Vai al contenuto
SI-DESIGN
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Lele26

Hypercube Evolution da Geeetech i3

Recommended Posts

Il primo layer? Decisamente no, le altezze layer dipendono si dall'ugello, ma più per limiti fisici/meccanici delle stampanti che per altro.

Personalmente con lo 0.3 faccio da 0.2 in giù come altezza layer ma di primo sempre 0.3, 0.35. Con il PLA. PETG dicono di lasciarlo alto. Proverò nei prossimi giorni 😊

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il "principio" del primo layer più alto rispetto all'altezza layer di stampa deriva dal fatto che i materiali sottoposti a calore si scaldano ma non uniformemente quindi possono perdere la planarità, senza contare le forze esercitate da molle bed o dalla struttura del piatto. Che alla lunga portano comunque alla perdita di linearità, il vetro si usa per quello, si scalda uniformemente (almeno per piccole superfici), alcune lavorazioni garantiscono la planarità e non si imbarca col tempo anche se può presentare comunque difetti. Personalmente lo tengo un po alto, 0.3, per evitare che mi tocchi il piano, che non è di vetro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
49 minuti fa, Hinokami dice:

Il "principio" del primo layer più alto rispetto all'altezza layer di stampa deriva dal fatto che i materiali sottoposti a calore si scaldano ma non uniformemente quindi possono perdere la planarità, senza contare le forze esercitate da molle bed o dalla struttura del piatto. Che alla lunga portano comunque alla perdita di linearità, il vetro si usa per quello, si scalda uniformemente (almeno per piccole superfici), alcune lavorazioni garantiscono la planarità e non si imbarca col tempo anche se può presentare comunque difetti. Personalmente lo tengo un po alto, 0.3, per evitare che mi tocchi il piano, che non è di vetro.

Fin i ok, non ricordo il calcolo che avevo fatto.. il primo layer forse un 20% in meno rispetto al diametro dell'ugello, comuqnue dalle ultime discussioni sembriamo avere tutti lo stesso problema o simile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto provando il PETG Amazon, che non è malaccio, ma con nozzle 0.3 non cavo un ragno dal buco, o meglio, cubi, test wobble, test stinging vengono PERFETTI ma veramente perfetti, pezzi o anche la benchy vengono uno schifo. Mi sottoestrude l'infill, una battaglia a farlo aderire (ma è un problema della ultrabase) la retrazione in innesco scatta sempre. Non capisco se è un limite della stampante o cosa modificare per risolvere il problema.

ho già sostituito due gole, regolato vref estrusore da specifiche (in pratica 0.8V), provato varie velocità da 30 a 50 mm/s, altezze layer 0.2 e 0.25, temperature da 225 a 240 (limiti da istruzioni bobina), flow da 0.9 a 1, niente. In retrazione, quando torna giù scatta e su superfici piccole sottoestrude.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Hinokami dice:

Sto provando il PETG Amazon, che non è malaccio, ma con nozzle 0.3 non cavo un ragno dal buco, o meglio, cubi, test wobble, test stinging vengono PERFETTI ma veramente perfetti, pezzi o anche la benchy vengono uno schifo. Mi sottoestrude l'infill, una battaglia a farlo aderire (ma è un problema della ultrabase) la retrazione in innesco scatta sempre. Non capisco se è un limite della stampante o cosa modificare per risolvere il problema.

ho già sostituito due gole, regolato vref estrusore da specifiche (in pratica 0.8V), provato varie velocità da 30 a 50 mm/s, altezze layer 0.2 e 0.25, temperature da 225 a 240 (limiti da istruzioni bobina), flow da 0.9 a 1, niente. In retrazione, quando torna giù scatta e su superfici piccole sottoestrude.

Ora non ho ne stampante e pc sotto mano, anche a me come ricordi ha dato un sacco di problemi, io ho settato retrazione 3 o 4mm a 35mm/s e abilitato la modalità combing solo nell'infill, il quale mi creava parecchi problemi a causa della retrazione. In pratica mi svuotava l'ugello e quanto estrudeva si sentivano scoppiettare delle bollicine di aria, e non era un problema di temperatura.. Stampo a 235°! Comunque una volta passato da slic3r a cura e abilitato il conbing tutto si è sistemato! Parametri identici a slic3r 

IMG_20190301_104459.jpg

IMG_20190226_175251.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, Hinokami dice:

Sto provando il PETG Amazon, che non è malaccio, ma con nozzle 0.3 non cavo un ragno dal buco, o meglio, cubi, test wobble, test stinging vengono PERFETTI ma veramente perfetti, pezzi o anche la benchy vengono uno schifo. Mi sottoestrude l'infill, una battaglia a farlo aderire (ma è un problema della ultrabase) la retrazione in innesco scatta sempre. Non capisco se è un limite della stampante o cosa modificare per risolvere il problema.

ho già sostituito due gole, regolato vref estrusore da specifiche (in pratica 0.8V), provato varie velocità da 30 a 50 mm/s, altezze layer 0.2 e 0.25, temperature da 225 a 240 (limiti da istruzioni bobina), flow da 0.9 a 1, niente. In retrazione, quando torna giù scatta e su superfici piccole sottoestrude.

Io sapevo che per il petg è consigliabile un nozzle da 0.4 in su perché con quello da 0.3 la stampa crea problemi. Hai provato 0.4? O lo hai già fatto ed hai gli stessi problemi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con 0.4 stampo, ma è la seconda stampante, prima di prendere avevo letto pure io del 0.3 e 0.4, ma come detto, quando il pezzo non ha retrazione o relativamente poca, la stampa riesce. Devo capire perché mi scatta all'innesco della retrazione. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, Hinokami dice:

Con 0.4 stampo, ma è la seconda stampante, prima di prendere avevo letto pure io del 0.3 e 0.4, ma come detto, quando il pezzo non ha retrazione o relativamente poca, la stampa riesce. Devo capire perché mi scatta all'innesco della retrazione. 

Ciao l'ho notato anche io, sul petg io la retrazione la porto intorno ha 2.60 e stampo al minimo di temperatura possibile per l'estrusore, quello da me provato lo davano da 200° fino ha 220°, io lo stampo ha 205, e noto che tende ha imbrattare meno, non vorrei dire una eresia, ma mi sembra che quando arrivi ha temperatura coli più di altri materiali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



  • Contenuti simili

    • Da Lele26
      Ciao a tutti, vi ripresento il mio progetto che può quasi considerarsi concluso :
      - LA PARTENZA
      Mi sono affacciato alla stampa 3d per la prima volta a novembre grazie ad un'offerta di una Geeetech i3 Pro W, subito entusiasta e bestemmiante sono riuscito a montarla, ed è li che si è accesa una lucina. Che figata. Mi sono inscimmiato parecchio e ho iniziato a studiarmi come funziona l'ambaradam, dal funzionamento di una stampante 3d fino ad affacciarmi (ultimamente) alla modellazione 3d che, se ben padroneggiata, permette di fare veramente un sacco di cose fighe. 
      - LE MODIFICHE 
      Ho iniziato a fare un po' di modifiche, prese da siti famosi come thingiverse, che hanno migliorato leggermente la qualità di stampa ma comunque non ero molto soddisfatto. Un sacco di problemi dati dalla scarsa qualità costruttiva e dall'inesperienza mi hanno portato a fare ricerche, fino a capitare su un progetto chiamato HYPERCUBE EVOLUTION. 
      - HYPERCUBE EVOLUTION 
      Troppo bella, ordinata e stabile. Mi è piaciuta da subito ed ho iniziato ad informarmi meglio. 
      Il mio obiettivo era migliorare la qualità di stampa spendendo il meno possibile (ovviamente 😅), così ho pensato di recuperare elettronica e meccanica dalla i3. Il risultato? FUNZIONA! 
      Ho riutilizzato motori, cavi, scheda (gt2560 a+), un raspberry che avevo in giro, barre lisce, barre filettate, cuscinetti ed LCD. 
      .. CI STO LAVORANDO.. 






  • Discussioni

  • Collaboratori più popolari

  • Chi sta navigando

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.