Vai al contenuto
SI-DESIGN
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

iLMario

Ampere e coppia stepper motor

Recommended Posts

Ho notato che la mia stampante monta 3 motori diversi, tutti piccolini, in base alla loro posizione (X e Z uguali, poi c'è Y, poi ci sono i 2 dell'estrusore, uguali)

Altre stampanti (mi sembra la Ender, la Anycubic) montano lo stesso motore ovunque.

Dato che sto avendo non pochi problemi e che il mio tempo perso a lavoro costa molto più dei 15 euro di un motorino, faccio la prova di cambiarne un paio e vedere cosa succede, mal che vada me lo tengo di scorta.

Avrei bisogno però di qualche delucidazione:

1) alcuni motori sono da 1 ampere, altri da 1.5, altri ancora 1.7 e così via. Cambia qualcosa a fini pratici ? Quale bisogna preferire ?

2) coppia di tenuta e coppia di torsione. Spesso è specificata solo la prima ma da quel che vedo, maggiore è la prima, maggiore è anche la seconda, per cui se un motore ha una coppia di tenuta maggiore di un altro, quasi sicuramente anche la coppia di torsione sarà maggiore. A noi quale interessa dei due ? In questo caso, più è alta meglio è ?

Ad esempio questo: https://www.amazon.it/gp/product/B07J5P8ZVT/ viene dato con 0.48 N/m di coppia di tenuta ed 1 ampere. 
Quest'altro https://www.amazon.it/gp/product/B077GRQ1VL/ ha 0.40 N/m di coppia di tenuta, ma più ampere (dovrebbe essere analogo a quelli della anycubic)

Tra i due, quale è preferibile ? Sono equivalenti per i nostri scopi ?

Considerato che, nel mio caso specifico, ho i TMC2208 sugli assi e che, da quel che so, "pilotano" al massimo 1.2 ampere, forse il Redrex da 1.5 ampere non riuscirei a sfruttarlo al meglio ?
a livello di marca, sicuramente meglio fysetc, ma stando al datasheet?

@Alep te che sai tutto, cosa mi dici ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi verrebbe da pensare che avere la massima coppia possibile con gli ampere più bassi, sia meglio, in quanto permette di usare il motore al massimo della sua potenza anche con driver che erano poco, come i tmc2208

Ad esempio se il motore ad 1A eroga 40 Nm, con una vref di 1 (o 1.40 a seconda delle formula usata) con i tmc2208 si riesce ad avere tutta la coppia.

Per avere la stessa cosa con un motore da 1.5 ampere, bisogna avere una vref di 1.50v o di 2.11v quindi non si può pilotare completamente con un 2208 pertanto non si avrebbe tutta la coppia a disposizione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La coppia non è una costante e molto dipende dagli impulsi e non solo dalla intensità di corrente.

Non chiarissimo ma indicativo

Se la questione è usare un motore con potenza minore per ottenere più coppia supponendo che la resa sia maggiore perché usato al suo massimo non ti so dire con certezza, bisognerebbe verificare con la curva di coppia dei modelli per vedere se a parità di valori la coppia è minore o maggiore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non me ne intendo, quindi se sto per dire una vera e propria cazzata lapidatemi pure.

Io lo intendo così:

a parità di coppia, tra 1 motore da 1ampere ed 1 da 1.5 ampere, quello da 1 ampere riesce ad erogare tutta la sua coppia a correnti inferiori. Quindi per forza di cose, la curva di coppia è più bassa. Da qualunque punto di vista lo si guardi, indipendentemente da come è la curva, il motore da 1 ampere (sempre che i dati di targa siano corretti), ti eroga tutta la coppia prima di quello da 1.5

Quindi, in teoria, un driver più "debole" come potrebbe essere un TMC2208, riuscirebbe a tirar fuori tutta la coppia dal motore, cosa non possibile con un motore da 1.5 ampere, in quanto il 2208 non sarebbe in graodo di pilotarlo.
ho letto che il fysetc riesce ad erogare stabilmente 1.4 ampere, ma non so come ,visto che nella stessa pagina dicono di non superare 1V di vref, ovvero 0.7 ampere. Di conseguenza, usando un motore da 1.5 non sarebbe possibile usare tutta la sua coppia.

Boh.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, Hinokami dice:

i valori dei motori sono correnti massime o correnti in valore efficace?

Ce corrente sia intesa per avvolgimento (che sono 2) quindi 0.7x2=1.4

Mi arrendo, è arabo per me quello che mi hai chiesto.

Guarda qui: https://www.amazon.it/dp/B07J5P8ZVT/ref=twister_B07K49LM5R c'è la foto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quel motore ha una corrente efficace di 1A, quindi per erogare la corrente richiesta la vref dovrebbe essere di 1.4 V, per "sicurezza " si imposta un valore minore, tipo l'80%, da cui 1.1 V. Puoi starci dentro, comunque è una caratteristica dei microstepping elevati il fatto di non riuscire a fornire correnti elevate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok, ma quindi il mio ragionamento è corretto? A parità di coppia, se il motore richiede meno ampere, ho più possibilità di poterlo pilotare con dei driver "deboli"

La stessa coppia con un motore da 1.5 ampere non riuscirei ad ottenerla giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
48 minuti fa, iLMario dice:

La stessa coppia con un motore da 1.5 ampere non riuscirei ad ottenerla giusto?

mi sembra plausibile.

1.Comunque basandomi sulla mia stampante che ha questi motori e quei driver ho comunque una coppia utile per la stampa.(ho stampato la tua benchy con i tuoi parametri senza problemi) Il depotenziamento rispetto ai driver originali c'è . per stampare a 60mm/s ho dovuto abbassare nel fw le accelerazioni(che sono quelle che risentono di più con una coppia minore) da 3000 a 1200, pena la perdita di passi . Con i driver originali (tenuti appena 2 giorni) potevo arrivare a 100mm/s ma stampava da schifo comunque il massimo per una stampa decente era 60 anche se le accelerazioni erano più alte.

2.Comunque per ottenere il meglio da questi driver bisogna collegarli in uart tramite firmware fanno un pò come quando ai motori brushless (e anche per i nema) si appllicano gli encoder rotativi.(non è la stessa cosa gli encoder servono soprattutto ad altro) Esempio : un motore che fa 20 km con un litro di benzina con  "l'encoder " per percorrere i 20km utilizza mezzo litro. Non so se l'esempio calza . Comunque quanto scritto nel secondo punto è da prendere con le pinze ,sono mie supposizioni   frutto di piccole ricerche che sta facendo per mettere in uart i 2208 con la mia nuova (e speriamo valida) 32 bit.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, Tomto dice:

.Comunque basandomi sulla mia stampante che ha questi motori e quei driver ho comunque una coppia utile per la stampa.(ho stampato la tua benchy con i tuoi parametri senza problemi) Il depotenziamento rispetto ai driver originali c'è . per stampare a 60mm/s ho dovuto abbassare nel fw le accelerazioni(che sono quelle che risentono di più con una coppia minore) da 3000 a 1200, pena la perdita di passi . Con i driver originali (tenuti appena 2 giorni) potevo arrivare a 100mm/s ma stampava da schifo comunque il massimo per una stampa decente era 60 anche se le accelerazioni erano più alte.

 

Appunto, quindi meglio un motore da 1A che eroga la stessa quantità di coppia di uno da 1.5A

Come un motore a benzina: alcuni erogano la coppia tutta in basso, altri molto più in alto. A parità di coppia, con uno ti basta usare un filo di gas, con l'altro devi andare a tavoletta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, iLMario dice:

Appunto, quindi meglio un motore da 1A che eroga la stessa quantità di coppia di uno da 1.5A

Come un motore a benzina: alcuni erogano la coppia tutta in basso, altri molto più in alto. A parità di coppia, con uno ti basta usare un filo di gas, con l'altro devi andare a tavoletta.

Aspetta stavo leggendo questo grazie al link fornito da @Hinokami (che ringrazio) forse c'è da fare qualche precisazione 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, Tomto dice:

Aspetta stavo leggendo questo grazie al link fornito da @Hinokami (che ringrazio) forse c'è da fare qualche precisazione 

Letto, ma ci ho capito poco.

Mi pare di aver capito, però, che a velocità maggiori, è meglio un amperaggio maggiore. Ma cosa intendono con velocità maggiori ? Per le nostre stampanti cinesi, quale motore serve ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, iLMario dice:

Letto, ma ci ho capito poco.

Mi pare di aver capito, però, che a velocità maggiori, è meglio un amperaggio maggiore. Ma cosa intendono con velocità maggiori ? Per le nostre stampanti cinesi, quale motore serve ?

la velocità dovrebbe esser espressa in giri minuto....ma dai datasheet non ho input tra velocità e coppia erogata boh! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.