 dice:

Utilizzerei PLA e stavo addocchiando la Anycubic D Predator.

dal punto di vista affidabilita' è uguale alla alfawaise, tutte le stampanti di questo tipo (cinesi o simili) hanno hardware minimale che le rende poco affidabili....

se vuoi una stampante super affidabile che non crei mai problemi e che sia sempre pronta a stampare la soluzione piu' economica è la zortrax m200\m200+ che nuova sta a 2200eur.....usata a 800\900...

purtroppo cosi è, l'affidabilita' si paga 😅

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, FoNzY dice:

dal punto di vista affidabilita' è uguale alla alfawaise, tutte le stampanti di questo tipo (cinesi o simili) hanno hardware minimale che le rende poco affidabili....

se vuoi una stampante super affidabile che non crei mai problemi e che sia sempre pronta a stampare la soluzione piu' economica è la zortrax m200\m200+ che nuova sta a 2200eur.....usata a 800\900...

purtroppo cosi è, l'affidabilita' si paga 😅

🤔 Capito, quindi anche prendendo una qualsiasi altra stampante 3D sotto i 2200€ nuova non mi cambierebbe nulla? 😅

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, Zenath88 dice:

🤔 Capito, quindi anche prendendo una qualsiasi altra stampante 3D sotto i 2200€ nuova non mi cambierebbe nulla? 😅

purtroppo no, tute cinesoidi, tutte cloni di altri clone...tutte uguali 😥

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
50 minuti fa, FoNzY dice:

purtroppo no, tute cinesoidi, tutte cloni di altri clone...tutte uguali 😥

Peccato 😔 purtroppo se non riesco a sistemare la mia dovrò per forza di cose cambiarla 😅 tra le cinesoidi ne avresti una da consigliarmi con un grande piano di stampa? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Killrob dice:

creality cr-10 piano di stampa grande buona affidabilità stampe da ore portate a termine senza problemi usando PLA

Provo a darci un'occhiata allora, grazie 😉

Tra l'altro credo che la mia sia la copia di quella a vedere dalle foto 😅🤣

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

potrebbe essere una copia a livello hardware, ma ti assicuro che a livello firmware è tutt'altro. Se decidi di prenderla dimmelo che ti do un altro paio di consigli di pezzi da prendere su amazon che costano poco ma che migliorano notevolmente la semplicità d'uso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok, grazie mille 😉

Già un paio di pezzi li avrei già per la CR-10 visto che li consigliavano da mettere anche sulla mia (tappetino per non dissipare calore, gruppo ruota dentata e blocco in alluminio) ma non li ho ancora messi visto che da sempre problemi già di base 😅

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ti ci faccio aggiungere delle molle che ti fanno livellare una volta sola ogni tanto. Considera che io, con le molle che ti consiglio, ho livellato un mese e mezzo fa e ci ho fatto già decine di stampe. Certo ho anche la fortuna di avere un piatto che non flette. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, Killrob dice:

Io ti ci faccio aggiungere delle molle che ti fanno livellare una volta sola ogni tanto. Considera che io, con le molle che ti consiglio, ho livellato un mese e mezzo fa e ci ho fatto già decine di stampe. Certo ho anche la fortuna di avere un piatto che non flette. 

Ottima cosa 😉

Adesso vedo se riesco a sistemare la mia prima di spendere per una nuova, nel caso ti avviso 👍

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, io ho la sorellina minore la U30 e sinceramente non ho mai avuto quel genere di problemi; eseguo stampe da 4/5 ore ed è filato tutto liscio a parte quando finisce il filo che la ripresa non è mai perfetta ma accettabile. Per i problemi di allineamento del piano con molle più compresse (spessorandole o sostituendole con più rigide) e i TL Smoother che riducono le vibrazioni dovresti risolvere. Anche stampando un piano di supporto (raw) riesci ad allungare i tempi di livellatura. Per quanto riguarda l'intasamento dell'estrusore le cause sono da cercare nella qualità del filo e nel settaggio dei parametri di estrusione.. temperature e velocià. Per la fascia di prezzo è un discreto prodotto, se la setti correttamente ti darà sodisfazioni.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 18/10/2019 at 17:59, moxy_pc dice:

Ciao, io ho la sorellina minore la U30 e sinceramente non ho mai avuto quel genere di problemi; eseguo stampe da 4/5 ore ed è filato tutto liscio a parte quando finisce il filo che la ripresa non è mai perfetta ma accettabile. Per i problemi di allineamento del piano con molle più compresse (spessorandole o sostituendole con più rigide) e i TL Smoother che riducono le vibrazioni dovresti risolvere. Anche stampando un piano di supporto (raw) riesci ad allungare i tempi di livellatura. Per quanto riguarda l'intasamento dell'estrusore le cause sono da cercare nella qualità del filo e nel settaggio dei parametri di estrusione.. temperature e velocià. Per la fascia di prezzo è un discreto prodotto, se la setti correttamente ti darà sodisfazioni.

Ciao

Per quanto riguarda il filamento utilizzo il sunlu o quello di una ditta italiana make a shape, però mi dà problemi con entrambi anche se le recensioni di altri utenti sono positive. Non saprei se sia per quello.. per quanto riguarda i settaggi lascio quelli di base che ho trovato su Cura non sapendo metterci mano.. ho solo rallentato il tempo del primo layer e aumentato a 210 gradi la temperatura per farlo aderire meglio.

Non ho capito bene la parte delle molle 😅 più che altro non è tanto un problemi di livellare il piano, quello riesco a farlo e sinceramente è anche abbastanza veloce come cose, il problema è che il piano originale non è perfettamente livellato di suo.. livellandolo risulta giusto ai lati ma l'ugello è troppo distante al centro, mentre avvicinandolo ad un'altezza giusta per il centro (o altre zone con quella livellatura) risulta troppo basso e gratta leggermente ai lati.. per questo ho messo uno spessore di scotch di carta sotto al piano e ho più o meno risolto.. però non mi sembra normale che dopo 1 mese di utilizzo si incurvi già un piano 😔 inoltre ho provato a prendere l'ultrabase anycubic ma quel dannato filamento non vuole saperne di stare attaccato. Rimesso poi il piano originale non vuole saperne di attaccarsi più neanche lì. Ora volevo provare con un foglio PEI con sotto la base di vetro e speriamo funzioni.

Sinceramente mi sto trovando molto male con la mia U20.. anche perché ha iniziato ad avere problemi senza che toccassi niente e con settaggi 'base' di Cura all'inizio funzionava tutto bene poi di punto in bianco ha dato di matto.

Il 16/10/2019 at 15:18, Killrob dice:

Ok tanto sono qui

Stavo guardando le CR-10, ma ho visto che ci sono millemila modelli tipo 3s, 4s, ecc.. inoltre con molti che le vendono già montate con upgrade 😅 avresti qualche delucidazione da farmi in merito? Non ci capisco nulla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I problemi che tu riporti sono del tutto normali. Usare cura con impostazioni base è assurdo, è come produrre maglie solo ti taglia M e lamentarsi che non vanno bene a tutti. 

Scusa la franchezza ma i tuoi problemi non sono dovuti ad una stampante cinese ma sono dovuti a te che non hai voglia di perderci tempo per fare le dovute calibrazioni. 

Anche se prendi una Cr10, avrai gli stessi problemi... 

Se non vuoi perderci tempo compra una zortrax da 2000€,con le sue bobine da 80€ l'una e hai risolto. Se il problema in questo caso è il prezzo, e il tempo non ce lo vuoi perdere, cambia interessi... 

 

Avere la botte piena e la moglie ubriaca non è possibile!

Poi se decidi di perderci del tempo e hai bisogno di consigli, il forum è sempre disponibile! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Zenath88 dice:

Ora volevo provare con un foglio PEI con sotto la base di vetro e speriamo funzioni.

Io il PEI non l'ho mai provato, ad ogni modo se vuoi eliminare il problema di convessità del piatto basta veramente un vetro da pochi euro, prendilo già tagliato: hai una superficie perfetta e sicuramente livellata. 

L'ultrabase funziona bene, i problemi di adesione non esistono, ma devi stampare con temperature più alte rispetto al classico nastro o altra superficie più "ruvida". E' indicato nel sito del produttore. Nel caso non bastasse per avere un'ottima adesione basta una spruzzata di un velo di lacca per capelli, aderisce qualsiasi cosa (la lacca serve se usi il vetro, sull'ultrabase dovrebbe bastare come ti ho scritto attenerti a quanti scrive il produttore).

Cita

Sinceramente mi sto trovando molto male con la mia U20.. anche perché ha iniziato ad avere problemi senza che toccassi niente e con settaggi 'base' di Cura all'inizio funzionava tutto bene poi di punto in bianco ha dato di matto.

Stavo guardando le CR-10, ma ho visto che ci sono millemila modelli tipo 3s, 4s, ecc.. inoltre con molti che le vendono già montate con upgrade 😅 avresti qualche delucidazione da farmi in merito? Non ci capisco nulla.

Sui kit cinesi non aspettarti questi grandi salti di qualità. L'unico vantaggio di prendere roba un po' più conosciuta (Creality, Anycubic) è che pur essendo "entry level" sono prodotti conosciuti supportati ed i difetti più eclatanti (di solito) li hanno risolti. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Killrob dice:

Beh... Io ho fatto prendere ad un mio amico a Milano la cr-10 base direttamente sul sito creality e si trova molto bene. 

Ho visto quella base sul sito ma costa di più degli altri modelli che si trovano in giro.. per ora sto provando a 'salvare' la mia, nel caso estremo che non riesca opterò per quella a sto punto 👍

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Whitedavil dice:

I problemi che tu riporti sono del tutto normali. Usare cura con impostazioni base è assurdo, è come produrre maglie solo ti taglia M e lamentarsi che non vanno bene a tutti. 

Scusa la franchezza ma i tuoi problemi non sono dovuti ad una stampante cinese ma sono dovuti a te che non hai voglia di perderci tempo per fare le dovute calibrazioni. 

Anche se prendi una Cr10, avrai gli stessi problemi... 

Se non vuoi perderci tempo compra una zortrax da 2000€,con le sue bobine da 80€ l'una e hai risolto. Se il problema in questo caso è il prezzo, e il tempo non ce lo vuoi perdere, cambia interessi... 

 

Avere la botte piena e la moglie ubriaca non è possibile!

Poi se decidi di perderci del tempo e hai bisogno di consigli, il forum è sempre disponibile! 

Infatti mi sono iscritto al forum per trovare un modo di ripararla.. sinceramente pensavo fosse difettata la mia stampante ma leggendo vari post sul forum e le risposte alle discussioni che mi sono arrivate a meno di spendere 2000€ (e non navigo nell'oro) non se ne fa niente, quindi provo a sistemare la mia per il momento.. però il mio problema non è tanto il non aver voglia di imparare ma è che lavorando da mattina a sera non posso sempre stare alzato fino alle 2/3 di notte per sistemarla e poi andare al lavoro alle 6 😅 come già successo.. l'unica cosa che mi scoccia davvero è non trovare una soluzione al problema nonostante ci stia passando davvero ore e ore per sistemarla 😔

Il passaggio ad una eventuale cr-10 sarebbe solo nel caso estremo che non riesca a sistemarla e diciamo che ripartirei dalla base sperando di non incappare in difetti irrisolvibili come quelli che sembra avere la mia.. perché alla fine della fiera sto provando tutte le soluzioni che leggo in giro ma i problemi persistono purtroppo 😔

Per quanto riguarda Cura ho sistemato le impostazioni base con diversi settaggi.. anche per l'adesione ho aumentato la temperatura dell'ugello e del piano entro i limiti che consigliano i produttori del filamento e del piano ma così dal nulla non ha più adesione neanche il piano originale. Le impostazioni di Cura base le ho usate poco invero e sto usando settaggi trovati su varie guide online ma nessuna sembra aiutarmi a risolvere.

Ad esempio la ruota dentata scatta ancora un po' ad inizio stampa, eppure il filamento scende bene, però non mi sembra normale come cosa e non si trovano soluzioni a ciò.

Ammetto la mia inesperienza totale in materia ma le soluzioni che sto provando non risolvono i problemi 😅

1 ora fa, invernomuto dice:

Io il PEI non l'ho mai provato, ad ogni modo se vuoi eliminare il problema di convessità del piatto basta veramente un vetro da pochi euro, prendilo già tagliato: hai una superficie perfetta e sicuramente livellata. 

L'ultrabase funziona bene, i problemi di adesione non esistono, ma devi stampare con temperature più alte rispetto al classico nastro o altra superficie più "ruvida". E' indicato nel sito del produttore. Nel caso non bastasse per avere un'ottima adesione basta una spruzzata di un velo di lacca per capelli, aderisce qualsiasi cosa (la lacca serve se usi il vetro, sull'ultrabase dovrebbe bastare come ti ho scritto attenerti a quanti scrive il produttore).

Sui kit cinesi non aspettarti questi grandi salti di qualità. L'unico vantaggio di prendere roba un po' più conosciuta (Creality, Anycubic) è che pur essendo "entry level" sono prodotti conosciuti supportati ed i difetti più eclatanti (di solito) li hanno risolti. 

Un mio amico che ha la stessa stampante mi ha sconsigliato il vetro 'base' per difficoltà di adesione appunto.. per questo mi sono spostato su questa base che aveva ottime recensioni però dopo averla portata a 70 gradi e aver aumentato la temperatura dell'ugello al limite permesso dal PLA non penso di potermi spingere oltre o rischierei di carbonizzare il filamento o magari di rovinare la base, no? 😅

Il foglio PEI lo consigliavano su un sito con tutte le varie 'basi' per migliorare l'adesione al piatto.. sinceramente spero risolva almeno la problematica adesione viste le buone recensioni anche di quello. Però ormai sono abbastanza titubante nonostante le buone recensioni che leggo.

Si, per le 'cinesate' ormai ho messo il cuore in pace che ci sia da lavorarci dietro se sorgono problematiche ma davvero l'unica cosa che mi scoccia è non trovare una soluzione definitiva ad un problema.. problema 1 cambi pezzo, risolto.. problema 2 regoli temperatura, risolto.. è un andare tutto a tentativi e spreco di tempo e soldi che magari prendendo qualcosa di più conosciuto come una creality o chicchessia potrebbe rendermi la vita più facile, solo quello 😅 ma ripeto che non mollo e provo a sistemare questa prima 💪

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Da un punto di vista teorico la soluzione potrebbe essere una prusa originale che sulla carta dovrebbe garantire una stabilità maggiore, specie se accoppiata a materiali "di marca" che presumibilmente usano anche essa come riferimento generale.
Però non ho esperienza diretta di ciò....


Anycubic kossel linear plus,
Inviato utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, marcottt dice:

Da un punto di vista teorico la soluzione potrebbe essere una prusa originale che sulla carta dovrebbe garantire una stabilità maggiore, specie se accoppiata a materiali "di marca" che presumibilmente usano anche essa come riferimento generale.
Però non ho esperienza diretta di ciò....


Anycubic kossel linear plus,
Inviato utilizzando Tapatalk
 

Una prusa originale? Quindi comprata sul loro sito per sicurezza? 🤔

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Zenath88 dice:

Ammetto la mia inesperienza totale in materia ma le soluzioni che sto provando non risolvono i problemi 😅

Un mio amico che ha la stessa stampante mi ha sconsigliato il vetro 'base' per difficoltà di adesione appunto.. per questo mi sono spostato su questa base che aveva ottime recensioni però dopo averla portata a 70 gradi e aver aumentato la temperatura dell'ugello al limite permesso dal PLA non penso di potermi spingere oltre o rischierei di carbonizzare il filamento o magari di rovinare la base, no? 😅

A me però qualcosa non torna:

1) non è vero che sul vetro hai scarsa aderenza. Su un vetro borosilicato - ribadisco - basta una spruzzata di lacca (ogni tanto) per dover togliere il pezzo con lo scalpello. Io spruzzo la lacca una volta ogni morte di papa.

2) l'ultrabase è un prodotto ultra testato e la superficie ruvida garantisce l'adesione: a 70 gradi (anche troppi per il PLA) la plastica dovrebbe aderire senza problemi e dovresti avere il pezzo che ti si stacca da solo quando il piatto si raffredda.

Non parlo per sentito dire, ho entrambe le soluzioni sulle mie stampanti stampanti e funzionano molto bene, anzi, ti dirò, preferisco il vetro all'ultrabase, mi rode di meno quando si graffia, ecc. Il fatto che a te non funzioni significa - problabilmente - che il problema è altrove. Hai verificato che il piatto arrivi alle temperature che imposti? Non è che sei alto come primo layer? Cosa succede esattamente, ti si stacca il pezzo durante la stampa oppure 

Cita

Si, per le 'cinesate' ormai ho messo il cuore in pace che ci sia da lavorarci dietro se sorgono problematiche ma davvero l'unica cosa che mi scoccia è non trovare una soluzione definitiva ad un problema.. problema 1 cambi pezzo, risolto.. problema 2 regoli temperatura, risolto.. è un andare tutto a tentativi e spreco di tempo e soldi che magari prendendo qualcosa di più conosciuto come una creality o chicchessia potrebbe rendermi la vita più facile, solo quello 😅 ma ripeto che non mollo e provo a sistemare questa prima 💪

Se non hai voglia di smanettare cambia hobby, te lo dico con la massima onestà. Prima o poi, anche se prendi un modello più costoso / conosciuto, un minimo di manualità dovrai mettercela anche se il livello di "smanettamento" cambia molto da stampante a stampante. 
Io ad esempio con una Anycubic Linear Plus ho avuto molti meno smadonnamenti rispetto ad una Anet A6 (anche prima di smontarla e rifarla da capo), la Linear Plus era davvero abbastanza plug&play ma non per tutti è stato così...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io anycubic linear plus con vetro borosilicato. Ho smanettato solo per le modifiche che ho voluto fare se no tipicamente accendo e stampo.

Anycubic kossel linear plus,
Inviato utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, invernomuto dice:

A me però qualcosa non torna:

1) non è vero che sul vetro hai scarsa aderenza. Su un vetro borosilicato - ribadisco - basta una spruzzata di lacca (ogni tanto) per dover togliere il pezzo con lo scalpello. Io spruzzo la lacca una volta ogni morte di papa.

2) l'ultrabase è un prodotto ultra testato e la superficie ruvida garantisce l'adesione: a 70 gradi (anche troppi per il PLA) la plastica dovrebbe aderire senza problemi e dovresti avere il pezzo che ti si stacca da solo quando il piatto si raffredda.

Non parlo per sentito dire, ho entrambe le soluzioni sulle mie stampanti stampanti e funzionano molto bene, anzi, ti dirò, preferisco il vetro all'ultrabase, mi rode di meno quando si graffia, ecc. Il fatto che a te non funzioni significa - problabilmente - che il problema è altrove. Hai verificato che il piatto arrivi alle temperature che imposti? Non è che sei alto come primo layer? Cosa succede esattamente, ti si stacca il pezzo durante la stampa oppure 

Se non hai voglia di smanettare cambia hobby, te lo dico con la massima onestà. Prima o poi, anche se prendi un modello più costoso / conosciuto, un minimo di manualità dovrai mettercela anche se il livello di "smanettamento" cambia molto da stampante a stampante. 
Io ad esempio con una Anycubic Linear Plus ho avuto molti meno smadonnamenti rispetto ad una Anet A6 (anche prima di smontarla e rifarla da capo), la Linear Plus era davvero abbastanza plug&play ma non per tutti è stato così...

Il mio riferimento al vetro era appunto riferito al fatto che bisogna usare lacca o altro per utilizzarlo come piano per la stampante 3D però ovviamente parlo per letto sui forum o da quanto mi dice il mio amico che ha avuto problemi ad utilizzarlo, quindi non ti so dare una conferma mia su ciò.

Per la ultrabase ci sono rimasto male appunto perche ne ho visto parlare benissimo nelle recensioni e sul forum, infatti pensavo di risolvere il problema adesione con questa. Sull'effettiva temperatura non ti so dire perché non ho uno strumento di misurazione ad eccezione appunto di quello che rileva la stampante, ma se attaccava sul piano originale come temperatura direi che funzioni.. ho provato anche a lasciarla una decina di minuti come scrivono alcuni per farsi che il calore raggiunga bene anche la parte superiore.. ma niente.. in pratica inizia la stampa e a volte attacca subito e ok.. ma poi ad una certa comincia a perdere aderenza il filamento e se lo porta dietro l'ugello.. mentre altre volte proprio non attacca neanche al principio 🤔 il fatto che mi fa storcere il naso è che non sia in punti focalizzati ma che capiti in diversi ogni volta in base a come gli gira.

Per l'altezza del primo layer non ti so dire come verificarlo se non che sulla base originale che ha di fatto il problema che è concava attaccava bene, mentre ora fa fatica pure lì e ovviamente se non aderisce bene il primo layer è inutile continuare la stampa 😔

Ho notato che spesso l'ultrabase perde aderenza soprattutto quando l'ugello curva o fa pezzi a zig Zag, difficilmente su pezzi dove l'ugello va dritto.

Ma sinceramente il tempo glielo dedico e anche tanto per sistemarla.. ormai un paio di ore a sera ci sto dietro a vedere come sistemarla.. però come già detto è snervante continuare a provare senza capire quale sia il problema visto che prima funzionava tutto a regola d'arte.

La mia idea di cambiarla nasce appunto dal fatto che abbia qualche problema più 'grava' che non riesco a capire. O l'ultrabase è difettata e pure quella originale ha subito altre 'malformazioni' o non saprei sinceramente dove sbattere la testa 😅

Ho scaricato qualche file per verificare il livellamento del piano che copre buona parte dell'area e non vanno a buon fine né con un piano né con l'altro, quindi il problema sta lì sicuramente con qualche regolazione credo.. ho provato ovviamente a mettere bene in bolla il piano ma niente fare. 

2 ore fa, marcottt dice:

Anche io anycubic linear plus con vetro borosilicato. Ho smanettato solo per le modifiche che ho voluto fare se no tipicamente accendo e stampo.

Anycubic kossel linear plus,
Inviato utilizzando Tapatalk
 

Se non erro però la Linear plus ha un'area di stampa inferiore alla U20, giusto? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.