Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

iLMario

Molla tensione estrusore

Recommended Posts

Ok, è arrivato il momento di risolvere, in maniera definitiva, questo stupido problema.

Io ho il classico clone bondtech. Un fysetc per la precisione.

Non ho la minima idea di come usare la molla di regolazione tensione.

Se la lascio troppo lenta, durante la procedura di cambio filo (nella seconda fase, quella dello spurgo, quella più veloce), il filo slitta, la ruota gira, il filo resta fermo li. Se la stringo troppo, con alcuni fili l'estrusore (non il motore) clicca, si vede proprio la leva spostarsi anche di 1mm. Con altri fili invece tutto fila liscio.

Quindi cosa ho fatto: ho allentato tutta la molla, ho avviato la procedura di cambio filo e durante la fase critica, ho iniziato a stringere finchè non ha fatto presa. Per un filamento ha funzionato, per un altro no (slittava), per un altro ancora cliccava, per l'ultimo di questa sera (ne ho provati 4 in tutto) in stampa ero sottoestruso.

La cosa che oltretutto mi fa impazzire maggiormente è che gli step/mm mi cambiano (in maniera vistosa) in base alla tensione di questa stupidissima molla. Se la stringo, calano, se la allento, aumentano. Non è normale questa cosa (credo). Se con un determinato materiale, che magari è più spesso del previsto, devo ricalibrare per intero estrusore e thinwall, a parte buttare via del materiale ad ogni cambio filo, impiego delle ore......................

Che cosa sto sbagliando ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

posso dirti che oggi ho cambiato bobina con il pet preso qui a roma da un rivenditore specializzato  1.75 costante ( perfetto)

non clicca ma fa il solito rumore strano che ti accennavo. La cosa strana sono proprio gli step mm che ho dovuto ricalibrare solo per aver girato  la molla.Questo mi manda in bestia....ma sembra che funzioni cosi..... 

Per quanto riguarda il filamento è normale che se lo cambi con un altro devi fare il wall test. Per ogni tipo di filamento devi avere dei parametri ad hoc. Se rivedi anche i video di help 3d su simplify  ,anche lui dice di avere un profilo per ogni filamento ,marca diametro colore......

no aspetta ho riletto quanto hai detto . Non considerare la seconda parte di quello che ho scrittto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rivenditore a roma?cioè non online ?

cè un rivenditore qui a roma che possiede anche le parti di ricambio eventualmente delle stampanti e col quale scambiare qualche chiacchiera di persona e vende pure filamento?oppure ho capito male?:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, jagger75 dice:

rivenditore a roma?cioè non online ?

cè un rivenditore qui a roma che possiede anche le parti di ricambio eventualmente delle stampanti e col quale scambiare qualche chiacchiera di persona e vende pure filamento?oppure ho capito male?:)

c'è 3d italy in ciconvallazione casilina ....parti di ricambio per le stampanti cinesi no. Hanno la formlabs ,ultimaker, sinterit ecc. Vendono anche on line ma se acquisti in sede i filamenti costano meno ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
40 minuti fa, Tomto dice:

non clicca ma fa il solito rumore strano che ti accennavo. La cosa strana sono proprio gli step mm che ho dovuto ricalibrare solo per aver girato  la molla.Questo mi manda in bestia....ma sembra che funzioni cosi..... 

 

E' una cosa che mi letteralmente impazzire. Se non trovo soluzione, cambio estrusore, da quanto mi da fastidio questa cosa.

40 minuti fa, Tomto dice:

 Per quanto riguarda il filamento è normale che se lo cambi con un altro devi fare il wall test. Per ogni tipo di filamento devi avere dei parametri ad hoc. Se rivedi anche i video di help 3d su simplify  ,anche lui dice di avere un profilo per ogni filamento ,marca diametro colore......

 

Il thin wall è normale farlo, richiede 5 minuti e pochi centimetri di materiale. Non è normale dover ricalibrare l'estrusore, ogni volta. Richiede molto più di 5 minuti, è uno sbattimento anche solo marcare il filo, estrudere, misurare, marcare, estrudere, misurare, marcare etc etc. E' una rottura di coglioni. Farlo una volta ogni tanto ci sta, ed effettivamente richiede pochi minuti. Farlo ad ogni cambio filo perchè si è mossa la molla no.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, iLMario dice:

E' una cosa che mi letteralmente impazzire. Se non trovo soluzione, cambio estrusore, da quanto mi da fastidio questa cosa.

boh . ma quale estrusore possiamo prendere? un clone titan? di che marca?.... un mk non lo metto perché il bgm anche con i problemi che ha è  una macina (nel mio caso) nella stampa è molto meglio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, Tomto dice:

boh . ma quale estrusore possiamo prendere? un clone titan? di che marca?.... un mk non lo metto perché il bgm anche con i problemi che ha è  una macina (nel mio caso) nella stampa è molto meglio

Il titan non mi piace, se è come quello geeetech, è semplicemente fatto male. In effetti il BMG è micidiale come estrusione, super costante (lo si vede anche da come tira il filo), a differenza degli MK che invece si muovono a scatti.

Ma mi risulta difficile credere che il BMG sia così sensibile alla regolazione della molla e/o al diametro del filo.

Ma provare a mettere una molla più morbida invece che più dura ? ragionandoci in questo momento, la molla dura se hai un filo troppo spesso, non si sposta e quindi fa cliccare. Una molla morbida invece si verrebbe giustamente spostata dal filo stesso. In pratica la molla dovrebbe servire solo a tenere la ruota aderente al filamento. Quella attuale è talmente dura che è quasi come avvitare la ruota.....

27 minuti fa, Tomto dice:

il click che intendi è tipo questo?

 

No, non così tanto

e qui abbiamo avuto conferma che il cambio filo non si può fare a mano ma bisogna usare una apposita procedura.... Beh, è già un passo avanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Tomto Te hai la configurazione del tuo firmware attuale ? Che valore hai in FILAMENT_CHANGE_SLOW_LOAD_LENGTH ? (Configuration_adv.h). Nel caso fosse 0, come da configurazione di esempio per la anycubic i3, come funziona la tua procedura di cambio filo ? Come fa ad estrudere 0 ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, iLMario dice:

@Tomto Te hai la configurazione del tuo firmware attuale ? Che valore hai in FILAMENT_CHANGE_SLOW_LOAD_LENGTH ? (Configuration_adv.h). Nel caso fosse 0, come da configurazione di esempio per la anycubic i3, come funziona la tua procedura di cambio filo ? Come fa ad estrudere 0 ?

#define FILAMENT_CHANGE_SLOW_LOAD_LENGTH     0  // (mm) Slow length, to allow time to insert material.

nella procedura di cambio filo appena raggiunge la temperatura bisogna premere il tasto "filament in" sul tft  .Parte ma non puoi inserire quanto filo estrudere ,continua fino a quando non lo fermo con il tasto stop

P.s ora guardo il video che hai postato. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Tomto dice:

nella procedura di cambio filo appena raggiunge la temperatura bisogna premere il tasto "filament in" sul tft  .Parte ma non puoi inserire quanto filo estrudere ,continua fino a quando non lo fermo con il tasto stop

E' diversa dalla mia. Ma ho capito perchè mi clicca nel cambio filo. In realtà, la procedura è divisa in 3 step:

 - inserimento filo
 - carico filo fino all'hotend
 - spurgo

il carico filo, quello che clicca, lo fa ad alta velocità, perchè in teoria non è previsto che il filamento venga estruso, serve solo a farlo scorrere nel tubo. Lo spurgo inizia nella fase tre, lenta, ed infatti non clicca mai.

Il mio problema deriva dal fatto che la fase1, che serve per dare il tempo di inserire il filo nell'estrusore, dura troppo (1 minuto) quindi visto che io inserisco il filo subito appena faccio partire la procedura, lui per 1 minuto lo fa scorrere nel tubo, sfasandomi la fase2 ad alta velocità.

Per farla breve evitando questo infinito poema: il mio filo entra nell'hotend ad alta velocità, devo sistemare i parametri del firmware, regolando la lunghezza del tubo e riducendo (o saltando del tutto) la fase1. In questo modo la fase2 terminerà quando il filo ha raggiunto l'hotend.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, iLMario dice:

devo sistemare i parametri del firmware, regolando la lunghezza del tubo e riducendo (o saltando del tutto) la fase1. In questo modo la fase2 terminerà quando il filo ha raggiunto l'hotend.

ho capito. Mi sembra una buona idea.

Riassumendo:

  • il cambio filo non può essere fatto manualmente
  • bisogna per forza di cose regolare il firmware per avere una procedura  corretta                                                                                                                                                                                                                                                                                                     quest'ultima riuscirò a farla con il tft mks che ha un processore a parte             

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Tomto dice:
  • il cambio filo non può essere fatto manualmente

Manualmente ruotando la rotella. di sicuro non puoi usare la leva. (e quindi, sta stupida leva, a cosa serve???)

3 minuti fa, Tomto dice:

bisogna per forza di cose regolare il firmware per avere una procedura  corretta                                                                                                                                                                                                                                                                                                     quest'ultima riuscirò a farla con il tft mks che ha un processore a parte

Perchè, adesso non ti funziona ? Se hai FILAMENT_CHANGE_SLOW_LOAD_LENGTH settato a 0, non hai problemi. Se è settato ad un valore diverso da 0, quella lunghezza li è da considerare il tempo per inserire il filo nell'estrusore, se lo inserisci immediatamente, o setti zero oppure sai che la fase di carico filo durerà meno perchè parte del filo è già stato preso dalla fase precedente (in altre parole finisci nell'hotend a tutta velocità). Non so se mi hai capito, ho fatto un discorso ingarbugliato.......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, iLMario dice:

Manualmente ruotando la rotella. di sicuro non puoi usare la leva. (e quindi, sta stupida leva, a cosa serve???)

serve a farmi incazzare

6 minuti fa, iLMario dice:

Perchè, adesso non ti funziona ? 

funziona ma devo essere pronto a dare lo stop altrimenti è come se l'estrusore stesse per scoppiare ,appena il filo esce dall'hotend . Potri ridurre le velocità ma dopo ci mette più di un minuto , in più il filo scorre ad intervalli ....ma adesso non ci perdo tempo devo sistemare le saldature dei driver e finire di compilare il marlin per la 32 . (speriamo che funzioni tutto)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, iLMario dice:

Quindi cosa ho fatto: ho allentato tutta la molla, ho avviato la procedura di cambio filo e durante la fase critica, ho iniziato a stringere finchè non ha fatto presa. Per un filamento ha funzionato, per un altro no (slittava), per un altro ancora cliccava, per l'ultimo di questa sera (ne ho provati 4 in tutto) in stampa ero sottoestruso.

La cosa che oltretutto mi fa impazzire maggiormente è che gli step/mm mi cambiano (in maniera vistosa) in base alla tensione di questa stupidissima molla. Se la stringo, calano, se la allento, aumentano. Non è normale questa cosa (credo).

In realtà, in linea di massima, gli step/mm cambiano in funzione di quanto la molla spinge. Se è 'molle' ( la molla molle.... ) vorrà dire che la zigrinatura entrerà meno nel materiale, dandoti un diametro esterno della ruota maggiore di quanto non lo sia se i denti andassero a mordere a fondo il filo ( quando la molla spinge molto ). E' un pò come se cambiassi rapporto di trasmissione.

Questo per me a rigor di logica. Spero di non aver detto una cavolata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, RouterCNC dice:

In realtà, in linea di massima, gli step/mm cambiano in funzione di quanto la molla spinge. Se è 'molle' ( la molla molle.... ) vorrà dire che la zigrinatura entrerà meno nel materiale, dandoti un diametro esterno della ruota maggiore di quanto non lo sia se i denti andassero a mordere a fondo il filo ( quando la molla spinge molto ). E' un pò come se cambiassi rapporto di trasmissione.

Questo per me a rigor di logica. Spero di non aver detto una cavolata

Sono d'accordo, ma un cambio di step/mm così evidente mi capita solo con questo estrusore. Si passa da 415 step a 480-490 semplicemente facendo mezzo giro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scusate ma come vi ho già detto io ho tolto quell'estrusore.... ciò premesso non capisco il vostro ragionamento. La molla non incide sugli step/mm..... il diametro dell'ingranaggio quello è ( e tra l'altro sono 2 identici)... 
Io avevo il BMG dual (immagino che sia quello che avete voi) ed avevo un sacco di problemi però piuttosto che perdere un mm di materiale sollevava la stampante......

Quindi.... se ingranaggio (ripeto... sono pure due) ha diametro costante ed il nastro non scivola sull'ingranaggio stesso (piuttosto si solleva la stampante tutta), non comprendo come possa variare lo step/mm.  Inoltre la versione dual gear ha una compenetrazione del materiale dentro l'ingranaggio praticamente nulla, visto che la molla non deve spingere a morte essendo tirato il filo da entrambi i lati ( e praticamente da tutti i lati essendo i denti concavi)...

tutto qui.... non capisco la vostra idea che gli step/mm varino così tanto....  il valore ufficiale di bmg è 415 e non ci sono motivi teorici per cui sia diverso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho capito il tuo discorso. In che senso solleva la stampante ? Da dove ? Tutto il sistema bowden è interno alla stampante, anche volendo, non potrebbe sollevarla, avrebbe bisogno di far leva su un punto esterno.

Comunque si, parliamo del dual gear con le due ruote identiche. Anche secondo me, in teoria, non devono variare gli step/mm, ma in pratica variano, anche di molto, e non riesco a trovare la giusta regolazione della levetta, che proprio essendo dual-gear, non capisco che utilità abbia, come hai giustamente detto, il filo essendo tirato da ambo i lati, non ha bisogno di una molla che schiacci la puleggia contro la ruota (come nel MK, ad esempio)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

intendevo dire che quell'estrusore ha abbastanza forza di riuscire ad alzare la stampante se tieni fermo i materiale con una mano in alto piuttosto che perdere passi.....
io il grasso lo avevo messo se no faceva rumori inquetanti....

la molla ha senso per tenere l'ingranaggio della leva basculante in sede.... oltretutto quando lo chiudi non sempre va subito in sede, a volte i due ingranaggi solo ruotando un minimo si inseriscono l'uno dentro l'altro stabilmente... in questo senso la molla svogle il suo compito di compensare queta particolarità oppure un filo di materiale con un dimetro magari poco costante.

ma che quell'estrusore perda passi..... la vedo improbabile... specie con la vite mediamente stretta (cioè non a fondo... diciamo qualche giro di filetto...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Marcottt dice:

scusate ma come vi ho già detto io ho tolto quell'estrusore.... ciò premesso non capisco il vostro ragionamento. La molla non incide sugli step/mm..... il diametro dell'ingranaggio quello è ( e tra l'altro sono 2 identici)... 
Io avevo il BMG dual (immagino che sia quello che avete voi) ed avevo un sacco di problemi però piuttosto che perdere un mm di materiale sollevava la stampante......

Quindi.... se ingranaggio (ripeto... sono pure due) ha diametro costante ed il nastro non scivola sull'ingranaggio stesso (piuttosto si solleva la stampante tutta), non comprendo come possa variare lo step/mm.  Inoltre la versione dual gear ha una compenetrazione del materiale dentro l'ingranaggio praticamente nulla, visto che la molla non deve spingere a morte essendo tirato il filo da entrambi i lati ( e praticamente da tutti i lati essendo i denti concavi)...

tutto qui.... non capisco la vostra idea che gli step/mm varino così tanto....  il valore ufficiale di bmg è 415 e non ci sono motivi teorici per cui sia diverso.

Gli step del bgm sono 415 vero .
 Ma gli ingranaggi per mantenere il rapporto di trasmissione devono avere una distanza d'interasse costante .
In caso contrario il rapporto di trasmissione ne risulta compromesso . Forse  nel bondtech originale, quando la
leva è chiusa ed in perfetta battuta, questa distanza è rispettatta (consentendo i 415 step/mm)a presindere da
quanto si stringa la molla.
415step/mm almeno nei cloni è indicativo.
 Faccio un esempio :imposto 415 inserisco un comando per far muovere 15cm di filamento e ne muove 16 (misurati
in entrata non in uscita con ilfilo che "schiacciandosi" può variare di misura ) quindi in un primo momento ho
modificato gli step mm ,per riottenere i 15  ,successivamente sono riuscito a ottenere i 415step/mm agendo
sulla tensione della molla.( secondo me nel mio bgm ne è stata messa una molla  generica in modo arbitrario, non ad hoc)

Ripensandoci la leva torna utile nella fase di manutenzione ,nel caso in cui il granetto m3 di uno degli
ingranaggi si allenti. 
La molla forse è utile solo per tenere fermo il pomello filettato (più comodo di un dado auto bloccante in caso
si debba fare manutenzione) ma non per il cambiofilo visto che nel video non è consigliato

Sti cloni sono una fregatura? o anche il bontech originale ha qualche problema?

1 ora fa, iLMario dice:

@Tomto un tizio ha il nostro stesso problema, anche secondo lui la molla è troppo rigida. Ha risolto su due estrusori diversi mettendo un dado ed una rondella in modo da comprimere la molla

lo avevamo preso in considerazione se non ricordo maleingranaggi.thumb.jpg.6929f373436f37f85b4a155945573dc2.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, Tomto dice:

lo avevamo preso in considerazione se non ricordo male

Può essere. L'unica è provare

Ma voglio anche provare a:

1. Stringere completamente la molla. Sono due ingranaggi che si incastrano con uno scasso in mezzo per il filo, se stringi tutto il filo passa comunque, non è come un MK dove il filo viene schiacciato sulla ruota. Quindi magari va stretta completamente....

2. Mettere una molla più morbida, ad esempio una di quelle del bed che ho sostituito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, iLMario dice:

Può essere. L'unica è provare

Ma voglio anche provare a:

1. Stringere completamente la molla. Sono due ingranaggi che si incastrano con uno scasso in mezzo per il filo, se stringi tutto il filo passa comunque, non è come un MK dove il filo viene schiacciato sulla ruota. Quindi magari va stretta completamente....

2. Mettere una molla più morbida, ad esempio una di quelle del bed che ho sostituito.

Ci provo anch'io . 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.