Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Toposamu

Imprecisione di stampa

Recommended Posts

Salve ragazzi!!!

sono nuovo di qua e volevo approfittare della vostra esperienza sicuramente superiore alla mia.

ho da un mese e mezzo un stampante CTC a doppio estrusore che mi sta dando molte soddisfazioni. l'altro giorno però ho fatto una stampa normale di una sezione di un arma tratta da un videogioco modificando la scala dell'oggetto al 80% perchè la prima stampa mi è sembrata troppo grande. ho modificato la scala solamente. me la stampa della dimensione voluta ma con palesi difetti mai presenti in nessuna delle mie stampe fino a quel momento. stampata con PLA alla solita temperatura che ho sempre usato e con precisione 0.2mmIMAG1039.thumb.jpg.ae69afd2144e3156fe207

la stampa più piccola però è venuta da schifo

insospettito ho rifatto la stampa con precisione 0.1mm e mi sono piazzato vicino alla stampante per controllare il processo di lavoro. non ha fatto neanche una volta il classico TAC TAC TAC di quando l'estrusore è ostruito o quando non riesce a "pescare" il filamento però nonostante tutto è uscito questo (non mi sono neanche disturbato a togliere la base

IMAG1041.thumb.jpg.35599c122bd4566ae2a55

 

altra stampa con temperatura uguale, precisione a 0.1mm e il risultato è incerto a dir poco

a tratti il pezzo è pieno e definito mentre in altri sembra come se fosse cavo (lo si nota bene sulla parte alta)

IMAG1037.thumb.jpg.c20b538b9a42919a2e3ba

 

ora, prima che mi metta a smontare la stampante. voi avete idea da cosa può essere dipendente questo improvviso calo di qualità di stampa? io azzardo che possa essere l'ugello che estrude il filamento ma volevo sentire un vostro parere prima

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, i fattori che provocano calo  di qualità sono infiniti, ma da quello che vedo potete essere: ugello sporco (poco probabile), temperatura non corretta (probabile), taratura imperfetta del piatto di stampa. Piccole variazioni di altezza producono effetti consistenti durante la stampa di particolari molto piccoli, quindi per,prima cosa proverei a fare una taratura fine del piatto, passando poi ad aumentare o diminuire di qualche grado la temperatura dell'Hot end ed infine, se non si ottengono risultati soddisfacenti, provando a stampare con il secondo estrusore.  Se il problemi persistono, si può  tentare la strada del cambiamento di software (che cosa usi? Makerware, Cura, Simplify3d...). Se alla fine di tutti questi test, il problema si ripresenta potrebbe essere anche il filamento che ha delle imperfezioni di diametro o di componente, poi non rimane che la benedizione o un esorcismo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie mille per le varie opzioni.

per ora ho fatto varie stampe cambiando il filamento e modificando la temperatura di 5 gradi in su e in giù alla volta. purtroppo sia che io stampi a 190* o a 220* il risultato non cambia. il piatto è settato alla perfezione quindi non credo possa essere dipendente da quello. 

mi manca da provare a stampare col secondo estrusore.

stavo cercando intanto di capire come funzionano gli altri sofware di Slicing. io attualmente uso Makeware perchè era quello che mi era stato consigliato dalla casa madre così ho proseguito con quello. provando gli altri programmi però ho notato che non creano il file .X3g che servono alla stampante per cominciare il suo lavoro.

cosa sto sbagliando?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, in effetti il Makerware produce .X3g, mentre con altri software devi installare plugin che trasformano il file nativo in estensione X3g. Io uso sia Makerware che Simplyfy3d che provvede già a fare la trasformazione se flagghi l'apposita opzione. Ad ogni modo, avevo abbandonato Makerware perchè produceva stampe di bassa qualità mentre il Simplify 3d ti da maggiore qualità e controllo. Da qualche settimana ho voluto provare la nuova versione beta di Makerware e mi sembra decisamente migliorato, tanto che nelle ultime stampe ho utilizzato solo lui. Mi sembra veloce e dettagliato. Speriamo bene nella versione definitiva. 

Prova comunque a far estrudere 30 - 40 cm di filamento usando l'opzione di caricamento del filamento; controlla se il filamento estruso scende bene o se si attorciglia contro l'ugello. Se, come penso si attorciglia, è probabile che sia sporco quindi continua ad estrudere filamento e poi smetti. Aspetti che la temperatura dell'hot end cali un pochino (non tanto...diciamo sui 180 gradi) e con una pinzetta prova delicatamente a prendere quello che esce tirando verso il basso. In prativa il filamento quasi solido si tira dietro anche la sporcizia liberando il forellino. Io periodicamente faccio così e vedo che funziona. Ho la tua stessa stampante e la sto usando praticamente ininterrottamente da quanto mi è arrivata a Luglio. A parte un intasamento iniziale che ho creato io per errore, non ho avuto problemi di nessun tipo e le stampe sono molto buone. Ovviamente non possiamo parlare di eccellenza, ma con quello che l'abbiamo pagata direi che siamo kilometri sopra le varie Prusa montate o da montare che prima di raggiungere i nostri livelli qualitativi hanno bisogno di miriadi di tarature e calibrazioni. Una mia conoscente l'ha montata nello stesso periodo e a distanza di 6 mesi produce solo stampe-spazzatura. 

Qui sotto vedi un esempio di stampa fatta con la CTC + Makerware ultiva versione : 30 ore di stampa e 0 problemi. Non so se la Prusa della mia amica ci sarebbe riuscita!

Ciao

IMG_20151205_151024.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 3/12/2015, 18:42:19, Toposamu dice:

Salve ragazzi!!!

sono nuovo di qua e volevo approfittare della vostra esperienza sicuramente superiore alla mia.

ho da un mese e mezzo un stampante CTC a doppio estrusore che mi sta dando molte soddisfazioni. l'altro giorno però ho fatto una stampa normale di una sezione di un arma tratta da un videogioco modificando la scala dell'oggetto al 80% perchè la prima stampa mi è sembrata troppo grande. ho modificato la scala solamente. me la stampa della dimensione voluta ma con palesi difetti mai presenti in nessuna delle mie stampe fino a quel momento. stampata con PLA alla solita temperatura che ho sempre usato e con precisione 0.2mmIMAG1039.thumb.jpg.ae69afd2144e3156fe207

la stampa più piccola però è venuta da schifo

insospettito ho rifatto la stampa con precisione 0.1mm e mi sono piazzato vicino alla stampante per controllare il processo di lavoro. non ha fatto neanche una volta il classico TAC TAC TAC di quando l'estrusore è ostruito o quando non riesce a "pescare" il filamento però nonostante tutto è uscito questo (non mi sono neanche disturbato a togliere la base

IMAG1041.thumb.jpg.35599c122bd4566ae2a55

 

altra stampa con temperatura uguale, precisione a 0.1mm e il risultato è incerto a dir poco

a tratti il pezzo è pieno e definito mentre in altri sembra come se fosse cavo (lo si nota bene sulla parte alta)

IMAG1037.thumb.jpg.c20b538b9a42919a2e3ba

 

ora, prima che mi metta a smontare la stampante. voi avete idea da cosa può essere dipendente questo improvviso calo di qualità di stampa? io azzardo che possa essere l'ugello che estrude il filamento ma volevo sentire un vostro parere prima

a che velocità stampi con strato da 0,1?

credo sia un problema di remelting ....ovvero un mix errato tra temperatura e velocità (unito a scarsa ventilazione, e scarso ugello)

potresti controllare se in fase di stampa il materiale estruso viene rifuso (e trascinato dall'ugello?)

Grazie

Saluti

Marco Capolino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vi ringrazio ragazzi!!! stavo perdendo le speranze ed ero passato all'opera per usare l'estrusore sinistro. mi metto subito all'opera!

i3D la velocità di stampa che uso è quella di default del programma. primo strato e secondo strato a 40 mm/s, solo la stampa degli Infill è a 90mm/s però i problema si presenta sugli strati esterni non so se può essere dipendente da quello.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, Toposamu dice:

vi ringrazio ragazzi!!! stavo perdendo le speranze ed ero passato all'opera per usare l'estrusore sinistro. mi metto subito all'opera!

i3D la velocità di stampa che uso è quella di default del programma. primo strato e secondo strato a 40 mm/s, solo la stampa degli Infill è a 90mm/s però i problema si presenta sugli strati esterni non so se può essere dipendente da quello.

si allora è remelitng... guarda se nella fase di stampa perimetro l'estrusore riprende il materiale estruso.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok usato la tecnica di pulizia che mi avete descritto. in più ho fatto una piccola stampa a cacchio che poi ho interrotto a 250° per fare in modo che l'eventuale sporco uscisse più facilmente. spero almeno. 

ora la nuova stampa è sicuramente migliore delle precedenti ma non ci siamo ancora. sono felice però perchè è la prova che non è dipendente tutto dagli ultimi aggiornamenti e/o impostazioni. faccio un'altro giro di pulizia e riprovo

grazie infinite!!! mi avete risollevato la giornata!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aggiornamento: alla fine ho riconfigurato la macchina per stampare con l'estrusore sinistro in attesa di sistemare la questione estrusore otturato. 

la qualità è tornata quello alla quale mi ero abituato e ne sono molto felice! 

a sto punto però vorrei anche cercare di sistemare il problema che ho creato all'altro estrusore. le tecniche che ho trovato su questo forum e in internet in generale per pulire l'ugello non hanno completamente risolto il problema per cui ho deciso di fare un'altra cosa, cioè di sostituirlo direttamente e starò più attento le prossime volte.

il mio dubbio ora è questo. come lo sostituisco quel pezzo maledetto? lo devo svitare a caldo? si sfila tirando? avete degli accorgimenti in merito?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao per la sostituzione dell'hot end devi procurarti (ovviamente) il pezzo. In E-bay trovi diversi venditori per questo ricambio a prezzi variabili. Solitamente costano circa 5 euro a pezzo e vengono venduti in confezioni da 4 pz. Per la sostituzione ti conviene operare in questo modo: 1 chiave inglese regolabile, una chiave inglese del calibro adatto a svitare l'hot end. Attiva il preriscaldamento dell'estrusore portandolo a circa 230  gradi e procedi all'unload del filamento. Con la chiave inglese regolabile mantieni fermo il blocchetto di alluminio cercando di non danneggiare la protezione in nastro ceramico (quello arancione per intenderci) e con la chiave del calibro corretto comincia a svitare l'hot end con una pressione costante. Fatto questo svita completamente il pezzo facendo attenzione a non bruciarti le dita, rimonta l'hot end nuovo e il gioco è fatto.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.