Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

giannipe

Acquisto prima stampante senza problemi

Recommended Posts

Buon giorno a tutti.

Vorrei acquistare una stampante con classiche dimesioni che mi dia una discreta qualità delle finiture, possa stampare PLA, ABS e PETG (anche nonocolore) e soprattutto che sia pronta all'uso. Sull'ultimo punto intendo dire che avrei bisogno di qualcosa che non mi faccia impazzire più di tanto nella risoluzione di problematiche legate alle stampanti cinesi e che una volta effettuati i settaggi di base, sia pronta a stampare.

L'utilizzo è strettamente legato alla realizzazione e riparazione di oggetti meccanici e educativo (per mio figlio)

Per il budget 4/500 euro 

Consigli?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

4/500 euro sono tutte cinesi da quel che so. Una cinese che non faccia prima o poi impazzire, non mi risulta.

Ho un collega che usa una wanhao, cinese anch'essa, che in 3 anni non ha mai avuto bisogno di una singola attività di manutenzione, ma so per certo che lui stampa così come viene, senza cercare la perfezione e quindi senza fare le dovute regolazioni.

Stampare tanto per stampare, una vale l'altra, stampano tutte abbastanza bene (o almeno le geeetech, creality e anycubic).

Ma già se vuoi stampare ABS le cose si complicano, devi lavorare a temperature molto più alte del PLA portando quindi la macchina ai propri limiti. Un conto è stampare un cubetto 20x20 in PLA, un altro è stampare un drago da 200x200, senza supporti, in ABS.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 5/3/2019 at 06:56, giannipe dice:

Buon giorno a tutti.

Vorrei acquistare una stampante con classiche dimesioni che mi dia una discreta qualità delle finiture, possa stampare PLA, ABS e PETG (anche nonocolore) e soprattutto che sia pronta all'uso. Sull'ultimo punto intendo dire che avrei bisogno di qualcosa che non mi faccia impazzire più di tanto nella risoluzione di problematiche legate alle stampanti cinesi e che una volta effettuati i settaggi di base, sia pronta a stampare.

L'utilizzo è strettamente legato alla realizzazione e riparazione di oggetti meccanici e educativo (per mio figlio)

Per il budget 4/500 euro 

Consigli?

https://help3d.it/prodotto/sharebot-one/ é la sharebot one uscita adesso è un rivenditore italiano e per qualunque problema hai un ottima assistenza 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per caratteristiche la prenderei subito, ha il costo di un equivalente prodotto cinese con il vantaggio del made in italy. Però, a meno di kit a parte, o io che non riesco a trovare una brochure dettagliata, evidenzio che con l'estrusore sembra possibile stampare solo PLA.

Qualcuno ha maggiori info a riguardo? Solo il piano è specificato che può stampare ABS e PLA.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
33 minuti fa, Hinokami dice:

Per caratteristiche la prenderei subito, ha il costo di un equivalente prodotto cinese con il vantaggio del made in italy. Però, a meno di kit a parte, o io che non riesco a trovare una brochure dettagliata, evidenzio che con l'estrusore sembra possibile stampare solo PLA.

Qualcuno ha maggiori info a riguardo? Solo il piano è specificato che può stampare ABS e PLA.

Ha il nozzle in acciaio che senso avrebbe utilizzarlo solo per il pla?Comunque ho chiesto a Piraz di help 3d vediamo che dice

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Hinokami dice:

con il vantaggio del made in italy

Ci tengo a precisare che non è prodotta da Sharebot ma è un re-brand. 

La macchina funziona molto bene, per chi la volesse ne abbiamo ancora poche disponibili sullo shop. 

Come materiali stampa PLA molto bene e PETG. Non andrei oltre in quanto il nozzle arriva a 240°. 

Vuoi una stampante che apri, metti il filo e stampi? Ecco... one fa per te.

Vuoi una stampante per smanettare e vuoi montarla? One non fa per te :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho bisogno di poter stampare ABS in quanto alcuni particolari che non riesco a costruire con tornio e fresa, vorrei realizzarli in abs...ovviamente oggetti meccanici che non devono sostenere carichi importanti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, giannipe dice:

non devono sostenere carichi importanti

Hai mai provato PLA o PETG ? ABS è uno dei materiali che utilizzo meno in assoluto se cerco resistenza. Purtroppo delamina molto e per certi versi è molto più resistente un PLA. Certo se cerchi resistenza all'impatto e alla temperatura non è il materiale giusto ma... ormai esistono PLA che superano di gran lunga l'ABS, Così come esistono ABS che non sono praticamente più ABS 🙂 :).

Se cerchi una macchina "zero sbatti", ONE fa per te. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, Help3d dice:

ormai esistono PLA che superano di gran lunga l'ABS

Tipo ? Io mi sto trovando bene con i PLA Plus, in particolare esun. Certo non ha la resistenza di un buon ABS (dicono), io so solo che ci ho costruito il fanduct e sono riuscito ad avvitarci (allargando il buco direttamente con la vite), ben 4 viti. Montato e smontato decine di volte in un paio di giorni senza nemmeno sentire un singolo crack. Prova a farlo con un PLA classico 🙂 🙂 🙂 Appena prendi il cacciavite in mano lui si spacca, dalla paura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, iLMario dice:

Appena prendi il cacciavite in mano lui si spacca, dalla paura.

Dipende molto da come progetti e da come stampi (orientamento, parametri ecc ecc). Ho visto stampe "costosissime" fare crack comunque anche con materiali iper top. 

Un buon PLA, magari trattato in forno per annichilirlo, ti resiste "quasi" come un ABS in termini di trazione. Perdi un po' in modulo elastico ma guadagni un 10% di termica. 

E ricorda una cosa: il "dicono" è sempre fuorviante. Prima prova con la TUA stampante e poi trai le conclusioni. Se fai caso non consiglio praticamente mai cose sul "sentito dire". Prima provo personalmente 🙂

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, Help3d dice:

E ricorda una cosa: il "dicono" è sempre fuorviante. Prima prova con la TUA stampante e poi trai le conclusioni. Se fai caso non consiglio praticamente mai cose sul "sentito dire". Prima provo personalmente 🙂

Concordo, infatti il PLA Plus esun che sto usando ora, l'ho provato personalmente e personalmente ci ho avvitato "a forza" le viti per attaccarlo al carrello estrusore. Sta reggendo benissimo senza il benchè minimo problema.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Dipende molto da come progetti e da come stampi (orientamento, parametri ecc ecc). Ho visto stampe "costosissime" fare crack comunque anche con materiali iper top. 
Un buon PLA, magari trattato in forno per annichilirlo, ti resiste "quasi" come un ABS in termini di trazione. Perdi un po' in modulo elastico ma guadagni un 10% di termica. 
E ricorda una cosa: il "dicono" è sempre fuorviante. Prima prova con la TUA stampante e poi trai le conclusioni. Se fai caso non consiglio praticamente mai cose sul "sentito dire". Prima provo personalmente
 
Concordo,
Sul provato vi consiglio questo materiale.
https://www.sharemind.eu/wordpress/hsm-il-nuovo-filamento-high-tech-sharemind/

Ne ho comprato una bobina da 1kg.
Secondo me ottima resa estetica.
Sulla resistenza però non ho strumenti per misurarla

Inviato dal mio Redmi Note 4 utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, Help3d dice:

Dipende molto da come progetti e da come stampi (orientamento, parametri ecc ecc). Ho visto stampe "costosissime" fare crack comunque anche con materiali iper top. 

Un buon PLA, magari trattato in forno per annichilirlo, ti resiste "quasi" come un ABS in termini di trazione. Perdi un po' in modulo elastico ma guadagni un 10% di termica. 

E ricorda una cosa: il "dicono" è sempre fuorviante. Prima prova con la TUA stampante e poi trai le conclusioni. Se fai caso non consiglio praticamente mai cose sul "sentito dire". Prima provo personalmente 🙂

 

Per trattamento in forno intendi forni dedicati oppure forno da cucina? Scusa la domanda da 'gnorante....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
52 minuti fa, Ubi dice:

oppure forno da cucina

Puoi anche su quello di casa, l'importante è che tu possa controllare ESATTAMENTE la temperatura e mantenerla costante. Ogni PLA, ogni polimero ha la sua Tg e quindi devi basarti su quello. Ad esempio il PLA devi portarlo sui 70° e lasciarlo li senza carichi ne nulla per un paio di orette e poi farlo raffreddare senza sbalzi di calore. Noterai un restringimento delle parti 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, Help3d dice:

Dipende molto da come progetti e da come stampi (orientamento, parametri ecc ecc). Ho visto stampe "costosissime" fare crack comunque anche con materiali iper top. 

Un buon PLA, magari trattato in forno per annichilirlo, ti resiste "quasi" come un ABS in termini di trazione. Perdi un po' in modulo elastico ma guadagni un 10% di termica. 

E ricorda una cosa: il "dicono" è sempre fuorviante. Prima prova con la TUA stampante e poi trai le conclusioni. Se fai caso non consiglio praticamente mai cose sul "sentito dire". Prima provo personalmente 🙂

 

Quindi anche stampando con tutti i parametri corretti, si puo incappare nelle delaminazione se si parla di abs? La delaminazione puo dipendere da una temperatura di estrusione non omogenea? Dico la mia la delaminazione avviene perché il layer si raffredda prima di saldarsi sulla stampa? Oppure anche qui entra in gioco l'umidità? Che a sua volta dovrebbero cambiare anche le temperature del nozzle, che trovando umido si raffredda di più del normale? (Alla fine anche il nylon soffre di delaminazione anche lui assorbe l'umidità) L'abs leggendo le specifiche dovrebbe esse più resistente agli urti, ma sinceramente l'ho provato ma tutta questa super resistenza in più non è che mi abbia convinto, ho replicato alcuni particolari in ambito automodellistico, e questa decantata resistenza agli urti non l'ho vista, molto meglio il pa12 o il pa11, dove si ha un po di resistenza in più, ha patto di stampare pezzi spessi da 5mm in su altrimenti rimane molto flessibile, ma è anche più complicato da stampare. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Joker78 dice:

Quindi anche stampando con tutti i parametri corretti, si puo incappare nelle delaminazione se si parla di abs? La delaminazione puo dipendere da una temperatura di estrusione non omogenea? Dico la mia la delaminazione avviene perché il layer si raffredda prima di saldarsi sulla stampa? Oppure anche qui entra in gioco l'umidità? Che a sua volta dovrebbero cambiare anche le temperature del nozzle, che trovando umido si raffredda di più del normale? (Alla fine anche il nylon soffre di delaminazione anche lui assorbe l'umidità) L'abs leggendo le specifiche dovrebbe esse più resistente agli urti, ma sinceramente l'ho provato ma tutta questa super resistenza in più non è che mi abbia convinto, ho replicato alcuni particolari in ambito automodellistico, e questa decantata resistenza agli urti non l'ho vista, molto meglio il pa12 o il pa11, dove si ha un po di resistenza in più, ha patto di stampare pezzi spessi da 5mm in su altrimenti rimane molto flessibile, ma è anche più complicato da stampare. 

si però stampare il nylon non è detto che tutte le stampanti (o meglio tutti gli estrusori) ci riescano, specie se pezzi grossi, per le temperature che di solito servono.
abs soffre gli sbalzi di temperatura, per cui i pezzi ampi si delaminano o si imparcano facilmente, probabilmente ci sono forti forze che agiscono durante il raffreddamento.

per ridurre questi effetti esiste l'asa,  che è molto simile ma è più facile (e puzza meno tra l'altro)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Marcottt dice:

si però stampare il nylon non è detto che tutte le stampanti (o meglio tutti gli estrusori) ci riescano, specie se pezzi grossi, per le temperature che di solito servono.
abs soffre gli sbalzi di temperatura, per cui i pezzi ampi si delaminano o si imparcano facilmente, probabilmente ci sono forti forze che agiscono durante il raffreddamento.

per ridurre questi effetti esiste l'asa,  che è molto simile ma è più facile (e puzza meno tra l'altro)

Si ma noto che la delaminazione è presente anche li.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.