Vai al contenuto
SI-DESIGN
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per restare aggiornato sulle ultime novità e poter usufruire di maggiori contenuti

Daddy Lee

Problema asse Y - Geeetech I3 pro B

Recommended Posts

Buongiorno. sono nuovissimo del forum. ho acquistato e finito di montare la mia prima stampante 3D.

ho provveduto a regolare i 3 assi seguendo le vostre istruzioni e adesso, muovo tutti gli assi correttamente da software. la funzione home generale sembra funzionare quindi...

ho commesso un madornale errore in fase di montaggio: ho inserito il connettore di alimentazione della GT ruotato di 90°...

ero convinto che tutto fosse "perduto" ma sono riuscito a fare le operazioni appena descritte. ovvero la gt, connessa al pc, sembra "reagire" correttamente. 

ho regolato i tre assi, caricato il pla (quello in dotazione con la stampante) e settato la temperatura dell'estrusore a 195° e quella del piatto a 55.

ho iniziato a stampare il "solito cubo" e dopo diversi tentativi (e grazie a quanto letto qui sul forum), son riuscito a risolvere il problema di "incollaggio" del primo layer.

la stampa inizia e non sono soddisfatto della qualità ma lascio proseguire. verso il 18 layer il motore dell'estrusore gira (intravedo la ruota di trascinamento) ma non non esce piu filamento.

quindi...butto la parte di cubo appena costruita, pulisco il piatto, rinfilo il PLA (non so perché ma non era più nella gola) e ricomincio.

niente da fare! il vetro si sposta dopo pochi layer perché ho dimenticato di rimettere le mollette per reggerlo!!! 

finisco di darmi dell'idiota e ricomincio. 

mi viene in mente di aver letto che era bene inserire il filo (ovvero lasciare che per gravità scendesse da solo) prima di avviare la stampa. quindi tramite comando gcode M104 S190 porto in temperatura l'ugello. e avvio la stampa del famigerato cubo!!!!

la macchina si mette nella posizione Home ed avvia il riscaldamento del piatto. parte la stampa e...l'estrusore è troppo basso! 

regolo ancora l'altezza del piatto utilizzando la "tecnica" del pezzo di carta (durante la prima stampa mezza buona aveva funzionato...), ricarico il file e riavvio la stampa.

da quel momento, l'asse y non va piu...

spengo e riaccendo la stampante e tramite comandi manuali riesco a fargli compiere l'intera corsa. testo l'Home Y e tutto va a meraviglia. ma non appena rilancio la stampa, ecco che l'asse si blocca. il motore tenta di girare ma si sente il classico "tac tac". vedo la testina vibrare ma nessun movimento ne durante la stampa ne tramite i comandi manuali. 

 aiutando con la mano il movimento manuale, l'estrusore si sposta. ma quando cessa l'aiuto, riprende a vibrare come se qualcosa ne frenasse il movimento.

altre prove che ho fatto sono state di spegnere la stampante per disalimentare il motore e provarne il movimento e questo risulta fluido. e ovviamente, l'ugello non tocca il piatto...quindi non è neppure questa la causa del problema. 

a qualcuno è gia capitato? sapete dirmi cosa potrebbe essere??

 

Grazie a tutti e buona serata

fermi tutti, scusate ma ho appena "risolto".

se avete qualche insulto da suggerirmi ve ne sarei grato visto che non so piu come "definirmi"...

il connettore del motore era leggermente uscito...

accetto volentieri ogni genere di suggerimento (circa gli insulti, si intende...)

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tanto per curiosità l'inversione del connettore non ha prodotto danni perchè manda in corto i cavi e questo implica che alla scheda non arriva proprio corrente e l'alimentatore essendo i cavi in corto va in protezione invece di bruciarsi.

La curiosità è come hai fatto a metterlo ruotato essendo un connettore polarizzato.

😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rieccomi. 

scusate ma per motivi di salute, son rimasto assente per qualche giorno. 

intanto grazie per le risposte. 

@Alep: il connettore lo si puo inserire nei  versi. avrei dovuto notare la linguetta di blocco...

@looka: il connettore del motore lato GT era leggermente fuoriscito. problema risolto!

ho stampato diversi pezzi di test e le misure del pezzo stampato sono decisamente errate.

ho quindi modificato (da display) il numero di passi per ogni asse migliorando sensibilmente il problema.

mi son reso conto, leggendo vari post che il problema è meccanico e che quindi la correzione software non è la piu indicata. 

la tensione della cinghia dell'asse x (sul quale ho un errore del 10% costante) mi sembra piuttosto corretta. viceversa, dovrei tirare leggermente quella dell'asse y. ma qui, l'errore è "solo" del 5%!

ho ordinato gia una cinghia nuova in quanto quella dell'asse y dev'esser bucata per poterla fissare...come calcolo esattamente la lunghezza delle cinghie? come posso sapere se la loro tensione è corretta?

i movimenti dei due assi, mi sembrano fluidi e privi di gioco...inoltre gli errori, nelle percentuali indicati, si verificano a prescindere dalla posizione del pezzo. e questo mi fa pensare che non si tratti di un problema meccanico legato all'area utilizzata per la stampa dei pezzi di prova...

in questo momento sto stampando l'ennesimo cubo...e "ad occhio" sembra che almeno la base si avvicini molto di piu ad un quadrato!

 

a presto e buona giornata a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Devi aver letto male. Questi problemi si risolvono sempre con la regolazione via software dei passi, se avessi dei problemi in questo senso sugli assi avresti oltre che dimensioni sbagliate anche layer sfalsati.

Le cinghie mollate appunto di poco possono produrre degli oggetti mi si passi il termine "frastagliati" mentre se sono mollate di molto allora possono produrre dei layer sfalsati, ma in genere collegati anche a dei cuscinetti di rinvio cinghia non proprio perfetti. A titolo di info non sono anche infrequenti casi di ingranaggi di trascinamento non stretti bene sull'albero motore ma danno sempre i difetti sopra esposti e non diverse dimensioni dell'oggetto.

La tensione delle cinghie si dovrebbe fare con strumenti ma basta premere la cinghia al centro leggermente finchè fa forza e dovrebbe inflettersi tra poco meno di un cm e non più di 1,5 o 1,6. Questo parlando di piatti con corsa di 20 cm.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Arianeplast


×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.