Jump to content
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

hotend alto flusso


Recommended Posts

Oltre all'ovvio aumento del flusso di stampa, questo tipo di hotend si può utilizzare con ugelli da 0.4?

Ho letto in giro pareri contrastanti che dicono che questo tipo di hotend va bene solo con ugelli da 0.6 in su e mi piacerebbe saperne di più anche perché ho messo gli occhi sullo spider che viene venduto sia per flusso normale che per alto

 

https://it.aliexpress.com/item/4001219182064.html?spm=a2g0s.8937460.0.0.6dc82e0eTX4NtM

Link to post
Share on other sites
14 ore fa, Whitedavil dice:

Mmmm secondo me è come un v6. 

Alla fine la camera di fusione è quella. Un volcano per esempio, ha una camera di fusione molto più lunga.

 

Ma tu vuoi andare più veloce o stampare con nozzle da 0.8/1mm?

si più veloce ma con nozzle da 0.4

Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, Killrob dice:

si più veloce ma con nozzle da 0.4

🤔

Ma a quanto devi andare? Io stampo pla a 75mm/s e il v6 ce la fa. Oltre non ho provato, mi sa che si smonta tutto😅

 

Al limite prova a d alzare la temperatura di 5 gradi. 

 

Se invece vuoi proprio cambiare, io guarderei estrusori con nozzle più lunghi di un classico v6. In modo da avere una camera più ampia per avere più plastica liquida a disposizione. Il contro è che la ritrazione va ricalibrata. 

 

Quello della trianglelab ha 2 versioni, high e low flow, ma non ho capito fisicamente cosa cambia..... 🤔

 

Lo vuoi montare sulla corexy? 

Ps, guardando bene bene ho capito che cambia, la gola. In teoria quello high flow dovrebbe far scioglere più materiale, a patto che la tenuta tra nozzle e gola tenga. 

 

Non sembra male ed avresti il vantaggio di un nozzle standard. 

Io però metterei una cartuccia da almeno 50w,se non 60w.

 

Da valutare, il costo non è proprio basso. 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
56 minuti fa, Whitedavil dice:

🤔

Ma a quanto devi andare? Io stampo pla a 75mm/s e il v6 ce la fa. Oltre non ho provato, mi sa che si smonta tutto😅

 

Al limite prova a d alzare la temperatura di 5 gradi. 

 

Se invece vuoi proprio cambiare, io guarderei estrusori con nozzle più lunghi di un classico v6. In modo da avere una camera più ampia per avere più plastica liquida a disposizione. Il contro è che la ritrazione va ricalibrata. 

 

Quello della trianglelab ha 2 versioni, high e low flow, ma non ho capito fisicamente cosa cambia..... 🤔

 

Lo vuoi montare sulla corexy? 

Ps, guardando bene bene ho capito che cambia, la gola. In teoria quello high flow dovrebbe far scioglere più materiale, a patto che la tenuta tra nozzle e gola tenga. 

 

Non sembra male ed avresti il vantaggio di un nozzle standard. 

Io però metterei una cartuccia da almeno 50w,se non 60w.

 

Da valutare, il costo non è proprio basso. 

si infatti le considerazioni sono proprio quelle, la cartuccia da 50W ce l'ho ed il vantaggio di metterla sulla corexy sarebbe proprio quello, avere la stessa dimensione ma con più materiale semiliquido a disposizione.

Comunque per il momento ho altri problemi sulla corexy con il petg mi lascia parecchie schifezze in giro mentre fa il riempimento e prima devo risolvere questo problema.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Le due versioni sono cloni del mosquito hotend ideato principalmente per materiali tecnici come peek ad alta temperatura  (fino a 450 ecc.

@Killrob se leggi il sito ufficiale ti fai un'idea.

Se principalmente si stampa pla basta alzare la temperatura ma la cosa più importante secondo me è avere un estrusore con riduzione (che già hai)

 

Con il mosquito se stampi pla l'unico vantaggio è che magari se imposti una temperatura di 210 gradi rimane tale . Viceversa con hotend standard quei 210° nominali , stampando a velocità elevate diventano 200/205 nella camera di fusione. 

 

Secondo me se si ha intenzione di utilizzare materiali ad alta temperatura ha senso.....ma per i filamenti "comuni"....facciamo attenzione al marketing...

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Tomto dice:

Le due versioni sono cloni del mosquito hotend ideato principalmente per materiali tecnici come peek ad alta temperatura  (fino a 450 ecc.

@Killrob se leggi il sito ufficiale ti fai un'idea.

Se principalmente si stampa pla basta alzare la temperatura ma la cosa più importante secondo me è avere un estrusore con riduzione (che già hai)

 

Con il mosquito se stampi pla l'unico vantaggio è che magari se imposti una temperatura di 210 gradi rimane tale . Viceversa con hotend standard quei 210° nominali , stampando a velocità elevate diventano 200/205 nella camera di fusione. 

 

Secondo me se si ha intenzione di utilizzare materiali ad alta temperatura ha senso.....ma per i filamenti "comuni"....facciamo attenzione al marketing...

dici che anche per il petg non ne vale la pena allora?

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.