Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Willy72

Preriscaldamento del piatto

Recommended Posts

Ciao a tutti,

Spero di trovare qualcuno così esperto che possa darmi un consiglio per risolvere il mio problema sulla mia Anet A8.

Ho acquistato e montato, cablato e registrato il piatto. Fin qui tutto ok.

Poi ho fatto un preriscaldamento sembra funzionare tutto. Prendo la chiavetta con il primo oggetto da stampare e noto che sulla scheda madre non ci sono più le luci rosse accese, il piatto è freddo.

Faccio la stessa procedura ma nulla, anche l’estrusore è freddo. Il filo arriva alla fine è poi si blocca.

Ho preso il tester è ho notato che la corrente arriva nella scheda madre ma non alimenta i fili del piatto quando mando il comando del preriscaldamento. Ok, penso di capire che si è guastata la scheda.... ordino altra scheda e due mosfet per salvaguardarla. Monto il tutto eh.... non funziona il preriscaldamento, le luci non si accendono sulla scheda nuova e la progressione sul display è 0%.

Perfetto, 🤬, smonto i mosfet e rimonto i fili in modo standard. Nulla da fare. Non funziona esattamente come la scheda che ho cambiato che probabilmente funziona... ora però non so proprio cosa fare. Forse funziona tutto ma non serve fare un preriscaldamento? si inserisce il file di stampa e fa tutto da sola? Ho guardato molti video su YouTube per il montaggio e l’utilizzo di cura con relativi settaggi ma non ho mai visto nulla sulla prima esecuzione di stampa.

Ora qualcuno potrebbe porre fine alla mia malinconia??? 😂

 Grazie per l’aiuto!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la funzione di pre-riscaldamento spesso è disabilitata' nel firmware o non impostata.

basta settare un parametro di temperatura estrusore\piano durante la creazione del g-code.

poi inserire la chiavetta e far partire la stampa, tra le prime righe del codice creato ci sono i target per le temperature.

per effettuare un test di funzionamento basta usare il comando manuale da software o da stampante se previsto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Willy72 dice:

niente.... non vorrei arrendermi ma mi sa che la impacchetto e la porto in cantina.

no, non arrenderti, se ti arrendi al primo dei 1000 problemi che gusto c'è ?!? 😁

allora leggendo in rete una guida ufficiale ti dice questo:

quando clikki su "preheat PLA" le luci D4 e D5 devono accendersi, se non lo fanno la scheda madre va cambiata, mi sembra di aver capito che ha una protezione di blocco riscaldamento se uno dei termistori non funziona,(rilevando la malfunzione blocca il riscaldamento) le temperature rilevate del piano e dell'estrusore sono reali?(quelle ambiente)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



  • Contenuti simili

    • Da AlexPA
      Qualcuno mi consiglia un buon sensore di livellamento per Geeetech Prusa i3 Pro B? Scheda madre GT2560
    • Da sibelius
      Salve a tutti, posto i nuovi settaggi che ho modificato per cercare di accorciare ulteriormente i tempi di attesa.
      Sto stampando la testa del dinosauro t-rex solo il pezzo senza la maschella, la stampante va come un razzo (40% di stampa eseguita in 30 minuti) e la finitura mi sembra piu che accettabile.
      La buona calibrazione del piatto qui e' fondamentale come il buon tiraggio delle cinghie.
       
      slic3rPLA_veloce_2.ini
    • Da kevin341
      Salve a tutti, 
      sono da poco più di 2 mesi un felice possessore di una GEEETech A30 e (da Natale) anche di una CR-10 S4. Vorrei vista la mia inesperienza chiedere consigli su un paio di questioni che nonostante le prime 16 pagine di post letti del forum ancora ho poco chiare (è vero che sto invecchiando ma non credevo cosi tanto 😞 ).
      Il dubbio più grosso che mi corrode letteralmente è la differenza abissale di prestazioni tra i due Hotbed... la GEEETech è una bomba... da temperatura ambiente a 105/110° max in pochi minuti, è vero che il piano è 300x300 Super plate mentre la CR-10 è 400x400 con un vetro sopra e con anche quasi 80% di superficie in più ma arrivare a 60/65° dopo 25 minuti (su 100° impostati) e rimanere tali per un'ora mi sembra esagerato. Pensando fosse una questione di alimentazione o comunque un problema di corrente, ho aperto i due box di controllo ed ho notato le seguenti differenze:
      GEEETech A30 - Alimentatore: S-500-12 (output +12V=41A), ha il mosfet esterno alla mainboard per l'hotbed con 4 connettori, Mainboard: GTM32 Mini (se ho visto bene)
      Creality Cr-10 S4 - Alimentatore S-360W-12-L (output +12V=30A), ha il mosfet esterno alla mainboard per l'hotbed ma con 3 connettori, Mainboard: Creality V2.1
      Il dubbio adesso è come e cosa cambiare nella CR-10 per far si che arrivi almeno a 90° costanti per stampare ABS visto che sulla A30 a 250° di estrusore e 90/95° di bed lo stampa tranquillamente...  
      Inizialmente pensavo che comprando alimentatore da 480W a 40A risolvevo il problema... ( già ordinato, deve arrivare ) ma dopo pagine e pagine di post su questo forum ora mi sento più confuso di prima se possibile 🤔 .Anche i due differenti mosfet mi portano a domandarmi se quello della A30 non sia qualitativamente migliore ( è quello che vende per la maggiore Amazon con l'aggiunnta di una microventola sul dissipatore ) mentre quello della CR-10 è leggermente più piccolo e con solo 3 connettori (nella foto si vede chiaramente)... oppure sia il piano riscaldante che sulla CR-10 non ho ancora smontato perchè completamente imballato dall'isolante ( isolante che sulla A30 non c'è nemmeno)...  
      ringrazio in anticipo chiunque abbia un consiglio e mi scuso per sto poema che ho scritto... non volevo dilungarmi cosi tanto...
      Allego immagini di alcuni componenti 
      - interno box CR-10 S4, alimentatore CR-10 S4, attacco cavi hotbed A30 (non so se 12V o 24V) e alimentatore A30 
      Grazie ancora e buona nottata a tutti




    • Da Max1
      Salve a tutti, innanzi tutto un augurio a tutti di un buon anno, ora, spero di risolvere un problema con la mia Anet A8 v.1.5. Il problema si è verificato dopo la procedura di installazione del firmware per Anet A8 Marlin 1.1.9, la scheda non ha bisogno di bootloader quindi è andato tutto bene collegandola via usb. Il problema è che sul display gli assi X Y Z danno valore 000 alternato a 3 punti interrogativi ???, praticamente la scheda non capisce dove si trovano ugello e bed. Qualcuno puo' aiutarmi nella configurazione del "Configuration.h" per far capire finalmente alla stampante dove sono posizionati ugello e bed? Premetto che l'homing avviene perfettamente e si posiziona in modo giusto, gliassi li posso comandare a piacimento, tutto ok tranne il fatto del lampeggio da 0 a ? specificato sopra. Grazie a chi puo' darmi un aiuto


    • Da Nasosan
      Salve, volevo mettere le cinghie chiuse così da evitare problemi di tensione e altro.. ma che misura devo prendere? 
      Grazie
      Ps ho chiesto alla anet direttamente e mi hanno detto 1,7mt aperta... Nonostante gli abbia mandato link dove era presente una cinghia chiusa....
  • Discussioni

  • Collaboratori più popolari

  • Chi sta navigando

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.