Vai al contenuto
  • Iscriviti al forum

    Iscriviti al forum per usufruire di tutti i contenuti: la registrazione è gratuita!

Recommended Posts

Salve, sono nuovo nel forum e vorrei dei consigli. Sono in possesso di una Bq Witbox e ho un problema abbastanza fastidioso.


L' estrusore si blocca, estrudendo il filo a tratti e creando stampe fragili. Ho provato più volte a pulirlo con gli attrezzi in dotazione ma dopo 2 ore di stampa decente il problema si ripresenta. Quando l'estrusore va in blocco il cuscinetto spingi filo fa rumore (un "toc" ripetuto). Vorrei dei consigli da voi esperti per eliminare questo problema. 


 


Grazie


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A che temperatura estrudi?Ciao  Kirys !  Quando i due rullinicompreso quello zigrinato fanno come Tac tac  come se non riuscissero a portare giu' il filo , vuol dire che la temperatura  di estrusione e' bassa ????  Grazie   Alessandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho provato sia a 215 che a 220, ma il problema si ripresenta. A 230 va molto meglio ma comunque il risultato non è proprio soddisfacente, almeno il cuscinetto spingi filo riesce a fare il suo lavoro.


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stessa stampante e stesso problema. Ne ho due e mi capita lo stesso problema. Lei ha risolto??

hai provato a pulire l'ugello?...magari è parzialmente tappato

è bowden è accoppiamento diretto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

hai provato a pulire l'ugello?...magari è parzialmente tappato

è bowden è accoppiamento diretto?

L' estrusore è un blocco unico, nuovo appena montato stampa un po di tempo, poi si blocca. Rimuovo il filamento e lo ricarico, stampa e poi si blocca ancora. Può essere la plastica o il motorino? oppure è proprio l' estrusore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L' estrusore è un blocco unico, nuovo appena montato stampa un po di tempo, poi si blocca. Rimuovo il filamento e lo ricarico, stampa e poi si blocca ancora. Può essere la plastica o il motorino? oppure è proprio l' estrusore?

hai qualche foto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se puoi, sblocca il trainafilo in modo da estrudere a mano il filamento.


porta la temp. a 100-120°C inserisci il filamento a mano e ritrai, e tagli la punta.


esegui questa operazione una decina di volte assicurandoti che il pla inserito si fonda quel che basti per inglobare i residui....


poi riporti la temp. a 200°C e provi ad estrudere a mano.


durante queste prove aiutati con un refolo di acciaio per rimuovere eventuali residui dal nozzle.


Fammi sapere come è andata


ciao


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...



  • Contenuti simili

    • Da Davide87
      Ciao a tutti,
      sono finito di nuovo bloccato a casa per il protrarsi dei miei probelmi di salute (che rischiano di coinvolgere anche quella mentale), e avendo stampato una quantità di cose tali da aver riempito casa mia e parzialmente quella di molti miei famigliari, le scrivanie dei colleghi, ecc. ecc. stavo pensando di sperimentare (e buttar via qualche soldo...) con la mia Ender 3 per il semplice gusto di imparare cose nuove e far passare il tempo...
      Nello specifico mi è venuta la curiosità di confrontare direct e bowden.
      Partiamo dal fatto che ovviamente mi sono informato un po' sugli svantaggi e i vantaggi di entrambi, che riepilogo qui di seguito per chi non fosse particolarmente esperto di stampa e inciampasse (che caso vuole sia lo stesso motivo per cui sono ancora bloccato a casa con la gamba devastata... 😛) in questo thread:
      https://www.stampa3d-forum.it/estrusori-bowden-wade-differenze/
      https://help3d.it/scelgo-direct-drive-o-bowden/
      in questo momento la mia stampante ha questa configurazione:
      https://www.stampa3d-forum.it/forum/topic/8652-la-mia-ender-3-e-i-suoi-upgrade/
      So che rispetto alla mia configurazione attuale potrei ottenere i seguenti vantaggi:
      stampa più semplice di materiali elastici (anche molto elastici), che ultimamente mi interessano molto
      minor stringing
      maggior accuratezza nell'estrusione stessa
      gli svantaggi potrebbereo essere invece:
      maggior ringing, ghosting...
      Considerate che io stampo più con un occhio alla qualità che alla velocità (difficilmente supero i 50mm/s di impostazione di base) e se mi interessa stampare qualcosa rapidamente, normalmente non mi interessa in modo particolare la qualità finale, anche perchè non faccio produzioni industriali...
      Quindi dopo aver fatto questa introduzione, vi dico quali sono le ipotesi al vaglio (uso amazon per comodità perché tra capodanno, possiibli resi, coronavirus non so cosa arriverebbe dalla cina) :
      comprare un carrello con predisposizione per il direct per la Ender 3
      https://www.amazon.it/dp/B082FTN2RP/?coliid=I2I1V0910NX1BX&colid=2HPA38ZYJB0FD&psc=1&ref_=lv_ov_lig_dp_it
      di cui utilizzerei solo una parte dei pezzi perché poi andrei a montare l'estrusore con doppio ingranaggio che ho montato attualmente, o addirittura il BMG clone che sta in un cassetto in casa (forse esagerato, visto che avrebbe poco senso l'aumento di coppia, utilizzando il direct, anche se si avrebbe un controllo ancora migliore)
      un nema 17 slim per limitare il peso (opzionale, dopo aver magari provato il motore originale)
      https://www.amazon.it/TopDirect-passo-passo-18-4oz-Macchine-Stampante/dp/B0777JN7JV/ref=asc_df_B0777JN7JV/?tag=googshopit-21&linkCode=df0&hvadid=324708729720&hvpos=1o3&hvnetw=g&hvrand=1943956717537036344&hvpone=&hvptwo=&hvqmt=&hvdev=c&hvdvcmdl=&hvlocint=&hvlocphy=20589&hvtargid=pla-562043125169&psc=1
      e tra l'altro in questo caso avrebbe senso utilizzare il bmg clone, perchè recuperei parte della coppia persa.
      un driver che supporti il linear advance, tipo TMC 2209 (?) per spingere al massimo il controllo dell'estrusione
      e la prolunga per il motore...
      https://www.amazon.it/UEETEK-motore-passo-passo-derivazione-HX2-54/dp/B073VKPD1Q/ref=sr_1_2?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&keywords=nema+17+cable&qid=1581073220&s=industrial&sr=1-2
      Oppure, al posto di tutto quello sopra il pezzo sotto della microswiss, che in più mi permetterebbe anche l'upgrade dell'hot end (ho ancora quello originale), con eventualmente il motore slim per questioni di peso
      https://www.3djake.it/micro-swiss/direct-drive-extruder-per-creality-cr-10-ender-3?sai=7681&gclid=EAIaIQobChMIhIfT456_5wIVl-N3Ch2JxwoTEAQYAiABEgJZW_D_BwE
      anche se è un po' costosetto... mentre la prima soluzione "appare" più economica...
      cosa ne pensate? avete esperienze in merito al confronto tra direct e bowden che possono essere di ispirazione?
       
    • Da BMaker
      Sto cercando degli ugelli con diametro di 2 mm o superiore, anche pre-assemblati nel blocco estrusore.
      Conoscete qualche fornitore a cui potrei appoggiarmi?
      Grazie!
    • Da Dario2012
      Ciao ragazzi,
      sono in possesso di una Witbox Bq, ne faccio uso da svariati anni ma da circa due settimane non riesco a risolvere un problema legato alla temperatura. 
      Ho cambiato tre volte l'Hot End (originale Bq), nel corso degli anni e non ho mai riscontrato problemi come dall'ultima volta. 
      Per sicurezza, ho riscaricato il firmware, il programma Cura 4.3.0 e lavorando in laboratorio, ho fatto diverse prove ai monofili per capire se fosse un problema legato ad una qualche bobina di PLA, comprandole da siti diversi.
       
      Panico perchè il problema non si capisce da dove derivi, neanche consultandomi con i miei colleghi. 
      Oggi ho nuovamente re- impostato i parametri di stampa, mettendo ad ogni configurazione di temperatura e di materiale 220 gradi.
      Parte la stampa, la temperatura resta alta, ma dopo una decina di minuti i gradi sul display sia del software che della stampante risultano inferiori : es. 208/220 ed il numero sale e scende a suo sentimento senza che io possa fare nulla. Può essere un problema della termocoppia? 
      Qualcuno ha riscontrato il mio stesso problema o può gentilmente aiutarmi?
       
      Ps. pensandole tutte, ho tenuto in considerazione anche il piano di stampa, il software da l'opzione per riscaldarlo, ma la mia Witbox modello base non lo consente. 
      Ringrazio anticipatamente. 
       
    • Da AlexPA
      Adesso che ho estrusore e staffa in alluminio, qualcuno sa come agganciare il tutto al carrello asse X?
      Non riesco a trovare nessuna corrispondenza tra i fori del carrello e della staffa in alluminio, inoltre tra la staffa e la possibile parte di aggancio dell'E3D V6 c'è almeno 1mm di gioco. 


  • Discussioni

  • Collaboratori più popolari

  • Chi sta navigando

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.