Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Recommended Posts

Salve a tutti, scrivo questo post per avere pareri, da voi esperti nel settore, in merito all'acquisto di una stampante.
Faccio un breve excursus: non sono nuovo del campo, disegno con SolidWorks, ho utilizzato una sharebot nextgeneration, ma non sono un esperto.
Non ho esigenza molto restrittive, in quanto, le specifiche che guardo principalmenmte sono: un piano di stampa da 10x10x10 in su, uso di pla e se possibile abs
BUDGET fra 500 e 1000 euro.

Quelle che sto guardando sono: Sharebot Kiwi, Fleshforge Creator Pro e finder, da vinci 1.0 o una delle altre simili, wanhao D4S, R2EVO, ma se ne ce ne sono altre le prendo volentieri in considerazione.

Detto ciò vi chiedo pereri, confronti e consigli su quale orientare la mia scelta.:grin:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



  • Contenuti simili

    • Da Belvis
      ciao a tutti, 
      sono nuovo sia del forum che di questo mondo... premetto che di stampanti 3D ne so poco o nulla, ma mi sto avvicinando alla stampa 3D avendo visto le grandissime potenzialità che questa tecnologia ha nel mio hobby primario, che sono gli automodellini radiocomandati da offroad in scala 1/10 (scaler e crawler) con cui mi diletto anche nell'elaborazione dei vari kit in scatola di montaggio sul mercato (ad onor del vero da poco mi sono dato anche all'autocostruzione degli stessi). Premettendo che non ho nessuna dimestichezza con i vari programmi di progettazione CAD (fino ad ora scaricavo i modelli da un sito di file gratuito e per le modifiche al progetto e la stampa mi appoggiavo ad un mio amico..) starei cercando una stampante economica (il mio budget massimo è intorno ai 250-300€) che fosse intuitiva e non richiedesse troppa manutenzione o settaggi troppo laboriosi o complicati. Potrei prendere in considerazione anche un kit se non troppo difficile da montare. Non necessito di piatti di grandi dimensioni (di una base di 15X15cm credo che ne avrei d'avanzo..) però avrei bisogno che potesse stampare anche materiali ad alta resistenza (filamenti caricati al carbonio?) ed avesse un buon livello di precisione e, se fosse possibile la possibilità di caricare direttamente i file nella stampante stessa senza doverla per forza tenere attaccata al computer. Cosa mi consigliate? sia come modelli che come siti dove acquistare... per quanto riguarda i consigli sui filamenti vi chiederò più avanti... grazie a tutti in anticipo per l'aiuto che mi darete...   
    • Da Cecco78
      Buongiorno,
      premetto che sono del tutto acerbo nel settore.
      Utilizzando cartuccie originali, utilizzando il PLA, la stampante non riconosce il materiale caricato, cosa che invece accade senza problemi utilizzando l'ABS.
      Nelle informazioni riconosce il colore e mi india 200 metri di filamento rimanente ma, appunto, materiale sconosciuto.
      Provando ad avviare una stampa dalle demo presenti nella macchina non mi permette di procedere con l'operazione.
      Avviando la stampa da xyzware mi avverte del fatto che il materiale non sia riconosciuto. Credo che mi permetta di forzare la stampa ma non mi sono azzardato...
      Grazie in anticipo!
      Matteo
    • Da Stvn
      Avevo visto una discussione simile che però basava la scelta su dettagli specifici di stampa, quindi non ho trovato la risposta che cercavo:
      avendo un budget molto limitato, stavo valutando quale stampante prendere e inizialmente ero orientato su una Geeetech i3 pro b (sui 170€). Poi però ho visto che per una lieve differenza entravano in gioco anche la Creality Ender 3 (225€) e la Geeetech A10 (213€), entrambe con un corpo in alluminio.
      Ho letto confronti, visto video in cui venivano recensite e messe a confronto e da quello che ho capito -salvo eventuali influenze di sponsor- dopo aver combattuto con gli eventuali problemi risolvibili della A10, quest'ultima sembra essere la scelta migliore non tanto per la qualità di stampa, che sembra essere alla pari della Ender 3, ma per la scheda madre che permette una maggiore possibilità di personalizzare la stampante in futuro (es. estrusore con doppio filamento e singolo ugello/ doppio estrusore).
      Ora, visto che tutto sommato questo per me sarebbe un passatempo e che quindi sono più propenso a migliorare la stessa stampante piuttosto che comprarne una nuova più avanti, quale mi converrebbe prendere?
      Il dubbio nasce anche dal fatto che la Geeetech dimostra di avere un'assistenza rapida e pronta - che ha risposto anche sotto alcuni video dei problemi fornendo consigli - e dal continuo cambiamento di queste stampanti che pur rimanendo dello stesso modello, sembrano ricevere migliorie rispetto ai modelli passati, rendendo i video e gli articoli dei mesi scorsi anacronistici per un giudizio valido.
    • Da EnzoGeno
      Ciao ragazzi, sono nuovo sul forum e mi chiedevo se voi sareste in grado di aiutarmi.
      Ho da poco rimesso in funzione la mia stampante prusa i3 pro b della geeetech e dopo qualche ora di lavoro per rimetterla in sesto la avvio, muovendo in avanti il carrello del letto però mi si è strappato il filo presente sotto a questo; la temperatura quindi quando è tutto spento non è di circa 20 gradi (temperatura ambiente) ma di 0 gradi
      Ho visto che c'era una testina trasparente di plastica alle estremità della rottura del filo, anch'essa spaccata in due e se provo a saldare i fili saltandomi la testina la temperatura del letto passa da 0 gradi a 368 gradi (temperatura indicata e non reale)
      Ho ipotizzato che quella testina di plastica fosse una termoresistenza o qualcosa di simile ma non ne conosco minimamente le caratteristiche; qualcuno saprebbe dirmi cosa posso fare? 😁

    • Da Gagge89
      Ciao a tutti,
      voglio iniziare a realizzare stampe 3D.
      Il mio budget purtroppo non è altissimo e non richiedo quindi una stampante a livello professionale, ma una a livello amatoriale ma ovviamente con una buona qualità di stampa e durabilità meccanica :)
      Le richieste sono :
      - precisione di lavorazione 0.1 mm
      - piatto relativamente grande ( diciamo che almeno abbia 1 dei 2 lati sui 300mm , quindi o dimensioni 200 ( o 220) x 300 oppure anche una 300x300, diciamo da scartare le 200x200 o simili)
      - ugello da 0.2 mm o 0.1 mm ( come avrete capito devo fare lavorazioni fini in cui non voglio troppi scalini tra gli strati ).. l'ugello più è piccolo più la qualità è alta giusto?
      La Anycubic i3 MEGA se ho sentito parlare molto bene, ma oltre ad essere per me molto costosa non avrebbe nemmeno un piatto di lavoro troppo grande (210x210x205) ; quindi già che ne compro una ne vorrei una bbastanza versatile quindi con un piatto non piccolo e che riesca nel caso mi serva anche stampare fino ad un 300x300x400 o almeno con uno dei 2 lati lungo circa 300 in modo da non suddividere i progetti in 100 pezzi da stampare e comprometterne la resistenza.
       
      Ho guardato la
      Geeetech Prusa I3 Pro B  che non sembra malvagia , ma ha il piatto di 200 X 200 X 180
      Alfawise U20  sembra buona , con piatto delle dimensioni che mi servirebbero 300 X 300 X 400 , ma ha l'estrusore che si muove con rotelline gommate
      Anet A8  piatto non grandissimo da 220 x 220 x 240 , dicono sia effettivamente molto valida ma mi sembra di una struttura troppo "fragile"
      Anet E10  piatto 220 x 270 x 300 , estrusore però con rotelline in gomma e non ho letto recensioni del modello
      Altre interessanti non ne trovo....
       
      Mi sapete dare voi dei consigli? Per quale optereste nel mio budget? Ci sarebbe tanta differenza tra quelle sopra elencate ed una Anet A8 o la prima Geeetech che costa decisamente meno?
      La dimensione dell'estrusore (0.4, 0.3, 0.2 ecc..) è così influente oppure influisce maggiormente la velocità di lavorazione e la precisione di lavorazione ( allo 0.1 mm) sulla resa ottimale del prodotto?
      Scusate ma essendo neofita richiedo a tutte queste info e questi consigli.
       
      Grazie in anticipo a tutti :)
       
  • Discussioni

  • Collaboratori più popolari

  • Chi sta navigando

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.