Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Materia

Meglio l'albero a vite o puleggia?

Recommended Posts

1 ora fa, Chaos dice:

Preparati visto che disegni i progetti così bene ti faccio disegnare il mio che sta tutto in testa al momento,ho la lista della spesa e so solo una cosa, l'unica cosa che non taglio sono le viti a sfera tutto il resto si dimensionerà in automatico

Così mi fai salire la scimmia della curiosità... dai dai dai... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in realtà è abbastanza semplice, il progetto si baserebbe sulla vulcanus; da quando l'ho vista non posso fare a meno di chiedermi come funzioni (in termini di bontà) il sistema degli assi X,Y(che sicuramente sarà montato su mille mila stampanti); sono troppo curioso di sapere se una tale lunghezza della cinghia possa dare o meno difetti di allungamento. Visto che il sistema è molto economico voglio provarlo a tutti i costi:
16 cuscinetti a sfera[10€ in totale] 
 4 rod che comunque userei(e relativi cuscinetti lineari)
una cinghia che forse forse userei da 10mm  visto il sistema(non ho mai pensato potessero servire).
e qualche bullone

 

12 minuti fa, Materia dice:

Ragazzi ho un problema devo posizionare il nema per l'asse y ma non crea troppa inerzia a l'asse x? meglio se faccio il core xy? poi e facile da settare sto core?

Stavo scrivendo quando hai postato;
Quel sistema io non l'ho mai provato ma mi incuriosisce molto per questo volevo provarlo. Non credo sia particolarmente complesso da settare ma mi pongo il problema quando arriveranno i pezzi. In un modo o nell altro lo farò andare..
Diciamo anche che si il nema aumenta il peso ma come hai intuito se non lo vuoi li devi pensare ad una differente distribuzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, Chaos dice:

in realtà è abbastanza semplice, il progetto si baserebbe sulla vulcanus; da quando l'ho vista non posso fare a meno di chiedermi come funzioni (in termini di bontà) il sistema degli assi X,Y(che sicuramente sarà montato su mille mila stampanti); sono troppo curioso di sapere se una tale lunghezza della cinghia possa dare o meno difetti di allungamento. Visto che il sistema è molto economico voglio provarlo a tutti i costi:
16 cuscinetti a sfera[10€ in totale] 
 4 rod che comunque userei(e relativi cuscinetti lineari)
una cinghia che forse forse userei da 10mm  visto il sistema(non ho mai pensato potessero servire).
e qualche bullone

 

Stavo scrivendo quando hai postato;
Quel sistema io non l'ho mai provato ma mi incuriosisce molto per questo volevo provarlo. Non credo sia particolarmente complesso da settare ma mi pongo il problema quando arriveranno i pezzi. In un modo o nell altro lo farò andare..

Da come ho capito ogni motore sposta sia l'asse x che y creando una diagonale con l'hotend quindi se funzionano insieme si completano creando un movimento unisono, e comodo semplice e mooooolto leggero, ma mi chiedo come cavolo si setta in merlin, le cinghie sono relative, basta prenderne di buona qualità e si sta apposto, ovvio che se prendi quelle senza i core interni si dilata e ti lagga nel movimento, infatti penso che la cinghia la prendo da un negozio qui nei dintorni per stare sicuro. Ieri mi  so fatto un calcoletto, solo di struttura e 2 carrelli mgn15 mi costa 210€, penso che il totale si aggiri a torno ai 500€ bhe! ottimo dato che sul mercato costano il triplo e non sono completamente in metallo :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il funzionamento fisico mi era più che chiaro, il mio dubbio è se una cinghia così lunga ha effetti molto negativi oppure no(vorrei sperimentarlo, sono 4 metri di cinghia circa per me).

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fatemi sapere. Spero che il disegno si capisce :) il quinto motore e il bowder, penso anche di montarci un BLTouch

Come sempre, il ROSSO e l'heatbad, BLU Paralluman da 4mm e VERDE i carrelli MGN15h HILWIN. Barre e albero a vite e da 8mm mentre le cinghie e pulegge sono gt2 10mm

Su i lati ho dovuto utilizzare dei profilati 4080 per avere spazio sufficiente per montare il meccanismo dell'asse Z

NoTo44.png

NoTo33.png

NoTo22.png

Noto11.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me piace, più o meno è come la farei io. Sarebbe un ottima alternativa
Le uniche differenze sono:

  • userò una struttura da 2020 o 3030 (devo decidere) perchè delego la rigidità alle pareti di compensato da 2cm, così uso i profilati solo per un assemblaggio più semplice
  • il carrellino lo predispongo per 2 estrusori
  • l'asse y uso il classico sistema basato sulle aste e non sul mgn(in quanto ne capisco il funzionamento ma non avendone avuto mai una per le mani non so che difetti mi puossa portare)
  • per lo Z uso viti a ricircolo di sfere, perchè le conosco e non richiedono un oleatura perfetta (mi pesa il culo si XD)
  • per lo Z uso 4 aste perchè ho un piatto più grande, pesante e voglio un bilanciamento a 4 punti escluse le viti

Per il resto la mia idea è questa, che in sostanza si traduce in un asse Z pachidermico lentissimo e precisissimo, un X/Y in stampa identici in quanto gestiti assieme in modo inscindibile(sempre che i motori non vadano fuori sincro); una struttura sovradimensionata in grado di attenuare molto bene le vibrazioni, un piatto in rame isolato molto abbondantemente  e con pad riscaldante da 700w-1Kw (se devo mantenere 110°C  non ci vogliono 40min per riscaldarlo).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, Chaos dice:

A me piace, più o meno è come la farei io. Sarebbe un ottima alternativa
Le uniche differenze sono:

  • userò una struttura da 2020 o 3030 (devo decidere) perchè delego la rigidità alle pareti di compensato da 2cm, così uso i profilati solo per un assemblaggio più semplice
  • il carrellino lo predispongo per 2 estrusori
  • l'asse y uso il classico sistema basato sulle aste e non sul mgn(in quanto ne capisco il funzionamento ma non avendone avuto mai una per le mani non so che difetti mi puossa portare)
  • per lo Z uso viti a ricircolo di sfere, perchè le conosco e non richiedono un oleatura perfetta (mi pesa il culo si XD)
  • per lo Z uso 4 aste perchè ho un piatto più grande, pesante e voglio un bilanciamento a 4 punti escluse le viti

Per il resto la mia idea è questa, che in sostanza si traduce in un asse Z pachidermico lentissimo e precisissimo, un X/Y in stampa identici in quanto gestiti assieme in modo inscindibile(sempre che i motori non vadano fuori sincro); una struttura sovradimensionata in grado di attenuare molto bene le vibrazioni, un piatto in rame isolato molto abbondantemente  e con pad riscaldante da 700w-1Kw (se devo mantenere 110°C  non ci vogliono 40min per riscaldarlo).

Anche a me l'asta motorizzata è a ricircolo di sfere solo che in cad mi scocciavo di fare la filettatura xD gli mgn sono molto possenti e precisi, scivolano una favola, li vidi da vicino su di una fresa cnc da un mio amico, ma bisogna prenderle buone, non tanto per la durata ma per la fluidità, quelli di bangood si inceppano. Solo il carrello mgn15h della hilwin costa quasi 30 euro al di fuori del binario che sta quasi 0.50€ al cm anche gli mgn sono a ricircolo di sfere. uso i 4040 ma anche le paratie saranno strutturali. Questo e il mio difetto amo fare le cose massicce ed eterne hahahahahaha anche perchè se la stampa non verrà bene saprò con fermezza che è colpa mia e no della macchina xD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 Dimenticavo inserisco anche la possibilità di installare piatti di di diversa dimensione, così posso 1-recuperare quello che ho ora (20x20) che consuma meno per stampe piccole e con temperature medie (i 50/70°C li tiene benissimo) 2-Mettere un piatto prototipo che riscalda a zone(più piccole e multiple) con controllo temperatura su ogni zona(di cui ho parlato su questo forum).

Se è la tua prima stampante, spero che tu abbia la costanza non solo di progettare/montare la macchina ma di porre attenzione alle configurazioni sw e dei materiali; è un investimento importante a scatola chiusa se non hai mai provato la stampa 3d.Io ho comiciato con una cinese da 200€ e ormai la ho da due anni abbondanti penso che sia ora di sostituirla perchè la struttura è penosa e l'idea di renderla in alluminio non mi alletta conoscendo quali limiti si porterebbe dietro.Però ho comunque ottenuto grandi risultati imparando nel tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, Chaos dice:

 Dimenticavo inserisco anche la possibilità di installare piatti di di diversa dimensione, così posso 1-recuperare quello che ho ora (20x20) che consuma meno per stampe piccole e con temperature medie (i 50/70°C li tiene benissimo) 2-Mettere un piatto prototipo che riscalda a zone(più piccole e multiple) con controllo temperatura su ogni zona(di cui ho parlato su questo forum).

Se è la tua prima stampante, spero che tu abbia la costanza non solo di progettare/montare la macchina ma di porre attenzione alle configurazioni sw e dei materiali; è un investimento importante a scatola chiusa se non hai mai provato la stampa 3d.Io ho comiciato con una cinese da 200€ e ormai la ho da due anni abbondanti penso che sia ora di sostituirla perchè la struttura è penosa e l'idea di renderla in alluminio non mi alletta conoscendo quali limiti si porterebbe dietro.Però ho comunque ottenuto grandi risultati imparando nel tempo.

Non ho mai stampato 3d... ho preso tante info dalla rete, so che sono poche per dire di conoscere il tutto! Ma Se devo spendere 200 per un prodotto che poi andrò a cambiare non mi va! Stavo per comprare una zortrax o ultimaker budget da 3000 euro ma amo creare tutto ciò di cui ho bisogno quindi ho fatto 2+2.

La costruisco, divertendomi, risparmio taaaantissimi soldi in più posso imparare su un prodotti che conosco al 100%

Il settaggio sw verrà da sé! Programmo database, creo siti adhoc gestendo grafica e funzioni php, a volte giochicchio con Arduino, non sarà complicato almeno spero xD

Giusto per presentarmi, mi chiamo Mattia ma uso "Materia" in quanto e un sopranome datomi da colleghi ed amici per via delle mille cose che faccio 🤣

Se ti serve ti posto il progetto cad, così puoi modificarlo affinché ne crei uno tuo senza ricreare tutti i componenti da capo. Fammi sapere 😊

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



  • Contenuti simili

    • Da stl
      Buongiorno a tutti
      Sto stampando un prototipo utilizzando una stampante SLS ed utilizzando come materiale il HDPE.
      Un secondo prototipo che è un grano (vite) dovrebbe andare ad inserirsi all'interno del modello stampato in HDPE; un'amico mi ha consigliato il LDPE ma non è un materiale disponibile per la stampa con SLS. 
      Qualcuno saprebbe consigliarmi un materiale ed un metodo di stampa che mi permetta di stampare un grano che si alloggi nel mio prototipo stampato in HDPE.
      In allegato il prototipo nel dettaglio (Il grano ha un raggio di 14mm ed una lunghezza di 10mm)
      Avete qualche consiglio?
      Grazie 
      STL
       
    • Da Dosclic98
      Salve a tutti, 
      Chiedo aiuto siccome ho notato che la mia stampante stampa i pezzi scentrati verso sinistra sull asse X. Da cura ho impostato il profilo della prusa i3 base 20x20x20. Ho notato che l asse Y si azzera più o meno a filo del vetro mentre l asse X esce un po dal piatto. Ho provato a regolare gli offset dalla stampante ma quando entro in quel settaggio emette un suono e non lo fa modificare. Devo stampare un pezzo aggiuntivo per far azzerare prima l asse X? Posso modificare l offset da cura? L'ideale sarebbe centrare la stampa mantenendo però l azzeramento della x fuori dal piatto così che io possa inserire comodamente il filo a inizio stampa. 
    • Da Tris
      Salve sono da pochi giorni possessore di una stampante CTC prusa presa in offerta su ebay per avventuratmi nel Mondo delle stampanti 3D, volevo fare alcune domande a cui purtroppo anche cercando su internet non riesco a dare risposta perché non trovo spiegazioni per la CTC , chiedo tutto qui così sono anche sbrigativo  
      1) vorrei aggiornare il firmware ho la scheda (rossa) e da quello che ho capito non è la 2560 ma quella nella foto 1 
      Se potete linkarmi una guida ne sarei grato 
      2) quando effettuo dei (salti che poi vanno chiusi sopra come nella foto 2 escono le palline e non esce bene , può essere perché non ho il raffreddamento sul pla ( che sto per aggiungere a breve) ? Oppure cosa può darlo? 
      Cosa che penso sia normale ad esempio per il camino della barchetta foto 3 
       
      3) possiedo delle barre trapezoidali e annessi dadi in ottone con giunti e vorrei cambiarli, come faccio a settare gli spostamenti per mm su questa stampante potete linkarmi qualcosa? Ho gia scaricato Arduino Ide ma non riesco ad entrare nella scheda 
      4) spesso quando caccio la SD oppure stacco e attacco il pc , la stampante va come in "blocco" lo schermo diventa blu e non si vede più nulla e se sta stampando interrompendo la stampa ( se legge da sd e stacco usb) 
      Grazie mille per l aiuto 




    • Da unielli95
      Buonasera! Questa sera voglio porvi un altro problemino riscontrato:
      In pratica ho fatto un danno... tentando di rimuovere il filo non ho scaldato per bene l'hot end e di conseguenza il filo non si è tolto e tirando bla bla bla... long story shot ho rotto quella specie di tubetto cavo, filettato all'esterno, che rimane sopra l'estrusore (https://ae01.alicdn.com/kf/HTB1Pa72gHwTMeJjSszfq6xbtFXaB/5-PZ-M6-30-MM-40-MM-Lungo-Tubo-Gola-Ugello-Stampante-3D-Parte-Heatbreak-con.jpg_640x640.jpg) e quindi l'ho cambiato.
      Dato che il filo vecchio è finito ho dovuto prenderne anche uno nuovo quindi ho preso lui : https://www.amazon.it/gp/product/B01NCRVSF6/ref=oh_aui_detailpage_o03_s00?ie=UTF8&psc=1
      Ho notato anche che rispetto alle istruzioni fornite il piatto era montato al contrario quindi ho smontato tutto per girarlo.
       
      Quindi mi trovo: filo nuovo, tubetto e punta dell'hotend cambiati, piano ruotato e quindi tensione della cinghia variata rispetto a prima(e con l'aggiunta del vetro come piano di stampa).
      I problemi adesso sono
      1) il filo fatica ad uscire il primo layer; in pratica il 90% delle volte lo salta perchè non esce e quindi rimane come se il piano non fosse allineato bene dato che quando inizia il secondo layer si alza un po'... ma sotto non ha nulla =(
      2)le stampe vengono peggio rispetto a prima ,geometricamente parlando, si notano imperfezioni con se qualcosa vibrasse mentre strampa (come nella foto in allegato)
       
      Ho fatto così tante modifiche che non so nemmeno da dove iniziare per provare a cercare una soluzione 
    • Da unielli95
      Buonasera! Questa sera voglio porvi un altro problemino riscontrato:
      In pratica ho fatto un danno... tentando di rimuovere il filo non ho scaldato per bene l'hot end e di conseguenza il filo non si è tolto e tirando bla bla bla... long story shot ho rotto quella specie di tubetto cavo, filettato all'esterno, che rimane sopra l'estrusore (https://ae01.alicdn.com/kf/HTB1Pa72gHwTMeJjSszfq6xbtFXaB/5-PZ-M6-30-MM-40-MM-Lungo-Tubo-Gola-Ugello-Stampante-3D-Parte-Heatbreak-con.jpg_640x640.jpg) e quindi l'ho cambiato.
      Dato che il filo vecchio è finito ho dovuto prenderne anche uno nuovo quindi ho preso lui : https://www.amazon.it/gp/product/B01NCRVSF6/ref=oh_aui_detailpage_o03_s00?ie=UTF8&psc=1
      Ho notato anche che rispetto alle istruzioni fornite il piatto era montato al contrario quindi ho smontato tutto per girarlo.
       
      Quindi mi trovo: filo nuovo, tubetto e punta dell'hotend cambiati, piano ruotato e quindi tensione della cinghia variata rispetto a prima(e con l'aggiunta del vetro come piano di stampa).
      I problemi adesso sono
      1) il filo fatica ad uscire il primo layer; in pratica il 90% delle volte lo salta perchè non esce e quindi rimane come se il piano non fosse allineato bene dato che quando inizia il secondo layer si alza un po'... ma sotto non ha nulla =(
      2)le stampe vengono peggio rispetto a prima ,geometricamente parlando, si notano imperfezioni con se qualcosa vibrasse mentre strampa (come nella foto in allegato)
       
      Ho fatto così tante modifiche che non so nemmeno da dove iniziare per provare a cercare una soluzione


  • Discussioni

  • Collaboratori più popolari

  • Chi sta navigando

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.