Vai al contenuto
SI-DESIGN
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per restare aggiornato sulle ultime novità e poter usufruire di maggiori contenuti

Joker78

problema repetier host

Recommended Posts

salve rieccomi qua, avrei bisogno del vostro aiuto, allora sono possessore di una stampante piu' precisamente questa Impresora ctc a8 3d printer diy i3, allora l'ho montata e accesa, quindi volevo passare al secondo step con repetier host, per fare la configuzione e provare ha muovere in manuale i motori, ma arrivato ha questo punto una volta premuto connetti repetier host mi da il seguente errore:  12:01:46.943 : Error:Line Number is not Last Line Number+1, Last Line: 0
e non si muove una cippa, i driver sono stati istallati correttamente  anche se ha scelto la porta com6 invece della porta com3 ma win7 la vede dove sto sbagliando?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piccolo aggiornamento ho portato il baud rate a 115200 e ora non mi da piu' l'errore citato in precedenza ma dice questo: 12:24:47.954 : No start signal detected - forcing start

e in manuale una volta connessa non si muove niente..........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In genere le stampanti gradiscono come velocità una velocità In genere tra 115200 e 250000 tendendo più sui valori alti che bassi ma questa non è una regola.

Per assicurati di quale è il giusto numero di porta seriale basta che apri pannello di controllo . gestione dispositivi ed attaccando e staccando il cavo usb vedi una situazione tipo questa da cui derivi anche il giusto numero di com

Fdti.png.4530d6f86489a6a75be22e3fad3b28f1.png

Se continui ad avere difficoltà fai una prova con la stampante staccata dalla corrente, Per far funzionare l'elettronica basta la corrente che fornisce la usb.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao allora ho risolto e sono riuscito ha stampare ho provato il cubo per vedere le misure, il risultato è questo in foto una ciofeca speriamo di riuscire a migliorare ma è dura.

20181206_160644.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:-) tranquillo di solito è peggio......
Inizia a fare un test, prova a segnare 2 punti di 10cm sul filo e poi estrudere 10 cm da repetier (occhio deve essere caldo estrusore) e vedere
se realmente muovi 10cm ... opprue guyarda qui:

https://www.youtube.com/watch?v=I5i1FPoc0H4

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve raga scusatemi se vi assillo, vi volevo chiedere una cosa: con la stampante 3d ho preso una bobina di abs della primaselect, so che abs è il più rognoso ma voglio imparare ad usarlo ha tutti i costi, perché devo riuscire ha creare oggetti per i miei automodelli a scoppio, quindi ho bisogno di un materiale solido e economico.Apparte i problemi che da abs in generale,  io ho problemi nel settare la temperatura del lestrusore,  quando setto la temperatura ha 240 gradi dal pannello in manuale questi arriva a temperatura, ma poi scende di nuovo a 200 gradi durante la stampa. Dove sto sbagliando?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Molti slicer dichiarano una temperatura per il primo layer ed una per gli altri, non serve a molto impostare la temperatura dal pannello, controlla nello slicer che temperatura è impostata.

Poi ti segnalo l'Asa che è un abs con meno stirene e con prestazioni meccaniche simili all'abs non ha tutti i problemi dell'abs (o meglio non è che non ne abbia ma sono davvero molto inferiori) e lo trovi ad un costo di 25 euro x 750 grammi 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quando lanci la stampa da PC o SD usi le impostazioni del file GCODE, all'interno hanno la temperatura di stampa, la modifica da pannello lcd sulla stampante la fai DOPO che la stampa è partita, anzi per la precisione dopo il primo layer (sempre che nel file gcode non ci sia un comando che cambia la temperatura a determinati layer). Oppure molto semplicemente la modifichi da software slicer come detto da alep

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille ho fatto come avete detto ma l'abs è un casino stamparlo, senza un piano di vetro e di una teca, senza queste modifiche per il momento desito, provero anche l'asa. Una domanda ci sta che alcuni progetti scaricati on line siano fatti con i piedi? Io pensavo fosse un problema legato alla mia ignoranza, ma vedo che alcuni progetti sono fatti meglio e vengono meglio di altri possibile?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rispetto alla domanda precedente.. assolutamente si ci sono pezzi fatti molto bene ed altri meno... conviene spesso guardare i commenti (su thingverse) perchè magari da essi capisci qualcosa.. epr esempi ieri ho stampato una ruota da mettere su estrusore e nei commenti tutti dicevano che era ok ma bisognava ingrandire 10%.

Il robottino non è male per essere inizion ma che materiale è ?  perchè ho visto che parlavi di ABS e ASA ... ASA è sempre meglio ma per iniziare PLA è molto più facile... è comunque molto robusto e va benissimo per un po' tutto a meno di temperature alte ed esposizione ad acqua.... tipo un robottino.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille del consiglio faro come mi hai detto, ho stampato in pla per iniziare è la migliore scelta, ho sbagliato perché  ho estruso ha 210°. Il mio obbiettivo è ricreare i ricambi per i miei automodelli radiocomandati, per questo vorrei imparare in futuro ad usare abs abs+ asa nylon ecc ecc ma giustamente è giusto iniziare con il pla che è il più semplice.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Siccome non riesco più a fermarmi, ho stampato un braccetto superiore ant. Della mia eb4 s2 in abs della prima select che dire sono molto soddisfatto si puo fare di meglio ma come secondo progetto sono contentissimo a voi i parereri

20181212_002921.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti a breve faro un box, per caso mi son ritrovato tra le mani dei pannelli isolanti quelli che venivano messi nei muri per fare i cappotti, dovrebbe essere ottimo per isolare le temperature, l'unica cosa che mi rode è la scheda madre, la volevo tenere fuori dal box, gia ho sostituito i rampini di plastica, quelli che servono per fissare la piastra al telaio, con quelli in ottone recuperate da una sheda madre di un pc.

Comunque pensavo fosse una sola sta stampante impresora, invece mi devo ricredere funziona molto bene speriamo continui cosi 😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io ho usato per pezzi di "drone" il petG.... in teoria ha elesticità e resistenza ottimi e puo essere stampato al chiuso senza quasi odori.. e con la facilità quasi del PLA (temperature che uso io : 245 nozzle e 70 Bed) solo da considerare che il primo layer non va schiacciato sul piatto (quindi tengo asse Z per il primo layer a 0.1/0.2).

P.S. costa circa come il PLA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Arianeplast


×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.