Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Davide T.

termocoppia sballata

Recommended Posts

Salve ragazzi,a parte che venerdi mi arriva un estrusore bowden nuovo con relativi accessori,ovvero termocoppia,cartuccia etci,ho avuto problemi a fare la prima stampa,poi a fatica ci sono riuscito però inceppando l'estrusore,nelle impostazioni di temperatura,mi sono accorto stasera che misurando con la termocoppia del tester e della pinza amperometrica,ho esattamente 30 gradi in meno di temperatura di estrusione,misurata sia sull'ugello sia sul blocco porta ugello e 2 gradi in meno circa del piatto.

Per cambiare le temperature rilevate,si va ad agire come al solito sul firmware?

In che blocco circa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
56 minuti fa, Davide T. dice:

Per cambiare le temperature rilevate,si va ad agire come al solito sul firmware?

In che blocco circa?

si, nel firmware della stampante c'è l'impostazione per la resistenza del sensore di temperatura

è in configuration.h,c'è la sezione "thermistor" dove c'è anche la lista dei sensori disponibili... ma!

un impostazione sbagliata non crea problemi di 30 gradi ma da letture totalmente sballate. i sensori di temperatura hanno una resistenza ed un range di utlizzo ben preciso e due sensori di qualsiasi tipo sono ben diversi tra loro il che si traduce in una lettura molto diversa se viene impostato in lettura il valore sbagliato.....

io controllerei la tensione fornita al sensore piu' che il sensore in se stesso in questo caso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, FoNzY dice:

si, nel firmware della stampante c'è l'impostazione per la resistenza del sensore di temperatura

è in configuration.h,c'è la sezione "thermistor" dove c'è anche la lista dei sensori disponibili... ma!

un impostazione sbagliata non crea problemi di 30 gradi ma da letture totalmente sballate. i sensori di temperatura hanno una resistenza ed un range di utlizzo ben preciso e due sensori di qualsiasi tipo sono ben diversi tra loro il che si traduce in una lettura molto diversa se viene impostato in lettura il valore sbagliato.....

io controllerei la tensione fornita al sensore piu' che il sensore in se stesso in questo caso...

controllerò la tensione con il tester,che valore dovrei trovare all'incirca?

Screenshot (22).png

Screenshot (23).png

Screenshot (24).png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, Davide T. dice:

controllerò la tensione con il tester,che valore dovrei trovare all'incirca?

devono essere 5 volt precisi se non lo sono la tensione è sballata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, FoNzY dice:

devono essere 5 volt precisi se non lo sono la tensione è sballata

controllerò ai capi,ho un tester molto preciso,in più ho un connettore che fa da ponte,quindi sono facilitato a prendere le misure

 

Se dovesse esserci una tensione in uscita sballata,come si fa a correggerla?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, Davide T. dice:

Se dovesse esserci una tensione in uscita sballata,come si fa a correggerla?

ehm....ehm.....ehm..... nuova scheda madre o cerchi e sostituisci il\i mosfet...

magari è un discorso di PID (anche se poco probabile) non fasciarti la testa per ora...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Avevo letto da qualche parte che c'era un metodo per correggere le letture sballate della termocoppia,ma non ricordo dove.A questo punto faccio domani,comincia a farsi tardi

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 17/7/2019 at 00:29, FoNzY dice:

ehm....ehm.....ehm..... nuova scheda madre o cerchi e sostituisci il\i mosfet...

magari è un discorso di PID (anche se poco probabile) non fasciarti la testa per ora...

allora,uscita a 4,999 V e resistenza a e 112,4 Kohm di resistenza per quanto riguarda la termocoppia del piatto

uscita 5 V esatti e resistenza 112,5 Kohm per quanto riguarda la termocoppia dell'estrusore

12,24 V l'alimentazione della scheda che è una makerbase mks gen L V1.0

Temperatura a freddo 21 gradi e 21 gradi su display a colori touch e 22 gradi e 22 gradi su display a 4 linee come si vede nella foto.

 

IMG_20190718_2047443.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, Davide T. dice:

allora,uscita a 4,999 V e resistenza a e 112,4 Kohm di resistenza per quanto riguarda la termocoppia del piatto

uscita 5 V esatti e resistenza 112,5 Kohm per quanto riguarda la termocoppia dell'estrusore

12,24 V l'alimentazione della scheda che è una makerbase mks gen L V1.0

Temperatura a freddo 21 gradi e 21 gradi su display a colori touch e 22 gradi e 22 gradi su display a 4 linee come si vede nella foto.

 

IMG_20190718_2047443.jpg

sembra tutto da manuale....puoi provare a fare un pid autotune...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ora ho impostato le temperature del piatto 

Impostazioni       effettivo misurato

   30                        30

   40                        39

   50                        47

   60                        54

   70                        61

   80                       70

   90                       80

IMG_20190718_2125422.thumb.jpg.330fa9d81b039f5be5bec0040a964f6c.jpg

IMG_20190718_2125320.jpg

29 minuti fa, FoNzY dice:

sembra tutto da manuale....puoi provare a fare un pid autotune...

non trovo pid autotune però

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

12 minuti fa, FoNzY dice:

devi farlo da pc, la guida qui: https://reprap.org/wiki/PID_Tuning

P.s. sei sballatissimo di temperatura 😅

                     Grazie,l'estrusore è peggio,ci sono pure 30 gradi in meno,tipo a 200 me ne ritrovo 172,insomma quasi 30 gradi in meno,puoi immaginare che fatica è stata fare la prima stampa e come mai si è inceppato l'estrusore con il PLA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, consiglio ovviamente mai scontato, se c'è un minimo di gioco della cartuccia riscaldante, mettici della pasta termica tipo quella del pc, la spalmi sulla cartuccia e poi la infili nell'alloggiamento.

Inoltre se il termistore (NON termocoppia, che è una cosa ben diversa) è anch'esso alloggiato in un contatto semplice e può avere un minimo di gioco, prima di stringerlo mettici una puntina di pasta termica sulla rondellina o comunque sulla parte metallica in appoggio, in questo modo le letture sono precisissime e non rischi di sbagliare magari per poca conducibilità termica dei componenti in contatto (una scarsa conducibilità comporta anche la diminuzione o aumento dei valori letti e/o trasmessi anche nell'ordine dei 10 gradi ed oltre, alle basse temperature ovviamente questa cosa risente meno dell'errore, ma più sali, più aumenta)

Per il piatto il discorso è differente, non ho idea di come funzioni l'autotune li, io sono ancora fermo ad una makerbot clone, ma ad ogni modo nel piatto è sempre presente un termistore, ma la variazione di temperatura nel piatto credo sia più che normale, difficilmente avrai una temperatura uniforme e fissa in tutti i punti, normalmente il centro sarà più caldo, i bordi più freddi, per questo io provvedo sempre ad alzare di una 10na di gradi rispetto alle temperature che consigliano, per il pla invece diminuisco perché non andrebbe mai poggiato a temperature superiori ai 55°, max 60 ma solo primo strato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/7/2019 at 01:07, fwiffo dice:

Ciao, consiglio ovviamente mai scontato, se c'è un minimo di gioco della cartuccia riscaldante, mettici della pasta termica tipo quella del pc, la spalmi sulla cartuccia e poi la infili nell'alloggiamento.

Inoltre se il termistore (NON termocoppia, che è una cosa ben diversa) è anch'esso alloggiato in un contatto semplice e può avere un minimo di gioco, prima di stringerlo mettici una puntina di pasta termica sulla rondellina o comunque sulla parte metallica in appoggio, in questo modo le letture sono precisissime e non rischi di sbagliare magari per poca conducibilità termica dei componenti in contatto (una scarsa conducibilità comporta anche la diminuzione o aumento dei valori letti e/o trasmessi anche nell'ordine dei 10 gradi ed oltre, alle basse temperature ovviamente questa cosa risente meno dell'errore, ma più sali, più aumenta)

Per il piatto il discorso è differente, non ho idea di come funzioni l'autotune li, io sono ancora fermo ad una makerbot clone, ma ad ogni modo nel piatto è sempre presente un termistore, ma la variazione di temperatura nel piatto credo sia più che normale, difficilmente avrai una temperatura uniforme e fissa in tutti i punti, normalmente il centro sarà più caldo, i bordi più freddi, per questo io provvedo sempre ad alzare di una 10na di gradi rispetto alle temperature che consigliano, per il pla invece diminuisco perché non andrebbe mai poggiato a temperature superiori ai 55°, max 60 ma solo primo strato.

ho ordinato 3 termocoppie nuove,stavolta con puntalino in acciaio.

Il termistore è ben fissato,l'alluminio del blocchetto è leggermente piegato da quanto ho stretto e si vede che è stata messa anche un po' di pasta termica.

Oggi mi sono arrivate le termocoppie,venerdì l'estrusore nuovo completo di termocoppia e termistore e ventola,devo solo rifare in alluminio la testina dell'asse che è in plastica e rulli in teflon con cuscinetti,ormai della plastica originale è restato veramente poco,ho sostituito tutto o quasi con l'alluminio,il telaio della stampante è diventato molto rigido,aggiunto canalette passacavi e catene passacavi,fine corsa aggiuntivi e rinforzi in tutti i punti.

Col senno di poi,forse era meglio se me la costruivo da zero invece di comprare la FLSUN e modificarla,purtroppo essendo una stampante cinese con area di stampa 300x300x420 mm,mi aveva fatto gola per il prezzo.

Non immaginavo fosse un cesso di ingegneria,anche se attualmente,è migliorata parecchio.

La stampante è questa: https://it.aliexpress.com/item/32679964210.html?spm=a2g0s.9042311.0.0.27424c4dJ3n9ap

Ho sostituito pure le guide lineari del piatto che erano storte con roba molto buona che si usa nelle macchine cnc industriali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.